TESTI PARALLELI – L’UE istituisce misure di salvaguardia sul riso originario di Cambogia e Myanmar/Birmania

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento:16-01-2019

EU imposes safeguard measures on rice from Cambodia and Myanmar
L’UE istituisce misure di salvaguardia sul riso originario di Cambogia e Myanmar/Birmania

An investigation has confirmed a significant increase of imports of Indica rice from Cambodia and Myanmar into the European Union that has caused economic damage to European producers.
Un’inchiesta ha confermato il notevole aumento delle importazioni nell’Unione europea di riso Indica da Cambogia e Myanmar/Birmania, che ha determinato un pregiudizio economico per i produttori europei.

The European Commission has therefore decided today to re-introduce import duties that will be steadily reduced over a period of three years.
La Commissione europea ha quindi deciso in data odierna di ripristinare i dazi all’importazione, che saranno progressivamente ridotti nell’arco di tre anni.

According to the Commission’s decision, to be published in tomorrow’s Official Journal, as of 18 January the European Union will reinstate the normal customs duty on this product of €175 per tonne in year one, progressively reducing it to €150 per tonne in year two, and €125 per tonne in year three.
In base alla decisione della Commissione, che sarà pubblicata nella Gazzetta ufficiale di domani, a decorrere dal 18 gennaio l’Unione europea reintrodurrà su tale prodotto il normale dazio doganale, pari a 175 € la tonnellata nel primo anno, per poi ridurlo progressivamente a 150 € la tonnellata nel secondo anno e a 125 € la tonnellata nel terzo.

During the investigation launched in March 2018, the Commission found that imports of Indica rice from both countries combined have increased by 89% in the past five rice-growing seasons.
Durante l’inchiesta, avviata nel marzo 2018, la Commissione ha constatato che le importazioni di riso Indica da entrambi i paesi sono aumentate complessivamente dell’89% nelle ultime cinque campagne risicole.

At the same time, the investigation found that the prices were substantially lower than those on the EU market and had actually decreased over the same period.
Dall’inchiesta è emerso anche che i prezzi erano notevolmente inferiori a quelli praticati sul mercato dell’UE ed erano di fatto diminuiti nello stesso periodo.

This surge in low-price imports has caused serious difficulties for EU rice producers to the extent that their market share in the EU dropped substantially from 61% to 29%.
L’impennata delle importazioni a basso prezzo ha causato gravi difficoltà ai produttori di riso dell’UE, tanto che la loro quota di mercato nell’UE è diminuita sensibilmente, passando dal 61% al 29%. Continue reading

TESTI PARALLELI – La Commissione avvia il dibattito su una transizione graduale verso un processo decisionale più efficiente e democratico nella politica fiscale dell’UE

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 15-01-2019

Commission launches debate on a gradual transition to more efficient and democratic decision-making in EU tax policy
La Commissione avvia il dibattito su una transizione graduale verso un processo decisionale più efficiente e democratico nella politica fiscale dell’UE

The Commission has today kick-started the debate on reforming decision-making for areas of EU taxation policy, which currently requires unanimity among Member States.
Oggi la Commissione ha varato il dibattito sulla riforma del processo decisionale in alcuni settori della politica fiscale dell’UE, che attualmente richiede l’unanimità fra gli Stati membri.

This unanimity often cannot be achieved on crucial tax initiatives, and can lead to costly delays and sub-optimal policies.
Tale unanimità spesso non può essere raggiunta su iniziative fiscali cruciali, situazione che può comportare ritardi costosi e politiche subottimali.

The Communication published today suggests a roadmap for a progressive and targeted transition to qualified majority voting (QMV) under the ordinary legislative procedure in certain areas of shared EU taxation policy, as is already the case with most other EU policy areas.
La comunicazione pubblicata oggi propone un calendario per una transizione progressiva e mirata verso il voto a maggioranza qualificata nell’ambito della procedura legislativa ordinaria in alcuni settori della politica fiscale condivisa dell’UE, come già avviene per la maggior parte degli altri settori delle politiche dell’UE.

This possibility is envisaged by the EU Treaties.
Tale possibilità è contemplata dai trattati dell’Unione.

Under QMV, Member States would be able to reach quicker, more effective and more democratic compromises on taxation matters, unleashing the full potential of this policy area.
Con il voto a maggioranza qualificata gli Stati membri sarebbero in grado di raggiungere più rapidamente compromessi più efficaci e democratici in materia di fiscalità, liberando così tutto il potenziale di questo settore.

Also, under the ordinary legislative procedure, taxation decisions would benefit from concrete input from the European Parliament, better representing citizens’ views and increasing accountability.
Inoltre, nell’ambito della procedura legislativa ordinaria le decisioni in materia fiscale beneficerebbero di contributi concreti del Parlamento europeo: il parere dei cittadini sarebbe così meglio rappresentato e la rendicontabilità accresciuta.

The Commission is not proposing any change in EU competences in the field of taxation, or to the rights of Member States to set personal or corporate tax rates as they see fit.
La Commissione non propone alcuna modifica delle competenze dell’UE in materia fiscale né della facoltà di cui dispongono gli Stati membri di fissare le aliquote d’imposta delle persone fisiche o delle società ritenute più idonee.

Instead, the aim is to allow Member States to exercise more efficiently their already pooled sovereignty so that shared challenges can be addressed more swiftly.
L’obiettivo è invece consentire agli Stati membri di esercitare in modo più efficace la sovranità già condivisa per affrontare più rapidamente le sfide comuni.

Commission President Jean-Claude Juncker, who had called for a move to qualified majority voting in taxation in his recent State of the Union addresses, said:
Jean-Claude Juncker, il Presidente della Commissione, che si è appellato per passare al voto a maggioranza qualificata nel settore dell’imposizione nei suoi recenti discorsi sullo stato dell’Unione, ha dichiarato: Continue reading

TESTI PARALLELI – DiscoverEU: altri 14.500 giovani esploreranno l’Europa

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 14-01-2019

DiscoverEU gives 14,500 more young people the chance to explore Europe
DiscoverEU: altri 14 500 giovani esploreranno l’Europa

More than 14,500 18-year-olds have been selected from almost 80,000 applications to receive a DiscoverEU travel pass.
Più di 14 500 diciottenni, selezionati tra quasi 80 000 candidati, si sono aggiudicati un biglietto DiscoverEU;

Participants will be able to travel between 15 April and 31 October 2019 for up to 30 days.
e potranno viaggiare per un massimo di 30 giorni tra il 15 aprile e il 31 ottobre 2019.

The second round of the European Commission’s DiscoverEU initiative attracted applications from almost 80,000 young people from all EU Member States during a two-week period that closed on 11 December 2018.
La seconda edizione dell’iniziativa DiscoverEU della Commissione europea ha suscitato l’interesse di quasi 80 000 giovani, provenienti da tutti gli Stati membri dell’UE, che si sono candidati in un periodo di due settimane conclusosi l’11 dicembre 2018.

14,536 young Europeans were selected based on the award criteria and taking into account the quota set for each EU Member State.
Sulla base dei criteri di aggiudicazione e della quota fissata per ciascuno Stato membro, sono stati selezionati 14 536 giovani europei.

Commissioner Tibor Navracsics, responsible for Education, Culture, Youth and Sport,said:
Tibor Navracsics, Commissario responsabile per l’Istruzione, la cultura, i giovani e lo sport, ha dichiarato:

“It is wonderful to see how young Europeans are using DiscoverEU to get to know their continent.
“Trovo meraviglioso che così tanti giovani europei usino DiscoverEU per conoscere il loro continente.

In total, almost 180,000 young people from all over Europe have applied during the two rounds in 2018;
Complessivamente, quasi 180 000 giovani provenienti da tutta Europa si sono candidati durante le due tornate nel 2018.

and thanks to this initiative, we will have so far given around 30,000 young people the chance to explore Europe’s cultures and traditions and connect with other travellers, as well as the communities they are visiting.
Grazie a questa iniziativa abbiamo dato finora a circa 30 000 giovani la possibilità di esplorare le culture e le tradizioni dell’Europa e di entrare in contatto con altri viaggiatori e con le comunità visitate.

It is inspiring to see how young people are exploring Europe through a personal journey.
È fonte di grande ispirazione vedere come i giovani scoprano l’Europa attraverso un viaggio personale. Continue reading

TESTI PARALLELI – Le nuove norme dell’UE per eliminare le principali lacune sfruttate ai fini dell’elusione fiscale societaria entrano in vigore il 1° gennaio

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 30-12-2018

New EU rules to eliminate the main loopholes used in corporate tax avoidance come into force on 1 January
Le nuove norme dell’UE per eliminare le principali lacune sfruttate ai fini dell’elusione fiscale societaria entrano in vigore il 1° gennaio

The Commission welcomes the entry into force of new rules to eliminate the most common corporate tax avoidance practices.
La Commissione accoglie con favore l’entrata in vigore delle nuove norme per eliminare le più diffuse pratiche di elusione fiscale delle imprese.

As of 1 January 2019, all Member States shall apply new legally binding anti-abuse measures that target the main forms of tax avoidance practiced by large multinationals.
Dal 1° gennaio 2019 tutti gli Stati membri applicheranno nuove misure vincolanti contro gli abusi intese a contrastare le principali forme di elusione fiscale praticate da grandi imprese multinazionali.

Pierre Moscovici, Commissioner for Economic and Financial Affairs, Taxation and Customs, said:
Pierre Moscovici, Commissario per gli Affari economici e finanziari, la fiscalità e le dogane, ha dichiarato:

“The Commission has fought consistently and for a long time against aggressive tax planning.
“La Commissione lotta da molto tempo e con decisione contro la pianificazione fiscale aggressiva.

The battle is not yet won, but this marks a very important step in our fight against those who try to take advantage of loopholes in the tax systems of our Member States to avoid billions of euros in tax.”
Non abbiamo ancora vinto la battaglia, ma questo è un passo decisivo nella nostra lotta contro chi cerca di approfittare delle lacune nei sistemi fiscali degli Stati membri per eludere miliardi di euro di imposte.”

The rules build on global standards developed by the OECD in 2015 on Base Erosion and Profit Shifting (BEPS) and should help to prevent profits being siphoned out of the EU where they go untaxed.
Le norme riposano sulle norme mondiali elaborate dall’OCSE nel 2015, sull’erosione della base imponibile e il trasferimento degli utili (BEPS) e dovrebbero contribuire a prevenire il dirottamento dei profitti al di fuori dell’UE, dove sfuggono alla tassazione.

In detail:
In particolare: Continue reading

TESTI PARALLELI – Mantenere il patrimonio culturale in cima all’agenda politica: le azioni proposte dalla Commissione

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: o: 07-12-2018

The Commission outlines a set of actions to keep cultural heritage high on the political agenda
Mantenere il patrimonio culturale in cima all’agenda politica: le azioni proposte dalla Commissione

Closing the European Year of Cultural Heritage 2018 at the #EuropeForCulture conference in Vienna, the Commission has today highlighted a series of actions on cultural heritage.
In occasione della conferenza #EuropeforCulture svoltasi a Vienna in chiusura dell’Anno europeo del patrimonio culturale 2018, la Commissione ha evidenziato oggi una serie di azioni sul patrimonio culturale.

During the 2018 European Year of Cultural Heritage, over 6.2 million people took part in more than 11,700 events organised across 37 countries.
Nel corso dell’Anno europeo del patrimonio culturale 2018, oltre 6,2 milioni di persone hanno partecipato a più di 11 700 eventi organizzati in 37 paesi.

To ensure that the European Year has a lasting impact beyond 2018, the Commission has today presented 60 actions related to the promotion and protection of cultural heritage in the longer term.
Al fine di garantire un impatto duraturo dell’Anno europeo dopo il 2018, la Commissione ha presentato oggi 60 azioni relative alla promozione e alla tutela del patrimonio culturale più a lungo termine.

Tibor Navracsics, Commissioner for Education, Culture, Youth and Sport, said:
Tibor Navracsics, Commissario per l’Istruzione, la cultura, i giovani e lo sport, ha dichiarato:

“I am proud that the European Year of Cultural Heritage has successfully reached millions of people across Europe and beyond.
“Sono fiero del fatto che l’Anno europeo del patrimonio culturale sia riuscito a raggiungere milioni di persone in tutta Europa e oltre.

We now need to ensure that its legacy lives on – because cultural heritage is not only about the past, it is key in building a cohesive, resilient Europe for the future.
Dobbiamo ora garantire la continuità di questa eredità, perché il patrimonio culturale non riguarda solo il passato bensì è fondamentale nella costruzione di un’Europa coesa e resiliente per il futuro.

With the European Framework for Action on Cultural Heritage we are putting forward a range of initiatives to ensure that we make the most of cultural heritage in boosting economic growth, building strong communities and strengthen our relationship with our partners across the globe.”
Il quadro d’azione europeo sul patrimonio culturale propone una serie di iniziative volte a garantire la valorizzazione del patrimonio culturale nel promuovere la crescita economica, la costruzione di comunità forti e il potenziamento delle relazioni con i nostri partner in tutto il mondo”.

The Framework, which was announced in the European Agenda for Culture that the Commission adopted in May, contains concrete actions to help bring about real change in the way we enjoy, protect and promote Europe’s cultural heritage.
Il quadro, già annunciato nell’agenda europea per la cultura adottata dalla Commissione a maggio, prevede azioni concrete per contribuire a realizzare un cambiamento autentico nel nostro modo di fruire, tutelare e promuovere il patrimonio culturale europeo.

The Framework divides actions into five thematic areas.
Il quadro suddivide le azioni in cinque aree tematiche. Continue reading

TESTI PARALLELI – Concentrazioni: la Commissione esaminerà l’acquisizione di Chantiers de l’Atlantique da parte di Fincantieri

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 08-01-2019

Mergers: Commission to assess acquisition of Chantiers de l’Atlantique by Fincantieri
Concentrazioni: la Commissione esaminerà l’acquisizione di Chantiers de l’Atlantique da parte di Fincantieri

The European Commission has agreed to the request submitted by France and Germany asking it to look at Fincantieri’s proposed acquisition of Chantiers de l’Atlantique in the light of the EU Merger Regulation.
La Commissione europea ha accolto la domanda presentata dalla Francia e dalla Germania che la invitavano a esaminare alla luce del regolamento sulle concentrazioni la proposta di acquisizione di Chantiers de l’Atlantique da parte di Fincantieri.

The Commission considers that the transaction could harm competition at European and global level.
Secondo la Commissione l’operazione rischia di nuocere alla concorrenza a livello europeo e mondiale.

The proposed acquisition of Chantiers de l’Atlantique by Fincantieri does not reach the turnover thresholds set by the EU Merger Regulation for transactions notifiable to the European Commission because of their European dimension.
Il progetto di acquisizione di Chantiers de l’Atlantique da parte di Fincantieri non raggiunge le soglie di fatturato previste dal regolamento UE relativamente alle concentrazioni per le operazioni che devono essere notificate alla Commissione a causa della loro dimensione europea.

However, the plan was notified for authorisation in France and Germany.
Esso è stato però oggetto di notifica per autorizzazione in Francia e in Germania.

France submitted a referral request pursuant to Article 22(1) of the EU Merger Regulation.g
La Francia ha presentato alla Commissione una domanda di rinvio a norma dell’articolo 22, paragrafo 1, del regolamento UE sulle concentrazioni.

This provision allows Member States to request that the Commission examine a concentration that does not have an EU dimension but affects trade within the single market and threatens to significantly affect competition within the territory of the Member States making the request.
Tale disposizione permette a uno o più Stati membri di chiedere alla Commissione di esaminare una concentrazione che pur non rivestendo una dimensione europea incide sugli scambi all’interno del mercato unico e rischia di incidere in misura significativa sulla concorrenza nei territori degli Stati membri che presentano la richiesta.

Germany joined the referral request submitted by France.
La Germania si è associata alla richiesta di rinvio trasmessa dalla Francia. Continue reading

TESTI PARALLELI – Aiuti di Stato: la Commissione autorizza l’aiuto al salvataggio dell’Italia a favore di Condotte d’Acqua

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 12-12-2018

State aid: Commission clears Italian rescue aid to Condotte d’Acqua
Aiuti di Stato: la Commissione autorizza l’aiuto al salvataggio dell’Italia a favore di Condotte d’Acqua

The European Commission has approved, under EU State aid rules, Italian plans to grant a €190 million State guarantee to Condotte d’Acqua S.p.A. in Amministrazione Straordinaria.
La Commissione europea ha approvato, in base alle norme dell’UE sugli aiuti di Stato, il progetto dell’Italia per la concessione di una garanzia statale di 190 milioni di € a Condotte d’Acqua S.p.A. in Amministrazione Straordinaria.

The measure will allow the construction company to meet urgent liquidity needs while limiting competition distortions.
La misura consentirà all’impresa di costruzioni di far fronte al suo urgente fabbisogno di liquidità limitando nel contempo le distorsioni della concorrenza.

Margrethe Vestager, Commissioner in charge of competition policy, said:
Margrethe Vestager, Commissaria europea responsabile per la politica di concorrenza, ha dichiarato:

“Many companies would be impacted and many jobs would be lost if Condotte abruptly exited the market.
“Un’uscita improvvisa di Condotte dal mercato metterebbe in difficoltà numerose imprese e condurrebbe alla perdita di molti posti di lavoro.

The Italian rescue aid that the Commission has approved today will allow Condotte to continue its work and avoid immediate delays to important infrastructure works, whilst giving the company’s administrators time to return the company to viability.”
L’aiuto italiano al salvataggio approvato oggi dalla Commissione consentirà a Condotte di proseguire le proprie attività e di evitare nell’immediato ritardi nell’esecuzione di importanti opere infrastrutturali, e darà agli amministratori della società il tempo necessario per
riportarla alla redditività.”

Condotte d’Acqua S.p.A. in Amministrazione Straordinaria (“Condotte”) is Italy’s third largest construction company.
Condotte d’Acqua S.p.A. in Amministrazione Straordinaria (“Condotte”) è la terza maggiore impresa di costruzioni in Italia.

It employs over one thousand people and is active in the construction sector, including infrastructure works such as roads, high-speed railways, energy projects and other large infrastructure projects.
La società conta oltre mille dipendenti e opera nel settore edile realizzando, tra l’altro, opere infrastrutturali quali strade, ferrovie ad alta velocità, progetti nel settore dell’energia e altri grandi progetti di infrastrutture.

Condotte is experiencing financial difficulties due to internal and external factors, in particular the economic context of construction companies involved in public works.
Condotte incontra attualmente difficoltà finanziarie dovute a fattori interni ed esterni, e in particolare al contesto economico delle imprese di costruzioni che partecipano a lavori pubblici.

In Italy, public investments involving civil engineering have decreased between 2008 and 2015, there are persistent issues concerning payment delays by public administrations and adjudication processes and settlement of disputes with contracting authorities involve long proceedings.
In Italia si è registrato un calo degli investimenti pubblici nel settore dell’ingegneria civile tra il 2008 e il 2015, i ritardi nei pagamenti da parte delle pubbliche amministrazioni costituiscono un problema persistente e le procedure di aggiudicazione e composizione delle controversie con le amministrazioni aggiudicatrici richiedono tempi molto lunghi. Continue reading

TESTI PARALLELI – Aiuti di Stato: la Commissione adotta due decisioni con cui raccomanda la tassazione dei porti in Spagna e in Italia

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 08-01-2019

State aid: Commission adopts two decisions recommending taxation of ports in Italy and Spain
Aiuti di Stato: la Commissione adotta due decisioni con cui raccomanda la tassazione dei porti in Spagna e in Italia

The European Commission has proposed, in two separate decisions, that Italy and Spain align their taxation of ports with State aid rules.
La Commissione europea ha proposto, in due decisioni distinte, che l’Italia e la Spagna conformino i rispettivi sistemi di tassazione dei porti alle norme in materia di aiuti di Stato.

The Commission remains committed to ensure a level playing field across the EU in this key economic sector.
La Commissione conferma così il proprio impegno a garantire condizioni concorrenziali eque in tutta l’UE in questo fondamentale settore economico.

Commissioner Margrethe Vestager, in charge of competition policy, said:
Margrethe Vestager, Commissaria responsabile per la Concorrenza, ha dichiarato:

“Ports are key infrastructure for economic growth and regional development.
“I porti sono infrastrutture essenziali per la crescita economica e lo sviluppo regionale.

That is why EU State aid rules provide ample room for Member States to support and invest in ports.
Per questa ragione le norme UE in materia di aiuti di Stato prevedono che gli Stati membri dispongano di ampi margini di manovra per l’adozione di misure di sostegno e di finvestimento a favore dei porti.

At the same time, to ensure fair competition across the EU, ports generating profits from economic activities should pay taxes in the same way as other companies – no more, no less.”
Al tempo stesso, per garantire condizioni eque di concorrenza in tutta l’UE, i porti che generano profitti esercitando attività economiche vanno tassati allo stesso modo degli altri operatori economici – né più, né meno.”

Cross-border competition plays an important role in the ports sector and the Commission is committed to ensuring a level playing field in this key economic sector.
La concorrenza transfrontaliera svolge un ruolo importante nel settore portuale e la Commissione si è impegnata a garantire condizioni concorrenziali eque in questo fondamentale settore economico.

Ports carry out both non-economic and economic activities:
I porti svolgono sia attività non economiche che attività economiche:

 – Non-economic activities, such as maritime traffic control and safety or anti-pollution surveillance, typically fall within the competence of public authorities.
– Le attività non economiche, quali le attività di sicurezza e di controllo del traffico marittimo o di sorveglianza antinquinamento, rientrano solitamente nell’ambito di competenza delle autorità pubbliche. Continue reading

TESTI PARALLELI – La Commissione ritira il “cartellino giallo” nei confronti della Thailandia per le sue azioni contro la pesca illegale

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 08-01-2019

Commission lifts “yellow card” from Thailand for its actions against illegal fishing
La Commissione ritira il “cartellino giallo” nei confronti della Thailandia per le sue azioni contro la pesca illegale

The European Commission delists Thailand from the group of “warned countries” as recognition of its progress in tackling illegal, unreported and unregulated fishing.
La Commissione cancella la Thailandia dall’elenco dei paesi “ammoniti” in segno di riconoscimento per i progressi compiuti nella lotta contro la pesca illegale, non dichiarata e non regolamentata.

Today the Commission acknowledges that Thailand has successfully addressed the shortcomings in its fisheries legal and administrative systems.
Oggi la Commissione riconosce che la Thailandia è riuscita a porre rimedio alle lacune del suo sistema giuridico e amministrativo in materia di pesca.

For this reason it lifts the so-called “yellow card”, in place since April 2015, a warning from the EU that the country at the time was not sufficiently tackling illegal, unreported and unregulated fishing.
Per questo motivo, ritira il cosiddetto “cartellino giallo” nei confronti della Thailandia, in vigore da aprile 2015, l’ammonizione che l’UE aveva rivolto al paese che all’epoca non lottava sufficientemente contro la pesca illegale, non dichiarata e non regolamentata.

Today’s decision reverses the first step of a process that could have led to a complete import ban of marine fisheries products into the EU.
La decisione di oggi annulla la prima fase di un processo che avrebbe potuto condurre a un totale divieto di importazione dei prodotti della pesca marittima nell’UE.

European Commissioner for environment, maritime affairs and fisheries Karmenu Vella said:
Karmenu Vella, Commissario responsabile per l’Ambiente, gli affari marittimi e la pesca, ha dichiarato:

“Illegal, unreported and unregulated fishing damages global fish stocks but it also hurts the people living from the sea, especially those already vulnerable to poverty.
“La pesca illegale, non dichiarata e non regolamentata non solo mette in pericolo gli stock ittici mondiali, ma danneggia anche coloro che vivono dei prodotti del mare, soprattutto chi è già a rischio di povertà.

Fighting illegal fishing is therefore a priority for the EU.
La lotta contro la pesca illegale è pertanto una priorità per l’UE.

I am excited that today we have a new committed partner in this fight.”
Ci rallegra avere oggi un nuovo partner impegnato in questa lotta.”

Since the yellow card was issued, the Commission and Thailand have engaged in a constructive process of cooperation and dialogue.
Dopo il ritiro del “cartellino giallo”, la Commissione e la Thailandia si sono impegnate in un processo costruttivo di cooperazione e di dialogo;

This has resulted in a major upgrade of the Thai fisheries governance in accordance with the international commitments of the country.
che ha portato a un consistente miglioramento della governance della pesca thailandese, in conformità degli impegni internazionali assunti dal paese. Continue reading

TESTI PARALLELI – La Commissione propone di prorogare l’equivalenza per le borse valori svizzere per un periodo di sei mesi

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 17-12-2018

Commission proposes to extend equivalence for Swiss share trading venues for six months
La Commissione propone di prorogare l’equivalenza per le borse valori svizzere per un periodo di sei mesi

The European Commission proposes to extend for six months its decision to recognise trading venues in Switzerland as eligible for compliance with the trading obligation for shares set out in the Markets in Financial Instruments Directive and Regulation.
La Commissione europea propone di prorogare, per un periodo di sei mesi, la sua decisione che riconosce che le sedi di negoziazione svizzere sono ammissibili ai fini del rispetto dei requisiti di negoziazione previsti per le azioni dalla direttiva e dal regolamento relativi ai mercati degli strumenti finanziari.

Once adopted, the measure will ensure that businesses and markets can continue to operate smoothly and without any disruptions after 31 December 2018.
Una volta adottata, la misura metterà in grado le imprese e i mercati di continuare a svolgere le loro attività regolarmente e senza perturbazioni, dopo il 31 dicembre 2018.

When proposing the extension of the equivalence for Swiss trading venues, the Commission has considered the outcome of the negotiations of the Institutional Framework Agreement, as well as the decision by the Swiss Federal Council to launch a consultation on the agreement that will last until spring 2019.
Nel proporre di prorogare l’equivalenza per le sedi di negoziazione svizzere, la Commissione ha tenuto conto dell’esito dei negoziati relativi all’accordo quadro istituzionale e della decisione del Consiglio federale svizzero di lanciare una consultazione sull’accordo, che rimarrà aperta fino alla primavera del 2019.

In line with the relevant rules, the Commission is currently consulting EU Member States on the draft decision so that it can be adopted and take effect before the current equivalence expires at the end of the year.
Conformemente alle norme applicabili, la Commissione consulta attualmente gli Stati membri dell’UE in modo che il progetto di decisione possa essere adottato e abbia effetto prima che l’equivalenza attuale scada alla fine dell’anno.

The decision would apply as of 1 January and expire on 30 June 2019.
La decisione si applicherebbe a partire dal 1° gennaio e giungerebbe a scadenza il 30 giugno 2019.

Valdis Dombrovskis, Vice President for Financial Stability, Financial Services and Capital Markets Union, said:
Valdis Dombrovskis, Vicepresidente responsabile per la Stabilità finanziaria, i servizi finanziari e l’Unione dei mercati dei capitali, ha dichiarato:

“A temporary extension of equivalence should provide time to Switzerland to finalise its internal consultation on the Institutional Framework Agreement.
“Una proroga temporanea dell’equivalenza fornirebbe alla Svizzera il tempo necessario per finalizzare la consultazione interna sull’accordo quadro istituzionale.

It will also ensure continuity for portfolio managers and brokers active in Swiss equities.
Garantirà inoltre la continuità per i gestori di portafogli e gli intermediari che operano sul mercato svizzero degli strumenti di capitale.

We want that European firms can continue trading in Swiss equities both in the EU and on the Swiss exchanges.
Vogliamo che le imprese europee possano continuare a negoziare strumenti di capitale svizzeri sia nell’UE che nelle sedi di negoziazione svizzere. Continue reading

TESTI PARALLELI – Brexit: la Commissione europea attua, in settori specifici, il piano di emergenza in caso di uscita “senza accordo”

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 19-12-2018

Brexit: European Commission implements “no-deal” Contingency Action Plan in specific sectors
Brexit: la Commissione europea attua, in settori specifici, il piano di emergenza in caso di uscita “senza accordo”

The United Kingdom will leave the European Union in 100 days’ time.
Tra cento giorni il Regno Unito lascerà l’Unione europea.

Given the continued uncertainty in the UK surrounding the ratification of the Withdrawal Agreement, as agreed between the EU and the UK on 25 November 2018 – and last week’s call by the European Council (Article 50) to intensify preparedness work at all levels and for all outcomes – the European Commission has today started implementing its “no deal” Contingency Action Plan.
Visto il clima di continua incertezza che, nel Regno Unito, aleggia sulla ratifica dell’accordo di recesso concordato con l’UE il 25 novembre 2018 e tenuto conto dell’invito del Consiglio europeo (articolo 50) della scorsa settimana ad intensificare i lavori per prepararsi alla Brexit prendendo in considerazione tutti gli esiti possibili, la Commissione europea ha iniziato oggi ad attuare il suo piano di emergenza in caso di “nessun accordo”.

This delivers on the Commission’s commitment to adopt all necessary “no deal” proposals by the end of the year, as outlined in its second preparedness Communication of 13 November 2018.
Essa mantiene così il suo impegno ad adottare tutte le proposte necessarie in tale evenienza entro fine anno, come indicato nella seconda comunicazione sui preparativi alla Brexit del 13 novembre 2018.

Today’s package includes 14 measures in a limited number of areas where a “no-deal” scenario would create major disruption for citizens and businesses in the EU27.
Il pacchetto di oggi comprende 14 misure in un numero limitato di settori in cui l’ipotesi di un mancato accordo avrebbe gravi conseguenze per i cittadini e per le imprese dell’UE a 27;

These areas include financial services, air transport, customs, and climate policy, amongst others.
in particolare i servizi finanziari, il trasporto aereo, le dogane e la politica in materia di clima.

The Commission considers it essential and urgent to adopt these measures today to ensure that the necessary contingency measures can enter into application on 30 March 2019 in order to limit the most significant damage caused by a “no-deal” scenario in these areas.
La Commissione ritiene essenziale ed urgente adottare oggi queste misure per far sì che i provvedimenti di emergenza necessari possano entrare in vigore il 30 marzo 2019 e limitare, in tal modo, i danni più rilevanti che deriverebbero da una Brexit senza accordo nei suddetti settori.

These measures will not – and cannot – mitigate the overall impact of a “no-deal” scenario, nor do they in any way compensate for the lack of stakeholder preparedness;
Si tratta di misure che non mitigheranno né saranno in grado di attutire l’impatto generale di un mancato accordo, né tantomeno compenseranno in alcun modo la mancanza di preparazione dei soggetti interessati.

or replicate the full benefits of EU membership or the terms of any transition period, as provided for in the Withdrawal Agreement.
Esse non ricreeranno di certo tutti i vantaggi dell’appartenenza all’UE né le condizioni fissate per un eventuale periodo di transizione, previste dall’accordo di recesso.

They are limited to specific areas where it is absolutely necessary to protect the vital interests of the EU and where preparedness measures on their own are not sufficient. As a rule, they will be temporary in nature, limited in scope and adopted unilaterally by the EU.
Le misure in questione, che si limitano a settori specifici in cui è assolutamente necessario tutelare gli interessi vitali dell’UE e in cui non è di per sé sufficiente prevedere misure preparatorie, saranno, in linea di massima, di natura temporanea e di portata limitata e saranno adottate unilateralmente dall’UE. Continue reading

TESTI PARALLELI – 405 miliardi di € investiti nell’economia reale europea con i fondi strutturali e di investimento europei

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento:19-12-2018

€405 billion invested in Europe’s real economy under the European Structural and Investment Funds
405 miliardi di € investiti nell’economia reale europea con i fondi strutturali e di investimento europei

A report published today shows the main results achieved under the five European Structural and Investment Funds;
Una relazione pubblicata oggi indica i principali risultati conseguiti nell’ambito dei cinque fondi strutturali e di investimento europei,

halfway through the 2014-2020 EU budget period.
metà del periodo di bilancio UE 2014-2020.

By October 2018, nearly two-thirds of the European Structural and Investment Funds’ budget for 2014-2020 had been committed to concrete projects.
A ottobre 2018 quasi i due terzi della dotazione di bilancio 2014-2020 dei fondi strutturali e di investimento europei erano stati impegnati in progetti concreti.

By end of 2017, 1 million businesses, including 74.000 start-ups, had received support to expand, innovate, launch new products and create jobs.
A fine 2017 1 milione di imprese, tra cui 74 000 start-up, aveva ricevuto sostegno per crescere, fare innovazione, lanciare nuovi prodotti e creare occupazione.

Overall, 1.7 million investment projects have been selected for EU support across Europe, in addition to 2.7 million beneficiaries under rural development programmes.
Nel complesso, sono stati selezionati 1,7 milioni di progetti di investimento in tutta Europa per ottenere il sostegno dell’UE, oltre a 2,7 milioni di beneficiari nell’ambito dei programmi di sviluppo rurale.

Vice-President Jyrki Katainen, responsible for Jobs, Growth, Investment and Competitiveness, said:
Jyrki Katainen, Vicepresidente e Commissario per l’Occupazione, la crescita, gli investimenti e la competitività, ha dichiarato:

“This report shows that the European Structural and Investment Funds are helping us reach our EU-wide goals of growth and jobs in key areas such as research and innovation as well as transition towards low-carbon, circular economy.
“Questa relazione mostra che i fondi strutturali e di investimento europei ci aiutano a raggiungere i nostri obiettivi di crescita e di occupazione a livello di UE in settori chiave quali la ricerca e l’innovazione e la transizione verso un’economia circolare a basse emissioni di carbonio.

The progress made clearly shows the added value of structural funds for businesses and citizens alike.”
I progressi compiuti dimostrano chiaramente il valore aggiunto dei fondi strutturali sia per le imprese che per i cittadini”. Continue reading

TESTI PARALLELI – Plovdiv e Matera Capitali europee della cultura 2019

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 03-01-2019

2019 European Capitals of Culture: Plovdiv and Matera
Plovdiv e Matera Capitali europee della cultura 2019

As of 1 January 2019, Plovdiv (Bulgaria) and Matera (Italy) will hold the title of European Capital of Culture for one year.
Dal 1º gennaio 2019 il titolo di Capitale europea della cultura sarà detenuto per un anno da Plovdiv (Bulgaria) e Matera (Italia).

European Commissioner for Education, Culture, Youth and Sport, Tibor Navracsics, said:
Tibor Navracsics, Commissario europeo per l’Istruzione, la cultura, i giovani e lo sport, ha dichiarato:

“The programmes for Plovdiv and Matera show how these cities envisage both their own future and that of Europe, whilst celebrating their extraordinary centuries-old heritage.
“I programmi di Plovdiv e Matera mostrano il futuro che queste città immaginano per se stesse e per l’Europa, celebrando al contempo i propri straordinari patrimoni secolari.

The European Capital of Culture initiative brings people together and highlights the role of culture in building a European identity.
L’iniziativa della Capitale europea della cultura unisce le persone e mette in evidenza il ruolo della cultura nella costruzione di un’identità europea

Both cities will help ensure a long-term impact of last year’s successful European Year of Cultural Heritage, which has demonstrated how culture can transform our cities and regions for the better.
Entrambe le città contribuiranno ad assicurare l’impatto a lungo termine del successo dell’Anno europeo del patrimonio culturale che, nel corso del 2018, ha dimostrato come la cultura possa trasformare in meglio le nostre città e regioni.

I wish Plovdiv and Matera every success in the coming year.”
Auguro a Plovdiv e a Matera ogni successo nell’anno a venire.”

Plovdiv is the first ever Bulgarian city to be chosen as European Capital of Culture.
Plovdiv è la prima città bulgara in assoluto ad essere scelta come Capitale europea della cultura.

With a full programme under the motto “Together”, 2019 will bring new opportunities to the region and international visibility for the city.
Grazie a un programma completamente sviluppato all’insegna del motto “Together” (insieme), il 2019 porterà nuove opportunità per la regione e visibilità internazionale alla città.

More than 300 projects have been organised in Plovdiv, as well as the South Central Region of Bulgaria, and the cities of Varna, Sofia and Veliko Tarnovo, including festivals and community-based projects, structured around themes linked to the characteristic features of Plovdiv, its history, cultural heritage, as well as the challenges facing the city.
Plovdiv, la regione centro-meridionale della Bulgaria e le città di Sofia, Varna e Veliko Tarnovo ospiteranno più di 300 progetti, tra cui festival e progetti basati sulla comunità costruiti attorno a temi legati alle caratteristiche tipiche di Plovdiv, alla sua storia, al suo patrimonio culturale e alle sfide che la città deve affrontare. Continue reading

TESTI PARALLELI – Non reciprocità in materia di visti – La Commissione fa il punto sui progressi e sugli sviluppi

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 19-12-2018

Visa non-reciprocity: Commission takes stock of progress and developments
Non reciprocità in materia di visti – La Commissione fa il punto sui progressi e sugli sviluppi

The Commission is today reporting on progress made in the past 12 months towards achieving visa-reciprocity with the United States, as the only remaining case of non-reciprocity.
La Commissione riferisce oggi in merito ai progressi compiuti negli ultimi 12 mesi verso il raggiungimento della reciprocità in materia di visti con gli Stati Uniti, che rappresentano l’ultimo caso rimasto di non reciprocità.

Visa reciprocity is a fundamental principle of the European Union’s common visa policy, and the Commission remains fully committed to achieving visa free travel to the United States for all EU Member States as a matter of priority.
La reciprocità in materia di visti è un principio fondamentale della politica comune in materia di visti dell’Unione europea, e la Commissione conferma, come questione prioritaria, il suo pieno impegno per il raggiungimento dell’esenzione dal visto per i viaggi verso gli Stati Uniti da tutti gli Stati membri dell’UE.

To this end, the Commission will continue to engage with the United States, in coordination with the five Member States whose citizens still need a visa to travel to the United States, in a result-oriented process.
A tal fine la Commissione continuerà a dialogare con gli Stati Uniti in coordinamento con i 5 Stati membri i cui cittadini hanno ancora bisogno del visto per recarsi negli Stati Uniti, nel quadro di un processo orientato ai risultati.

Commissioner for Migration, Home Affairs, and Citizenship Dimitris Avramopoulos said:
Dimitris Avramopoulos, Commissario responsabile per la Migrazione, gli affari interni e la cittadinanza, ha dichiarato:

“Achieving visa reciprocity for all EU Member States is our top priority.
“Il raggiungimento della reciprocità in materia di visti per tutti gli Stati membri dell’UE è una priorità assoluta.

Recent experience shows that a continued diplomatic engagement brings positive results and we will stick to this approach also with the United States.
L’esperienza recente ha mostrato che un costante impegno diplomatico porta risultati positivi, e noi ci atterremo a questo approccio anche con gli Stati Uniti.

Visa-free travel is in the interest of both sides of the Atlantic, and we expect concrete actions on all sides to accelerate progress to achieve this.”
L’esenzione dal visto interessa entrambe le sponde dell’Atlantico, e da tutti ci aspettiamo azioni concrete per accelerare i progressi verso il suo raggiungimento.”

Over the last 12 months, contacts with the United States have intensified, both at political and at technical level.
Negli ultimi 12 mesi i contatti con gli Stati Uniti si sono intensificati, sia a livello politico che a livello tecnico.

The Commission has continued to urge the United States to cooperate further with the five Member States concerned: Bulgaria, Croatia, Cyprus, Poland and Romania to accelerate progress towards full visa reciprocity.
La Commissione ha continuato a sollecitare gli Stati Uniti a cooperare maggiormente con i 5 Stati membri interessati – cioè Bulgaria, Croazia, Cipro, Polonia e Romania – per accelerare i progressi verso la piena reciprocità in materia di visti.UH Continue reading

TESTI PARALLELI – Rotta del Mediterraneo occidentale – L’UE rafforza il sostegno al Marocco

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 14-12-2018

Western Mediterranean Route: EU reinforces support to Morocco
Rotta del Mediterraneo occidentale – L’UE rafforza il sostegno al Marocco

The EU is intensifying its support to Morocco to address irregular migration in response to increased migratory pressure along the Western Mediterranean Route.
L’UE sta intensificando il sostegno al Marocco per far fronte alla migrazione irregolare in risposta all’aumento della pressione migratoria lungo la rotta del Mediterraneo occidentale.

The additional funding adopted under the EU emergency Trust Fund for Africa will bring the overall migration-related assistance to Morocco to €148 million in 201
Il finanziamento supplementare adottato nel quadro del Fondo fiduciario di emergenza dell’Unione europea per l’Africa porterà l’assistenza complessiva per il Marocco legata alla migrazione a 148 milioni di euro nel 2018.

It will help step up the fight against migrant smuggling and trafficking of human beings, including through reinforced integrated border management.
Questo aiuterà a intensificare la lotta contro il traffico di migranti e la tratta di esseri umani, anche attraverso una gestione integrata delle frontiere rafforzata.

EU Commissioner for European Neighbourhood Policy and Enlargement Negotiations, Johannes Hahn, commented:
Johannes Hahn, Commissario UE per la Politica europea di vicinato e i negoziati di allargamento, ha commentato:

“Together with our Member States, the EU is stepping up its support to Morocco, a key partner for the European Union.
“Insieme agli Stati membri, stiamo rafforzando il nostro sostegno al Marocco, un partner fondamentale per l’Unione europea.

The EU and Morocco need to tackle the current challenges together;
L’UE e il Marocco devono affrontare insieme le sfide attuali:

together we can fight smugglers, save lives, and support people in need.
insieme possiamo combattere i trafficanti, salvare vite umane, e aiutare le persone bisognose di assistenza.

But our cooperation goes far beyond migration:
Ma la nostra cooperazione va ben oltre la migrazione:

we are working to strengthen our partnership via socio-economic development, decentralisation and integration of the youth – to the benefit of the people in Morocco and in Europe”.
stiamo lavorando per rafforzare il nostro partenariato attraverso lo sviluppo socioeconomico, il decentramento e l’integrazione dei giovani – a vantaggio delle popolazioni in Marocco e in Europa”. Continue reading

TESTI PARALLELI – L’UE intensifica l’azione in seno all’OMC contro i trasferimenti forzati di tecnologia imposti dalla Cina

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 20-12-2018

EU steps up WTO action against China’s forced technology transfers
L’UE intensifica l’azione in seno all’OMC contro i trasferimenti forzati di tecnologia imposti dalla Cina

The European Union challenged today in the World Trade Organisation (WTO) the systemic practices that force European companies to give up sensitive technology and know-how as a precondition for doing business in China.
L’Unione europea ha contestato oggi presso l’Organizzazione mondiale del commercio (OMC) le prassi sistematiche che costringono le imprese europee a cedere tecnologia e know-how sensibili come presupposto per fare affari in Cina.

This legal action builds up on a case launched by the EU in June 2018.
Questa azione legale si fonda su un procedimento avviato dall’UE a giugno 2018.

With this move, the EU significantly broadens and deepens the scope of its WTO action against Chinese measures on forced technology transfers.
Con questa iniziativa l’UE estende e approfondisce in modo significativo la portata dell’azione già intrapresa in seno all’OMC contro le misure cinesi che prevedono trasferimenti forzati di tecnologia.

This step is taken in the light of additional findings concerning the incompatibility of the Chinese measures on the approval of investments and the protection of foreign companies’ intellectual property rights with the agreed multilateral rules.
L’Unione ha mosso questo passo alla luce delle nuove conclusioni relative all’incompatibilità delle misure cinesi sull’approvazione degli investimenti e la tutela dei diritti di proprietà intellettuale delle società straniere con le norme multilaterali concordate.

Commissioner for Trade Cecilia Malmström said:
Cecilia Malmström, Commissaria per il Commercio, ha dichiarato:

“We cannot tolerate that EU companies have to give away valuable technology as a price to pay for investing in China.
“Non possiamo tollerare che il prezzo da pagare per le imprese dell’UE che investono in Cina sia dover cedere della preziosa tecnologia.

This clearly goes against the rules that China committed itself to when it joined the WTO.
Ciò è chiaramente in contrasto con le regole rispetto alle quali la Cina si è impegnata al momento dell’adesione all’OMC.

Today, we launch a broader and more systemic legal challenge against this illegal practice, as we believe that it is a major issue affecting European companies doing business in China.
Oggi avviamo un ricorso più ampio e sistematico contro questa pratica illegale, in quanto riteniamo che si tratti di un problema di rilievo che si ripercuote sulle imprese dell’UE che operano in Cina.

This is a matter that can and should be solved within the international, multilateral framework.”
Si tratta di una questione che può e deve essere risolta nel quadro internazionale multilaterale.” Continue reading

TESTI PARALLELI – L’euro compie 20 anni

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 31-12-2018

Euro celebrates its 20th birthday
L’euro compie 20 anni

The euro, Europe’s common currency, turns 20 on 1 January 2019.
L’euro, la moneta comune europea, compirà 20 anni il 1º gennaio 2019.

Exactly 20 years ago, on 1 January 1999, 11 EU countries launched a common currency, the euro, and introduced a shared monetary policy under the European Central Bank.
Esattamente 20 anni fa, il 1º gennaio 1999, 11 paesi dell’UE introdussero la moneta comune, l’euro, e adottarono una politica monetaria comune nell’ambito della Banca centrale europea.

The historic moment was a milestone on a journey driven by the ambition of ensuring stability and prosperity in Europe.
Quel momento storico ha rappresentato una pietra miliare lungo un percorso spinto dall’ambizione di garantire stabilità e prosperità in Europa.

Today, still young, the euro is already the currency of 340 million Europeans in 19 Member States.
Nonostante la sua giovane età, l’euro è già la moneta di 340 milioni di europei in 19 Stati membri.

It has brought tangible benefits to European households, businesses and governments alike:
Alle famiglie, alle imprese e anche ai governi europei, l’euro ha apportato vantaggi tangibili:

stable prices, lower transaction costs, protected savings, more transparent and competitive markets, and increased trade.
prezzi stabili, costi di transazione ridotti, risparmi protetti, mercati più trasparenti e competitivi e l’aumento degli scambi commerciali.

Some 60 countries around the world link their currencies to the euro in one way or another, and we can and are doing more to let the euro play its full role on the international scene.
Circa 60 paesi in tutto il mondo agganciano le proprie valute all’euro in qualche forma, e possiamo e dobbiamo fare di più affinché l’euro svolga pienamente il suo ruolo sulla scena internazionale.

Other EU Member States are expected to join the euro area once the criteria are met.
Altri Stati membri dell’UE dovrebbero aderire alla zona euro una volta che sono soddisfatti i criteri.

To mark this anniversary, the five Presidents of the EU institutions and bodies most directly responsible for the euro, the European Commission, the European Parliament, the European Council, the European Central Bank and the Eurogroup, commented on the 20 years of the single currency and on its future.
In occasione di questo anniversario, i cinque presidenti degli organi e delle istituzioni dell’UE più direttamente responsabili per l’euro, la Commissione europea, il Parlamento europeo, il Consiglio europeo, la Banca centrale europea e l’Eurogruppo, commentano i 20 anni della moneta unica e il suo futuro. Continue reading

TESTI PARALLELI – Migliori condizioni per i consumatori: soddisfazione della Commissione per l’accordo su pagamenti transfrontalieri più economici e conversioni valutarie più eque

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 19-12-2018

A better deal for consumers: Commission welcomes agreement on cheaper cross-border payments and fairer currency conversions
Migliori condizioni per i consumatori: soddisfazione della Commissione per l’accordo su pagamenti transfrontalieri più economici e conversioni valutarie più eque

The European Parliament and the Council reached a political agreement on a Commission proposal that will make cross-border payments in euro cheaper across the entire EU.
Il Parlamento europeo e il Consiglio hanno raggiunto un accordo politico su una proposta della Commissione, che renderà meno costosi i pagamenti transfrontalieri in euro in tutta l’UE.

The agreed rules will also bring full transparency in currency conversion when consumers are paying by card.
Le norme concordate garantiranno anche la piena trasparenza della conversione valutaria quando i consumatori effettuano un pagamento con carta.

The Commission welcomes the political agreement that will allow consumers and businesses in euro and non-euro countries alike to benefit from low-cost euro transactions across borders.
La Commissione accoglie con favore l’accordo politico che consentirà ai consumatori e alle imprese, sia dei paesi della zona euro che degli altri Stati membri, di effettuare operazioni transfrontaliere in euro a costo contenuto.

The new regulation will also ensure that currency conversion charges are fully transparent and comparable, allowing consumers to save money on currency conversion costs when they travel or shop abroad.
La nuova normativa garantirà inoltre che le commissioni di conversione valutaria siano del tutto trasparenti e comparabili, consentendo ai consumatori di risparmiare su questi costi quando viaggiano o fanno acquisti all’estero.

Provisionally agreed by the European Parliament and Council last week, the new rules were given a green light by EU Permanent Representatives at their meeting in Brussels today.
Concordate in via provvisoria con il Parlamento europeo e il Consiglio la scorsa settimana, le nuove norme hanno ottenuto il via libera da parte dei rappresentanti permanenti dell’UE nella riunione di oggi, a Bruxelles.

Commission Vice-President Valdis Dombrovskis, responsible for Financial Stability, Financial Services and Capital Markets Union, said:
Il Vicepresidente della Commissione Valdis Dombrovskis, responsabile per la Stabilità finanziaria, i servizi finanziari e l’Unione dei mercati dei capitali, ha dichiarato:

“With this agreement, non-euro country citizens will also enjoy one of the benefits of the euro.
“Grazie a questo accordo, anche i cittadini degli Stati membri non appartenenti alla zona euro godranno di uno dei vantaggi dell’euro;

That is, low-cost euro transactions using highly efficient euro payments infrastructure.
ossia effettuare operazioni in euro a costi contenuti grazie all’elevata efficienza dell’infrastruttura dei pagamenti in euro.

Moreover, this regulation will boost competition in the area of currency conversion.
Inoltre, questa normativa promuoverà la concorrenza in materia di conversione valutari;

And it will allow Europeans to easily check and compare conversion charges when paying abroad with their cards, or when sending money online to a country with another EU currency.”
e consentirà agli europei di controllare e confrontare facilmente le commissioni di cambio al momento di pagare all’estero con carta o di inviare denaro verso un paese che utilizza un’altra valuta dell’UE.” Continue reading

TESTI PARALLELI – La Commissione approva il progetto di Francia, Germania, Italia e Regno Unito di erogare sovvenzioni pubbliche per un importo pari a 1,75 miliardi di € per un progetto comune di ricerca e innovazione nel settore della microelettronica

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina

Data documento: 18-12-2018

State aid: Commission approves plan by France, Germany, Italy and the UK to give €1.75 billion public support to joint research and innovation project in microelectronics
La Commissione approva il progetto di Francia, Germania, Italia e Regno Unito di erogare sovvenzioni pubbliche per un importo pari a 1,75 miliardi di € per un progetto comune di ricerca e innovazione nel settore della microelettronica

The European Commission has found that an integrated project jointly notified by France, Germany, Italy and the UK for research and innovation in microelectronics, a key enabling technology, is in line with EU State aid rules and contributes to a common European interest.
La Commissione europea ha ritenuto che un progetto integrato notificato congiuntamente da Francia, Germania, Italia e Regno Unito a favore della ricerca e dell’innovazione nel settore della microelettronica, una “tecnologia abilitante fondamentale”, sia conforme alle norme in materia di aiuti di Stato dell’UE e contribuisca a un comune interesse europeo.

The four Member States will provide in the coming years up to €1.75 billion in funding for this project that aims to unlock an additional €6 billion in private investment.
I quattro Stati membri erogheranno nei prossimi anni finanziamenti fino a 1,75 miliardi di € a favore di tale progetto che mira a mobilitare 6 miliardi supplementari di € di investimenti privati.

The project should be completed by 2024 (with differing timelines for each sub-project).
Il progetto dovrebbe essere completato entro il 2024 e per ciascuno dei singoli sottoprogetti è previsto un calendario specifico.

Commissioner Margrethe Vestager, in charge of competition policy, said:
Margrethe Vestager, Commissaria responsabile per la Concorrenza, ha dichiarato:

“Microelectronics can be found in almost all electronic devices we use every day – be it your phone, computer, washing machine, or your car.
“La microelettronica è presente in quasi tutti i dispositivi elettronici di cui ci serviamo quotidianamente: telefonini, computer, lavatrici, macchine.

Innovation in microelectronics can help the whole of Europe leap ahead in innovation.
L’innovazione nel settore della microelettronica può aiutare l’Europa intera a compiere enormi progressi in materia di innovazione.

That’s why it makes sense for European governments to come together to support such important projects of common European interest, if the market alone would not take the risk.
Per questo motivo è particolarmente opportuna l’iniziativa di governi europei che insieme decidono di sostenere importanti progetti di comune interesse europeo in situazioni in cui il mercato, da solo, non è disposto a rischiare.

And it is why we have put special State aid rules in place to smooth the way.
Ed è per questo motivo che, per agevolare il loro compito, abbiamo istituito norme speciali in materia di aiuti di Stato;

They enable risky and groundbreaking research and innovation to see the light of day, whilst ensuring that its benefits are shared widely and do not distort the level playing field in Europe.
che permetteranno di realizzare progetti di ricerca e innovazione rischiosi e pionieristici, garantendo al contempo che i loro benefici siano largamente condivisi e non si ripercuotano negativamente sulla concorrenza in Europa.

So that innovation supported by taxpayer money truly serves European citizens.”
In tal modo, l’innovazione finanziata con il denaro dei contribuenti andrà realmente a beneficio dei cittadini europei.”

Commissioner Mariya Gabriel, in charge of Digital Economy and Society said:
Mariya Gabriel, Commissaria responsabile per l’Economia e la società digitali, ha dichiarato:

“Every connected device, every modern machine, all our digital services depend on microelectronic components that become smaller and faster with time.
“Ogni dispositivo collegato, ogni macchina moderna, tutti i nostri servizi digitali dipendono da componenti microelettronici che diventano più piccoli e più rapidi con il tempo.

If we don’t want to depend on others for such essential technology, for example for security or performance reasons, we have to be able to design and produce them ourselves.
Se non vogliamo dipendere da altri per queste tecnologie essenziali, ad esempio per motivi di sicurezza o di efficacia, dobbiamo essere in grado di progettarli e produrli noi stessi.

Today’s decision is a result of enhanced cooperation and shared European vision.”
La decisione di oggi è il risultato di una cooperazione rafforzata e di una visione europea condivisa”. Continue reading

TESTI PARALLELI – Accordo dei negoziatori dell’UE sul rafforzamento della cibersicurezza europea

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento:10-12-2018

EU negotiators agree on strengthening Europe’s cybersecurity
Accordo dei negoziatori dell’UE sul rafforzamento della cibersicurezza europea

This evening, the European Parliament, the Council and the European Commission have reached a political agreement on the Cybersecurity Act which reinforces the mandate of the EU Agency for Cybersecurity, (European Union Agency for Network and Information and Security, ENISA) so as to better support Member States with tackling cybersecurity threats and attacks.
Questa sera il Parlamento europeo, il Consiglio e la Commissione europea hanno raggiunto un accordo politico sul regolamento sulla cibersicurezza che rafforza il mandato dell’agenzia dell’UE per la cibersicurezza (Agenzia dell’Unione europea per la sicurezza delle reti e dell’informazione, ENISA) per meglio sostenere gli Stati membri nel far fronte alle minacce e agli attacchi alla cibersicurezza.

The Act also establishes an EU framework for cybersecurity certification, boosting the cybersecurity of online services and consumer devices.
Il regolamento istituisce inoltre un quadro dell’UE per la certificazione della cibersicurezza, promuovendo la cibersicurezza dei servizi online e dei dispositivi di largo consumo.

Vice-President Andrus Ansip, in charge of the Digital Single Market, said:
Andrus Ansip, Vicepresidente e Commissario responsabile per il Mercato unico digitale, ha dichiarato:

“In the digital environment, people as well as companies need to feel secure;
“Le persone e le imprese devono sentirsi sicure nell’ambiente digitale;

it is the only way for them to take full advantage of Europe’s digital economy.
solo così potranno beneficiare appieno dell’economia digitale europea.

Trust and security are fundamental for our Digital Single Market to work properly.
La fiducia e la sicurezza sono fondamentali per il corretto funzionamento del nostro mercato unico digitale.

This evening’s agreement on comprehensive certification for cybersecurity products and a stronger EU Cybersecurity Agency is another step on the path to its completion.”
L’accordo di questa sera sulla certificazione globale dei prodotti per la cibersicurezza e sul rafforzamento dell’agenzia dell’UE per la cibersicurezza è un ulteriore passo in avanti verso il suo completamento.”

Commissioner Mariya Gabriel, in charge of Digital Economy and Society, added:
Mariya Gabriel, Commissaria responsabile per l’Economia e la società digitali, ha aggiunto:

“Enhancing Europe’s cybersecurity, and increasing the trust of citizens and businesses in the digital society is a top priority for the European Union.
“Consolidare la cibersicurezza dell’Europa e accrescere la fiducia dei cittadini e delle imprese nella società digitale è una priorità assoluta dell’Unione europea.

Major incidents such as Wannacry and NotPetya have acted as wake-up calls, because they dearly showed the potential consequences of large-scale cyber-attacks.
Incidenti gravi come Wannacry e NotPetya sono stati un campanello d’allarme e hanno dimostrato a caro prezzo le potenziali conseguenze degli attacchi informatici su vasta scala.

In this perspective, I strongly believe that tonight’s deal both improves our Union’s overall security and supports business competitiveness.”
In quest’ottica, credo fermamente che l’accordo raggiunto stasera non solo migliori la cibersicurezza complessiva dell’Unione ma sostenga anche la competitività delle imprese.” Continue reading