LISTENING CON I SOTTOTITOLI – Learning English 84 • Superlatives

In questo nuovo tipo di risorsa, realizzata da Misterduncan, assistiamo ad una vera e propria lezione di inglese britannico ma con una novità: la presenza dei sottotitoli inglesi (se dovessero essere coperti da una striscia di pubblicità, rimuovete prima la striscia cliccando sul simbolo X). In questo modo sarà possibile fare un utile esercizio di listening con la certezza di poter verificare se abbiamo capito correttamente. In alternativa, possiamo scegliere di vedere il video in modo da beneficiare dell’effetto positivo sulla comprensione e sulla memorizzazione determinato dalla contemporanea visione dei sottotitoli. Così l’inglese diventa davvero godibile e divertente (e se non capite qualche parola, indicatecelo nei commenti e vi risponderemo!).

LISTENING CON I SOTTOTITOLI – Learning English 84 • Superlatives

TESTI PARALLELI – Domande e risposte: programma per la tutela dei consumatori (2014-2020)

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 31-03-2014

 

 

Questions and Answers: Consumer Programme 2014-2020
Domande e risposte: programma per la tutela dei consumatori (2014-2020)

Why do we need a Consumer Programme at EU level?
Perché c’è bisogno di un programma per la tutela dei consumatori a livello di UE?

Consumer spending accounts for 56% of the European Union’s GDP.
I consumi privati rappresentano il 56% del PIL dell’Unione europea.

More than ever, well-informed and knowledgeable consumers can drive innovation and growth by demanding value, quality and service.
Ora più che mai consumatori ben informati e più consapevoli possono contribuire a stimolare l’innovazione e la crescita grazie alla loro domanda di valore, qualità e servizio.

New needs have appeared as a consequence of the economic crisis and new ways of shopping, such as e-commerce and digital services.
La crisi economica ha fatto emergere nuove esigenze e nuove modalità di acquisto, come il commercio elettronico e i servizi digitali.

Consumer information also needs to keep pace with developments in the markets such as liberalisation of markets (for example in energy or telecommunications).
Anche l’informazione dei consumatori deve tenere il passo con gli sviluppi dei mercati, come ad esempio la liberalizzazione dei mercati dell’energia o delle telecomunicazioni.

Continue reading TESTI PARALLELI – Domande e risposte: programma per la tutela dei consumatori (2014-2020)

TESTI PARALLELI – Un gruppo ad alto livello per studiare il finanziamento dell’UE in futuro

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 03-04-2014

 

 

High-level Group at work on future financing of the EU
Un gruppo ad alto livello per studiare il finanziamento dell’UE in futuro

The high level group on own resources holds its first meeting in Brussels today under the chairmanship of Mario Monti, former Italian Prime Minister and European Commissioner.
Il gruppo ad alto livello sulle risorse proprie si riunirà per la prima volta quest’oggi a Bruxelles sotto la guida di Mario Monti, ex premier italiano e ex Commissario europeo.

The creation of the high-level group was announced on 25 February 2014 in Strasbourg by the President of the European Parliament Martin Schulz, the President of the Council Antonis Samaras and the President of the Commission José Manuel Barroso. On that occasion they welcomed Mario Monti as chairman of the Group jointly appointed by the three institutions.
La creazione del gruppo ad alto livello era stata annunciata il 25 febbraio 2014 a Strasburgo dal Presidente del Parlamento europeo Martin Schulz, dal presidente di turno del Consiglio Antonis Samaras e dal presidente della Commissione europea José Manuel Barroso, che avevano accolto con soddisfazione la nomina di Mario Monti a presidente del gruppo, carica alla quale era stato designato congiuntamente dalle tre istituzioni.

This interinstitutional group, the creation of which was agreed during the negotiations on the Multiannual Financial Framework 2014-2020, will undertake a general review of the own resources system. It will give a first assessment by the end of 2014.
Il gruppo interistituzionale, la cui creazione era stata decisa nel corso delle trattative sul quadro finanziario pluriennale (QFP) 2014-2020, è incaricato di effettuare un riesame generale del sistema delle risorse proprie e presenterà una prima valutazione entro la fine del 2014.

National parliaments will have the opportunity to discuss the outcome of the work at an inter-parliamentary conference in 2016.
I parlamenti nazionali avranno l’opportunità di discutere sugli esiti di questo esame nell’ambito di una Conferenza interparlamentare nel 2016.

Continue reading TESTI PARALLELI – Un gruppo ad alto livello per studiare il finanziamento dell’UE in futuro

TESTI PARALLELI – Ambiente: Essen, Lubiana, Nijmegen, Oslo e Umeå in lizza per il titolo di Capitale verde europea 2016

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 03-04-2014

 

 

Environment: Essen, Ljubljana, Nijmegen, Oslo and Umeå shortlisted for European Green Capital 2016
Ambiente: Essen, Lubiana, Nijmegen, Oslo e Umeå in lizza per il titolo di Capitale verde europea 2016

The European Commission today announced that Essen (Germany), Ljubljana (Slovenia), Nijmegen (The Netherlands), Oslo (Norway) and Umeå (Sweden) have been selected as the five finalists to advance to the next stage of the European Green Capital 2016 Award.
La Commissione europea ha annunciato oggi che Essen (Germania), Lubiana (Slovenia), Nijmegen (Paesi Bassi), Oslo (Norvegia) e Umeå (Svezia) sono le cinque città finaliste ammesse alla prossima tappa della selezione per il titolo di Capitale verde europea 2016.

The Award is presented to one European city every year, commending its achievements in environmental sustainability.
Il titolo è assegnato ogni anno a una città europea, premiandola per i risultati ottenuti sul fronte della sostenibilità ambientale.

For the first year since its conception, cities across Europe with more than 100,000 inhabitants were eligible to apply; previously only cities with a population of 200,000 or more qualified.
Finora potevano partecipare le città europee con più di 200 000 abitanti, ma quest’anno per la prima volta sono state ammesse anche quelle con almeno 100 000 abitanti.

EU Environment Commissioner Janez Potocnik said:
Janez Potocnik , Commissario europeo responsabile per l’Ambiente, ha dichiarato al riguardo:

“There is great diversity in this shortlist, with cities large and small competing to win the title of European Green Capital 2016.
“A contendersi il titolo di Capitale verde europea 2016 è un gruppo molto eterogeneo, che vede fianco a fianco città grandi e piccole.

Continue reading TESTI PARALLELI – Ambiente: Essen, Lubiana, Nijmegen, Oslo e Umeå in lizza per il titolo di Capitale verde europea 2016

TESTI PARALLELI DALL’ITALIANO – Due lezioni dall’Ucraina

Inglese tratto da: http://www.beppegrillo.it/eng/
Italiano tratto da: http://www.beppegrillo.it/

Creative Commons License photo credit: Greg_e 
Testi di Beppe Grillo riprodotti dal sito a norma della licenza Creative Commons

Data documento : 23-03-2014

 

 

Due lezioni dall’Ucraina
Two lessons from Ukraine

Mentre in Veneto si stanno facendo le prove generali per la secessione sotto gli occhi stupiti di giornalisti post datati e di storici da strapazzo, dall’Ucraina arrivano due lezioni:
While people in the area of Veneto are having a dress rehearsal for secession under the amazed gaze of postdated journalists and lousy historians, we are getting two lessons from Ukraine:

il colpo di Stato “democratico” e l’autodeterminazione dei popoli “antidemocratica”.
the “democratic“ coup d’état and the people’s “antidemocratic” self-determination.

La parola democrazia è diventata la foglia di fico degli analisti cicero pro domo sua.
The word “democracy” has become the fig leaf for “cicero pro domo sua“ analysts {that look at things in a way that will benefit themselves}.

La usano come in cucina si usa il prezzemolo, un po’ qua, un po’ là, male non fa.
They use the word, a bit like cooks use parsley: a bit here and a bit there, no harm done.

Continue reading TESTI PARALLELI DALL’ITALIANO – Due lezioni dall’Ucraina

TESTI PARALLELI – Osservazione della Terra: il primo satellite di Copernicus, Sentinel-1A

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento:03-04-2014

 

 

Earth observation: first Copernicus satellite Sentinel 1A
Osservazione della Terra: il primo satellite di Copernicus, Sentinel-1A

Copernicus (formerly known as GMES, Global Monitoring for Environment and Security) is the European Union’s Earth observation and monitoring programme, a user driven programme, building on the existing national and European capacities and establishing new infrastructure and services.
Copernicus (precedentemente noto come GMES, monitoraggio globale per l’ambiente e la sicurezza) è il programma di osservazione e monitoraggio della Terra dell’Unione europea, che si basa sulle capacità nazionali ed europee esistenti e istituisce nuove infrastrutture e nuovi servizi.

Copernicus consists of a complex set of systems which collect data from multiple sources: Earth observation satellites, as well as in situ sensors such as ground stations, airborne and sea-borne sensors.
Copernicus è un insieme complesso di sistemi che raccolgono dati da molteplici fonti quali satelliti di osservazione della Terra e sensori in situ, come stazioni terrestri, sensori aerei e sensori marittimi.

It processes these data and provides users with reliable and up-to-date information through a set of services related to environmental and security issues.
Copernicus elabora tali informazioni e fornisce agli utilizzatori informazioni affidabili e aggiornate attraverso una serie di servizi relativi all’ambiente e alla sicurezza.

The services address six thematic areas: land monitoring, marine monitoring, atmosphere monitoring, climate change, emergency management response and security.
I servizi riguardano sei aree tematiche:il monitoraggio del suolo, il monitoraggio del mare, il monitoraggio dell’atmosfera, i cambiamenti climatici, la gestione delle emergenze e la sicurezza.

They support a wide range of applications, including environmental protection, management of urban areas, regional and local planning, agriculture, forestry, fisheries, health, transport, climate change, sustainable development, civil protection and tourism.
Supportano una vasta gamma di applicazioni, tra cui la tutela ambientale, la gestione delle aree urbane, la pianificazione regionale e locale, l’agricoltura, la silvicoltura, la pesca, la salute, i trasporti, i cambiamenti climatici, lo sviluppo sostenibile, la protezione civile e il turismo.

Continue reading TESTI PARALLELI – Osservazione della Terra: il primo satellite di Copernicus, Sentinel-1A

TESTI PARALLELI – Norme più flessibili in materia di visti per stimolare la crescita e la creazione di posti di lavoro

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 01-04-2014

 

 

More flexible visa rules to boost growth and job creation
Norme più flessibili in materia di visti per stimolare la crescita e la creazione di posti di lavoro

Many non-EU nationals wishing to travel to the EU are often faced with cumbersome, lengthy and costly visa procedures.
Molti cittadini di paesi terzi che desiderano recarsi nell’UE devono spesso affrontare procedure complesse, lunghe e costose per ottenere il visto.

The proposals presented today will seriously shorten and simplify the procedures for those wanting to come to the EU for short stays, and induce more cost savings and less bureaucracy, whilst maintaining the level of security.
Le proposte presentate oggi renderanno le procedure sensibilmente più brevi e semplici per i richiedenti il visto per soggiorni di breve durata e comporteranno risparmi in termini di costi e meno burocrazia, pur garantendo il livello di sicurezza.

Making the access to the Schengen area easier for legitimate travellers will facilitate visiting friends and relatives and doing business.
Rendere più facile l’accesso allo spazio Schengen ai viaggiatori legittimi faciliterà i soggiorni per visite a familiari e i viaggi d’affari.

It will boost economic activity and job creation in, for instance, the tourism sector as well as in related activities such as restaurant and transport industries.
E stimolerà l’attività economica e la creazione di posti di lavoro, ad esempio nel settore del turismo e in quelli connessi della ristorazione e dei trasporti.

A recent study shows that in 2012 a total number of 6.6 million potential travellers from six of the countries with the most travellers were ‘lost’ due to cumbersome visa procedures.
Da uno studio recente si evince che nel 2012 sono stati “persi” in totale 6,6 milioni di potenziali viaggiatori provenienti da sei dei paesi con il maggior numero di viaggiatori a causa della complessità delle procedure di rilascio dei vistii.

Continue reading TESTI PARALLELI – Norme più flessibili in materia di visti per stimolare la crescita e la creazione di posti di lavoro

TESTI PARALLELI DALL’ITALIANO – Il Prenditometro

Inglese tratto da: http://www.beppegrillo.it/eng/
Italiano tratto da: http://www.beppegrillo.it/

Creative Commons License photo credit: Greg_e 
Testi di Beppe Grillo riprodotti dal sito a norma della licenza Creative Commons

 

 

Data documento : 04-04-2014

Il Prenditometro
The Prenditometro

Prima delle elezioni politiche del 2013 era stata lanciata l’idea del politometro per verificare gli arricchimenti illeciti eventuali da parte di politici degli ultimi vent’anni.
Before the 2013 national elections there was the idea of the politometro {politician-o-meter} to check up on any illicit gains made by politicians over the last twenty years.

Il meccanismo è semplice “Quanti soldi avevi prima di entrare in politica?
The mechanism is simple “How much money did you have before taking up your position?

E quanti dopo?
And how much did you have at the end?

Si fa la differenza e vanno giustificati i soldi o proprietà in più dedotti gli emolumenti delle cariche ricoperte.
Find the differnece and then increases in money and property (having taken away payments for the position or positions held) have to be justified.

Continue reading TESTI PARALLELI DALL’ITALIANO – Il Prenditometro

LISTENING CON I SOTTOTITOLI – The Word Stop – 31 – Derange

In questo nuovo tipo di risorsa, realizzata da Misterduncan, assistiamo ad una vera e propria lezione di inglese britannico ma con una novità: la presenza dei sottotitoli inglesi (se dovessero essere coperti da una striscia di pubblicità, rimuovete prima la striscia cliccando sul simbolo X). In questo modo sarà possibile fare un utile esercizio di listening con la certezza di poter verificare se abbiamo capito correttamente. In alternativa, possiamo scegliere di vedere il video in modo da beneficiare dell’effetto positivo sulla comprensione e sulla memorizzazione determinato dalla contemporanea visione dei sottotitoli. Così l’inglese diventa davvero godibile e divertente (e se non capite qualche parola, indicatecelo nei commenti e vi risponderemo!).

LISTENING CON I SOTTOTITOLI – The Word Stop – 31 – Derange

TESTI PARALLELI – Sicurezza stradale: gli ottimi risultati ottenuti per il secondo anno consecutivo mettono l’Europa sulla buona strada per conseguire gli obiettivi prefissati

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 31-03-2014

 

 

Road safety: Second good year in a row puts Europe firmly on track towards target
Sicurezza stradale: gli ottimi risultati ottenuti per il secondo anno consecutivo mettono l’Europa sulla buona strada per conseguire gli obiettivi prefissati

2013 is the second year in a row that saw an impressive decrease in the number of people killed on Europe’s roads.
Nel 2013, per il secondo anno consecutivo, è diminuito drasticamente il numero di persone che hanno perso la vita sulle strade europee.

According to preliminary figures, the number of road fatalities has decreased by 8% compared to 2012, following the 9% decrease between 2011 and 2012.
Sulla base di dati preliminari, il numero di decessi sulle strade è diminuito dell’8% rispetto al 2012 e fa seguito alla riduzione del 9% registrata tra il 2011 e il 2012.

This means that the EU is now in a good position for reaching the strategic target of halving road deaths between 2010 and 2020.
Ciò significa che l’Europa è ora sulla buona strada per conseguire l’obiettivo strategico di dimezzare i decessi da incidenti stradali tra il 2010 e il 2020.

Road safety is one of the big success stories of Europe.
La sicurezza stradale è uno degli ambiti in cui l’Europa ha registrato grandi successi.

Continue reading TESTI PARALLELI – Sicurezza stradale: gli ottimi risultati ottenuti per il secondo anno consecutivo mettono l’Europa sulla buona strada per conseguire gli obiettivi prefissati

TESTI PARALLELI – Con soli 5 centesimi l’UE sostiene i consumatori nella loro vita quotidiana

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 31-03-2014

 

 

EU supporting consumers in their day-to-day life – for just 5 cents
Con soli 5 centesimi l’UE sostiene i consumatori nella loro vita quotidiana

For just 5 cents per citizen a year, the European Union’s consumer programme helps to help citizens fully enjoy their consumer rights and actively participate in the Single Market.
Con soli 5 centesimi per cittadino all’anno il programma dell’Unione europea per la tutela dei consumatori contribuisce ad assicurare ai cittadini il pieno godimento dei propri diritti di consumatori e una partecipazione attiva al mercato unico.

The total budget for the programme is €188.8 million for 2014-2020.
Il bilancio totale del programma è pari a 188,8 milioni di EUR per il periodo 2014-2020.

The Consumer Programme has a great impact on consumers despite its modest budget.
Malgrado il suo modesto bilancio il programma per la tutela dei consumatori esercita un impatto significativo su questi ultimi.

It will serve consumers in all Member States with projects ranging from coordinating enforcement actions, co-financing the European Consumer Centres to assisting national authorities in resolving breaches of consumer laws.
Tale programma sarà di ausilio ai consumatori in tutti gli Stati membri grazie a progetti che spaziano dal coordinamento delle misure di applicazione, al cofinanziamento dei centri europei dei consumatori fino al sostegno alle autorità nazionali nella risoluzione delle violazioni della normativa a tutela dei consumatori.

Continue reading TESTI PARALLELI – Con soli 5 centesimi l’UE sostiene i consumatori nella loro vita quotidiana

TESTI PARALLELI – Come garantire procedure di rimpatrio eque, umane ed efficaci

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 28-03-2014

 

 

How to ensure fair, humane and effective return procedures?
Come garantire procedure di rimpatrio eque, umane ed efficaci

An effective and humane return policy with full respect for fundamental rights is a key part of the EU migration policy.
Una politica di rimpatrio efficace e umana, che assicuri il pieno rispetto dei diritti fondamentali, è una componente essenziale della politica UE in materia di migrazione.

In a Communication on the EU’s Return Policy adopted today, the Commission presents the progress made in this field and points to future developments and actions needed.
In una comunicazione adottata oggi sulla politica di rimpatrio dell’UE, la Commissione presenta i progressi realizzati in questo campo e indica gli sviluppi futuri e le azioni necessarie.

In recent years, significant legislative and practical changes have taken place in all Member States to establish fair and transparent rules and improve the way return procedures are carried out.
Questi ultimi sono stati, sul piano pratico e legislativo, anni di grande cambiamento per tutti gli Stati membri, che hanno introdotto nuove norme eque e trasparenti per migliorare le procedure di rimpatrio.

The Return Directive, adopted in 2008, has established clear, transparent and fair common rules concerning the return of third-country nationals without a legal right to stay in the EU, and concerning the use of coercive measures, detention and bans on re-entry.
La direttiva rimpatri, adottata nel 2008, dispone norme comuni chiare, trasparenti ed eque sul rimpatrio dei cittadini di paesi terzi il cui soggiorno è irregolare e sull’uso di misure coercitive, sul trattenimento e i divieti di reingresso.

Further progress could however be made to ensure that all guarantees provided under this are evenly implemented throughout the EU and lead to effective and humane practices across the board.
Eppure si può fare di più per assicurare l’applicazione uniforme nell’Unione di tutte le garanzie previste e pratiche efficaci e umane a tutti i livelli.

Continue reading TESTI PARALLELI – Come garantire procedure di rimpatrio eque, umane ed efficaci

TESTI PARALLELI – Aiuti di Stato: la Commissione approva un aiuto agli investimenti di 71 milioni di euro per l’ammodernamento del porto di Salerno

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 27-03-2014

 

 

State aid: Commission approves €71 million investment aid to modernise Italian Port of Salerno
Aiuti di Stato: la Commissione approva un aiuto agli investimenti di 71 milioni di euro per l’ammodernamento del porto di Salerno

The European Commission has concluded that funding for an investment project in the amount of €71.1 million from the European Regional Development Fund to the Port of Salerno in Italy (Campania Region) is in line with EU state aid rules.
La Commissione europea ha ritenuto conforme alle norme dell’Unione europea in materia di aiuti di Stato il finanziamento di un progetto di investimenti pari a 71,1 milioni di EUR provenienti dai fondi regionali europei da realizzare nel porto di Salerno.

The project will further EU transport objectives, such as preserving a wide range of integrated maritime connections in Europe, without unduly distorting competition in the Single Market.
Il progetto promuoverà gli obiettivi di trasporto dell’UE, come la salvaguardia di un’ampia gamma di collegamenti marittimi integrati in Europa, senza falsare indebitamente la concorrenza nel mercato interno.

In February 2014, Italy notified for approval under EU state aid rules its plans to fund a project of the Port Authority aimed at improving existing facilities at the Port of Salerno through grants from the EU regional fund.
Nel febbraio 2014 l’Italia ha notificato, ai fini dell’approvazione nel quadro delle norme in materia di aiuti di Stato dell’UE, la propria intenzione di finanziare un progetto dell’autorità portuale finalizzato al miglioramento delle strutture esistenti del porto di Salerno mediante la concessione di sovvenzioni provenienti dai fondi regionali dell’UE.

The investment will enable the Port Authority to ensure safer entry for larger vessels by expanding the port’s entrance and dredging the seabed and the access canal to the port. It will also consolidate part of one of the existing docks.
L’investimento permetterà all’autorità portuale di garantire l’ingresso in condizioni di sicurezza a navi di maggiori dimensioni ampliando l’imboccatura portuale, dragando il fondale marino e il canale di accesso al porto e prevede anche il consolidamento di parte di uno dei moli esistenti.

The Commission has concluded that the investment will contribute to preserving a wide range of integrated maritime connections in the EU.
La Commissione ha concluso che l’investimento contribuirà a preservare un’ampia gamma di collegamenti marittimi integrati nell’UE.

Continue reading TESTI PARALLELI – Aiuti di Stato: la Commissione approva un aiuto agli investimenti di 71 milioni di euro per l’ammodernamento del porto di Salerno

LISTENING CON I SOTTOTITOLI – Learning English 83 • Breathe

In questo nuovo tipo di risorsa, realizzata da Misterduncan, assistiamo ad una vera e propria lezione di inglese britannico ma con una novità: la presenza dei sottotitoli inglesi (se dovessero essere coperti da una striscia di pubblicità, rimuovete prima la striscia cliccando sul simbolo X). In questo modo sarà possibile fare un utile esercizio di listening con la certezza di poter verificare se abbiamo capito correttamente. In alternativa, possiamo scegliere di vedere il video in modo da beneficiare dell’effetto positivo sulla comprensione e sulla memorizzazione determinato dalla contemporanea visione dei sottotitoli. Così l’inglese diventa davvero godibile e divertente (e se non capite qualche parola, indicatecelo nei commenti e vi risponderemo!).

LISTENING CON I SOTTOTITOLI – Learning English 83 • Breathe

TESTI PARALLELI – La Commissione presenta il suo piano per soddisfare le esigenze di finanziamento a lungo termine dell’economia europea

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 27-3-2014

 

 

Commission roadmap to meet the long-term financing needs of the European economy
La Commissione presenta il suo piano per soddisfare le esigenze di finanziamento a lungo termine dell’economia europea

The European Commission has today adopted a package of measures to stimulate new and different ways of unlocking long-term financing and support Europe’s return to sustainable economic growth.
La Commissione europea ha adottato oggi un pacchetto di misure volte a stimolare modalità nuove e diverse per mettere a disposizione finanziamenti a lungo termine e sostenere il ritorno dell’Europa ad una crescita economica sostenibile.

Significant long-term investment will be needed under the Europe 2020 strategy and the 2030 climate and energy package, in infrastructure, new technologies and innovation, R&D and human capital.
Saranno necessari considerevoli investimenti a lungo termine, nel quadro della strategia Europa 2020 e del pacchetto su clima ed energia all’orizzonte 2030, in infrastrutture, nuove tecnologie e innovazione, così come in R&S e in capitale umano.

Investment needs for transport, energy and telecom infrastructure networks of EU importance alone are estimated at €1 trillion for the period up to 2020 as identified by the Connecting Europe Facility.
Da qui al 2020 il fabbisogno stimato di investimenti è pari a mille miliardi di euro solo per le reti di trasporto, energia e telecomunicazioni significative a livello di UE, secondo quanto constatato nel quadro del cosiddetto meccanismo per collegare l’Europa.

The economic and financial crisis has affected the ability of the financial sector to channel funds to the real economy, in particular to long-term investment.
La crisi economica e finanziaria ha inciso negativamente sulla capacità del settore finanziario di convogliare finanziamenti verso l’economia reale, in particolare per quanto riguarda gli investimenti a lungo termine.

Europe has always relied heavily on banks financing the real economy (two-thirds of funding comes from banks, compared to one-third in the US).
L’Europa ha sempre fatto ampio affidamento sulle banche per finanziare l’economia reale: due terzi dei finanziamenti provengono infatti dalle banche, rispetto ad un terzo negli Stati Uniti.

Continue reading TESTI PARALLELI – La Commissione presenta il suo piano per soddisfare le esigenze di finanziamento a lungo termine dell’economia europea

TESTI PARALLELI – Elezioni europee più democratiche e con maggiore partecipazione:si sta preparando il terreno, secondo due relazioni della Commissione

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 27-03-2014

 

 

Making the European elections more democratic and boosting participation – Ground is prepared, say two Commission reports
Elezioni europee più democratiche e con maggiore partecipazione:si sta preparando il terreno, secondo due relazioni della Commissione

Two months ahead of the European Parliament elections, two new reports published by the Commission provide an overview of the decisive steps taken to make these elections even more democratic and to bring European politics closer to citizens.
A due mesi dalle elezioni del Parlamento europeo, la Commissione ha pubblicato due nuove relazioni che offrono una rassegna delle misure decisive adottate per rendere queste elezioni ancora più democratiche e ravvicinare la politica europea al cittadino.

One report analyses how the Commission’s recommendations for increasing the transparency and democratic legitimacy of the European elections, made last year (IP/13/215), have been taken up by Member States and political parties.
La prima relazione analizza le risposte di Stati membri e partiti politici alle raccomandazioni formulate dalla Commissione l’anno scorso (IP/13/215) per aumentare la trasparenza e la legittimità democratica delle elezioni europee.

A crucial recommendation was notably to ask European political parties to nominate lead candidates for the post of President of the Commission.
Una raccomandazione fondamentale era rivolta ai partiti politici europei affinché designassero i rispettivi candidati alla presidenza della Commissione.

A second report looks at the new communication tool of Citizens’ Dialogues developed by the Commission over the last 18 months as an instrument to inform people, restore trust in European and national institutions and make citizens aware that their voice does count in the EU.
Nella seconda relazione la Commissione esamina il nuovo strumento di comunicazione, ossia i “Dialoghi con i cittadini” che la Commissione ha sviluppato negli ultimi 18 mesi per informare, ripristinare la fiducia nelle istituzioni europee e nazionali e sensibilizzare i cittadini al peso della loro voce nell’UE.

The publication of these two reports coincides with a Pan-European Citizens’ Dialogue taking place in Brussels today with over 150 citizens coming from all over Europe (IP/14/295).
La pubblicazione delle due relazioni coincide con il dialogo paneuropeo tra cittadini che si tiene oggi a Bruxelles, in cui si incontrano più di 150 cittadini provenienti da tutta Europa(IP/14/295).

Continue reading TESTI PARALLELI – Elezioni europee più democratiche e con maggiore partecipazione:si sta preparando il terreno, secondo due relazioni della Commissione

TESTI PARALLELI – Lavoro sommerso: un’indagine rivela le dimensioni del problema

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: 
questa pagina 
Data documento: 24-03-2014

 

 

Undeclared work: survey reveals widespread problem
Lavoro sommerso: un’indagine rivela le dimensioni del problema

Around one in ten Europeans (11%) admits that they have bought goods or services involving undeclared work in the previous year, while 4% concede that they have themselves received undeclared pay in return for work.
Circa un cittadino europeo su dieci (11%) ammette di aver acquistato nell’anno precedente beni o servizi ottenuti da lavoro sommerso, mentre il 4% ammette di aver ricevuto personalmente pagamenti in nero come corrispettivo per lavori svolti.

Furthermore, one in 30 (3%) was paid partly in cash by his or her employer (“envelope wages”).
Inoltre una persona su trenta (3%) è stata pagata parzialmente in contanti (“fuori busta”) dal proprio datore di lavoro.

These are some of the findings of a Eurobarometer survey which shows that undeclared work continues to be widespread in Europe, though the extent and perception of the problem vary from country to country.
Sono questi alcuni dei risultati di un’indagine Eurobarometro dalla quale si evince che il lavoro sommerso continua ad essere diffuso in Europa, sebbene l’ampiezza e la percezione del problema siano diversi in ogni Paese.

The problems identified in the survey are due to be addressed in a Commission proposal in April to launch a European Platform on the prevention and deterrence of undeclared work that would aim to step up cooperation between Member States to tackle the issue more effectively.
I problemi individuati nell’indagine saranno affrontati ad aprile in una proposta della Commissione che lancerà una piattaforma europea per la prevenzione e la deterrenza del lavoro sommerso, con l’obiettivo di intensificare la collaborazione tra gli Stati membri per contrastare la situazione in modo più efficiente.

“Undeclared work not only exposes workers to dangerous working conditions and lower earnings but also deprives governments of revenue and undermines our social protection systems.
“Il lavoro sommerso non solo espone i lavoratori a condizioni di lavoro pericolose e a guadagni inferiori, ma priva inoltre i governi di gettito fiscale e pregiudica i nostri sistemi di protezione sociale.

Member States need to implement policies to discourage undeclared work or encourage its transformation into regular work, and to work more closely together to combat this scourge.
Gli Stati membri devono implementare politiche tali da disincentivare il lavoro sommerso o promuovere la sua trasformazione in occupazione regolare, nonché cooperare più intensamente per contrastare tale piaga.

Continue reading TESTI PARALLELI – Lavoro sommerso: un’indagine rivela le dimensioni del problema

> LISTENING CON I SOTTOTITOLI – The Word Stop – 30 – Coincide

In questo nuovo tipo di risorsa, realizzata da Misterduncan, assistiamo ad una vera e propria lezione di inglese britannico ma con una novità: la presenza dei sottotitoli inglesi (se dovessero essere coperti da una striscia di pubblicità, rimuovete prima la striscia cliccando sul simbolo X). In questo modo sarà possibile fare un utile esercizio di listening con la certezza di poter verificare se abbiamo capito correttamente. In alternativa, possiamo scegliere di vedere il video in modo da beneficiare dell’effetto positivo sulla comprensione e sulla memorizzazione determinato dalla contemporanea visione dei sottotitoli. Così l’inglese diventa davvero godibile e divertente (e se non capite qualche parola, indicatecelo nei commenti e vi risponderemo!).

LISTENING CON I SOTTOTITOLI – The Word Stop – 30 – Coincide

TESTI PARALLELI – La sanità online: a che punto siamo?

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 24-03-2014

 

 

eHealth in the EU: what’s the diagnosis?
La sanità online: a che punto siamo?

“Europe is facing a healthcare crunch as a result of our ageing population.
“L’Europa sta affrontando una crisi di assistenza sanitaria a causa dell’invecchiamento della popolazione.

By making the most use of digital tech, we can reduce costs, put the patient back in control, make healthcare more efficient and help European citizens to take an active part in society for longer.
Utilizzando al meglio la tecnologia digitale possiamo ridurre i costi, ridare il controllo al paziente, rendere più efficiente la sanità e aiutare i cittadini europei ad essere attivi nella società più a lungo”.

We have to keep our finger on the pulse!”– Neelie Kroes
Dobbiamo continuare a prendere il polso della situazione”, ha dichiarato Neelie Kroes.

What’s the diagnosis?
Qual è la diagnosi?

According to two surveys in acute care hospitals (those intended for short-term medical or surgical treatment and care) and among General Practitioners (GPs) in Europe, the use of eHealth is starting to take off, with 60% of GPs using eHealth tools in 2013, up 50% since 2007.
Secondo due indagini svolte nelle unità ospedaliere di cura intensiva (dedicate cioè alle cure mediche o chirurgiche a breve termine) e tra i medici generici d’Europa, l’utilizzo della sanità online ha iniziato a prendere piede: il 60% dei medici generici utilizzava gli strumenti di assistenza sanitaria online nel 2013, con un aumento del 50% rispetto al 2007.

Continue reading TESTI PARALLELI – La sanità online: a che punto siamo?

TESTI PARALLELI – Alti livelli di inattività nell’UE: secondo l’Eurobarometro sullo sport

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 24-03-2014

 

 

Eurobarometer on sport reveals high levels of inactivity in the EU
Alti livelli di inattività nell’UE: secondo l’Eurobarometro sullo sport

According to the results of the latest Eurobarometer survey on sport and physical activity, 59% of European Union citizens never or seldom exercise or play sport, while 41% do so at least once a week.
Stando ai risultati dell’ultima indagine Eurobarometro sullo sport e l’attività fisica il 59% dei cittadini dell’Unione europea non fa mai esercizio fisico o sport o ne fa poco rispetto al 41% che fa esercizio fisico almeno una volta alla settimana.

Northern Europe is more physically active than the South and East.
I cittadini dell’Europa settentrionale fanno più attività fisica di quelli dell’Europa meridionale e orientale.

70% of respondents in Sweden said they exercise or play sport at least once a week, just ahead of Denmark (68%) and Finland (66%), followed by the Netherlands (58%) and Luxembourg (54%).
Il 70% dei rispondenti in Svezia ha affermato di fare ginnastica o sport almeno una volta a settimana superando di poco la Danimarca (68%) e la Finlandia (66%) seguita dai Paesi Bassi (58%) e dal Lussemburgo (54%).

At the other end of the scale, 78% never do so in Bulgaria, followed by Malta (75%), Portugal (64%), Romania (60%) and Italy (60%).
All’altra estremità della graduatoria, il 78% dei cittadini non fa mai esercizio fisico o sport in Bulgaria, seguita da Malta (75%), dal Portogallo (64%), dalla Romania (60%) e dall’Italia (60%).

Commenting on the findings, Androulla Vassiliou, European Commissioner responsible for sport, said:
Commentando queste risultanze Androulla Vassiliou, Commissaria europea responsabile per lo sport, ha affermato:

Continue reading TESTI PARALLELI – Alti livelli di inattività nell’UE: secondo l’Eurobarometro sullo sport

TESTI PARALLELI – Semaforo verde della Commissione alla prima iniziativa dei cittadini europei

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 19-03-2014

 

 

Commission says yes to first successful European Citizens’ Initiative
Semaforo verde della Commissione alla prima iniziativa dei cittadini europei

The Commission today decided to react positively to the first ever successful European Citizens’ Initiative, in those areas where it is able to act.
Oggi la Commissione ha deciso di dare seguito, nel quadro delle sue competenze, alla prima iniziativa dei cittadini europei che ha raggiunto un numero sufficiente di firme.

Organisers of the Right2Water ECI called on the Commission to ensure that all EU citizens enjoy the right to water and sanitation, to exclude water supply and management of water resources from internal market rules and liberalisation, and to increase its efforts to achieve universal access to water and sanitation around the world.
Gli organizzatori dell’iniziativa “L’acqua è un diritto” (Right2Water) hanno chiesto alla Commissione di garantire che tutti i cittadini dell’UE possano godere del diritto all’acqua e ai servizi igienico-sanitari, di escludere l’approvvigionamento idrico e la gestione delle risorse idriche dalle logiche del mercato interno e dalla liberalizzazione e di intensificare gli sforzi per assicurare un accesso indiscriminato all’acqua e ai servizi igienico-sanitari in tutto il mondo.

Vice-President Maroš Šefcovic said:
Il Vicepresidente della Commissione Maroš Šefcovic ha dichiarato:

“Europe’s citizens have spoken, and today the Commission gave a positive response.
“I cittadini europei hanno fatto sentire la loro voce e oggi la Commissione ha espresso il suo consenso.

Water quality, infrastructure, sanitation and transparency will all benefit – for people in Europe and in developing countries – as a direct result of this first ever exercise in pan-European, citizen-driven democracy.
Questa forma inedita di esercizio della democrazia sotto forma di iniziativa popolare paneuropea si tradurrà in un miglioramento immediato della qualità dell’acqua, delle infrastrutture, dei servizi igienico-sanitari e della trasparenza per i cittadini europei e dei paesi in via di sviluppo.

Continue reading TESTI PARALLELI – Semaforo verde della Commissione alla prima iniziativa dei cittadini europei

LISTENING CON I SOTTOTITOLI – The Word Stop – 29 – Catastrophe

In questo nuovo tipo di risorsa, realizzata da Misterduncan, assistiamo ad una vera e propria lezione di inglese britannico ma con una novità: la presenza dei sottotitoli inglesi (se dovessero essere coperti da una striscia di pubblicità, rimuovete prima la striscia cliccando sul simbolo X). In questo modo sarà possibile fare un utile esercizio di listening con la certezza di poter verificare se abbiamo capito correttamente. In alternativa, possiamo scegliere di vedere il video in modo da beneficiare dell’effetto positivo sulla comprensione e sulla memorizzazione determinato dalla contemporanea visione dei sottotitoli. Così l’inglese diventa davvero godibile e divertente (e se non capite qualche parola, indicatecelo nei commenti e vi risponderemo!).

LISTENING CON I SOTTOTITOLI – The Word Stop – 29 – Catastrophe

TESTI PARALLELI – PMI: riscontro sul Piano d’azione verde

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 18-03-2014

 

 

SMEs: feedback on Green Action Plan
PMI: riscontro sul Piano d’azione verde

The European Commission has published today an overview on contributions received in response to a public consultation on the Green Action Plan for small and medium sized enterprises (SMEs), which the Commission is due to adopt soon.
La Commissione Europea ha pubblicato oggi una rassegna dei contributi ricevuti in risposta ad una consultazione pubblica sul Piano d’azione verde per le piccole e medie imprese (PMI) che la Commissione adotterà a breve.

The Green Action Plan presents the SME oriented actions proposed at European level to build on the enormous potential that improvements in resource efficiency represent in terms of productivity gains, competitiveness and business opportunities for SMEs.
Il Piano d’azione verde presenta le azioni per le PMI proposte a livello europeo allo scopo di sviluppare l’enorme potenziale rappresentato dai miglioramenti in termini di efficienza delle risorse, in termini di guadagni di produttività, competitività e opportunità imprenditoriali per le PMI.

Indeed, the Small Business Act (SBA) highlighted that the EU and Member States should enable SMEs to turn environmental challenges into opportunities.
Infatti, l’Atto sulle piccole imprese (API) ha sottolineato come l’UE e gli Stati membri debbano rendere le PMI capaci di trasformare le sfide ambientali in opportunità.

The Green Action Plan proposes to exploit the green opportunities, by improving productivity and driving down costs in European SMEs through resource-efficiency, by supporting green entrepreneurship and by exploiting and developing Europe’s leadership in green processes and technologies.
Il Piano d’azione verde si propone di sfruttare le opportunità verdi, migliorando la produttività e riducendo i costi delle PMI europee attraverso l’efficienza delle risorse, sostenendo l’imprenditorialità verde e sfruttando e sviluppando la leadership europea nei processi e nelle tecnologie verdi.

Continue reading TESTI PARALLELI – PMI: riscontro sul Piano d’azione verde

TESTI PARALLELI – L’espianto coatto di organi in Cina: “una pratica scandalosa”

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 19-03-2014

 

 

Organ Harvesting in China “a scandalous practice”
L’espianto coatto di organi in Cina: “una pratica scandalosa”

The President of the European Economic and Social Committee – EESC, Henri Malosse, opened the Conference entitled “Organ Harvesting in China:
Il Presidente del Comitato economico e sociale europeo (CESE) Henri Malosse ha aperto a Bruxelles, nella sede del CESE, il convegno sul tema Espianti coatti di organi in Cina:

Europe must act now” hosted at the EESC in Brussels.
l’Europa deve agire ora.

He considered ‘scandalous’ that such a practice is being undertaken by the Chinese authorities and hoped the European Union leaders would take up the issue with Chinese president, Mr. Xi Jinping, during his visit to Brussels on the 31st March 2014.
Malosse ha definito “scandalosa” questa pratica permessa dalle autorità cinesi e ha espresso l’auspicio che i leader europei affrontino la questione con il Presidente cinese Xi Jinping nel corso della sua visita a Bruxelles il 31 marzo prossimo.

President Malosse declared that using body parts from prisoners of conscience, executed persons and minorities groups, to be sold in China or outside the country, is a disgrace for humanity and should end immediately.
Il Presidente Malosse ha dichiarato che l’espianto coatto di organi – da rivendere in Cina o al di fuori del paese – da prigionieri di coscienza, persone giustiziate o appartenenti a minoranze è una vergogna per l’umanità e dovrebbe quindi cessare immediatamente.

Continue reading TESTI PARALLELI – L’espianto coatto di organi in Cina: “una pratica scandalosa”

LISTENING CON I SOTTOTITOLI – Learning English 82 • Up and Down

In questo nuovo tipo di risorsa, realizzata da Misterduncan, assistiamo ad una vera e propria lezione di inglese britannico ma con una novità: la presenza dei sottotitoli inglesi (se dovessero essere coperti da una striscia di pubblicità, rimuovete prima la striscia cliccando sul simbolo X). In questo modo sarà possibile fare un utile esercizio di listening con la certezza di poter verificare se abbiamo capito correttamente. In alternativa, possiamo scegliere di vedere il video in modo da beneficiare dell’effetto positivo sulla comprensione e sulla memorizzazione determinato dalla contemporanea visione dei sottotitoli. Così l’inglese diventa davvero godibile e divertente (e se non capite qualche parola, indicatecelo nei commenti e vi risponderemo!).

LISTENING CON I SOTTOTITOLI – Learning English 82 • Up and Down

TESTI PARALLELI – I negoziatori commerciali UE-USA esplorano le modalità per aiutare le PMI a cogliere i vantaggi della TTIP mentre a Bruxelles giunge al termine la quarta tornata di colloqui

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 14-03-2014

 

 

EU-US trade negotiators explore ways to help SMEs take advantage of TTIP, as fourth round of talks ends in Brussels
I negoziatori commerciali UE-USA esplorano le modalità per aiutare le PMI a cogliere i vantaggi della TTIP mentre a Bruxelles giunge al termine la quarta tornata di colloqui

The EU’s Chief Negotiator of the Transatlantic Trade and Investment Partnership (TTIP), Ignacio Garcia Bercero, today confirmed that he and his US counterpart, Dan Mullaney, were committed to exploring how make it easier for smaller firms to take advantage of the gains from the TTIP.
Ignacio Garcia Bercero, negoziatore capo dell’UE per la Partnership transatlantica per il commercio e gli investimenti (TTIP), ha confermato oggi di essere impegnato, con la sua controparte statunitense, Dan Mullaney, a esaminare come aiutare le piccole imprese ad avvantaggiarsi dei benefici recati dalla TTIP.

His comments came as EU and US officials ended a fourth round of week-long negotiations on an EU-US trade and investment agreement.
I suoi commenti sono stati diffusi nel momento in cui i funzionari dell’UE e degli USA concludevano una quarta tornata di negoziati durati una settimana relativi a un accordo UE-USA per il commercio e gli investimenti.

Commenting, Mr Garcia Bercero added that a chapter targeting small- and medium-sized enterprises (SMEs) would be ‘a first for the European Union.
Garcia Bercero ha aggiunto a commento che un capitolo relativo alle piccole e medie imprese (PMI) sarebbe “una prima per l’Unione europea.

It shows just how seriously we’re taking the issue.
Ciò dimostra appunto quanto sul serio prendiamo la questione.

Smaller firms employ the vast majority of people in both the EU and the US.
Le imprese di dimensioni contenute danno lavoro alla stragrande maggioranza delle persone sia nell’UE che negli USA.

Continue reading TESTI PARALLELI – I negoziatori commerciali UE-USA esplorano le modalità per aiutare le PMI a cogliere i vantaggi della TTIP mentre a Bruxelles giunge al termine la quarta tornata di colloqui

TESTI PARALLELI – L’avanzamento del settore manifatturiero prepara la strada per il futuro dell’industria in Europa

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 19-03-2014

 

 

Manufacturing paves way for future of industry in Europe
L’avanzamento del settore manifatturiero prepara la strada per il futuro dell’industria in Europa

The role of the manufacturing industry in Europe has declined in recent years.
Il ruolo dell’industria manifatturiera in Europa si è ridimensionato negli ultimi anni.

Over 3.8 million jobs have been lost in manufacturing in Europe since the beginning of the crisis.
Più di 3,8 milioni di posti di lavoro sono stati persi nel settore manifatturiero in Europa dall’inizio della crisi.

In the context of the European Commission’s action to reverse the declining role of manufacturing in Europe, the Report of the Task Force on Advanced Manufacturing for Clean Production was published today.
Nell’ambito dell’azione della Commissione europea volta ad invertire il declino del settore in Europa, è stata pubblicata oggi la relazione della Task Force sulle tecnologie di produzione avanzate per una produzione pulita.

The Report presents an overview of measures taken recently to foster the adoption of advanced manufacturing by European industry in order to increase the competitiveness of European industry.
La relazione presenta una panoramica delle misure adottate di recente per favorire l’adozione di tecnologie di produzione avanzata da parte dell’industria europea al fine di rafforzarne la competitività.

It is published at the eve of the European Council’s discussion of the Commission plan (“for a European Industrial Renaissance”) to increase the contribution European industry makes to EU GDP from the current level of 15% to that of 20% by 2020.
La relazione viene pubblicata alla vigilia della discussione da parte del Consiglio europeo del piano presentato dalla Commissione (“per un rinascimento industriale europeo”) con lo scopo di portare il contributo dell’industria europea al PIL dell’UE dall’attuale 15% al 20% entro il 2020.

Continue reading TESTI PARALLELI – L’avanzamento del settore manifatturiero prepara la strada per il futuro dell’industria in Europa

TESTI PARALLELI – Accordo BEI – UniCredit: 700 milioni di euro per le imprese italiane

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 18-03-2014

 

 

EIB and UniCredit sign €700 million loan agreement in support of Italian businesses
Accordo BEI – UniCredit: 700 milioni di euro per le imprese italiane

€200 million for youth employment, €400 million for investment, €100 million for environmental protection
200 milioni per l’occupazione giovanile, 400 per gli investimenti, 100 per la protezione ambientale

In the past few days the European Investment Bank (EIB) and the UniCredit Group have signed in Milan three new medium to long-term loan agreements totalling €700 million aimed at pumping fresh resources into Italy’s economy.
Sono stati sottoscritti nei giorni scorsi a Milano tra la Banca europea per gli investimenti (BEI) e il Gruppo UniCredit tre nuovi accordi per 700 milioni di euro di finanziamenti a medio-lungo termine destinati a fornire nuove risorse al tessuto produttivo italiano.

Three areas are targeted:
Tre le aree di intervento:

besides a loan for small and medium-sized businesses, one of the credit lines (€200 million) is aimed at firms creating new jobs for young people and another is destined for projects designed to combat and prevent damage caused by natural disasters.
oltre ai prestiti destinati a piccole e medie imprese, parte delle linee di credito (200 milioni di euro) è rivolta ad aziende che creano nuova occupazione giovanile, mentre un’ultima tranche è per i progetti finalizzati a fronteggiare e prevenire i danni delle calamità naturali.

The loan for youth employment is being provided under the Jobs for Youth programme launched by the EIB following the European Council’s meeting in Brussels in June 2013.
I finanziamenti per l’occupazione giovanile rientrano nel programma Jobs for Youth, attivato dalla BEI dopo il Consiglio europeo di Bruxelles del giugno 2013.

Continue reading TESTI PARALLELI – Accordo BEI – UniCredit: 700 milioni di euro per le imprese italiane

TESTI PARALLELI DALL’ITALIANO – Passaparola – Perchè pagare il debito pubblico? di Éric Toussaint

Inglese tratto da: http://www.beppegrillo.it/eng/
Italiano tratto da: http://www.beppegrillo.it/

Creative Cmmons License photo credit: Greg_e 
Testi di Beppe Grillo riprodotti dal sito a norma della licenza Creative Commons

Data documento: 17-03-2014

 

 

 

Passaparola – Perchè pagare il debito pubblico? di Éric Toussaint
Why pay off our public debt? By Eric Toussaint

“In Europa la BCE non può prestare soldi agli Stati, quindi il monopolio del credito ai poteri pubblici nella zona Euro è assegnato ai banchieri privati che ne approfittano per fissare tassi di interesse che fruttano loro di più.
“Here in Europe, the European Central Bank is not allowed to lend money to member States, so the monopoly for lending money to the public powers in the Euro zone is left in the hands of the private bankers who take full advantage of this in order to set the kind of interest rates that benefit them the most.

Dunque, oggi prendono dalla BCE allo 0,25%, poi prestano all’Italia al 4%;
In other words, they currently lend money to the BCE at 0.25% and then proceed to lend Italy money at 4%.

quando per l’Italia le cose vanno male prestano al 6-7%.
When things are going badly for Italy, they lend us money at 6-7%.

I cittadini devono prendere l’iniziativa di “audit del debito”, porsi le domande giuste e trovare da soli le risposte, senza preoccuparsi del fatto che ci sia un grande esperto in economia o in contabilità nazionale.”  Éric Toussaint
The citizens have to take the initiative when it comes to conducting a “debt audit”, asking the right questions and coming up with the answers themselves, without being too concerned about the fact that there is a major economics and finance expert.”  Éric Toussaint

Continue reading TESTI PARALLELI DALL’ITALIANO – Passaparola – Perchè pagare il debito pubblico? di Éric Toussaint

TESTI PARALLELI – Eurobarometro: i cittadini europei sono largamente a favore degli orientamenti della nuova PAC

Inglese tratto da:  questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 10-03-2014

 

 

Eurobarometer survey finds broad support among Europeans for new CAP content
Eurobarometro: i cittadini europei sono largamente a favore degli orientamenti della nuova PAC

Over three-quarters (77 %) of Europeans believe the common agricultural policy (CAP) benefits all EU citizens and over 90 % support the main trends of the new CAP, such as making aid fairer and more targeted (92 %) and linking the granting of aid to farmers to adhering to environmentally-friendly farming practices (‘greening’, 91 %).
Oltre tre quarti (77%) degli europei ritiene che la Politica agricola comune (PAC) sia vantaggiosa per tutti i cittadini dell’UE. Oltre il 90% di essi approva i principali orientamenti della nuova PAC, come gli aiuti più equi e più mirati (92%) e la creazione di un vincolo tra gli aiuti finanziari concessi agli agricoltori e il rispetto delle pratiche agricole benefiche per l’ambiente (91% a favore del cosiddetto inverdimento).

These are the main conclusions of the Eurobarometer survey on the CAP published today by the Commission.
Queste sono le conclusioni del sondaggio Eurobarometro sulla PAC pubblicato oggi dalla Commissione.

European Commissioner for Agriculture and Development Dacian Ciolo?, asserts: ‘These results bear out the importance Europeans attach to support for farming and the countryside.
IL Commissario responsabile dell’Agricoltura e dello sviluppo rurale, Dacian Ciolo?, ha dichiarato: “Questi risultati confermano l’importanza che gli europei accordano al sostegno all’agricoltura e alle zone rurali.

They also illustrate the significant extent to which the content of the reformed CAP is attuned to civil society expectations.
Inoltre rivelano la stretta convergenza tra gli orientamenti della PAC riformata e le aspettative della società civile.

Continue reading TESTI PARALLELI – Eurobarometro: i cittadini europei sono largamente a favore degli orientamenti della nuova PAC