TESTI PARALLELI – La Commissione eroga ulteriori 13 miliardi di € a 6 Stati membri nell’ambito di SURE

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 30 marzo 2021

Commission disburses further €13 billion under SURE to six Member States
La Commissione eroga ulteriori 13 miliardi di € a 6 Stati membri nell’ambito di SURE

The European Commission has disbursed €13 billion to six EU Member States in the sixth instalment of financial support under the SURE instrument.
La Commissione europea ha erogato 13 miliardi di € a 6 Stati membri dell’UE nella sesta tranche di sostegno finanziario atitolo dello strumento SURE.

This is the third disbursement in 2021.
Si tratta della terza erogazione del 2021.

As part of today’s operations, Czechia has received €1 billion, Belgium €2.2 billion, Spain €4.06 billion, Ireland €2.47 billion, Italy 1.87 billion and Poland €1.4 billion.
Nell’ambito delle operazioni odierne, la Cechia ha ricevuto 1 miliardo di €, il Belgio 2,2 miliardi di €, la Spagna 4,06miliardi di €, l’Irlanda 2,47 miliardi di €, l’Italia 1,87 miliardi di € e la Polonia 1,4 miliardi di €.

This is the first time that Ireland has received funding under the instrument.
È la prima volta che l’Irlanda riceve finanziamenti nell’ambito di questo strumento.

The other five EU countries have already benefitted from loans under SURE.
Gli altri 5 paesi dell’UE hanno già beneficiato di prestiti nel quadro di SURE.

These loans will assist Member States in addressing sudden increases in public expenditure to preserve employment.
I prestiti aiuteranno gli Stati membri ad affrontare aumenti repentini della spesa pubblica per il mantenimento dell’occupazione.

Specifically, they will help Member States cover the costs directly related to the financing of national short-time work schemes, and other similar measures that they have put in place as a response to the coronavirus pandemic, including for the self-employed.
Nello specifico, li aiuteranno a coprire i costi direttamente connessi al finanziamento dei regimi nazionali di riduzione dell’orario lavorativo e di altre misure analoghe, anche rivolte ai lavoratori autonomi, introdotte in risposta alla pandemia di coronavirus.

Today’s disbursements follow the issuance of the sixth social bond under the EU SURE instrument, which attracted a considerable interest by investors.
Le erogazioni odierne sono state precedute dalla sesta emissione di obbligazioni sociali nell’ambito dello strumento SUREdell’UE, che ha riscontrato un notevole interesse da parte degli investitori.

So far, 17 EU Member States have received a total of €75.5 billion under the SURE instrument in back-to-back loans.
Finora 17 Stati membri dell’UE hanno ricevuto un totale di 75,5 miliardi di € sotto forma di prestiti back-to-backnell’ambito dello strumento SURE.

An overview of the amounts disbursed up to date and the different maturities of the bonds are available online here.
Una panoramica degli importi erogati finora e delle diverse scadenze delle obbligazioni è disponibile online qui. Continue reading

TESTI PARALLELI – Industria dell’UE: la Commissione scende in campo per migliorare le sinergie tra i settori civile, della difesa e dello spazio

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 22 febbraio 2021

EU industry: Commission takes action to improve synergies between civil, defence and space industries
Industria dell’UE: la Commissione scende in campo per migliorare le sinergie tra i settori civile, della difesa e dello spazio

Today, the Commission presents an Action Plan on Synergies between civil, defence and space industries to further enhance Europe’s technological edge and support its industrial base.
La Commissione presenta oggi un piano d’azione sulle sinergie tra i settori civile, della difesa e dello spazio per rafforzare ulteriormente il vantaggio tecnologico dell’Europa e sostenerne la base industriale.

The Action Plan is devised against the background that, for the first time, EU funding presents opportunities to reinforce European innovation by exploring and exploiting the disruptive potential of technologies at the interface between defence, space and civil uses, such as cloud, processors, cyber, quantum and artificial intelligence.
Il piano d’azione è concepito per inserirsi in un contesto in cui, per la prima volta, i finanziamenti dell’UE offrono opportunità per potenziare l’innovazione europea mediante l’individuazione e lo sfruttamento del potenziale rivoluzionario delle tecnologie negli aspetti comuni agli usi in campo civile, della difesa e dello spazio, come il cloud, i processori, la cyber intelligence e l’intelligenza quantistica e artificiale.

Margrethe Vestager, Executive Vice-President for ‘a Europe fit for the Digital Age’, said:
Margrethe Vestager, Vicepresidente esecutiva per “Un’Europa pronta per l’era digitale”, ha dichiarato:

“With the European Defence Fund we have a strong potential for synergies between innovation in space, defence and civil research & innovation.
“Con il Fondo europeo per la difesa disponiamo di un importante potenziale di sinergie tra l’innovazione nel settore dello spazio e della difesa e la ricerca e l’innovazione a scopi civili.

We need this for a number of critical technologies.
Ne abbiamo bisogno per una serie di tecnologie critiche.

This action plan is a systematic and methodological approach to synergies in critical technologies across the three worlds.
Il piano d’azione consiste in un approccio sistematico e metodologico alle sinergie nelle tecnologie critiche appartenenti a queste tre sfere.

The idea is for innovations to systematically reach multiple uses by design. And to allow tapping into the huge innovation potential of researchers and start-ups.”
L’idea è che le innovazioni interessino sistematicamente una molteplicità di utilizzi fin dalla progettazione e che sia possibile sfruttare l’enorme potenziale di innovazione dei ricercatori e delle start-up.”

Thierry Breton, Commissioner for Internal Market, said:
Thierry Breton, Commissario per il Mercato interno, ha dichiarato:

 “Making the most of the European Defence Fund and ensuring strong synergies between defence, space and civil technologies will generate disruptive innovations and allow Europe to remain a global standard setter.
“Lo sfruttamento ottimale del Fondo europeo per la difesa e la garanzia di forti sinergie tra le tecnologie civili, della difesa e dello spazio genereranno innovazioni rivoluzionarie e consentiranno all’Europa di rimanere il punto di riferimento mondiale per la definizione degli standard.

It will also reduce our dependencies in critical technologies and boost the industrial leadership we need to recover from the crisis.”
Ridurranno inoltre la nostra dipendenza dalle tecnologie critiche e rafforzeranno la leadership industriale di cui abbiamo bisogno per riprenderci dalla crisi.” Continue reading

TESTI PARALLELI – Innovazione rurale: sviluppare soluzioni reali per zone rurali intelligenti e resilienti in Europa

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 11 febbraio 2021

Rural innovation: Developing real solutions for smart and resilient rural areas in Europe
Innovazione rurale: sviluppare soluzioni reali per zone rurali intelligenti e resilienti in Europa

Almost one third of Europeans live in rural areas that make up over three quarters of the EU’s total land area.
Si stima che quasi un terzo dei cittadini europei viva in zone rurali che a loro volta costituiscono tre quarti della superficie totale dell’UE.

These areas contribute an enormous amount to European societies and culture and are also a key arena in the fight against climate change and for better resources management.
Queste zone contribuiscono in larga misura alle società e alla cultura dell’Europa e sono altresì un settore cruciale per la lotta contro i cambiamenti climatici e per una migliore gestione delle risorse.

This CORDIS Results Pack features 9 EU-funded projects that have been working hard to nurture rural innovation potential and positively contribute to the EU’s long-term vision for rural areas.
Questo CORDIS Results Pack presenta nove progetti finanziati dall’UE che si sono fortemente impegnati a coltivare il potenziale di innovazione rurale e a contribuire positivamente ad una visione sul lungo termine dell’UE per le zone rurali.

Digital Economy Digital Economy
Economia digitale Economia digitale

Climate Change and Environment Climate Change and Environment
Cambiamento climatico e Ambiente Cambiamento climatico e Ambiente

Society Society
Società Società

© European Union, 2021
© Unione europea, 2021

Whilst all too often the cities and other urban areas are touted as the bastions of innovation with rural areas being consigned to the background, this is in fact far from the truth.
Se troppo spesso le città e le altre aree urbane sono reclamizzate come i bastioni dell’innovazione mentre le zone rurali sono relegate in secondo piano, questo è in realtà lontano dalla verità.

Rural innovation potential is actually high and powered by a strong natural resource base and community spirit, a smart utilisation of tacit knowledge and the use of cooperation and social innovation to overcome barriers, such as weaker infrastructures and services.
Di fatto invece il potenziale dell’innovazione rurale è alto e alimentato da una forte base di risorse naturali e spirito comunitario, un utilizzo intelligente delle conoscenze tacite, e l’uso della cooperazione e dell’innovazione sociale per superare barriere, quali ad esempio infrastrutture e servizi più deboli.

Rural areas have a crucial role to play in ensuring the stewardship of natural resources, as well as mitigating the effects of climate change, all ultimately enabling the transition to a truly green and sustainable Europe.
Le zone rurali svolgono un ruolo cruciale nel garantire una gestione responsabile delle risorse naturali, oltre che nel mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici, consentendo in definitiva la transizione verso un’Europa sinceramente verde e sostenibile.

For rural people to play their part, rural communities need to be smart, resilient and attractive places to live, work and visit.
Affinché la popolazione rurale faccia la propria parte, le comunità rurali devono essere luoghi intelligenti, resilienti e attrattivi dove vivere, lavorare e studiare. Continue reading

TESTI PARALLELI – Protezione dei dati: la Commissione europea avvia un processo sui flussi di dati personali verso il Regno Unito

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 19 febbraio 2021

Data protection: European Commission launches process on personal data flows to UK
Protezione dei dati: la Commissione europea avvia un processo sui flussi di dati personali verso il Regno Unito

Today, the Commission launched the process towards the adoption of two adequacy decisions for transfers of personal data to the United Kingdom, one under the General Data Protection Regulation and the other for the Law Enforcement Directive.
Oggi la Commissione ha avviato il processo finalizzato all’adozione di due decisioni di adeguatezza per i trasferimenti di dati personali verso il Regno Unito, una ai sensi del regolamento generale sulla protezione dei dati e l’altra della direttiva sulla protezione dei dati nelle attività di polizia e giudiziarie.

The publication of the draft decisions is the beginning of a process towards their adoption.
La pubblicazione dei progetti di decisione rappresenta l’inizio di un processo finalizzato alla loro adozione.

This involves obtaining an opinion from the European Data Protection Board (EDPB) and the green light from a committee composed of representatives of the EU Member States.
Questo prevede l’ottenimento del parere del comitato europeo per la protezione dei dati e il via libera di un comitato composto dai rappresentanti degli Stati membri dell’UE.

Once this procedure will have been completed, the Commission could proceed to adopt the two adequacy decisions.
Una volta completata questa procedura, la Commissione può procedere all’adozione delle due decisioni di adeguatezza.

Over the past months, the Commission has carefully assessed the UK’s law and practice on personal data protection, including the rules on access to data by public authorities.
Nel corso degli ultimi mesi la Commissione ha valutato attentamente il diritto e le prassi del Regno Unito in materia di protezione dei dati personali, incluse le norme riguardanti l’accesso ai dati da parte delle autorità pubbliche.

It concludes that the UK ensures an essentially equivalent level of protection to the one guaranteed under the General Data Protection Regulation (GDPR) and, for the first time, under the Law Enforcement Directive (LED).
La conclusione è che il Regno Unito garantisce un livello di protezione sostanzialmente equivalente a quello assicurato ai sensi del regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) e, per la prima volta, della direttiva sulla protezione dei dati nelle attività di polizia e giudiziarie.

Vera Jourová, Vice-President for Values and Transparency, said:
Vera Jourová, Vicepresidente per i Valori e la trasparenza, ha dichiarato:

“Ensuring free and safe flow of personal data is crucial for businesses and citizens on both sides of the Channel.
“Garantire un flusso libero e sicuro di dati personali è fondamentale per le imprese e i cittadini su entrambe le sponde della Manica.

The UK has left the EU, but not the European privacy family.
Il Regno Unito è uscito dall’UE, ma non dalla famiglia europea in materia di protezione della vita privata.

At the same time, we should ensure that our decision will stand the test of time.
Allo stesso tempo, dovremmo garantire che la nostra decisione resista alla prova del tempo.

This is why we included clear and strict mechanisms in terms of both monitoring and review, suspension or withdrawal of such decisions, to address any problematic development of the UK system after the adequacy would be granted.”
Per questo motivo abbiamo incluso dei meccanismi chiari e rigorosi, in termini sia di monitoraggio che di riesame, sospensione o revoca di tali decisioni, al fine di affrontare possibili sviluppi problematici del sistema britannico una volta concessa l’adeguatezza.” Continue reading

TESTI PARALLELI – Coronavirus: approvato dalla Commissione il secondo contratto con Moderna per garantire fino a 300 milioni di dosi supplementari

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento:  17 febbraio 2021

Coronavirus: Commission approves second contract with Moderna to ensure up to additional 300 million doses
Coronavirus approvato dalla Commissione il secondo contratto con Moderna per garantire fino a 300 milioni di dosi supplementari

Today, the European Commission approved a second contract with the pharmaceutical company Moderna, which provides for an additional purchase of 300 million doses (150 million in 2021 and an option to purchase an additional 150 million in 2022) on behalf of all EU Member States.
La Commissione europea ha approvato oggi un secondo contratto con la società farmaceutica Moderna che prevede l’acquisto di altri 300 milioni di dosi (150 milioni nel 2021 e un’opzione per l’acquisto di altri 150 milioni nel 2022) per conto di tutti gli Stati membri dell’UE.

The new contract also provides for the possibility to donate the vaccine to lower and middle-income countries or to re-direct it to other European countries.
Il nuovo contratto prevede inoltre la possibilità di donare il vaccino a paesi a basso e medio reddito o di ridistribuirlo ad altri paesi europei.

Today’s contract with Moderna builds upon the broad portfolio of vaccines to be produced in Europe, including the already signed contracts with BioNTech/Pfizer, AstraZeneca, Sanofi-GSK, Janssen Pharmaceutica NV, Curevac and Moderna.
Il contratto firmato oggi con Moderna si basa sul già vasto portafoglio di vaccini che saranno prodotti in Europa, comprendente i contratti già firmati con BioNTech/Pfizer, AstraZeneca, Sanofi-GSK, Janssen Pharmaceutica NV, Curevac e Moderna.

This diversified vaccines portfolio will ensure Europe has access to 2.6 billion doses, once the vaccines have been proven to be safe and effective.
Questo portafoglio diversificato di vaccini permetterà all’Europa di disporre di 2,6 miliardi di dosi una volta dimostrate la sicurezza e l’efficacia dei vaccini.

The Commission has granted conditional marketing authorisation for the vaccine developed by BioNTech and Pfizer on 21 December 2020, Moderna on 6 January 2021 and AstraZeneca on 29 January 2021.
La Commissione ha rilasciato un’autorizzazione all’immissione in commercio condizionata per il vaccino sviluppato da BioNTech e Pfizer il 21 dicembre 2020, per il vaccino di Moderna il 6 gennaio 2021 e per quello di AstraZeneca il 29 gennaio 2021.

President of the European Commission, Ursula von der Leyen, said:
Ursula von der Leyen, Presidente della Commissione europea, ha dichiarato:

“Today, we are securing 300 million additional doses of the COVID-19 vaccine produced by Moderna, which is already used for vaccination in the European Union.
“Oggi ci siamo assicurati altri 300 milioni di dosi del vaccino anti COVID-19 prodotto da Moderna, che è già utilizzato nell’Unione europea.

This brings us closer to our major objective:
Ci avviciniamo così al nostro obiettivo principale:

ensure that all Europeans have access to safe and effective vaccines as quickly as possible.
garantire a tutti gli europei l’accesso a vaccini sicuri ed efficaci nel minor tempo possibile.

With a portfolio of up to 2.6 billion doses, we will be able to provide vaccines not just to our citizens, but to our neighbours and partners as well.”
Con un portafoglio che può arrivare fino a 2,6 miliardi di dosi potremo rendere i vaccini disponibili non solo ai nostri cittadini, ma anche ai vicini e ai partner dell’UE”. Continue reading

TESTI PARALLELI – Un multilateralismo rinnovato adatto al XXI secolo: l’agenda dell’UE

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 17 febbraio 2021

A renewed multilateralism fit for the 21st century: the EU’s agenda
Un multilateralismo rinnovato adatto al XXI secolo: l’agenda dell’UE

Today, the Commission and the High Representative put forward a new strategy to strengthen the EU’s contribution to rules-based multilateralism.
La Commissione e l’Alto rappresentante hanno presentato oggi una nuova strategia per rafforzare il contributo dell’UE al multilateralismo basato su regole.

The Joint Communication lays out the EU’s expectations of and ambitions for the multilateral system.
La comunicazione congiunta illustra le aspettative e le ambizioni dell’UE nei confronti del sistema multilaterale.

Today’s proposal suggests to make use of all tools at the EU’s disposal, including its extensive political, diplomatic and financial support to promote global peace and security, defend human rights and international law, and to promote multilateral solutions to global challenges.
La proposta di oggi suggerisce far leva su tutti gli strumenti a disposizione dell’UE, compreso l’ampio sostegno politico, diplomatico e finanziario, per promuovere la pace e la sicurezza mondiali, difendere i diritti umani e il diritto internazionale, promuovere soluzioni multilaterali alle sfide globali.

High Representative of the Union for Foreign and Security Policy/Vice-President for a Stronger Europe in the World, Josep Borrell, said:
Josep Borrell, Alto rappresentante dell’Unione per gli Affari esteri e la politica di sicurezza/Vicepresidente per un’Europa più forte nel mondo, ha dichiarato:

“Multilateralism matters because it works.
“Il multilateralismo è importante perché funziona.

But we cannot be ‘multilateralists’ alone.
Ma non possiamo essere “multilateralisti” da soli.

At a time of growing scepticism, we must demonstrate the benefit and relevance of the multilateral system.
In tempi di crescente scetticismo dobbiamo dimostrare i vantaggi e la rilevanza del sistema multilaterale.

We will build stronger, more diverse and inclusive partnerships to lead its modernisation and shape global responses to the challenges of the 21st century, some of which threaten the very existence of humanity.”
Costruiremo partenariati più forti, diversificati e inclusivi per guidare l’ammodernamento ed elaborare risposte globali alle sfide del XXI secolo, alcune delle quali minacciano l’esistenza stessa dell’umanità.”

Commissioner for International Partnerships, Jutta Urpilainen, said:
Jutta Urpilainen, Commissaria per i Partenariati internazionali, ha dichiarato:

“The EU has been and will continue to be the best ally of multilateralism and its institutions.
“L’UE è stata e continuerà ad essere l’alleata migliore del multilateralismo e delle rispettive istituzioni.

However, the more complex global environment calls us to be more united, coherent, focused, and better leverage our collective Team Europe strength.
Tuttavia il più complesso contesto globale ci esorta ad essere più uniti, coerenti, concentrati e a sfruttare meglio la forza collettiva del Team Europa. Continue reading

TESTI PARALLELI- Coronavirus: per un’Europa pronta alla crescente minaccia delle varianti

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 17 febbraio 2021

Coronavirus: preparing Europe for the increased threat of variants
Coronavirus: per un’Europa pronta alla crescente minaccia delle varianti

Today, the Commission is proposing immediate action to prepare Europe for the increased threat of coronavirus variants.
La Commissione propone oggi un’azione immediata per preparare l’Europa alla crescente minaccia delle varianti del coronavirus.

The new European bio-defence preparedness plan against COVID-19 variants called “HERA Incubator” will work with researchers, biotech companies, manufacturers and public authorities in the EU and globally to detect new variants, provide incentives to develop new and adapted vaccines, speed up the approval process for these vaccines, and ensure scaling up of manufacturing capacities.
Con il nuovo piano europeo di preparazione alla difesa biologica contro le varianti della COVID-19, denominato “HERA Incubator”, sarà avviata una collaborazione con ricercatori, aziende di biotecnologie, produttori e autorità pubbliche nell’UE e a livello mondiale per individuare le nuove varianti, incentivare lo sviluppo di vaccini adattati e nuovi, accelerarne il processo di approvazione e aumentare la capacità produttiva.

Taking action now is important as new variants continue to emerge and challenges with scaling up vaccine production are arising.
È importante agire adesso, mentre continuano a comparire nuove varianti ed emergono le sfide correlate all’aumento della produzione dei vaccini.

The HERA Incubator will also serve as a blueprint for the EU’s long-term preparedness for health emergencies.
Lo HERA Incubator fungerà anche da modello per la preparazione a lungo termine dell’UE alle emergenze sanitarie.

Key actions to boost preparedness, develop vaccines for the variants and increase industrial production:
Azioni chiave per migliorare la preparazione, sviluppare vaccini per le varianti e aumentare la produzione industriale:

1 – Detect, analyse and assess variants
1. Individuazione, analisi e valutazione delle varianti

– Developing specialised tests for new variants, and to support genomic sequencing in Member States with at least €75 million in EU funding;
– Sviluppare test specializzati per le nuove varianti e sostenere il sequenziamento del genoma negli Stati membri con finanziamenti dell’UE per almeno 75 milioni di €.

– Reaching the target of 5% of genome sequencing of positive tests to help identify variants, monitor their spread in populations, and screen their impact on transmissibility;
– Raggiungere l’obiettivo del 5% di test positivi con genoma sequenziato per contribuire a individuare le varianti, monitorarne la diffusione nella popolazione e vagliarne le conseguenze sulla trasmissibilità del virus.

– Stepping up research and data exchange on variants with €150 million funding;
– Intensificare la ricerca e lo scambio di dati sulle varianti con finanziamenti per 150 milioni di €.

Launching the VACCELERATE COVID-19 clinical trial network, bringing together 16 EU Member States and five associated countries including Switzerland and Israel to exchange data and progressively also include children and young adults as participants in clinical trials.
– Lanciare la rete per la sperimentazione clinica sulla COVID-19 “VACCELERATE”, di cui fanno parte 16 Stati membri dell’UE e cinque paesi associati, tra cui la Svizzera e Israele, per lo scambio dei dati e la progressiva inclusione di bambini e giovani nelle sperimentazioni cliniche. Continue reading

TESTI PARALLELI – Entrano in vigore nell’UE norme di esecuzione rigorose in materia di commercio

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 13 febbraio 2021

Strong EU trade enforcement rules enter into force
Entrano in vigore nell’UE norme di esecuzione rigorose in materia di commercio

Robust new trade enforcement rules have entered into force that will further strengthen the EU’s toolbox in defending its interests.
Sono entrate in vigore nuove solide norme di esecuzione in materia di commercio che rafforzeranno ulteriormente gli strumenti a disposizione dell’UE per la difesa dei propri interessi

With the update of the EU’s Trade Enforcement Regulation, the EU is able to act in a broader range of circumstances.
Con l’aggiornamento del regolamento UE relativo all’applicazione delle norme commerciali, l’Unione è in grado di intervenire in una serie più ampia di situazioni.

The new rules upgrade the EU’s enforcement by introducing the following changes:
Le nuove norme migliorano l’applicazione da parte dell’UE introducendo le seguenti modifiche:

 – empowering the EU to act to protect its trade interests in the World Trade Organization (WTO) and under bilateral agreements when a trade dispute is blocked despite the EU’s good faith effort to follow dispute settlement procedures (the regulation previously only allowed action after the completion of dispute settlement procedures);
– all’UE è conferito il potere di intervenire a tutela dei propri interessi commerciali in seno all’Organizzazione mondiale del commercio (OMC) e nel quadro di accordi bilaterali quando una controversia commerciale è bloccata nonostante lo sforzo in buona fede dell’UE di seguire le procedure di risoluzione delle controversie (il regolamento in precedenza consentiva di intervenire solo dopo il completamento delle procedure di risoluzione delle controversie);

and
e

 – expanding the scope of the regulation and of possible trade policy countermeasures to services and certain trade-related aspects of intellectual property rights (IPR) (the regulation previously only permitted countermeasures in goods).
– l’ambito di applicazione del regolamento e di eventuali contromisure di politica commerciale è esteso ai servizi e a taluni aspetti dei diritti di proprietà intellettuale attinenti al commercio (in precedenza il regolamento consentiva solo le contromisure per le merci).

Executive Vice-President and Commissioner for Trade, Valdis Dombrovskis, said:
Valdis Dombrovskis, Vicepresidente esecutivo e Commissario per il Commercio, ha dichiarato:

“The European Union must be able to defend itself against unfair trading practices.
“L’Unione europea deve essere in grado di difendersi dalle pratiche commerciali sleali.

These new rules will help protect us from those trying to take advantage of our openness.
Queste nuove norme ci aiuteranno a proteggerci da chi cerca di approfittare della nostra apertura.

We continue to work towards our first preference, which is a reformed and well-functioning multilateral rulebook with an effective Dispute Settlement System at its core.
Continuiamo ad operare per concretizzare la soluzione a nostro avviso preferibile, un corpus di norme multilaterali riformato e ben funzionante, imperniato su un efficace sistema di risoluzione delle controversie.

But we cannot afford to stand defenseless in the meantime.
Nel frattempo non possiamo tuttavia permetterci di restare privi di difese. Continue reading

TESTI PARALLELI – Vicinato meridionale: l’UE propone una nuova Agenda per il Mediterraneo

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento 9 febbraio 2021

Southern Neighbourhood: EU proposes new Agenda for the Mediterranean
Vicinato meridionale: l’UE propone una nuova Agenda per il Mediterraneo

To relaunch and strengthen the strategic partnership between the European Union and its Southern Neighbourhood partners, the European Commission and the High Representative today adopted a joint communication proposing an ambitious and innovative new Agenda for the Mediterranean.
Per rilanciare e rafforzare il partenariato strategico fra l’Unione europea e i suoi partner del vicinato meridionale, la Commissione europea e l’Alto rappresentante hanno adottato oggi una comunicazione congiunta che propone un’ambiziosa e innovativa nuova Agenda per il Mediterraneo.

The new Agenda is based on the conviction that by working together and in a spirit of partnership, common challenges can be turned into opportunities, in the mutual interest of the EU and its Southern neighbours.
La nuova Agenda si basa sul convincimento che, lavorando insieme, e in uno spirito di partenariato, le sfide comuni possano trasformarsi in opportunità di interesse reciproco per l’UE e il vicinato meridionale.

It includes a dedicated Economic and Investment Plan to spur the long-term socio-economic recovery in the Southern Neighbourhood.
L’Agenda include un apposito piano di investimenti economici per stimolare la ripresa socioeconomica a lungo termine nel vicinato meridionale.

Under the new EU’s Neighbourhood, Development and International Cooperation Instrument (NDICI), up to €7 billion for the period 2021-2027 would be allocated to its implementation, which could mobilise up to €30 billion in private and public investment in the region in the next decade.
Nell’ambito del nuovo strumento di vicinato, cooperazione allo sviluppo e cooperazione internazionale dell’UE (NDICI), per il periodo 2021-2027 verrebbero assegnati fino a 7 miliardi di € per l’attuazione dell’Agenda, importo che potrebbe mobilitare fino a 30 miliardi di € di investimenti privati e pubblici nella regione nei prossimi dieci anni.

High Representative/Vice-President Josep Borrell said:
L’Alto rappresentante/Vicepresidente Josep Borrell ha dichiarato:

“This Communication sends a crucial message about the importance we attach to our Southern Neighbourhood.
“Questa comunicazione invia un messaggio fondamentale sull’importanza che attribuiamo al nostro vicinato meridionale.

A strengthened Mediterranean partnership remains a strategic imperative for the European Union.
Un partenariato mediterraneo rafforzato resta un imperativo strategico per l’Unione europea.

25 years after the Barcelona Declaration and 10 years after the Arab Spring, challenges in the Mediterranean – many of which resulting from global trends – remain daunting.
25 anni dopo la Dichiarazione di Barcellona e 10 anni dopo la primavera araba, le sfide nel Mediterraneo – molte delle quali derivanti da tendenze a livello mondiale – rimangono tuttora enormi.

To address these challenges, we need to renew our mutual efforts and act closely together as partners, in the interest of all of us.
Per affrontare queste sfide dobbiamo rinnovare i nostri sforzi reciproci e agire in stretta collaborazione, come partner, nell’interesse di noi tutti.

This is what this new Agenda is all about.
Questo è il significato della nuova Agenda.

We are determined to work together with our Southern Partners on a new Agenda that will focus on people, especially women and youth, and help them meet their hopes for the future, enjoy their rights and build a peaceful, secure, more democratic, greener, prosperous and inclusive Southern Neighbourhood.”
Siamo risoluti a lavorare insieme ai nostri partner del vicinato meridionale nell’ambito di una nuova Agenda che sarà incentrata sulle persone, soprattutto sulle donne e sui giovani, e ad aiutarli a realizzare le proprie speranze per il futuro, a far valere i propri diritti e a costruire un vicinato meridionale pacifico, sicuro, più democratico, più rispettoso dell’ambiente, prospero ed inclusivo.” Continue reading

TESTI PARALLELI – Plauso della Commissione al Parlamento europeo per l’approvazione del dispositivo per la ripresa e la resilienza

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 10 febbraio 2021

Commission welcomes European Parliament’s approval of Recovery and Resilience Facility
Plauso della Commissione al Parlamento europeo per l’approvazione del dispositivo per la ripresa e la resilienza

The European Commission welcomes the European Parliament’s vote today, confirming the political agreement reached on the Recovery and Resilience Facility (RRF) Regulation in December 2020.
La Commissione europea plaude al voto odierno con cui il Parlamento europeo ha confermato che istituisce il dispositivo per l”accordo politico raggiunto a dicembre 2020 sul regolamento della ripresa e la resilienza (il “dispositivo”).

This marks an important step towards making €672.5 billion in loans and grants available to Member States to support reforms and investments.
Si tratta di una tappa importante nell’iter che metterà a disposizione degli Stati membri prestiti e sovvenzioni per 672,5 miliardi di € per sostenere riforme e investimenti.

The RRF is the key instrument at the heart of NextGenerationEU, the EU’s plan for emerging stronger from the COVID-19 pandemic.
Il dispositivo è lo strumento chiave al centro di Next Generation EU, il piano dell’UE per uscire rafforzati dalla pandemia di COVID-19.

It will play a crucial role in helping Europe recover from the economic and social impact of the pandemic and will help to make the EU’s economies and societies more resilient and secure the green and digital transitions.
Il suo ruolo sarà fondamentale per aiutare l’Europa a riprendersi dall’effetto economico e sociale della pandemia e concorrerà a migliorare la resilienza delle economie e società dell’UE e a garantire la transizione verde e digitale.

Recovery and resilience plans
Piani per la ripresa e la resilienza

The approval of the European Parliament paves the way for the RRF to come into force in the second half of February.
L’approvazione del Parlamento europeo apre la strada all’entrata in vigore del dispositivo nella seconda metà di febbraio.

Member States will then be able to officially submit their national recovery and resilience plans, which will be assessed by the Commission and adopted by the Council.
Ciascuno Stato membro potrà quindi presentare ufficialmente il piano nazionale per la ripresa e la resilienza, il quale sarà valutato della Commissione e adottato dal Consiglio.

The recovery and resilience plans set out the reforms and public investment projects that will be supported by the RRF.
Il piano per la ripresa e la resilienza espone le riforme e i progetti di investimento pubblico che saranno sostenuti dal dispositivo.

The Commission is already engaged in intensive dialogue with all Member States on the preparation of these plans.
La Commissione intrattiene già un intenso dialogo con tutti gli Stati membri sulla preparazione di tali piani.

Pre-financing of 13% of the total amount allocated to Member States will be made available once recovery and resilience plans are approved, to ensure that RRF financing arrives where it is needed as quickly as possible.
Approvato il piano per la ripresa e la resilienza, sarà messo a disposizione un prefinanziamento pari al 13 % dell’importo complessivo assegnato allo Stato membro, così che i finanziamenti del dispositivo giungano alla necessaria destinazione nel più breve tempo possibile. Continue reading

TESTI PARALLELI – Antitrust: la Commissione accetta l’impegno di Aspen di ridurre del 73 % il prezzo di sei farmaci antitumorali non protetti da brevetto per rispondere alle preoccupazioni in merito al livello troppo elevato dei prezzi

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 10 febbraio 2021

Antitrust: Commission accepts commitments by Aspen to reduce prices for six off-patent cancer medicines by 73% addressing excessive pricing concerns
Antitrust: la Commissione accetta l’impegno di Aspen di ridurre del 73 % il prezzo di sei farmaci antitumorali non protetti da brevetto per rispondere alle preoccupazioni in merito al livello troppo elevato dei prezzi

The European Commission has made commitments offered by Aspen legally binding under EU antitrust rules.
La Commissione europea ha reso giuridicamente vincolanti ai sensi delle norme antitrust dell’UE gli impegni offerti da Aspen.

Aspen has to reduce its prices in Europe for six critical cancer medicines by 73% on average. In addition, Aspen has to ensure the continued supply of these off-patent medicines for a significant period.
Aspen deve ridurre di una percentuale media del 73 % i prezzi che applica in Europa a sei farmaci antitumorali essenziali e, inoltre, assicurare che questi farmaci non coperti da brevetto siano forniti in modo continuativo per un periodo di tempo significativo.

Executive Vice-President Margrethe Vestager, in charge of competition policy, said:
Margrethe Vestager, Vicepresidente esecutiva responsabile della politica di concorrenza, ha dichiarato:

“As a result of today’s decision, Aspen has to radically reduce its prices across Europe for six medicines that are essential to treat certain serious forms of blood cancer, including myeloma and leukaemia.
“Grazie alla decisione odierna, Aspen dovrà ridurre drasticamente in tutta Europa i prezzi di sei farmaci essenziali per il trattamento di alcune forme gravi di tumore del sangue, tra cui il mieloma e la leucemia.

Some patients, including young children, depend on these medicines for their treatment.
Per la cura di alcuni pazienti, compresi bambini piccoli, questi farmaci sono essenziali.

Aspen’s commitments will save European health systems many dozens of million Euros and will ensure that these crucial medicines remain available.
Gli impegni assunti da Aspen permetteranno ai sistemi sanitari europei di risparmiare molte decine di milioni di euro e garantiranno la disponibilità di questi farmaci essenziali.

Today’s decision gives a strong signal to other dominant pharmaceutical companies not to engage in abusive pricing practices to exploit our health systems.”
La decisione odierna invia anche ad altre aziende farmaceutiche dominanti un forte monito a non adottare pratiche tariffarie abusive volte a sfruttare i nostri sistemi sanitari.”

The Commission’s concerns
Le riserve della Commissione

On 15 May 2017, the Commission announced a formal investigation into Aspen’s pricing practices regarding six critical off-patent cancer medicines mainly used in the treatment of leukaemia and other haematological cancers.
Il 15 maggio 2017 la Commissione ha annunciato l’avvio di un’indagine formale sulle pratiche tariffarie di Aspen relative a sei farmaci antitumorali non protetti da brevetto utilizzati principalmente nel trattamento della leucemia e di altri tipi di tumori del sangue.

After acquiring the cancer medicines from another company, Aspen started in 2012 to progressively increase its prices, often by several hundred percent, in all countries in Europe where it sold the medicines.
Dopo aver acquistato i farmaci antitumorali da un’altra azienda, nel 2012 Aspen ha iniziato ad aumentare progressivamente i suoi prezzi, spesso di diverse centinaia di punti percentuali, in tutti i paesi europei in cui li vendeva.

The Commission’s analysis of Aspen’s accounting data showed that, after the price increases, Aspen has consistently earned very high profits from its sale of these medicines in Europe, both in absolute terms and when compared to the profit levels of similar companies in the industry.
L’analisi dei dati contabili di Aspen condotta dalla Commissione ha dimostrato che, dopo l’aumento dei prezzi, la casa farmaceutica ha sistematicamente realizzato profitti estremamente elevati dalla vendita di tali farmaci in Europa, sia in termini assoluti che rispetto ai livelli di profitto di imprese analoghe del settore.

Aspen’s prices exceeded its relevant costs by almost three hundred percent on average, including when accounting for a reasonable rate of return, although differences did exist between products and countries.
In media, i prezzi praticati da Aspen superavano i costi relativi quasi del 300 %, anche tenuto conto di un margine di profitto ragionevole, sebbene esistessero differenze tra prodotti e paesi. Continue reading

TESTI PARALLELI – Previsioni economiche d’inverno 2021: nonostante un inverno irto di difficoltà, si intravede una luce in fondo al tunnel

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 11 febbraio 2021

Winter 2021 Economic Forecast: A challenging winter, but light at the end of the tunnel
Previsioni economiche d’inverno 2021: nonostante un inverno irto di difficoltà, si intravede una luce in fondo al tunnel

Europe remains in the grip of the coronavirus pandemic.
L’Europa è ancora stretta nella morsa della pandemia di coronavirus.

The resurgence in the number of cases, together with the appearance of new, more contagious strains of the coronavirus, have forced many Member States to reintroduce or tighten containment measures.
Il nuovo incremento del numero di casi e la comparsa di nuovi ceppi del coronavirus più contagiosi hanno costretto molti Stati membri a reintrodurre o a inasprire le misure di contenimento.

At the same time, the start of vaccination programmes throughout the EU provides grounds for cautious optimism.
Al tempo stesso l’avvio dei programmi di vaccinazione in tutta l’UE dà adito a un cauto ottimismo.

Economic growth poised to recover as containment measures ease
Crescita economica pronta a ripartire con l’allentamento delle misure di contenimento

The Winter 2021 Economic Forecast projects that the euro area economy will grow by 3.8% in both 2021 and 2022. The forecast projects that the EU economy will grow by 3.7% in 2021 and 3.9% in 2022.
Secondo le previsioni economiche d’inverno 2021, l’economia della zona euro crescerà del 3,8 % sia nel 2021 che nel 2022, mentre l’economia dell’UE crescerà del 3,7 % nel 2021 e del 3,9 % nel 2022.

The euro area and EU economies are expected to reach their pre-crisis levels of output earlier than anticipated in the Autumn 2020 Economic Forecast, largely because of the stronger than expected growth momentum projected in the second half of 2021 and in 2022.
Si prevede che le economie della zona euro e dell’UE raggiungeranno i livelli di produzione pre-crisi prima di quanto anticipato nelle previsioni economiche d’autunno 2020, in gran parte a seguito dello slancio di crescita più forte del previsto che si prospetta per la seconda metà del 2021 e per il 2022.

After strong growth in the third quarter of 2020, economic activity contracted again in the fourth quarter as a second wave of the pandemic triggered renewed containment measures.
Dopo la forte crescita registrata nel terzo trimestre del 2020, l’attività economica si è nuovamente contratta nel quarto trimestre a causa delle nuove misure di contenimento adottate a seguito della seconda ondata della pandemia.

With those measures still in place, the EU and euro area economies are expected to contract in the first quarter of 2021.
Con queste misure in vigore, si prevede che le economie dell’UE e della zona euro registreranno un calo nel primo trimestre del 2021.

Economic growth is set to resume in the spring and gather momentum in the summer as vaccination programmes progress and containment measures gradually ease.
La crescita economica dovrebbe riprendere in primavera e acquistare slancio durante l’estate, con l’avanzare dei programmi di vaccinazione e il graduale allentamento delle misure di contenimento.

An improved outlook for the global economy is also set to support the recovery.
Prospettive più incoraggianti per l’economia mondiale dovrebbero anch’esse sostenere la ripresa.

The economic impact of the pandemic remains uneven across Member States and the speed of the recovery is also projected to vary significantly.
L’impatto economico della pandemia rimane disomogeneo tra gli Stati membri e, secondo le previsioni, anche la ripresa sarà caratterizzata da andamenti molto diversi. Continue reading

TESTI PARALLELI -Aggiornamento delle statistiche sulla migrazione: gli effetti della COVID-19

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 29 gennaio 2021

Migration statistics update: the impact of COVID-19
Aggiornamento delle statistiche sulla migrazione: gli effetti della COVID-19

Newly available EU data on asylum and irregular border crossings in the first 10 months of 2020 shows the impact of the pandemic on migration to the EU.
I nuovi dati disponibili dell’UE sui richiedenti asilo e sugli attraversamenti irregolari delle frontiere nei primi 10 mesi del 2020 evidenziano gli effetti della pandemia sulla migrazione verso l’UE.

The EU as a whole registered a 33% year-on-year decrease in asylum applications and a 6-year low in irregular border crossings.
Complessivamente l’UE ha registrato un calo del 33 % su base annua nelle domande di asilo e il numero più basso di attraversamenti irregolari delle frontiere degli ultimi 6 anni.

However, the impact was not a uniform decrease:
Tuttavia l’impatto non ha prodotto un calo uniforme:

several local communities received unexpected large numbers of arrivals, and the overall number of arrivals has continued recovering after a large drop around April.
in varie comunità locali ci sono stati arrivi inaspettatamente numerosi, e il numero complessivo di arrivi ha continuato a crescere dopo un brusco calo ad aprile.

Vice-President for Promoting our European Way of Life, Margaritis Schinas, said:
Margaritis Schinas, Vicepresidente e Commissario per la Promozione dello stile di vita europeo, ha dichiarato:

“Solidarity has taken on a whole new meaning in the unprecedented actions taken by the European Union to manage the COVID-19 pandemic.
“Il concetto di solidarietà ha assunto un significato del tutto nuovo nelle azioni senza precedenti intraprese dall’Unione europea per gestire la pandemia di COVID-19.

That same solidarity now needs to be translated into the field of migration management as well.
Quella stessa solidarietà deve essere ora trasferita anche nel settore della gestione della migrazione.

We can only manage migration well if we do it together – whether migration is high or low.
Possiamo gestire bene la migrazione solo se lo facciamo tutti assieme – sia nel caso di flussi elevati che nel caso di flussi ridotti.

It is high time for an agreement on our proposals for a European migration and asylum policy.”
Ora è giunto il momento di trovare un accordo in merito alle nostre proposte per una politica europea in materia di migrazione e asilo.”

Commissioner for Home Affairs, Ylva Johansson, said:
Ylva Johansson, Commissaria per gli Affari interni, ha dichiarato:

“The pandemic had a significant impact on migration and on migrants themselves who often played a vital role in the EU’s response to COVID-19, while also facing disproportionate risks.
“La pandemia ha avuto un impatto notevole sulla migrazione e sugli stessi migranti, che hanno spesso svolto un ruolo fondamentale nella risposta dell’UE alla COVID-19, facendo al contempo fronte a rischi sproporzionati. Continue reading

TESTI PARALLELI – Domande e risposte – Meccanismo di trasparenza e autorizzazione per le esportazioni di vaccini anti COVID-19

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 29 gennaio 2021

Questions and Answers: Transparency and authorisation mechanism for exports of COVID-19 vaccines
Domande e risposte – Meccanismo di trasparenza e autorizzazione per le esportazioni di vaccini anti COVID-19

What is the rationale for the measure?
Qual è la motivazione della misura?

The objective of this measure is to ensure timely access to COVID-19 vaccines for all EU citizens and to tackle the current lack of transparency of vaccine exports outside the EU.
L’obiettivo di questa misura è garantire a tutti i cittadini dell’UE un accesso tempestivo ai vaccini anti COVID-19 e rimediare all’attuale mancanza di trasparenza delle esportazioni di vaccini al di fuori dell’UE.

The European Union has supported the rapid development and production of several vaccines against COVID-19 with a total of €2.7 billion and it is important to protect the integrity of this substantial investment from the EU budget.
L’Unione europea ha finanziato lo sviluppo e la produzione in tempi rapidi di diversi vaccini anti COVID-19 con un contributo totale di 2,7 miliardi di euro, ed è importante proteggere l’integrità di questi ingenti investimenti provenienti dal bilancio dell’UE.

The Commission is concerned by the lack of transparency around the ways some companies are operating and wants to have complete information in order to ensure they fulfil their contractual commitments.
La Commissione è preoccupata per la mancanza di trasparenza nel modus operandi di alcune aziende e intende raccogliere informazioni esaustive per garantire che gli impegni contrattuali siano rispettati.

It is not our intention to restrict exports any more than absolutely necessary, and the Union remains fully committed to international solidarity and its international obligations.
L’Unione non intende limitare le esportazioni più di quanto non sia assolutamente necessario, e ribadisce il pieno impegno a favore della solidarietà internazionale e degli obblighi assunti a livello internazionale.

What is the nature of the measures the Commission has adopted?
Qual è la natura delle misure adottate dalla Commissione?

To address this very serious and immediate public health issue, the Commission has adopted a temporary export transparency and export authorisation mechanism on the basis of Regulation 2015/479 on common rules for exports.
Per affrontare questo grave e immediato problema di salute pubblica, la Commissione ha adottato un meccanismo temporaneo di trasparenza e autorizzazione delle esportazioni sulla base del regolamento (CE) 2015/479 relativo a un regime comune applicabile alle esportazioni.

This is not an export ban.
Non si tratta di un divieto di esportazione.

This measure would specifically target exports of COVID-19 vaccines covered by an Advance Purchase Agreement (APA) with the EU.
La misura riguarderà nello specifico le esportazioni di vaccini anti COVID-19 oggetto degli accordi preliminari di acquisto (APA) con l’UE.

These exports will be subject to an early notification and authorisation before they are effectively shipped outside the EU.
Tali esportazioni saranno soggette a una notifica e a un’autorizzazione preliminari per poter essere spedite al di fuori dell’UE.

This measure applies from 30 January 2021 and runs until 31 March 2021.
La misura si applicherà a decorrere dal 30 gennaio 2021 e fino al 31 marzo 2021. Continue reading

TESTI PARALLELI – L’UE e il Giappone celebrano il secondo anniversario del loro accordo commerciale rafforzando ulteriormente i loro legami

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento:1 febbraio 2021

The EU and Japan trade deal celebrates second anniversary by further strengthening ties
L’UE e il Giappone celebrano il secondo anniversario del loro accordo commerciale rafforzando ulteriormente i loro legami

The 1st of February marks the second anniversary of the EU-Japan Economic Partnership Agreement (EPA).
Il 1º febbraio ricorre il secondo anniversario dell’accordo di partenariato economico (APE) UE-Giappone.

The Joint Committee established under the Agreement, co-chaired by Executive Vice-President Valdis Dombrovskis and Japanese Minister of Foreign Affairs Toshimitsu Motegi, celebrates this anniversary by agreeing important improvements to the Agreement.
Il comitato misto istituito a norma dell’accordo, copresieduto dal Vicepresidente esecutivo Valdis Dombrovskis e dal Ministro giapponese degli Affari esteri Toshimitsu Motegi, celebra questo anniversario concordando miglioramenti importanti dell’accordo.

Each side will see 28 additional Geographical Indications (GIs) protected and wine and vehicle trade between the two sides will become even easier than before.
Da ogni parte verranno protette 28 ulteriori indicazioni geografiche (IG) e gli scambi di vino e veicoli tra i due partner diventeranno ancora più facili che in passato.

Executive Vice-President and Commissioner for Trade Valdis Dombrovskis said:
Valdis Dombrovskis, Vicepresidente esecutivo e Commissario per il Commercio, ha dichiarato:

“The EU-Japan Economic Partnership Agreement is one of our most important deals.
“L’accordo di partenariato economico UE-Giappone è uno dei nostri accordi più importanti.

Together, the EU and Japan make up for a quarter of the world’s GDP and our bilateral trade reaches some €170 billion a year.
Insieme, l’UE e il Giappone rappresentano un quarto del PIL mondiale e i nostri scambi bilaterali ammontano a circa 170 miliardi di € l’anno.

This deal has made trading easier and cheaper for both EU and Japanese producers; it has helped farmers and manufacturers alike.
Questo accordo ha reso gli scambi più facili e meno costosi sia per i produttori dell’UE che per quelli giapponesi e ha aiutato tanto gli agricoltori quanto i produttori.

Our strong cooperation is now bearing even more fruit, with 28 more traditional quality agri-food products now protected from imitation.
La nostra stretta cooperazione è oggi ancora più fruttuosa e altri 28 prodotti agroalimentari tradizionali di qualità sono ora protetti dalle imitazioni.

We are also facilitating trade for wine and cars, two key sectors.
Stiamo inoltre facilitando gli scambi di vino e automobili, due settori chiave.

This is very welcome as we work to rebuild economic growth following the Covid-19 pandemic.
Queste misure sono da accogliere con particolare favore in un momento in cui ci adoperiamo per rilanciare la crescita economica a seguito della pandemia di COVID-19.

But the EU-Japan relationship goes beyond bilateral trade.
Le relazioni UE-Giappone vanno tuttavia al di là degli scambi bilaterali.

We both stand for rules based, open global trade and a strong World Trade Organization.”
Sosteniamo entrambi un commercio globale aperto e basato su regole e un’Organizzazione mondiale del commercio forte.” Continue reading

TESTI PARALLELI – Domande e risposte – Piano d’azione SAMIRA

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 5 febbraio 2021

Questions and Answers: SAMIRA Action Plan
Domande e risposte – Piano d’azione SAMIRA

Why do we need an EU Action Plan for medical applications of radiological and nuclear technology?
Perché serve un piano d’azione dell’UE per le applicazioni mediche delle tecnologie radiologiche e nucleari?

Radiological and nuclear science and technologies provide a wide range of benefits to EU citizens in many areas beyond the production of nuclear energy, in particular in relation to human health and the fight against cancer.
La scienza e le tecnologie radiologiche e nucleari sono al servizio dei cittadini dell’UE in numerosi settori oltre a quello della produzione di energia nucleare, in particolare nel campo della salute umana e della lotta contro il cancro.

Medical uses of these technologies benefit patients all across Europe.
Pazienti in tutta Europa beneficiano degli usi medici di queste tecnologie.

Europe is the leading world supplier of medical radioisotopes and a world leader in developing radiological diagnostics and treatments.
L’Europa è leader mondiale nell’offerta di radioisotopi per uso medico e nello sviluppo della radiodiagnostica e della radioterapia.

We have also led the way in establishing standards and legislation for quality and safety in radiology, radiotherapy and nuclear medicine.
Abbiamo fatto da apripista anche sul fronte degli standard e della normativa in materia di qualità e sicurezza della radiologia, della radioterapia e della medicina nucleare.

The SAMIRA Action Plan – the Strategic Agenda for Medical Ionising Radiation Applications is our first comprehensive plan for action to support safe, high-quality and equitable use of radiological and nuclear technology in healthcare, which will build upon the above achievements and pave the way for future coordinated EU action.
Il piano d’azione SAMIRA – abbreviazione che indica l’agenda strategica per le applicazioni mediche delle radiazioni ionizzanti – è per l’UE il primo piano d’azione globale a sostegno dell’uso sicuro ed equo di tecnologie radiologiche e nucleari di alta qualità in ambito sanitario. Farà leva sui successi descritti e spianerà la strada a un’azione coordinata dell’UE.

It responds to the call by the Council of the EU to propose such a plan to ensure that EU citizens have access to high-quality radiological and nuclear technologies in medicine with the highest safety standards.
Il piano fa seguito a un invito del Consiglio dell’Unione europea, che ne aveva auspicato l’elaborazione per far sì che i cittadini dell’UE abbiano accesso, in campo medico, a tecnologie radiologiche e nucleari di alta qualità nel rispetto dei massimi standard di sicurezza.

It also aims to improve EU coordination in this area and guide the complementary use of EU Energy, Health and Research programmes and instruments.
Mira anche a potenziare il coordinamento in questo settore a livello dell’UE e a orientare la complementarità con i programmi e gli strumenti dell’UE dedicati all’energia, alla salute e alla ricerca.

It seeks to reduce inequalities within and between Member States through improved workforce availability, radiation safety culture, education and training.
Punta inoltre a ridurre le disuguaglianze tra gli Stati membri e al loro interno migliorando la disponibilità di personale, la cultura della sicurezza rispetto alle radiazioni, l’istruzione e la formazione.

What measures are included in the Action Plan?
Quali misure prevede il piano d’azione?

The SAMIRA Action Plan contains measures in three priority areas:
Il piano d’azione SAMIRA prevede misure in tre ambiti prioritari:

(i) securing the supply of medical radioisotopes, (ii) improving radiation quality and safety in medicine, and (iii) facilitating innovation and the technological development of medical ionising radiation applications.
i) garantire l’offerta di radioisotopi per uso medico, ii) migliorare la qualità e la sicurezza delle radiazioni in medicina e iii) agevolare l’innovazione e lo sviluppo tecnologico delle applicazioni mediche delle radiazioni ionizzanti. Continue reading

TESTI PARALLELI – Piano d’azione SAMIRA: tecnologia radiologica e nucleare a sostegno del piano europeo di lotta contro il cancro

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 5 febbraio 2021

SAMIRA Action Plan: Radiological and nuclear technology in support of Europe’s Beating Cancer Plan 
Piano d’azione SAMIRA: tecnologia radiologica e nucleare a sostegno del piano europeo di lotta contro il cancro

The Commission presented today its SAMIRA Action Plan – the Strategic Agenda for Medical Ionising Radiation Applications.
La Commissione ha presentato quest’oggi il piano d’azione SAMIRA – l’agenda strategica per le applicazioni mediche delle radiazioni ionizzanti.

The Plan will improve EU coordination, ensure that radiological and nuclear technologies continue to benefit the health of EU citizens, and contribute to the fight against cancer and other diseases.
Il piano migliorerà il coordinamento nell’UE, garantirà che le tecnologie radiologiche e nucleari continuino ad essere utilizzate a vantaggio della salute dei cittadini dell’UE e contribuirà alla lotta contro il cancro e altre malattie.

This Action Plan is the first follow-up to Europe’s Beating Cancer Plan, adopted by the Commission on 3 February.
Il piano d’azione è il primo seguito che viene dato al piano europeo di lotta contro il cancro, adottato dalla Commissione il 3 febbraio.

Commissioner for Energy, Kadri Simson, said:
La Commissaria per l’Energia Kadri Simson ha dichiarato:

“The current pandemic has reminded us all of the importance of health and the need to do everything we can to increase the wellbeing of our citizens.
“L’attuale pandemia ha ricordato a tutti noi l’importanza della salute e la necessità di fare tutto il possibile per accrescere il benessere dei nostri cittadini.

Safe medical use of radiological and nuclear technology is a highly useful tool in our arsenal and is already benefitting hundreds of millions of patients across Europe.
L’uso medico sicuro della tecnologia radiologica e nucleare è uno strumento molto utile tra quelli di cui disponiamo e sta già recando benefici a centinaia di milioni di pazienti in tutta l’Europa.

This action plan will ensure that the EU continues to be the global leader in supplying medical radioisotopes and developing radiological diagnostics and treatments, while applying the highest quality and safety standards.”
Questo piano d’azione garantirà che l’UE continui a essere il leader mondiale nell’offerta di radioisotopi per uso medico e nello sviluppo della radiologia diagnostica e terapeutica, applicando nel contempo i più elevati standard di qualità e sicurezza.”

Commissioner for Health and Food safety, Stella Kyriakides, said:
Stella Kyriakides, Commissaria per la Salute e la sicurezza alimentare, ha dichiarato:

“With Europe’s Beating Cancer Plan, we will take action to ensure that we screen more, and that we screen better. And to do so, we need to have radiation technology that is safe and of high quality.
“Grazie al piano europeo di lotta contro il cancro agiremo per migliorare lo screening dal punto di vista quantitativo e qualitativo e, perché ciò sia possibile, occorre una tecnologia radiologica sicura e di alta qualità. Continue reading

TESTI PARALLELI – La Commissione eroga 14 miliardi di € a 9 Stati membri nell’ambito di SURE

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento:  2 febbraio 2021

Commission disburses €14 billion under SURE to nine Member States
La Commissione eroga 14 miliardi di € a 9 Stati membri nell’ambito di SURE

The European Commission has disbursed €14 billion to nine Member States in the fourth instalment of financial support to Member States under the SURE instrument.
La Commissione europea ha erogato 14 miliardi di € a 9 Stati membri nella quarta tranche di sostegno finanziario agli Stati membri a titolo dello strumento SURE.

This is the first disbursement in 2021.
Si tratta della prima erogazione nel 2021.

As part of today’s operations, Belgium has received €2 billion, Cyprus €229 million, Hungary €304 million, Latvia €72 million, Poland €4.28 billion, Slovenia €913 million, Spain €1.03 billion, Greece €728 million and Italy €4.45 billion.
Nel quadro delle operazioni odierne, il Belgio ha ricevuto 2 miliardi di €, Cipro 229 milioni di €, l’Ungheria 304 milioni di €, la Lettonia 72 milioni di €, la Polonia 4,28 miliardi di €, la Slovenia 913 milioni di €, la Spagna 1,03 miliardi di €, la Grecia 728 milioni di € e l’Italia 4,45 miliardi di €.

All nine Member States had already received financial support under SURE in 2020, under one of the first three issuances and disbursement operations that took place in 2020.
Tutti e 9 gli Stati membri hanno già ricevuto un sostegno finanziario a titolo di SURE nel 2020, nell’ambito di una delle prime tre operazioni di emissione e di erogazione che hanno avuto luogo in quell’anno.

These loans will assist Member States in addressing sudden increases in public expenditure to preserve employment.
I prestiti aiuteranno gli Stati membri ad affrontare aumenti repentini della spesa pubblica per il mantenimento dell’occupazione.

Specifically, they will help Member States cover the costs directly related to the financing of national short-time work schemes, and other similar measures that they have put in place as a response to the coronavirus pandemic, including for the self-employed.
Nello specifico, li aiuteranno a coprire i costi direttamente connessi al finanziamento dei regimi nazionali di riduzione dell’orario lavorativo e di altre misure analoghe, anche rivolte ai lavoratori autonomi, introdotte in risposta alla pandemia di coronavirus.

Today’s disbursements follow the issuance of the fourth social bond under the EU SURE instrument, which attracted a considerable interest by investors.
Le erogazioni odierne sono state precedute dalla quarta emissione di obbligazioni sociali nell’ambito dello strumento SURE dell’UE, che ha riscontrato un notevole interesse da parte degli investitori.

The notable oversubscription was translated into favourable pricing terms, which the Commission is directly passing on to the benefitting Member States.
La domanda di sottoscrizione ampiamente superiore all’offerta si è tradotta in condizioni di prezzo favorevoli che la Commissione trasferisce direttamente agli Stati membri beneficiari.

Following today’s disbursements, 15 Member States have received a total of €53.5 billion under the SURE instrument.
A seguito delle erogazioni odierne, 15 Stati membri hanno ricevuto un totale di 53,5 miliardi di € nell’ambito dello strumento SURE. Continue reading

TESTI PARALLELI – Soddisfazione della Commissione per l’accordo politico sul FSE+

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 29 gennaio 2021

Commission welcomes political agreement on the ESF+
Soddisfazione della Commissione per l’accordo politico sul FSE+

The Commission welcomes the political agreement reached between the European Parliament and EU Member States in the Council on the Commission’s proposal for a Regulation on the European Social Fund Plus (ESF+).
La Commissione accoglie con favore l’accordo politico raggiunto tra il Parlamento europeo e gli Stati membri dell’UE in sede di Consiglio sulla proposta della Commissione di regolamento relativo al Fondo sociale europeo Plus (FSE+)

The ESF+ will be a key financial instrument to implement the European Pillar of Social Rights, to support jobs and create a fair and socially inclusive society. It will also provide much needed resources to Member States for the recovery of our societies and economies after the coronavirus crisis.
Il FSE+ sarà uno strumento finanziario chiave per attuare il pilastro europeo dei diritti sociali, sostenere l’occupazione e creare una società equa e inclusiva. Fornirà inoltre agli Stati membri le risorse indispensabili per la ripresa delle nostre società ed economie dalla crisi del coronavirus

Valdis Dombrovskis, Executive Vice-President for an Economy that Works for People, said:
Valdis Dombrovskis, Vicepresidente esecutivo per Un’economia al servizio delle persone, ha dichiarato .

“This financing instrument will be our main path to invest in people and build a more social and inclusive Europe as we emerge from the crisis.
“Questo strumento di finanziamento segnerà il nostro principale percorso per investire nelle persone e costruire un’Europa più sociale e inclusiva nel processo di uscita dalla crisi.

ESF+ will help to create more equal opportunities, better access to the labour market, fairer working conditions and improved social protection.
Il FSE+ contribuirà a creare maggiori pari opportunità, un migliore accesso al mercato del lavoro, condizioni di lavoro più eque e una protezione sociale rafforzata

It will focus on fighting poverty and developing the right skills for the digital and green transitions, emphasising the value and needs of young people: our next generation.”
Si concentrerà sulla lotta alla povertà e sullo sviluppo di competenze adeguate per le transizioni digitale e verde, mettendo l’accento sul valore e sulle esigenze dei giovani: Si concentrerà sulla lla generazione di domani.”

Nicolas Schmit, Commissioner for Jobs and Social Rights, said:
“Nicolas Schmit, Commissario per il Lavoro e i diritti sociali, ha dichiarato:

“The European Social Fund Plus invests in people.
“Il Fondo sociale europeo Plus investe nelle persone.

I welcome the political agreement reached because this Fund is more crucial than ever.
Plaudo all’accordo politico raggiunto, perché questo Fondo è oggi più importante che mai

The crisis has put young people, children and vulnerable communities especially at risk.
I giovani, i minori e le comunità vulnerabili sono particolarmente a rischio a causa di questa crisi.

We must put our energy into social inclusion. We need to create new job opportunities and grow a skilled and resilient workforce ready for the transition to a green and digital economy.
Dobbiamo impegnare le nostre energie per l’inclusione sociale, creare nuove opportunità di lavoro e sviluppare una forza lavoro qualificata e resiliente, pronta per la transizione verso un’economia verde e digitale. Continue reading

TESTI PARALLELI – Piano europeo di lotta contro il cancro: un nuovo approccio dell’UE in materia di prevenzione, trattamento e assistenza

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento:3 febbraio 2021

Europe’s Beating Cancer Plan: A new EU approach to prevention, treatment and care
Piano europeo di lotta contro il cancro: un nuovo approccio dell’UE in materia di prevenzione, trattamento e assistenza

Today, on the eve of the World Cancer Day, the European Commission is presenting Europe’s Beating Cancer Plan – a main priority in the area of health of the von der Leyen Commission and a key pillar of a strong European Health Union.
Oggi, alla vigilia della giornata mondiale contro il cancro, la Commissione europea presenta il piano europeo di lotta contro il cancro, priorità fondamentale della Commissione von der Leyen nel settore della salute e colonna portante di una solida Unione europea della salute.

With new technologies, research and innovation as the starting point, the Cancer Plan sets out a new EU approach to cancer prevention, treatment and care. It will tackle the entire disease pathway, from prevention to quality of life of cancer patients and survivors, focusing on actions where the EU can add the most value.
Muovendo da nuove tecnologie, ricerca e innovazione, il piano definisce il nuovo approccio dell’UE in materia di prevenzione, trattamento e assistenza, affrontando la malattia in tutte le sue fasi – dalla prevenzione alla qualità della vita di chi ne è affetto e di chi l’ha sconfitta – e concentrandosi sulle azioni alle quali l’UE può apportare il massimo valore aggiunto.

Europe’s Beating Cancer Plan will be supported by actions spanning across policy areas from employment, education, social policy and equality, through marketing, agriculture, energy, the environment and climate, to transport, cohesion policy, and taxation.
Il piano europeo di lotta contro il cancro sarà sostenuto da azioni in vari settori strategici, dall’occupazione all’istruzione fino alla politica sociale e all’uguaglianza, passando per commercio, agricoltura, energia, ambiente, clima, trasporti, politica di coesione e fiscalità.

Four key action areas
Quattro aree d’intervento principali

The Cancer Plan is structured around four key action areas with 10 flagship initiatives and multiple supporting actions.
Il piano si articola in quattro aree d’intervento fondamentali, nelle quali sono previste 10 iniziative faro e numerose azioni di supporto.

It will be implemented using the whole range of Commission funding instruments, with a total of €4 billion being earmarked for actions addressing cancer, including from the EU4Health programme, Horizon Europe and the Digital Europe programme.
Per realizzarle saranno attivati tutti gli strumenti di finanziamento della Commissione, con uno stanziamento complessivo di 4 miliardi di € destinati ad azioni di lotta contro il cancro in provenienza dal programma EU4Health, da Orizzonte Europa e dal programma Europa digitale, solo per citarne alcuni.

– Prevention through actions addressing key risk factors such as tobacco (with the aim to ensure that less than 5% of the population uses tobacco by 2040), harmful alcohol consumption, environmental pollution and hazardous substances.
– Prevenzione, attraverso azioni finalizzate ad arginare i principali fattori di rischio, ad esempio il tabagismo (affinché entro il 2040 la percentuale di popolazione che fa uso di tabacco sia inferiore al 5 %), il consumo nocivo di alcol, l’inquinamento ambientale e le sostanze pericolose.

Additionally, a ‘HealthyLifestyle4All’ campaign will promote healthy diets and physical activity.
La campagna “HealthyLifestyle4All” promuoverà inoltre l’alimentazione sana e l’attività fisica.

To prevent cancers caused by infections, the Cancer Plan’s objective is to vaccinate at least 90% of the EU target population of girls and to significantly increase the vaccination of boys by 2030.
Per prevenire i tumori causati da infezioni, il piano punta a vaccinare almeno il 90 % della popolazione bersaglio di ragazze nell’UE e ad aumentare considerevolmente la copertura vaccinale dei ragazzi entro il 2030. Continue reading