TESTI PARALLELI – Tendenze scientifiche: Le difficoltà e le tribolazioni dei mancini

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 18-08-2016

 

Trending Science:The trials and tribulations of being left-handed
Tendenze scientifiche: Le difficoltà e le tribolazioni dei mancini

As 13 August is recognised worldwide as International Left-Handers Day, there has been an increased focus over the past week on the biological and genetic causes of left-handedness in humans, as well as the health, social and economic ramifications of being a ‘southpaw’.
Il 13 agosto è riconosciuta in tutto il mondo come la Giornata internazionale dei mancini e per questo motivo nel corso della scorsa settimana sono state approfondite le cause biologiche e genetiche del mancinismo negli umani, oltre alle conseguenze sociali, economiche e per la salute dell’essere mancini.

Approximately 10 – 12 % of the world’s population (this author included) are left-handed.
Circa il 10-12 % della popolazione mondiale (compreso chi scrive) è mancino.

Famous lefties include Leonardo Da Vinci, Marilyn Monroe, Lewis Caroll, David Bowie, Kurt Cobain, Jimmi Hendrix, Julius Caesar, Neil Armstrong, Winston Churchill, Barack Obama, Bill Clinton, Napoleon Bonaparte and Bart Simpson.
Tra i mancini famosi ci sono Leonardo Da Vinci, Marilyn Monroe, Lewis Caroll, David Bowie, Kurt Cobain, Jimmi Hendrix, Giulio Cesare, Neil Armstrong, Winston Churchill, Barack Obama, Bill Clinton, Napoleone Bonaparte e Bart Simpson.

However, left-handed people throughout history have also encountered discrimination and social stigma, as well as having to endure the practical difficulties of living in a right-handed world.
Le persone mancine nel corso della storia hanno comunque dovuto affrontare discriminazione e stigmatizzazione, oltre a dover superare le difficoltà pratiche di vivere in un mondo di destrorsi.
Continue reading

TESTI PARALLELI – L’UE chiede un panel OMC per la discriminazione degli alcolici importati in Colombia

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 22-08-2016

 

EU requests WTO panel over Colombia’s discrimination against imported spirits
L’UE chiede un panel OMC per la discriminazione degli alcolici importati in Colombia

The EU today requested the establishment of a WTO panel to rule on a dispute concerning Colombia’s discriminatory treatment of imported spirits.
L’Unione europea ha chiesto oggi la costituzione di un gruppo di esperti dell’OMC per risolvere una controversia sul trattamento discriminatorio riservato dalla Colombia alle bevande alcoliche importate.

The EU and Colombia held consultations earlier in the year (8-9 March 2016), however consultations failed to reach a solution to the dispute.
All’inizio di quest’anno, dall’8 al 9 marzo 2016, l’UE e la Colombia hanno condotto consultazioni in proposito, senza però riuscire a raggiungere una soluzione della controversia.

While the EU recognizes Colombia’s efforts to bring about reform in the spirits’ regime since the initiation of the dispute, EU spirits continue to be discriminated in the Colombian market.
L’UE riconosce gli sforzi compiuti dalla Colombia dopo l’inizio della controversia per attuare una riforma della normativa sugli alcolici, ma le bevande alcoliche dell’UE continuano nonostante ciò a essere discriminate sul mercato colombiano.

The EU’s concerns about discrimination of EU spirits in the Colombian market are longstanding.
Le preoccupazioni dell’UE riguardo alla discriminazione delle sue bevande alcoliche sul mercato colombiano sono ormai di lunga data.

EU spirits are subject to higher taxes and local charges than those applied to local brands.
Gli alcolici dell’UE sono soggetti a imposte e tasse locali più elevate di quelle applicate ai marchi locali.
Continue reading

TESTI PARALLELI – Dichiarazione dell’Alta rappresentante/Vicepresidente Federica Mogherini e del Commissario Christos Stylianides in occasione della Giornata umanitaria mondiale 2016

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 19-08-2016

 

Statement by the High Representative/Vice-President Federica Mogherini and Commissioner Christos Stylianides on World Humanitarian Day 2016
Dichiarazione dell’Alta rappresentante/Vicepresidente Federica Mogherini e del Commissario Christos Stylianides in occasione della Giornata umanitaria mondiale 2016

World Humanitarian Day marks the anniversary of the 2003 bombing of the UN headquarters in Baghdad, Iraq, when 22 humanitarian workers lost their lives, including the UN Special Representative in Iraq, Sergio Vieira de Mello.
La Giornata umanitaria mondiale segna l’anniversario dell’attentato dinamitardo del 2003 contro il quartier generale dell’ONU a Baghdad, in Iraq, in cui persero la vita 22 operatori umanitari tra i quali il rappresentante speciale dell’ONU in Iraq, Sergio Vieira de Mello.

HRVP Federica Mogherini and Commissioner Christos Stylianides, made the following statement:
L’AR/VP Federica Mogherini e il Commissario Christos Stylianides, hanno così dichiarato:

“The tragic images of children from Aleppo in Syria sadly show all too clearly the real human suffering of millions of people around the world caught up in humanitarian crises.
“Le tragiche immagini dei bambini siriani di Aleppo ci mostrano con tragica chiarezza la sofferenza profonda vissuta da milioni di persone vittime di crisi umanitarie in tutto il mondo.

As the European Union, just yesterday we reiterated the urgent need for all parties to the conflict to restore the cessation of hostilities, ensure the lifting of all sieges and allow sustained, countrywide humanitarian access to those in need in Syria.
Proprio ieri, noi rappresentanti dell’Unione europea abbiamo insistito sulla necessità che tutte le parti coinvolte in questo conflitto si impegnino a cessare le ostilità, garantiscano che si ponga fine agli assedi e permettano un accesso umanitario continuo in tutto il paese a chi si trova in situazione di bisogno in Siria.
Continue reading

TESTI PARALLELI – Giornata umanitaria mondiale: l’azione umanitaria dell’UE

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
 
Data documento: 19-08-2016

 

World Humanitarian Day: EU humanitarian action
Giornata umanitaria mondiale: l’azione umanitaria dell’UE

Every year on August 19, the European Union adds its voice to those who honour the invaluable contribution of humanitarian workers who risk their lives every day to save the lives of others.
Ogni anno, il 19 di agosto, l’Unione europea si unisce a coloro che rendono omaggio all’inestimabile contributo degli operatori umanitari che mettono a repentaglio giornalmente la propria vita per salvare quella di altri esseri umani.

World Humanitarian Day marks the anniversary of the 2003 bombing of the UN headquarters in Baghdad, Iraq, when 22 humanitarian workers were killed.
La Giornata umanitaria mondiale segna l’anniversario dell’attentato dinamitardo del 2003 contro il quartier generale dell’ONU a Baghdad, in Iraq, in cui persero la vita 22 operatori umanitari.

A world leader in humanitarian assistance in times of unprecedented crisis
Un leader mondiale in materia di assistenza umanitaria si confronta con crisi senza precedenti

Together with funding provided by EU Member States, the European Union is the world’s largest donor of humanitarian aid.
Insieme ai finanziamenti forniti dagli Stati membri dell’UE, l’Unione europea è il principale donatore mondiale di aiuti umanitari.

Overall, humanitarian assistance from the EU budget in 2015 helped more than 134 million people caught up in natural disasters or conflict in over 80 countries across the world.
Complessivamente, nel 2015 l’assistenza umanitaria finanziata dal bilancio dell’UE ha aiutato oltre 134 milioni di persone colpite da catastrofi naturali o da conflitti in oltre 80 paesi del mondo.

For 2016, the European Commission adopted its highest ever initial humanitarian aid budget to date of €1.1. billion.
Per il 2016 la Commissione europea ha adottato la più alta dotazione iniziale per gli aiuti umanitari mai stanziata, pari a 1,1 miliardi di euro.
Continue reading

TESTI PARALLELI – L’OMC dà ragione all’UE riguardo al bando imposto dalla Russia sulle importazioni di carne suina

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 19-08-2016

 

EU wins a WTO dispute on Russian pork ban
L’OMC dà ragione all’UE riguardo al bando imposto dalla Russia sulle importazioni di carne suina

A World Trade Organisation (WTO) panel today declared illegal the Russian import ban on live pigs, fresh pork and other pig products from the EU in the light of international trade rules.
Oggi un gruppo di alto livello dell’Organizzazione mondiale del commercio (OMC) ha dichiarato illegale, in base alle norme del commercio internazionale, il bando imposto dalla Russia sulle importazioni di suini vivi, carne suina fresca e altri prodotti derivati provenienti dall’UE.

The ruling concerns a ban imposed by Russia in early 2014 because of a limited number of cases of African Swine Fever (ASF) in areas in the EU close to the border with Belarus.
La decisione riguarda un divieto imposto dalla Russia all’inizio del 2014 a causa di un numero ridotto di casi di peste suina africana in alcune zone dell’UE vicine al confine con la Bielorussia.

The panel acknowledged that Russia’s refusal to accept imports of certain EU products and to adapt EU-Russia import certificates accordingly amounts to an EU-wide import ban.
Il gruppo di alto livello ha riconosciuto che il rifiuto da parte della Russia di accettare l’importazione di alcuni prodotti dell’UE e di adattare i relativi certificati per l’importazione equivale a un bando sulle importazioni su scala dell’UE.

This measure is not based on the relevant international standards and violates the rules of the WTO Agreement on the Application of Sanitary and Phytosanitary Measures (the SPS Agreement).
Tale misura non si basa sulle disposizioni internazionali in materia e viola le norme dell’accordo dell’OMC sull’applicazione delle misure sanitarie e fitosanitarie.
Continue reading

TESTI PARALLELI – I partner di GANNET53 usano con successo il sistema Parsortix nella sperimentazione dei farmaci per il carcinoma ovarico

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 17-08-2016

 

GANNET53 partners successfully use Parsortix system in ovarian cancer drug trials
I partner di GANNET53 usano con successo il sistema Parsortix nella sperimentazione dei farmaci per il carcinoma ovarico

ANGLE plc’s Parsortix, which was granted a European patent in March 2016, harvests circulating cancer cells from blood for further medical analysis.
Il sistema Parsortix di ANGLE plc, che ha ricevuto un brevetto europeo a marzo del 2016, raccoglie cellule cancerose circolanti dal sangue per compiere analisi mediche più approfondite.

Its use is an essential step in research under the GANNET53 project, which bets on a second generation Hsp90 inhibitor to improve metastatic ovarian cancer survival rates.
Il suo uso costituisce una fase essenziale della ricerca svolta nell’ambito del progetto GANNET53, che scommette su un inibitore Hsp90 di seconda generazione per migliorare i tassi di sopravvivenza al carcinoma ovarico metastatico.

The GANNET53 project – set to be completed in 2019 – is well under way.
Il progetto GANNET53 – la cui conclusione è prevista per il 2019 – è ben avviato.

424 blood samples have been collected so far from 136 patients and processed using Parsortix.
Fino a questo momento sono stati raccolti ed elaborati con Parsotix 424 campioni di sangue di 136 pazienti.

Sufficient RNA could be isolated for further qPCR (real time quantitative polymerase-chain-reaction) analysis in 134 of the 136 samples, and the Medical University of Vienna is currently analysing the RNA Markers to determine their presence or absence.
Si potrebbe isolare RNA a sufficienza per un’ulteriore analisi qPCR (reazione a catena della polimerasi quantitativa in tempo reale) in 134 dei 136 campioni e l’Università di Medicina di Vienna sta attualmente analizzando i marcatori dell’RNA per determinare la loro presenza o assenza.
Continue reading

TESTI PARALLELI – Confezioni per alimenti innovative che allungano il periodo di coservazione e riducono l’impronta del carbonio

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 17-08-2016

 

Innovative food packaging extends shelf life, reduces footprint
Confezioni per alimenti innovative che allungano il periodo di coservazione e riducono l’impronta del carbonio

Completed in April 2016, the BIO4MAP project is now bringing a new type of sustainable food packaging to the market.
Concluso ad aprile 2016, il progetto BIO4MAP sta portando sul mercato un nuovo tipo di confezione alimentare sostenibile.

The consortium promises a significant increase in shelf life for fresh pasta and cheese, a cost 25 % lower than alternatives, and an environmental and carbon footprint reduced by up to 29 %.
Il consorzio promette di allungare significativamente il periodo di conservazione di pasta fresca e formaggi, di abbassare del 25 % i costi rispetto alle alternative e di ridurre l’impronta ambientale e del carbonio di fino al 29 %.

The newly developed packaging material consists at least 75 % of raw materials from renewable sources.
Il nuovo materiale per confezionare gli alimenti sviluppato è fatto per almeno il 75 % di materiali provenienti da fonti rinnovabili.

It includes different layers of bioplastics – PLA, PVOH and adhesives – and a wax coating produced from olive leaves.
Comprende diversi strati di bioplastica – PLA, PVOH e adesivi – e un rivestimento in cera prodotto dalle foglie di ulivo.

It is easy to recycle, presents excellent mechanical properties, is biodegradable and protects its content from oxygen and humidity, thereby preventing the development of bacteria and fungi.
È facile da riciclare, ha eccellenti proprietà meccaniche, è biodegradabile e protegge il suo contenuto dall’ossigeno e dall’umidità, prevenendo così lo sviluppo di batteri e funghi.
Continue reading

TESTI PARALLELI – Nuove tecnologie per migliorare il calcolo parallelo

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 12-08-2016

 

New technologies for improved parallel computing
Nuove tecnologie per migliorare il calcolo parallelo

The REPARA project has developed and registered new technologies that are expected to make parallel computing applications more energy efficient, less expensive, and easier to develop and maintain.
Il progetto REPARA ha sviluppato e registrato nuove tecnologie che dovrebbero rendere le applicazioni di calcolo parallelo più efficienti dal punto di vista energetico, meno costose e più facili da sviluppare e mantenere.

The continuous quest for more power has seen our computers evolve from machines with a single processing component to complex architectures combining the likes of CPUs with multiple cores, GPUs and DSPs.
La continua ricerca di più potenza ha visto i nostri computer evolversi da macchine con un singolo componente di elaborazione ad architetture complesse che associano CPU multiple core, GPU e DSP.

However, it is common knowledge that these technologies have much room for improvement when it comes to performance and energy consumption.
È risaputo però che queste tecnologie si possono migliorare molto per quanto riguarda le prestazioni e il consumo di energia.

The REPARA project, which ends this month, has been focused on this objective since 2013.
Il progetto REPARA, che finisce questo mese, si occupa di raggiungere questo obiettivo sin dal 2013.

Grouping experts in software engineering, development tools and computer hardware, it originally aimed to achieve a unified programming model for heterogeneous computers, that is, a transformation of existing source code so that it can be run with multiple graphic cards and reconfigurable hardware.
Il progetto che riunisce esperti di ingegneria del software, strumenti di sviluppo e hardware per computer, aveva come obiettivo originale ottenere un modello di programmazione unificato per computer eterogenei, cioè la trasformazione di codice sorgente esistente in modo che funzionasse con più schede grafiche e hardware riconfigurabile.
Continue reading

TESTI PARALLELI – Una nuova architettura di telecomunicazioni per migliorare la velocità dei dati e ridurre i costi della tecnologia

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 21-07-2016

 

New telecoms architecture to boost data speed and cut technology costs
Una nuova architettura di telecomunicazioni per migliorare la velocità dei dati e ridurre i costi della tecnologia

EU researchers have developed new highly-efficient components and telecommunications architecture that could speed up the delivery of digital data to users.
Ricercatori dell’UE hanno sviluppato nuovi componenti e una nuova tecnologia di telecomunicazioni altamente efficienti che potrebbero rendere più veloce la trasmissione di dati digitali agli utenti.

An EU-funded project, FABULOUS (FDMA Access By Using Low-cost Optical Network Units in Silicon Photonics), has created innovative new components to be used in digital telecommunications including digital radio, television and internet that are lower-cost and more efficient than currently existing technology.
Un progetto finanziato dall’UE, FABULOUS (FDMA Access By Using Low-cost Optical Network Units in Silicon Photonics), ha creato nuovi componenti innovativi da usare nelle telecomunicazioni digitali come radio, televisione e internet digitali più a buon mercato e più efficienti rispetto alla tecnologia attualmente disponibile.

The project has demonstrated that its technology will allow higher bit rates – the speed at which basic units of information are processed – in computing and digital communications.
Il progetto ha dimostrato che la sua tecnologia permetterà più alte velocità di trasmissione – la velocità cioè alla quale sono elaborate le unità di base delle informazioni – nel calcolo e nelle comunicazioni digitali.

The overall goal of the project was to create a flexible communications architecture compatible with current infrastructures using low cost components based on silicon photonics.
L’obiettivo generale del progetto era creare un’architettura di comunicazioni flessibile compatibile con le attuali infrastrutture mediante l’uso di componenti a basso costo basati sulla fotonica del silicio.

Developing this technology is key to rolling-out mass fibre-to-the-home ultra-fast broadband digital telecommunications services.
Lo sviluppo di questa tecnologia è fondamentale per introdurre servizi di telecomunicazioni digitali ultra veloci a fibra ottica fino all’abitazione.
Continue reading

TESTI PARALLELI – Rivelate le identità genetiche dei primi contadini del mondo

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 01-08-2016

 

 

Genetic identities of the world’s first farmers revealed
Rivelate le identità genetiche dei primi contadini del mondo

Researchers partly funded by the European Research Council’s (ERC) ADNABIOARC project have released new findings that reshape our understanding of the genetic heritage of modern West Eurasians.
I ricercatori del progetto ADNABIOARC, in parte finanziato dal Consiglio europeo della ricerca (CER), hanno pubblicato nuove scoperte che danno una nuova prospettiva alle nostre conoscenze del patrimonio genetico degli eurasiatici occidentali moderni.

The study, published in the journal ‘Nature’, has illuminated the genetic identities and population dynamics of the world’s first farmers.
Lo studio, pubblicato sulla rivista “Nature”, ha svelato le identità genetiche e le dinamiche della popolazione dei primi contadini del mondo.

They achieved this by undertaking pioneering large-scale, genome-wide analyses of ancient human remains from the Near East.
Questo risultato è stato ottenuto mediante analisi su larga scala e di tutto il genoma di resti umani antichi del Vicino Oriente.

Newly described groups
Gruppi recentemente descritti

The study reveals three genetically distinct farming populations living in the Near East 12 000 to 8 000 years ago, which includes two newly described groups from what is now Iran and the Levant, and a previously reported group in Anatolia, part of modern-day Turkey.
Lo studio rivela tre distinte popolazioni di contadini che vivevano nel Vicino Oriente da 12 000 a 8 000 anni fa, che comprendono due gruppi recentemente descritti provenienti dall’attuale Iran e dal Levante e un gruppo precedentemente collocato in Anatolia, parte della moderna Turchia.
Continue reading

TESTI PARALLELI – Ricercatori dell’UE scoprono che un accumulo di magma potrebbe mettere a rischio la capitale salvadoregna

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 05-08-2016

 

EU researchers discover that magna build-up may put Salvadoran capital at risk
Ricercatori dell’UE scoprono che un accumulo di magma potrebbe mettere a rischio la capitale salvadoregna

Researchers from the EU-funded VUELCO project have found that the build-up of magma 6 kilometres below El Salvador’s Ilopango caldera means that the country’s capital, San Salvador, may be at risk from future volcanic eruptions.
I ricercatori del progetto VUELCO, finanziato dall’UE, hanno scoperto che l’accumulo di magma 6 chilometri sotto la caldera Ilopango di El Salvador mette a rischio la capitale del paese, San Salvador, di eruzioni vulcaniche.

The team, comprised of VUELCO researchers from the University of Bristol, UK, and El Salvador’s Ministry of the Environment and Natural Resources, studied the density distribution beneath the Ilopango caldera and how tectonic stresses – caused by movement of tectonic plates along fault lines – have on the build-up of magma at depth.
Il team, formato da ricercatori di VUELCO dell’Università di Bristol, Regno Unito, e del Ministero dell’ambiente e delle risorse naturali di El Salvador, ha studiato la distribuzione della densità sotto la caldera di Ilopango e gli effetti degli stress tettonici – causati dal movimento delle placche tettoniche lungo le faglie – sull’accumulo di magma in profondità

The findings have been published in the most recent issue of the journal ‘Nature Communications’.
I risultati sono stati pubblicati sul numero più recente della rivista “Nature Communications”.

A caldera is a large cauldron-like volcanic depression or crater, formed by the collapse of an emptied magma chamber.
Una caldera è una grande depressione o cratere vulcanico simile a un calderone, formato dal collasso di una camera magmatica svuotatasi.

The depression often originates from very big explosive eruptions.
La depressione spesso è originata da eruzioni esplosive molto grandi.
Continue reading

TESTI PARALLELI – La frammentazione delle foreste è un pericolo per le specie vulnerabili

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 11-08-2016

 

Forest fragmentation a danger to vulnerable species
La frammentazione delle foreste è un pericolo per le specie vulnerabili

Research stemming from the EU-funded TERRAGEN project has found that forest fragmentation has prompted a decline in species sensitive to changes in light, moisture and temperature.
La ricerca del progetto TERRAGEN, finanziato dall’UE, ha scoperto che la frammentazione delle foreste ha provocato un declino delle specie sensibili al cambiamento di luce, umidità e temperatura.

Publishing in the journal ‘Biological Conservation’, the research team have warned that breaking up the rainforest into ‘forest islands’ is resulting in more species having to live closer to the forest edge and that many are failing to adapt to such a changed environment.
In un articolo pubblicato sulla rivista “Biological Conservation”, il team di ricerca ha fatto presente che quando si divide la foresta pluviale in “isole di foresta” il risultato è che più specie devono vivere più vicino al margine della foresta e che molte non riescono ad adattarsi a un ambiente così cambiato.

Studying over 100 species of reptiles and amphibians living in nine fragmented forest landscapes in Central and South America, they found that 90 % of all species were affected by the ‘forest edge effect’.
Studiando oltre 100 specie di rettili e anfibi che vivono in nove foreste frammentate nell’America centrale e settentrionale, i ricercatori hanno scoperto che il 90 % delle specie erano colpite dall’ “effetto bordo della foresta”.

Whilst a small number of species actually increased in abundance (due to having already adapted to living at the forest edge), the majority of species declined and the negative impact on them also extended far into the forest interior.
Anche se le popolazioni di un piccolo numero di specie sono diventate più numerose (poiché si erano già adattate a vivere sul bordo delle foreste), la maggior parte delle specie sono diminuite e l’impatto negativo su di esse si è esteso anche verso l’interno della foresta.

Sampling in areas where the forests had been divided up to make way for farming or roads, the TERRAGEN research team, led by Newcastle University, UK, showed the average edge effect extended more than 250 metres into the forest.
Raccogliendo campioni nelle zone dove le foreste sono state divise per fare spazio a terreni coltivati o alle strade, il team di ricerca TERRAGEN, coordinato dall’Università di Newcastle, Regno Unito, ha dimostrato che l’effetto bordo medio si estendeva oltre 250 metri all’interno della foresta.
Continue reading

TESTI PARALLELI – Tendenze scientifiche: I Giochi Olimpici fanno luce sulla tecnica della “coppettazione”

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 11-08-2016

 

Trending Science: Olympic Games shine a light on the ‘cupping’ technique
Tendenze scientifiche: I Giochi Olimpici fanno luce sulla tecnica della “coppettazione”

With the start of the 2016 Summer Olympic Games in Rio de Janeiro, the use of the ancient ‘cupping’ technique by various athletes, to supposedly improve their recovery time and allow for better performance, has been one of the most commented upon aspects of the Games thus far.
Con l’inizio dei Giochi olimpici estivi 2016 a Rio de Janeiro, l’utilizzo dell’antica tecnica della “coppettazione” da parte di vari atleti, per apparentemente migliorare il loro periodo di recupero e consentire delle prestazioni migliori, è stato uno degli aspetti dei Giochi su cui ci sono stati finora più commenti.

However, scientists are divided over whether or not the technique has actual physical benefits beyond the creation of a placebo effect.
Tuttavia, gli scienziati hanno opinioni divergenti riguardo ai reali benefici fisici della tecnica al di là del suo generare un effetto placebo.

When Michael Phelps, the most decorated Olympian in history, took to the pool on Sunday 7 August, the second day of the 2016 Summer Olympics, to compete in the 400×100 relay, media commentators worldwide immediately drew attention to the round bruises covering his right shoulder, a result of cupping treatment.
Quando Michael Phelps – l’olimpionico più titolato della storia – si è presentato in piscina domenica 7 agosto, il secondo giorno delle Olimpiadi estive 2016, per gareggiare nella staffetta 400×100, i telecronisti di tutto il mondo hanno immediatamente concentrato la loro attenzione sui lividi rotondi che ricoprivano la sua spalla destra, una conseguenza del trattamento di coppettazione.

It isn’t just him who has become a fan – several other notable members of the US team have also been seen competing with the marks dotted on their bodies, including fellow swimmer Natalie Coughlin and gymnast Alex Naddour.
Ma lui non è l’unico ad essere diventato un sostenitore di questa tecnica, molti altri membri illustri della squadra statunitense sono stati visti gareggiare con quei segni sparsi sul corpo, inclusa la collega nuotatrice Natalie Coughlin e il ginnasta Alex Naddour.

Cupping, an alternative therapy originating from China, has been practiced for thousands of years.
La coppettazione, una terapia alternativa originaria della Cina, è stata praticata per migliaia di anni.
Continue reading

TESTI PARALLELI – Le innovazioni del cloud segnano il futuro della mobilità urbana

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 09-08-2016

 

Cloud innovations signal the future for urban mobility
Le innovazioni del cloud segnano il futuro della mobilità urbana

A ground breaking EU project has delivered a cloud-based platform along with a range of apps and tools to help get European cities moving sustainably.
Un rivoluzionario progetto dell’UE ha creato una piattaforma basata sul cloud e una serie di applicazioni e strumenti per aiutare le città europee a spostarsi in modo sostenibile.

Whilst cities across Europe are waking up to the economic, social and environmental benefits of sustainable urban transport, communicating to citizens the options that are available remains a challenge.
Benché le città di tutta Europa si stiano rendendo conto dei vantaggi economici, sociali e ambientali del trasporto urbano sostenibile, comunicare ai cittadini le opzioni disponibili rappresenta ancora una sfida.

In order to address this, an existing cloud-based platform has been combined with new functionalities to enable local authorities and businesses across Europe to provide cutting edge online services for citizens and customers.
Per affrontare il problema, una piattaforma già esistente basata sul cloud è stata arricchita con nuove funzionalità che permettono alle autorità e alle aziende locali europee di fornire servizi online all’avanguardia a cittadini e clienti.

The EU-funded European Cloud Marketplace for Intelligent Mobility (ECIM) project, launched in January 2014, has built upon the success of the European Platform for Intelligent Cities (EPIC) to create a marketplace for transport solutions.
Il progetto ECIM (European Cloud Marketplace for Intelligent Mobility), finanziato dall’UE e lanciato a gennaio 2014, ha sfruttato il successo di EPIC (European Platform for Intelligent Cities) per creare un mercato per le soluzioni di trasporto.

This is a place where service providers, data providers and developers can come together and co-create innovative applications for citizens.
Si tratta di un luogo dove i fornitori di servizi, i fornitori di dati e gli sviluppatori possono riunirsi e creare insieme applicazioni innovative per i cittadini.
Continue reading

TESTI PARALLELI – Scienziati scoprono spunti importanti per prevenire le pandemie

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 08-08-2016

 

Scientists uncover clues to prevent disease pandemics
Scienziati scoprono spunti importanti per prevenire le pandemie

EU-funded researchers have examined new ways of rapidly detecting infectious pathogens – such as rabies and influenza – in order to prevent pandemics.
Ricercatori finanziati dall’UE hanno studiato nuovi modi di rilevamento rapido dei patogeni infettivi – come quelli della rabbia e dell’influenza – al fine di prevenire le pandemie.

Zoonoses – the natural transmission of viral diseases from animals to humans – represent a persistent global threat to our health.
La zoonosi – la naturale trasmissione di malattie virali dagli animali agli esseri umani – rappresenta una minaccia globale costante per la nostra salute.

Scientists are striving to better understand how new human pathogens emerge in order to put in place strategies that effectively prevent widespread outbreaks, such as the tragic 2014 Ebola outbreak in West Africa and the current Zika virus outbreak in South America.
Gli scienziati stanno lavorando per capire meglio in che modo emergono nuovi patogeni umani, al fine di mettere in atto strategie che prevengono in modo efficace la diffusione dei focolai epidemici, come la tragica epidemia di Ebola del 2014 nell’Africa occidentale e l’attuale focolaio di virus Zika nel Sud America.

The EU-funded PREDEMICS project has been at the forefront of this endeavour.
Il progetto PREDEMICS, finanziato dall’UE, è stato in prima linea in questa impresa.

Launched in November 2011, this five year project has investigated ways of detecting a range of infectious pathogens – such as rabies, the human influenza virus and Ebola – quickly and simultaneously.
Lanciato a novembre 2011, questo progetto quinquennale ha studiato modi di rilevare una serie di patogeni infettivi – come la rabbia, il virus dell’influenza umana e l’Ebola – velocemente e simultaneamente.

This was accomplished through diligent research on identifying the key viral mechanisms that are involved in evading the host’s immunity.
Questo è stato fatto mediante una diligente ricerca per identificare i principali meccanismi virali che permettono al virus di eludere l’immunità dell’ospite.
Continue reading

TESTI PARALLELI – Una maggiore sicurezza pubblica grazie alla capacità di disattivare i veicoli a distanza

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 28-07-2016

 

 

Public safety increased with the ability to remotely disable vehicles
Una maggiore sicurezza pubblica grazie alla capacità di disattivare i veicoli a distanza

To increase public security, the EU-funded SAVELEC project has demonstrated a prototype device that can stop non-cooperative vehicles, both safely and at distance.
Per migliorare la sicurezza della popolazione, il progetto SAVELEC, finanziato dall’UE, ha dimostrato il prototipo di un dispositivo in grado di fermare i veicoli non cooperativi in modo sia sicuro che a distanza.

In its endeavour to keep the public safe, one of the key challenges facing European security services is the ability to control and stop, at distance, non-cooperative vehicles posing a threat.
Nel tentativo di tenere la popolazione al sicuro, una delle sfide chiave che i servizi di sicurezza europei si trovano ad affrontare è quella relativa alla capacità di controllare e fermare da lontano i veicoli non cooperativi che rappresentano una minaccia.

However, this ability presents more than a technical challenge.
Tuttavia, questa capacità presenta delle sfide non solo tecniche.

To comply with EU legislation, as well as adhere to ethical concerns, the technology would also have to be safe for the user, the driver (and passengers), as well as members of the public and the material infrastructure of the surrounding environment.
Per attenersi alla legislazione dell’UE, oltre a rispettare le preoccupazioni etiche, la tecnologia dovrebbe essere anche sicura per l’utente, il guidatore (e passeggeri), oltre che per i membri del pubblico e per le infrastrutture materiali dell’ambiente circostante. Continue reading

TESTI PARALLELI – Un approccio sociale per capire meglio una storia complicata

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 05-08-2016

 

Taking a social approach to better understand a complicated history
Un approccio sociale per capire meglio una storia complicata

Viewing history through the prism of traditionally unexplored social fields, EU-funded researchers pull back the curtain on what really caused the fall of communist regimes in Central and Eastern Europe.
Guardando la storia attraverso il prisma di campi sociali tradizionalmente inesplorati, ricercatori finanziati dall’UE fanno luce su quello che realmente causò la caduta dei regimi comunisti nell’Europa centrale e orientale.

Although it is widely understood that the communist regimes of Central and Eastern Europe disintegrated starting in 1989, what isn’t widely understood – or perhaps even misunderstood – is the ‘why’.
Anche se è ampiamente accertato che i regimi comunisti dell’Europa centrale e orientale si disintegrarono a cominciare dal 1989, quello che non si sa – o che si fraintende – è il “perché”.

To shed light on what really happened, the RESOCEA project looked beyond the historic tradition of viewing the era through a comparative political lens in favour of trying to better understand the social dynamics and social change happening in Central and Eastern Europe during that volatile time.
Per far luce su cosa avvenne realmente, il progetto RESOCEA ha guardato oltre la tradizione storica che consiste nel vedere quest’epoca attraverso lenti politiche comparative, per cercare invece di capire meglio le dinamiche sociali e i cambiamenti sociali che avvennero nell’Europa centrale e orientale durante quel periodo.

The project set out to revise the traditional view of regime and society in communist countries by recounting history through the prism of such unexplored social fields as the clash between science and ideology, industrial accidents, the migration process, international mobility, generational and culture clashes, and the contradiction between the drive for economic effectiveness and ideological bias.
Il progetto si è proposto di rivedere la visione tradizionale del regime e della società nei paesi comunisti raccontando la storia attraverso il prisma di campi sociali inesplorati come lo scontro tra scienza e ideologia, gli incidenti industriali, il processo migratorio, la mobilità internazionale, gli scontri generazionali e culturali e la contraddizione tra la spinta per un’efficienza economica e la faziosità ideologica.

Researchers explored the relationship between the communist regime and society using an innovative methodology that focused on what they refer to as the ‘concept of the incident’ within the framework of status-events and the ‘Big Event’.
I ricercatori hanno esplorato il rapporto tra il regime comunista e la società usando una metodologia innovativa che si concentrava sul cosiddetto “concetto dell’incidente” nell’ambito del quadro di status-eventi e il “Grande evento”.
Continue reading

TESTI PARALLELI – Tendenze scientifiche: Una ricerca mostra che gli uomini e le donne sono diventati più alti nel corso del secolo scorso

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 28-07-2016

 

Trending Science: Research finds men and women have grown taller over the last century
Tendenze scientifiche: Una ricerca mostra che gli uomini e le donne sono diventati più alti nel corso del secolo scorso

A new study conducted at Imperial College, London, has revealed that men and women have grown taller over the last century;
Un nuovo studio condotto presso l’Imperial College di Londra ha rivelato che gli uomini e le donne sono diventati più alti nel corso dell’ultimo secolo.

with Dutch men and Latvian women being confirmed as the tallest in the world.
Oggi gli uomini più alti del mondo sono gli olandesi, mentre a detenere il primato per le donne è la Lettonia.

The study, published in the journal ‘eLife’, highlights the impressive growth spurts experienced by people across the world between 1914 and 2014, with South Korean women shooting up by more than 20cm on average and Iranian men gaining 16.5cm.
Lo studio, pubblicato sulla rivista “eLife”, descrive l’impressionante scatto che hanno avuto le persone di tutto il mondo tra il 1914 e il 2014, le donne sudcoreane per esempio hanno visto la loro altezza media aumentare di oltre 20 cm, mentre gli uomini iraniani sono cresciuti di 16,5 cm.

Whilst Swedes were the tallest people in the world on the eve of the First World War, they have now been usurped by Dutch men who have risen from 12th place to claim the top spot and now have an average height of 182.5cm.
Il primato degli svedesi, che erano le persone più alte del mondo fino alla vigilia della prima guerra mondiale, è stato usurpato dagli uomini olandesi che sono passati dal 12° posto alla vetta della classifica e adesso hanno un’altezza media di 182,5 cm.

Latvians now boast the tallest women in the world, rising from 28th place in 1914 to first place in 2014, also knocking Sweden off the top spot, and with an average height of 169.8cm.
Le lettoni sono adesso le donne più alte del mondo, sono passate infatti dal 28° posto nel 1914 al primo posto nel 2014, sottraendo il primato alla Svezia e con un’altezza media di 169,8 cm.
Continue reading

TESTI PARALLELI – E-SENS migliora le infrastrutture dei servizi digitali europei

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 25-07-2016

 

Common E-SENS for European digital service infrastructures
E-SENS migliora le infrastrutture dei servizi digitali europei

The EU-funded E-SENS project has built on previous work to pave the way towards sustainable, pan-European, Digital Service Infrastructures.
Il progetto E-SENS, finanziato dall’UE, ha sviluppato il lavoro svolto in precedenza preparando il terreno per infrastrutture di servizi digitali pan-europee e sostenibili.

With increased citizen and business mobility, alongside ever-growing digitisation, European administrative transactions require a cross-border approach, especially if the Digital Single Market is to become a reality.
Con l’aumento della mobilità di cittadini e aziende, oltre alla crescita continua della digitalizzazione, le transazioni amministrative europee richiedono un approccio transfrontaliero, specialmente se si desidera che il Mercato digitale unico diventi realtà.

The eIDAS Regulation, which came into force in 2014, provides the framework for seamless electronic interactions between businesses, citizens and public authorities, which is safe, fast and easy to use.
Il Regolamento eIDAS, che è entrato in vigore nel 2014, fornisce un quadro per interazioni elettroniche senza problemi tra aziende, cittadini e autorità pubbliche, sicuro, veloce e facile da usare.

There are already a number of Large Scale Pilots (LSPs) with demonstrated technical solutions for a range of domains including health and public procurement, to achieve this.
Diversi progetti pilota su larga scala (LSP) hanno già dimostrato soluzioni tecniche per una serie di settori, tra cui la salute e gli appalti pubblici, per ottenere ciò.

The E-SENS (Electronic Simple European Networked Services) project was set up to consolidate and extend the current potential of cross-border digital public services, by developing generic and re-usable technical components (building blocks) based on five previous Large Scale Pilots.
Il progetto E-SENS (Electronic Simple European Networked Services) è stato istituito per consolidare e ampliare le attuali potenzialità dei servizi pubblici digitali transfrontalieri, sviluppando componenti tecnici generici e riutilizzabili (elementi costitutivi) sulla base di cinque progetti pilota su larga scala.
Continue reading

TESTI PARALLELI – Un grande progresso nel campo cinematografico potrebbe permettere 3D senza occhiali

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 02-08-2016

 

Major cinema breakthrough could allow for glasses-free 3D
Un grande progresso nel campo cinematografico potrebbe permettere 3D senza occhiali

A team of US and Israeli researchers, partly funded by the EU, have developed a truly pioneering cinema screen that can show 3D films without the need for glasses.
Un team di ricercatori statunitensi e israeliani, in parte finanziati dall’UE, ha sviluppato uno schermo cinematografico davvero pioneristico in grado di mostrare film in 3D senza bisogno di occhiali.

In a new paper, the team from MIT’s Computer Science and Artificial Intelligence Lab (CSAIL) and Israel’s Weizmann Institute of Science have demonstrated a display that allows cinemagoers to watch 3D films without the need for the cumbersome accompanying glasses.
In un nuovo articolo, il team del Laboratorio di scienze informatiche e intelligenza artificiale (CSAIL) del MIT e dell’Istituto Weizmann di Scienze in Israele ha dimostrato un display che permette a chi va al cinema di vedere film in 3D senza bisogno degli appositi ingombranti occhiali.

The paper has been presented at the SIGGRAPH computer-graphics conference that took place in Anaheim, California, from 24 to 28 July 2016.
L’articolo è stato presentato alla conferenza di computer-grafica SIGGRAPH che si è tenuta ad Anaheim, California, dal 24 al 28 luglio 2016.

Introducing Cinema 3D
Il nuovo Cinema 3D

Dubbed ‘Cinema 3D’, the prototype system uses a special array of lenses and mirrors to enable viewers to watch the same film in 3D from any seat in the cinema.
Si chiama “Cinema 3D”, il sistema prototipo che usa una speciale gamma di lenti e specchi che permettono agli spettatori di guardare lo stesso film in 3D da qualsiasi poltrona del cinema.
Continue reading