TESTI PARALLELI – Unione bancaria: prima relazione sui progressi compiuti in materia di crediti deteriorati nel quadro del programma di riduzione dei rischi

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento:18-01-2018

Banking Union: First Progress Report on the tackling of non-performing loans to support the risk-reduction agenda
Unione bancaria: prima relazione sui progressi compiuti in materia di crediti deteriorati nel quadro del programma di riduzione dei rischi

The European Commission has welcomed the headway made in tackling non-performing loans (NPLs) in the EU as part of ongoing work at the national and EU level to reduce remaining risks in parts of the European banking sector.
La Commissione europea ha accolto con favore i progressi compiuti nell’affrontare la questione dei crediti deteriorati nell’UE nel contesto dei lavori in corso a livello nazionale e dell’Unione per ridurre i rischi che permangono in parte del settore bancario europeo.

In its First Progress Report since the Finance Ministers agreed an Action Plan on reducing non-performing loans (NPLs), the Commission highlights the further improvement in NPL ratios and forthcoming measures to bring NPL stocks down further.
Nella prima relazione stilata successivamente all’accordo dei ministri delle Finanze sul piano d’azione per ridurre i crediti deteriorati, la Commissione evidenzia un ulteriore miglioramento delle quote di tali crediti e presenta nuove misure finalizzate ad una maggiore riduzione degli stock.

Reducing NPLs is important for the smooth functioning of the Banking Union and the Capital Markets Union, and for a stable and integrated financial system in the EU.
Ridurre i crediti deteriorati è importante affinché l’Unione bancaria e l’Unione dei mercati dei capitali funzionino correttamente e il sistema finanziario dell’UE sia stabile e integrato.

Addressing high stocks of NPLs and preventing their possible future accumulation is essential to strengthen and cement economic growth in Europe.
Inoltre per rafforzare e consolidare la crescita economica in Europa è fondamentale affrontare la questione degli stock elevati di crediti deteriorati ed evitarne l’accumulo in futuro.

Households and companies depend on a strong and crisis-proof financial sector to get financing.
Il settore finanziario deve essere forte e in grado di superare le crisi per poter finanziare famiglie e imprese.

While individual banks and Member States are in the driving seat when it comes to tackling their stocks of NPLs, there is a clear EU dimension given the potential spill-over effects to the EU economy as a whole.
Sebbene le singole banche e gli Stati membri abbiano la responsabilità primaria di affrontare i rispettivi stock di crediti deteriorati, vi è una chiara dimensione europea legata alle potenziali ricadute sull’economia dell’UE nel suo complesso.

Valdis Dombrovskis, Vice-President for Financial Stability, Financial Services and Capital Markets Union said:
Valdis Dombrovskis, Vicepresidente responsabile per la Stabilità finanziaria, i servizi finanziari e l’Unione dei mercati dei capitali, ha dichiarato:

“Getting the level of NPLs down is essential to reducing risks in the banking sector and completing the Banking Union.
«Disporre di dati affidabili sul livello dei crediti deteriorati è essenziale per ridurre i rischi nel settore bancario e completare l’Unione bancaria.

Concerted efforts by banks, supervisors, Member States and Commission have already borne fruits.
Gli sforzi congiunti delle banche, delle autorità di vigilanza, degli Stati membri e della Commissione hanno già dato frutti. Continue reading

TESTI PARALLELI – Nuove misure per dare impulso alle competenze chiave, alle competenze digitali e alla dimensione europea dell’istruzione

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento:17-01-2018

New measures to boost key competences and digital skills, as well as the European dimension of education
Nuove misure per dare impulso alle competenze chiave, alle competenze digitali e alla dimensione europea dell’istruzione

To follow up on the Gothenburg Summit, the European Commission has today adopted new initiatives to improve key competences and digital skills of European citizens, to promote common values and pupils’ awareness of the functioning of the European Union.
Dando seguito al vertice di Göteborg, la Commissione europea ha adottato oggi nuove iniziative per migliorare le competenze chiave e le competenze digitali dei cittadini europei, per promuovere valori comuni e la conoscenza del funzionamento dell’Unione europea nelle scuole.

The new proposals come only two months after European Heads of State and Government discussed education, training and culture at the Gothenburg Summit in November 2017.
Le nuove proposte giungono appena due mesi dopo che i capi di Stato e di governo europei hanno parlato di istruzione, formazione e cultura al vertice di Göteborg del novembre 2017;

They are intended to reduce socio-economic inequalities, whilst sustaining competitiveness in order to build a more united, stronger and more democratic Europe.
e mirano a ridurre le disuguaglianze socioeconomiche, sostenendo nel contempo la competitività, al fine di costruire un’Europa più unita, più forte e più democratica.

Jyrki Katainen, Vice-President of the Commission for Jobs, Growth, Investment and Competitiveness, said:
Jyrki Katainen, Vicepresidente della Commissione e Commissario responsabile per l’Occupazione, la crescita, gli investimenti e la competitività, ha dichiarato:

“Today’s initiatives aim at empowering individuals so that they can make the most of their lives and so that we can build fair, resilient economies and societies.
“Le iniziative odierne mirano a fornire alle persone gli strumenti affinché possano vivere pienamente e per costruire economie e società caratterizzate da equità e resilienza.

We need to ensure education delivers for all, across Europe, and so that everybody can adapt to and benefit from change.
Dobbiamo garantire che l’istruzione porti frutti a tutti nell’intera Europa e che ognuno sia in grado di adattarsi ai cambiamenti e trarne vantaggio:

This is vital for Europe’s sustainable growth and competitiveness and will be even more so in the future.
si tratta di un aspetto di importanza vitale per la crescita sostenibile e la competitività dell’Europa e lo sarà sempre più in futuro.

We are ready to support and to work together with Member States to make this happen.”
Siamo pronti a sostenere gli Stati membri e collaborare con loro affinché tutto ciò diventi realtà.” Continue reading

TESTI PARALLELI – Rifiuti di plastica: una strategia europea per proteggere il pianeta e i cittadini e responsabilizzare le imprese

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento:16-01-2018

Plastic Waste: a European strategy to protect the planet, defend our citizens and empower our industries

Rifiuti di plastica: una strategia europea per proteggere il pianeta e i cittadini e responsabilizzare le imprese

The first-ever Europe-wide strategy on plastics, adopted today, is a part of the transition towards a more circular economy.
La prima strategia sulla plastica, adottata oggi, si inserisce nel processo di transizione verso un’economia più circolare.

It will protect the environment from plastic pollution whilst fostering growth and innovation, turning a challenge into a positive agenda for the Future of Europe.
La strategia è intesa a proteggere l’ambiente dall’inquinamento da plastica e a promuovere al contempo la crescita e l’innovazione, trasformando così una sfida in un programma positivo per il futuro dell’Europa.

There is a strong business case for transforming the way products are designed, produced, used, and recycled in the EU and by taking the lead in this transition, we will create new investment opportunities and jobs.
Vi è un forte interesse commerciale nel modificare il modo in cui i prodotti sono progettati, realizzati, utilizzati e riciclati nell’UE e assumendo un ruolo guida in questa transizione potremo creare nuove opportunità di investimento e nuovi posti di lavoro.

Under the new plans, all plastic packaging on the EU market will be recyclable by 2030, the consumption of single-use plastics will be reduced and the intentional use of microplastics will be restricted.
Ai sensi dei nuovi piani, tutti gli imballaggi di plastica sul mercato dell’UE saranno riciclabili entro il 2030, l’utilizzo di sacchetti di plastica monouso sarà ridotto e l’uso intenzionale di microplastiche sarà limitato.

First Vice-President Frans Timmermans, responsible for sustainable development, said:
Frans Timmermans, primo vicepresidente responsabile per lo sviluppo sostenibile, ha dichiarato:

“If we don’t change the way we produce and use plastics, there will be more plastics than fish in our oceans by 2050.
“Se non modifichiamo il modo in cui produciamo e utilizziamo le materie plastiche, nel 2050 nei nostri oceani ci sarà più plastica che pesci.

We must stop plastics getting into our water, our food, and even our bodies.
Dobbiamo impedire che la plastica continui a raggiungere le nostre acque, il nostro cibo e anche il nostro organismo.

The only long-term solution is to reduce plastic waste by recycling and reusing more.
L’unica soluzione a lungo termine è ridurre i rifiuti di plastica riciclando e riutilizzando di più. Continue reading

TESTI PARALLELI – Servizi di pagamento: pagamenti elettronici più economici, più sicuri e innovativi per i consumatori

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento:12-01-2018

Payment services: Consumers to benefit from cheaper, safer and more innovative electronic payments
Servizi di pagamento: pagamenti elettronici più economici, più sicuri e innovativi per i consumatori

European consumers will be able to reap the full benefits of paying online for goods and services, thanks to new rules that will it make it cheaper, easier and safer to make electronic payments.
I consumatori europei potranno cogliere tutti i vantaggi dell’acquisto in rete di prodotti e servizi grazie a nuove regole che renderanno il pagamento elettronico più economico, più facile e più sicuro.

The revised Payment Services Directive (PSD2), which applies as of 13 January 2018, aims to modernise Europe’s payment services to the benefit of both consumers and businesses, so as to keep pace with this rapidly evolving market.
La direttiva rivista sui servizi di pagamento (PSD2), applicabile dal 13 gennaio 2018, è intesa ad ammodernare i servizi di pagamento in Europa a beneficio dei consumatori e delle imprese, così da tenere il passo con questo mercato in rapida evoluzione.

Valdis Dombrovskis, Vice-President responsible for Financial Stability, Financial Services and Capital Markets Union said.
Valdis Dombrovskis, Vicepresidente responsabile per la Stabilità finanziaria, i servizi finanziari e l’Unione dei mercati dei capitali, ha dichiarato:

“This legislation is another step towards a digital single market in the EU.
“Segniamo oggi un altro passo avanti verso il mercato unico digitale nell’UE:

It will promote the development of innovative online and mobile payments, which will benefit the economy and growth.
queste norme promuoveranno lo sviluppo di pagamenti mobili e in rete innovativi, che andranno a favore dell’economia e della crescita.

With PSD2 becoming applicable, we are banning surcharges for consumer debit and credit card payments.
Con l’applicazione della PSD2 eliminiamo per i consumatori le maggiorazioni sui pagamenti con carta di debito o di credito,

This could save more than €550 million per year for EU consumers.
con un potenziale risparmio di oltre 550 milioni di euro l’anno per i consumatori dell’UE;

Consumers will also be better protected when they make payments.”
e con una loro migliore tutela quando effettuano pagamenti.” Continue reading

TESTI PARALLELI – Tendenze scientifiche: I sintomi dell’influenza sono effettivamente più gravi negli uomini

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento:14-12-2017

Trending Science: Back off ladies, man flu is real!
Tendenze scientifiche: I sintomi dell’influenza sono effettivamente più gravi negli uomini

Probably since the dawn of time women have thrown their hands up in despair as their men folk insist that they’ve succumbed to the dreaded ‘man flu’ and take to their beds for days at a time moaning and groaning about their plight.
Probabilmente sin dall’alba dei tempi le donne alzano le braccia in segno di disperazione quando gli uomini insistono di essere vittime della terribile “influenza maschile” e stanno a letto per giorni gemendo e lamentandosi del loro destino.

But now a Canadian scientist has argued that man flu is real and offers possible explanations as to why.
Adesso però uno scienziato canadese sostiene che l’influenza maschile esiste e propone possibili spiegazioni del perché.

With the December party season now in full swing across Europe this means for many a sharp intake of more alcohol, more decadent food, and later nights with less sleep, leaving the body (regardless of gender) at greater risk of catching a cold or flu virus.
L’arrivo di dicembre e del periodo delle feste in tutta Europa significa per molti un aumento del consumo di alcool, cibo più pesante e serate che finiscono sempre più tardi, togliendo tempo al sonno e lasciando il corpo (a prescindere dal sesso) più a rischio di contrarre il raffreddore o l’influenza.

Whilst it’s a certainty that a lot of people will unfortunately have to take a few days out from the festive celebrations to nurse such an infection, it’s a societal cliché that men will be the ones to complain not only the most but also the most loudly.
Anche se è certo che molte persone dovranno sfortunatamente rinunciare per qualche giorno ai festeggiamenti per curare un’infezione di questo tipo, un cliché sociale vuole che gli uomini si lamentino non solo di più, ma anche più rumorosamente.

Man flu, ‘a minor ailment as experienced by a man who is regarded as exaggerating the severity of the symptoms’ (Oxford English Dictionary definition) has been the subject of a review in the Christmas edition of the ‘British Medical Journal’ by Dr Kyle Sue, a clinical assistant professor in family medicine at Memorial University of Newfoundland, Canada.
L’influenza maschile, “una piccola indisposizione che colpisce gli uomini i quali, si ritiene, esagerano la gravità dei sintomi” (definizione dell’Oxford English Dictionary) è stata l’oggetto di un articolo apparso sul “British Medical Journal”, scritto dal dott. Kyle Sue, un assistente professore di medicina di base presso la Memorial University of Newfoundland, Canada.

Once and for all he wanted to prove ‘whether men are wimps or just immunologically inferior’.
L’autore voleva stabilire una volta per tutte “se gli uomini sono dei pappamolle o se sono soltanto inferiori dal punto di vista immunologico”.

When sifting through evidence accumulated through previous studies (some solidly scientific, others noticeably less so), he found that adult men appear to have higher rates of flu-related deaths compared to women.
Setacciando le prove accumulate in studi precedenti (alcune valide dal punto di vista scientifico, altre meno), ha scoperto che gli uomini adulti sembrano avere tassi più alti di mortalità legata all’influenza rispetto alle donne.

Some of the evidence, Sue told ‘Newsweek’, suggests this disparity could be due to men having a less robust immune response to common respiratory viruses than women do.
Alcune delle prove, ha detto Sue a “Newsweek”, suggeriscono che la disparità potrebbe essere dovuta al fatto che gli uomini hanno una risposta immunitaria meno forte ai comuni virus respiratori rispetto alle donne. Continue reading

TESTI PARALLELI – Promozione dei prodotti agricoli europei: la Commissione aumenta i finanziamenti

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento:12-01-2018

Promoting Europe’s agricultural products : Commission increases funding
Promozione dei prodotti agricoli europei: la Commissione aumenta i finanziamenti

The Commission will give additional funding of €169 million to promote EU agricultural products throughout the world – €27 million more than in 2017.
La Commissione fornirà un finanziamento supplementare pari a 169 milioni di EUR per la promozione dei prodotti agricoli dell’UE nel mondo, 27 milioni in più rispetto al 2017.

The European Commission has today launched the calls for proposals for programmes to promote European agricultural products throughout the world and within the EU.
La Commissione europea ha pubblicato oggi gli inviti a presentare proposte per i programmi per la promozione dei prodotti agricoli europei in tutto il mondo e all’interno dell’UE.

A total of €169 million is available to co-finance the programmes, up from €142 million in 2017.
Per il cofinanziamento dei programmi sono a disposizione 169 milioni di EUR, in aumento rispetto ai 142 milioni del 2017.

Programmes can cover a wide range of issues from general campaigns on healthy eating to specific market sectors.
I programmi possono riguardare un’ampia gamma di tematiche: da campagne generali sull’alimentazione sana a specifici settori di mercato.

Phil Hogan, Commissioner for Agriculture and Rural Development said:
Phil Hogan, commissario per l’Agricoltura e lo sviluppo rurale, ha dichiarato:

“The EU is the world’s largest trader of agri-food products and the best address in the world for high-quality food.
“L’UE è il maggiore operatore commerciale di prodotti agroalimentari al mondo e la migliore insegna dei prodotti alimentari di alta qualità nel mondo.

I had the occasion to witness first-hand the interest consumers and businesses have worldwide for EU agri-food products on my several business missions conducted abroad.
Durante le mie molteplici missioni commerciali condotte all’estero ho avuto modo di constatare in prima persona l’interesse che i consumatori e le imprese di tutto il mondo hanno verso i prodotti agroalimentari dell’UE.

I welcome these new promotion programmes which have in the past successfully opened the doors to new applicants and increased our visibility across the world.
Accolgo con favore i nuovi programmi di promozione, che in passato hanno aperto con successo le porte a nuovi richiedenti e aumentato la nostra visibilità nel mondo.

Last year, bids for agri-food promotion programmes exceeded the available budget by close to ten times.
L’anno scorso, le candidature ai programmi di promozione agroalimentare erano quasi dieci volte superiori al bilancio disponibile.

So if you are an eligible organisation, it is time to apply now.”
Invito quindi le organizzazioni ammissibili a candidarsi adesso.” Continue reading

TESTI PARALLELI – Obiettivi di sviluppo sostenibile: prima riunione della piattaforma multilaterale ad alto livello della Commissione

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento:11-01-2018

Sustainable Development Goals: first meeting of the Commission’s high level multi-stakeholder platform
Obiettivi di sviluppo sostenibile: prima riunione della piattaforma multilaterale ad alto livello della Commissione

The Commission’s high level multi-stakeholder platform on the follow up to the United Nations Sustainable Development Goals in the EU met for the first time on Wednesday 10 January.
La piattaforma multilaterale ad alto livello della Commissione, incaricata di seguire l’attuazione degli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’ONU nell’UE, si è riunita per la prima volta mercoledì 10 gennaio.

The launch of this platform reflects a new approach which brings together stakeholders to support the Commission’s work.
Il varo della piattaforma è in linea con il nuovo approccio che intende mettere in contatto tutti i soggetti interessati allo scopo di sostenere il lavoro della Commissione.

Representatives from academia, non-governmental organisations (NGOs), businesses, civil society, the European Economic and Social Committee and the European Committee of the Regions came together to support and advise the Commission in delivering the SDGs at EU level.
Rappresentanti del mondo accademico, delle organizzazioni non governative (ONG), delle imprese, della società civile, del Comitato economico e sociale europeo e del Comitato europeo delle regioni si sono riuniti per sostenere e consigliare la Commissione nella realizzazione degli obiettivi di sviluppo sostenibile a livello dell’UE.

International organisations such as the World Bank, the United Nations and the European Sustainable Development Network (ESDN) participated as observers.
Organizzazioni internazionali come la Banca mondiale, le Nazioni Unite e la rete europea per lo sviluppo sostenibile (ESDN) hanno partecipato in veste di osservatori.

Commission First Vice-President Frans Timmermans, responsible for Better Regulation, Interinstitutional Relations, the Rule of Law and the Charter of Fundamental Rights, who chairs the platform, said:
La piattaforma è presieduta da Frans Timmermans, primo vicepresidente della Commissione, responsabile per la Qualità della legislazione, le relazioni interistituzionali, lo Stato di diritto e la Carta dei diritti fondamentali, che ha dichiarato:

“Sustainability is a European brand, and sustainable development is at the heart of the European Commission’s agenda.
“L’Europa ha fatto della sostenibilità la sua bandiera, e lo sviluppo sostenibile è al centro dell’agenda della Commissione europea.

We need to work from the grassroots up and use the knowledge and skills of a wide range of stakeholders to reshape our economies and societies.
Dobbiamo partire dal basso e sfruttare le conoscenze e le competenze di una vasta gamma di interlocutori per ridefinire le nostre economie e le nostre società.

The multi-stakeholder platform is an opportunity for experts to come together and learn from each other.
La piattaforma multilaterale offre agli esperti la possibilità di incontrarsi e imparare gli uni dagli altri.

I am looking forward to working closely together to develop the vision and the tools we need to succeed in delivering on the Sustainable Development Goals.”
Mi auguro che potremo avviare una stretta collaborazione per mettere a punto la visione e gli strumenti di cui abbiamo bisogno per riuscire a conseguire gli obiettivi di sviluppo sostenibile.” Continue reading

TESTI PARALLELI – La Commissione propone d’investire un miliardo di EUR in supercomputer europei all’avanguardia a livello mondiale

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento:11-01-2018

Commission proposes to invest EUR 1 billion in world-class European supercomputers

La Commissione propone d’investire un miliardo di EUR in supercomputer europei all’avanguardia a livello mondiale

The European Commission unveiled today its plans to invest jointly with the Member States in building a world-class European supercomputers infrastructure.
La Commissione europea ha presentato oggi il suo piano finalizzato a investire, insieme agli Stati membri, nella realizzazione di un’infrastruttura europea di supercomputer all’avanguardia a livello mondiale.

Supercomputers are needed to process ever larger amounts of data and bring benefits tothe society in many areas from health care and renewable energy to car safety and cybersecurity.
I supercomputer sono necessari per elaborare quantità sempre maggiori di dati e apportare benefici in molti settori della società, dalla sanità e dalle energie rinnovabili fino alla sicurezza dei veicoli e a quella informatica.

Today’s step is crucial for the EU’s competitiveness and independence in the data economy.
La decisione odierna è fondamentale per la competitività e l’indipendenza dell’UE nel campo dell’economia dei dati.

Today, European scientists and industry increasingly process their data outside the EU because their needs are not matched by the computation time or computer performance available in the EU.
Oggi, sempre più spesso gli scienziati e le industrie europei elaborano i propri dati al di fuori dell’UE, in quanto i tempi di calcolo disponibili nell’UE non soddisfano le loro esigenze.

This lack of independence threatens privacy, data protection, commercial trade secrets, and ownership of data in particular for sensitive applications.
Questa mancanza di indipendenza minaccia la vita privata, la protezione dei dati, i segreti commerciali e la proprietà dei dati, con particolare riguardo alle applicazioni sensibili.

A new legal and funding structure – the EuroHPC Joint Undertaking – shall acquire, build and deploy across Europe a world-class High-Performance Computing (HPC) infrastructure.
Una nuova struttura legale e di finanziamento, l’impresa comune EuroHPC, acquisirà, creerà e implementerà in tutt’Europa un’infrastruttura di calcolo ad alte prestazioni (HPC) all’avanguardia;

It will also support a research and innovation programme to develop the technologies and machines (hardware) as well as the applications (software) that would run on these supercomputers.
e sosterrà anche un programma di ricerca e innovazione per sviluppare le tecnologie e le macchine (hardware), nonché le applicazioni (software) destinate ai supercomputer.

The EU’s contribution in EuroHPC will be around EUR 486 million under the current Multiannual Financial Framework, matched by a similar amount from Member States and associated countries.
Il contributo dell’UE a EuroHPC ammonterà a circa 486 milioni di EUR nell’ambito del quadro finanziario pluriennale attuale, cui corrisponderà un contributo analogo degli Stati membri e dei paesi associati.

Overall, around EUR 1 billion of public funding would be invested by 2020, and private members of the initiative would also add in kind contributions.
Si prevede che entro il 2020 saranno investiti in totale un miliardo di EUR circa di finanziamenti pubblici, cui si andranno ad aggiungere contributi in natura da parte di privati aderenti all’iniziativa. Continue reading

TESTI PARALLELI – La forza è potente nella ricerca finanziata dall’UE

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento:14-12-2017

The Force is strong with EU-funded research
La forza è potente nella ricerca finanziata dall’UE

With the release of the next film in the epic ‘Star Wars’ series, one academic has shone a light on the research being undertaken by three EU-funded projects, taking inspiration from that Galaxy far, far away, beloved by millions.
Con la distribuzione del prossimo film della saga epica di “Star Wars”, un accademico ha fatto luce sulle ricerca portata avanti da tre progetti finanziati dall’UE, prendendo ispirazione da quella Galassia lontana, lontana, amata da milioni di persone.

As several members of the CORDIS Editorial team are avid ‘Star Wars’ fans and are thus completely psyched about the general worldwide release of ‘Star Wars: Episode Eight – The Last Jedi’ on Wednesday 13 December, we were very happy to see that one scientist active in EU-funded research is sharing our excitement with us! Dal momento che molti membri del team editoriale di CORDIS sono dei grandi appassionati di “Star Wars” e che sono quindi davvero eccitati per l’uscita in tutto il mondo di “Star Wars: Episodio VIII – Gli ultimi Jedi” mercoledì 13 dicembre, siamo stati molto felici di scoprire che uno scienziato impegnato nella ricerca finanziata dall’UE condivide il nostro stesso entusiasmo!

In a recent article Professor Cartsen Welsch, Head of Physics at the University of Liverpool, UK, has outlined how the ‘Star Wars’ universe has inspired scientists to use more than the Force to push the boundaries of physics – and highlights the on-going research of three EU-funded projects.
In un recente articolo il prof. Cartsen Welsch, preside della facoltà di fisica all’Università di Liverpool nel Regno Unito, ha descritto come l’universo di “Star Wars” ha inspirato gli scienziati a usare qualcosa in più oltre alla Forza per ampliare i confini della fisica – ed ha esaltato la ricerca in corso di tre progetti finanziati dall’UE.

From destroying the Death Star to destroying cancer
Dalla distruzione della Morte Nera alla distruzione del cancro

Prof Welsch first outlines the EU- funded OMA project that is using proton beams to target and destroy deep-seated cancer tumours, drawing a comparison with Luke Skywaker’s desperate but ultimately successful mission to destroy the Death Star in the very first ‘Star Wars’ film with a pair of proton torpedoes.
Il professor Welsch per prima cosa descrive il progetto OMA, finanziato dall’UE, che sta usando fasci di protoni per prendere di mira e distruggere tumori ben radicati, facendo un paragone con la missione disperata, ma alla fine di successo, di Luke Skywaker volta a distruggere la Morte Nera nel primo film della saga di “Star Wars” con un paio di siluri protonici.

As OMA project coordinator, Prof Welsch, explained how proton beams are positively charged particles that are created when a hydrogen atom loses its electron in an ‘atom smasher’ such as a cyclotron.
Quale coordinatore del progetto OMA, il professor Welsch ha spiegato come i fasci di protoni sono particelle con carica positiva che si creano quando un atomo di idrogeno perde il suo elettrone in un acceleratore di particelle, come per esempio un ciclotrone.

Protons are large particles that can penetrate tissue almost silently for a specific distance determined by their energy.
I protoni sono delle grandi particelle che sono in grado di penetrare i tessuti quasi in silenzio arrivando a una specifica profondità, determinata dalla loro energia.

They then deposit most of this energy at a specific location, so the target tumour is destroyed but the healthy tissue is spared.
Essi depositano poi la maggior parte di questa energia in un sito specifico, in modo che il tumore bersaglio venga distrutto ma il tessuto sano venga risparmiato.

This exciting process is called the ‘Bragg Peak’ and is spearheading a rapidly growing method of treatment.
Questo entusiasmante processo è chiamato il “picco di Bragg” e sta aprendo la strada a un metodo di trattamento in rapida crescita. Continue reading

TESTI PARALLELI – Nuova tecnica di produzione del fotovoltaico riduce i costi favorendo al contempo la stabilità

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento:20-12-2017

New photovoltaic production technique reduces cost while boosting stability

Nuova tecnica di produzione del fotovoltaico riduce i costi favorendo al contempo la stabilità

Perovskite solar cells are cheap to produce and simple to manufacture.
Le celle solari a base di perovskite sono economiche da produrre e facili da fabbricare.

Improving their efficiency, as one EU-backed project has just done, makes them an ever-more compelling alternative source of energy.
Migliorare la loro efficienza, come un progetto sostenuto dall’UE ha appena fatto, le rende una fonte energetica alternativa sempre più interessante.

A perovskite solar cell includes a perovskite structured compound, most commonly a hybrid organic-inorganic lead or tin halide-based material, as the light-harvesting active layer.
Una cella solare a base di perovskiti include un composto con struttura perovskitica, più comunemente un materiale ibrido organico-inorganico con piombo o basato sull’alogenuro di stagno, quale strato attivo che raccoglie la luce.

Perovskite materials, such as methylammonium lead halides, are cheap to produce and their manufacture is relatively straightforward.
I materiali con struttura perovskitica, come ad esempio gli alogenuri di piombo metilammonio, sono economici da produrre e la loro fabbricazione è relativamente semplice.

These easily synthesised materials are considered the future of solar cells, as their distinctive structure makes low-cost, efficient photovoltaics more possible.
Questi materiali facilmente sintetizzabili sono considerati il futuro delle celle solari, dato che la loro peculiare struttura incrementa la possibilità di avere un fotovoltaico a basso costo ed efficiente.

Two parameters important for commercial application of perovskite solar cells are stability and efficiency.
Due parametri importanti per l’applicazione commerciale delle celle solari a base di perovskite sono la stabilità e l’efficienza

The EU-funded GOTSOLAR project brought together chemists and technologists from Switzerland and Poland who have managed to demonstrate a cell with significantly fewer structural defects.
Il progetto GOTSOLAR, finanziato dall’UE, ha riunito chimici e tecnologi provenienti da Svizzera e Polonia che sono riusciti a dimostrare una cella con un numero notevolmente inferiore di difetti strutturali. Continue reading

TESTI PARALLELI – Uno studio sui lieviti collega lo zucchero alla crescita di cellule cancerogene

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento:21-12-2017

Yeast study links sugar to growth of cancer cells
Uno studio sui lieviti collega lo zucchero alla crescita di cellule cancerogene

Scientists studying glucose fermentation in yeast have found that proteins linked to cancer can be activated by sugar.
Gli scienziati impegnati nello studio della fermentazione del glucosio nei lieviti hanno scoperto che le proteine legate al cancro possono essere attivate dallo zucchero.

Yeasts are a diverse group of unicellular organisms representing great untapped potential for developments in both the food and healthcare sector.
I lieviti sono un gruppo variegato di organismi unicellulari che rappresentano un grande potenziale non ancora intaccato per sviluppi nel settore alimentare e sanitario.

There are more than 1 500 biodiverse species of yeast in existence, of which Saccharomyces cerevisiae – better known as baker’s yeast – has been commonly known for centuries for its use in brewing, baking and, more recently, drugs such as insulin.
Esistono oltre 1 500 specie biodiverse di lieviti, dei quali il Saccharomyces cerevisiae – meglio conosciuto come lievito di birra – è conosciuto da secoli ed è usato per la birrificazione, la panificazione e, più recentemente, in farmaci come l’insulina.

Other varieties remain poorly studied, though considerable work is under way to explore their vast potential.
Altre varietà non sono ancora state studiate a fondo, anche se si sta lavorando per analizzare il loro vasto potenziale.

One recent study has now shed new light on the relationship between sugars and the growth of cancerous tumours, using yeast as a model organism.
Un recente studio adesso ha fatto luce sul rapporto tra gli zuccheri e la crescita dei tumori cancerosi, usando il lievito come organismo modello.

EU support in the form of a Marie Curie fellowship for the PI SIGNALLING project fed into this research, the results of which have been published in the journal ‘Nature Communications’.
Il sostegno dell’UE in forma di una borsa Marie Curie al progetto PI SIGNALLING è confluito in questa ricerca, i risultati della quale sono stati pubblicati sulla rivista “Nature Communications”. Continue reading

TESTI PARALLELI – Nuove prove sostengono la tesi secondo la quale l’istruzione riduce il rischio di Alzheimer

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina

Data documento: 04-01-2018

Further evidence shows education reduces risk of Alzheimer’s
Nuove prove sostengono la tesi secondo la quale l’istruzione riduce il rischio di Alzheimer

New research from Cambridge University, supported by European Union funding, has added weight to the theory that education protects against Alzheimer’s disease.
Una nuova ricerca condotta dall’Università di Cambridge, sostenuta da finanziamenti dell’Unione Europea, sostiene la teoria secondo la quale l’istruzione proteggerebbe dalla malattia di Alzheimer.

A study just published in the ‘British Medical Journal’ confirms there is a link between education and the build-up of ‘plaques’ and ‘tangles’ of misshapen proteins, which lead to the gradual death of brain cells, characteristic of Alzheimer’s disease.
Uno studio appena pubblicato sul “British Medical Journal” conferma l’esistenza di un legame tra l’istruzione e l’accumularsi di “placche” e “gomitoli” di proteine deformate, che porta alla morte graduale di cellule cerebrali, una caratteristica della malattia di Alzheimer.

The causes of the disease are still largely unknown and drugs treatments have suffered disappointing set backs in their development.
Le cause della malattia sono ancora in gran parte sconosciute e lo sviluppo di trattamenti farmacologici è stato caratterizzato da deludenti ritardi.

So the focus of attention is shifting to trying to work out how to reduce the number of cases by tackling risk factors before the disease develops.
L’attenzione si sta quindi spostando verso il tentativo di capire come ridurre il numero di casi affrontando i fattori di rischio prima che la malattia si sviluppi.

This could be showing some success:
Questo potrebbe portare a qualche successo:

research from the Cambridge Institute of Public Health has shown that the incidence of Alzheimer’s is falling in the UK, probably due to improvements in education, and smoking reduction and better diet and exercise.
la ricerca condotta dal Cambridge Institute of Public Health ha mostrato che l’incidenza dell’Alzheimer sta diminuendo nel Regno Unito, probabilmente grazie al miglioramento dell’istruzione, alla riduzione del fumo, a una dieta migliore e a più esercizio fisico.

This latest study, titled ‘To determine which potentially modifiable risk factors, including socioeconomic, lifestyle/dietary, cardiometabolic, and inflammatory factors, are associated with Alzheimer’s disease’ involved 17 008 patients with Alzheimer’s disease and 37 154 controls.
Quest’ultimo studio, intitolato “Determinare quali fattori di rischio potenzialmente modificabili, come fattori socioeconomici, legati a stile di vita/dieta, cardiometabolici e infiammatori, sono associati alla malattia di Alzheimer” ha coinvolto 17 008 malati di Alzheimer e 37 154 soggetti di controllo. Continue reading

TESTI PARALLELI – Scoperto un anello attorno al pianeta nano Haumea

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento:28-12-2017

Discovery of a ring around the dwarf planet Haumea
Scoperto un anello attorno al pianeta nano Haumea

The dwarf planets beyond Neptune’s orbit have remained relatively mysterious due to how far and small they are.
I pianeti nani oltre l’orbita di Nettuno sono rimasti relativamente misteriosi a causa della loro distanza e delle loro piccole dimensioni.

Researchers supported by the EU-funded LUCKY STAR project, recently reported unexpected findings, including the first object in the solar system beyond Neptune to have a ring.
Ricercatori supportati dal progetto LUCKY STAR, finanziato dall’UE, hanno recentemente riferito delle scoperte inattese, incluso il primo oggetto nel sistema solare oltre Nettuno a possedere un anello.

Located beyond Neptune, Haumea is one of five dwarf planets, a new category adopted by the International Astronomical Union in 2006 to accommodate new planetary findings.
Situato oltre Nettuno, Haumea è uno dei cinque pianeti nani, una nuova categoria adottata dall’ Unione astronomica internazionale nel 2006 per accogliere nuove scoperte planetarie.

Haumea was first recognised in 2008 and compared to the other dwarf planets, Pluto, Ceres, Eris and Makemake, has remained the least understood.
Haumea è stato riconosciuto per la prima volta nel 2008 e rispetto agli altri pianeti nani, ovvero Plutone, Cerere, Eris e Makemake, è rimasto quello meno compreso.

Researchers, supported by work from an EU-funded project LUCKY STAR, recently reported that they had used prediction models, coupled with observations taken in January 2017 by 12 telescopes across 10 European observatories, to accurately measure for the first time, Haumea’s size, shape and surrounding environment.
Ricercatori, supportati dal lavoro svolto dal progetto LUCKY STAR, finanziato dall’UE, hanno recentemente riferito di aver usato modelli di previsione, accoppiati con osservazioni effettuate a gennaio del 2017 da 12 telescopi sparsi in 10 osservatori europei, per misurare accuratamente per la prima volta, dimensioni, forma e ambiente circostante di Haumea.

Continue reading

TESTI PARALLELI – Anno europeo del patrimonio culturale 2018 – Domande e risposte

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento:07-12-2017

European Year of Cultural Heritage 2018

Anno europeo del patrimonio culturale 2018

Questions and Answers
Domande e risposte

I – Cultural heritage in the EU
I – Il patrimonio culturale dell’UE

What does cultural heritage mean?
Cosa si intende per patrimonio culturale?

Cultural heritage consists of cultural and creative resources of a tangible or intangible nature, with a value for society that has been publicly recognised in order to preserve it for future generations.
Il patrimonio culturale consiste nelle risorse culturali e creative, materiali o immateriali, il cui valore per la società è stato pubblicamente riconosciuto al fine di preservarle per le future generazioni.

It includes natural, built and archaeological sites, museums, monuments, artworks, historic cities, literary, musical, audiovisual and digital works, and the knowledge, practices and traditions of European citizens.
Rientrano nel patrimonio culturale siti naturali, edificati e archeologici, musei, monumenti, opere d’arte, città storiche, opere letterarie, musicali, audiovisive e digitali e le conoscenze, le pratiche e le tradizioni dei popoli europei.

Not all the products of art, creativity, history and cultural expression can be considered as heritage.
Non tutti i prodotti artistici, creativi, storici e dell’espressione culturale possono essere considerati patrimonio.

Heritage is a selection of those products, which is recognised as being of sufficient worth to pass on to future generations.
Il patrimonio culturale è una selezione di tali prodotti che si ritiene meritevole di essere trasmessa alle future generazioni.

Every country has its own framework for designating cultural heritage, but the first step shared by all is the identification of its value for society and the public recognition of this status.
Ogni paese ha il proprio quadro per designare il patrimonio culturale, ma tutti prevedono che il primo passo consista nell’identificarne il valore per la società e nel riconoscere pubblicamente tale status.

This can be done in different ways, at the national, regional or local levels, inter alia through the inclusion on an official list, or in a national collection.
Ciò può avvenire in diversi modi, a livello nazionale, regionale o locale, anche mediante l’inserimento in un elenco ufficiale o in una raccolta nazionale.

How rich is Europe’s cultural heritage?
Quanto è ricco il patrimonio culturale europeo?

Europe is renowned worldwide for its rich and diverse cultural and creative expressions including natural, built and archaeological sites, museums, monuments, artworks, historic cities, literary, musical, and audio-visual works, including film heritage and the knowledge, practices and traditions of European citizens.
L’Europa è rinomata nel mondo per le ricche e diversificate espressioni culturali e creative, che comprendono siti naturali, edificati e archeologici, musei, monumenti, opere d’arte, città storiche, opere letterarie, musicali e audiovisive, inclusi il patrimonio cinematografico e le conoscenze, pratiche e tradizioni dei popoli europei. Continue reading

TESTI PARALLELI – Domande e risposte: la Commissione risponde all’iniziativa dei cittadini europei sul glifosato e annuncia più trasparenza nelle valutazioni scientifiche

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento:12-12-2017

Questions & Answers: Commission replies to European Citizens’ Initiative on Glyphosate and announces more transparency in scientific assessments
Domande e risposte: la Commissione risponde all’iniziativa dei cittadini europei sul glifosato e annuncia più trasparenza nelle valutazioni scientifiche

Why did the Commission not ban glyphosate?
Perché la Commissione non ha vietato il glifosato?

There are currently neither scientific nor legal grounds justifying a ban of glyphosate.
Al momento il divieto del glifosato non sarebbe giustificabile né dal punto di vista giuridico, né da quello scientifico.

After a comprehensive and transparent scientific process, where more than 6.000 pages of scientific assessment were made public, the EU risk assessment concluded that glyphosate does not cause cancer nor, when used according to good agricultural practice, pose an unacceptable risk to the environment.
Dopo un esame scientifico esauriente e trasparente, durante il quale sono state rese pubbliche oltre 6 000 pagine di valutazioni scientifiche, la valutazione del rischio effettuata dall’UE ha concluso che il glifosato non provoca il cancro e, se usato seguendo le buone pratiche agricole, non costituisce un rischio inaccettabile per l’ambiente.

Following this thorough scientific assessment of all available data on glyphosate and a positive vote by Member States’ representatives on 27 November 2017, the Commission today adopted a renewal of the approval of glyphosate for 5 years.
In seguito all’approfondita valutazione scientifica di tutti i dati disponibili sul glifosato e al voto favorevole dei rappresentanti degli Stati membri il 27 novembre 2017, la Commissione ha rinnovato oggi per 5 anni l’autorizzazione del glifosato.

National authorities in Canada, Japan, Australia and New Zealand as well as the FAO-WHO Joint Meeting on Pesticide Residues (JMPR) have reached the same conclusion.
Le autorità nazionali del Canada, del Giappone, dell’Australia e della Nuova Zelanda, oltre alla riunione congiunta FAO-OMS sui residui degli antiparassitari (JMPR), sono giunte alla stessa conclusione.

Only one agency – the International Agency for Research on Cancer (IARC) – has a divergent view in relation to its assessment of a possible link between glyphosate and cancer in humans.
Una sola agenzia, il Centro internazionale di ricerca sul cancro (IARC), è di diverso parere quanto alla valutazione di un possibile collegamento tra il glifosato e il cancro negli esseri umani.

In addition, the EU assessment of impacts of glyphosate on the environment did not provide any evidence that indicates ecosystem degradation caused by glyphosate, when this is used in accordance with the conditions of authorisation and in line with good agricultural practice.
La valutazione dell’UE degli effetti del glifosato sull’ambiente non ha inoltre fornito alcuna prova di casi di degrado dell’ecosistema causati dal glifosato, se questo è utilizzato conformemente alle condizioni di autorizzazione e in linea con le buone pratiche agricole.

However, the Commission will require that Member States pay particular attention to the risks to biodiversity when assessing applications for authorisation of products containing glyphosate as well as to the protection of amateur users.
Tuttavia, nel valutare le domande di autorizzazione dei prodotti contenenti glifosato, la Commissione chiederà agli Stati membri di prestare particolare attenzione ai rischi per la biodiversità, oltre che alla protezione degli utilizzatori non professionali.

Finally, there is a legal obligation for the European Commission to reply to applications for approval / renewal of approval, taking into account the results of the EU risk assessment.
La Commissione ha infine l’obbligo giuridico di rispondere alle domande di approvazione o di rinnovo tenendo presenti i risultati della valutazione del rischio dell’UE. Continue reading

TESTI PARALLELI – Dalle migliori prassi alle date di scadenza, una nuova community intende combattere gli sprechi alimentari

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento:22-11-2017

From best practice to best-before dates, new online community aims to combat food waste
Dalle migliori prassi alle date di scadenza, una nuova community intende combattere gli sprechi alimentari

With EU nations throwing away 88 million tonnes of food a year, a group of experts from 13 countries have launched a platform to share knowledge with consumers, producers and retailers in the hope of bringing that figure down.
Con i paesi dell’UE che ogni anno buttano 88 milioni di tonnellate di alimenti, un gruppo di esperti di 13 paesi ha lanciato una piattaforma per la condivisione di conoscenze con consumatori, produttori e rivenditori nella speranza di ridurre gli sprechi.

The food being wasted in Europe would be enough to feed all the hungry people in the world twice over, according to European Commission figures from 2015.
Gli alimenti sprecati in Europa basterebbero per dare due volte da mangiare a chi nel mondo soffre di fame, secondo le cifre della Commissione europea per il 2015.

To tackle the issue, a consortium of experts has launched an online community to help tackle the problem.
Per affrontare la questione, un consorzio di esperti ha lanciato una community online per aiutare a risolvere il problema.

Set up as part of the EU-funded REFRESH research project, the aim of the REFRESH Community of Experts was to provide a platform on which to share expertise and promote a collaborative approach to combatting food waste.
Avviata come parte del progetto di ricerca REFRESH, l’obiettivo della community di esperti REFRESH era di fornire una piattaforma su cui condividere esperienze e promuovere un approccio collaborativo per combattere gli sprechi alimentari.

The project was developed by REFRESH in cooperation with the European Commission’s EU Platform on Food Losses and Food Waste.
Il progetto è stato sviluppato da REFRESH in collaborazione con la Piattaforma dell’UE per le perdite e gli sprechi alimentari della Commissione europea. Continue reading

TESTI PARALLELI – Tendenze scientifiche: Il “più grande passo avanti nel campo delle malattie neurodegenerative degli ultimi 50 anni” – è stata appena annunciata una possibile cura per la malattia di Huntington

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento:15-12-2017

Trending Science:The ‘biggest breakthrough in neurodegenerative diseases for 50 years’ – potential treatment for Huntington’s just announced
Tendenze scientifiche: Il “più grande passo avanti nel campo delle malattie neurodegenerative degli ultimi 50 anni” – è stata appena annunciata una possibile cura per la malattia di Huntington

For the first time a treatment has been developed for Huntington’s, an incurable, degenerative disease which has been described by sufferers as Alzheimer’s, motor neuron disease and Parkinson’s all rolled into one.
Per la prima volta è stata sviluppata una cura per la malattia di Huntington, una malattia degenerativa incurabile che è stata descritta da chi ne soffre come malattia di Alzheimer, malattia dei motoneuroni e malattia di Parkinson tutte insieme.

The new treatment raises hopes it can be controlled or even stopped.
La nuova cura fa sperare di riuscire a controllarla o persino fermarla.

Trending Science: The ‘biggest breakthrough in neurodegenerative diseases for 50 years’ – potential treatment for Huntington’s just announced
Tendenze scientifiche: Il “più grande passo avanti nel campo delle malattie neurodegenerative degli ultimi 50 anni” – è stata appena annunciata una possibile cura per la malattia di Huntington

Huntington’s, a fatal condition, is caused by a toxic protein made in the brain.
La malattia di Huntington, una malattia mortale, è causata da una proteina tossica prodotta dal cervello.

It affects sufferers’ ability to move and think, and alters their behaviour.
Colpisce le capacità di muoversi e pensare di chi ne soffre e ne altera il comportamento.

Patients know they will die from it and, as it is a genetic condition, there is a 50 % chance their children will be affected.
I malati sanno che moriranno e, poiché si tratta di una malattia genetica, le probabilità che ne siano affetti anche i loro figli è del 50 %.

Now doctors at the University College London believe their new, experimental drug lowers the level of the protein and should stop brain cells dying.
Adesso i medici dell’University College di Londra credono che il loro nuovo farmaco sperimentale riesca ad abbassare il livello della proteina e così a fermare la morte delle cellule del cervello. Continue reading

TESTI PARALLELI – Atto europeo sull’accessibilità: la Commissione accoglie con favore l’accordo tra gli Stati membri ma chiede più ambizione per le responsabilità delle amministrazioni pubbliche.

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento:07-12-2017

Commission welcomes Member States’ agreement on the European Accessibility Act, but calls for more ambition on responsibilities of public authorities.
Atto europeo sull’accessibilità: la Commissione accoglie con favore l’accordo tra gli Stati membri ma chiede più ambizione per le responsabilità delle amministrazioni pubbliche.

The European Commission welcomes the general approach found by the Member States at the Employment, Social Policy, Health and Consumers Council today on the Commission’s proposal to make many everyday products and services accessible to people with a disability (European Accessibility Act).
La Commissione europea accoglie con favore l’approccio generale concordato oggi tra gli Stati membri nel corso della seduta del Consiglio “Occupazione, politica sociale, salute e consumatori” in merito alla proposta della Commissione di rendere alcuni prodotti e servizi di uso quotidiano accessibili alle persone con disabilità (atto europeo sull’accessibilità).

Following the agreement, Commissioner for Employment, Social Affairs, Skills and Labour Mobility, Marianne Thyssen, said:
In seguito all’accordo, la Commissaria responsabile per l’occupazione, gli affari sociali, le competenze e la mobilità dei lavoratori Marianne Thyssen ha dichiarato:

“Last Sunday, we celebrated the International Day of Persons with Disabilities.
“La scorsa domenica abbiamo celebrato la giornata internazionale delle persone con disabilità;

There can be no doubt: we need to do more to ensure equal opportunities for the increasing number of people with disabilities in Europe.
ma senza dubbio bisogna fare di più per garantire pari opportunità al numero sempre crescente di persone con disabilità in Europa.

Two years after I put this proposal on the table, Member States have finally come to an agreement.
A due anni dalla mia proposta, gli Stati membri hanno finalmente raggiunto un accordo.

Today’s general approach is a very important signal to 80 million people with disabilities in the European Union.
L’approccio generale fissato oggi manda un segnale molto forte agli 80 milioni di persone con disabilità nell’Unione europea. Continue reading

TESTI PARALLELI – Unione della sicurezza: la Commissione colma le lacune in materia di informazione ai fini di una miglior protezione dei cittadini dell’UE

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento:12-12-2017

Security Union: Commission closes information gaps to better protect EU citizens
Unione della sicurezza: la Commissione colma le lacune in materia di informazione ai fini di una miglior protezione dei cittadini dell’UE

Today, the European Commission has proposed to close information gaps by upgrading EU information systems for security, border and migration management and making them work together in a smarter and more efficient way.
Oggi la Commissione europea ha proposto di colmare le lacune in materia di informazione migliorando i sistemi di informazione dell’UE sulla sicurezza e sulla gestione delle frontiere e della migrazione e facendo in modo che essi interagiscano in modo più intelligente ed efficiente.

The measures will enable information exchange and data sharing between the different systems and ensure that border guards and police officers have access to the right information exactly when and where they need it to perform their duties, whilst ensuring the highest data protection standards and full respect of fundamental rights.
Le misure consentiranno lo scambio di informazioni e la condivisione dei dati tra i diversi sistemi e faranno sì che le guardie di frontiera e i funzionari di polizia possano accedere alle giuste informazioni esattamente quando e dove ne hanno bisogno per adempiere alle loro funzioni, assicurando nel contempo i più elevati standard di protezione dei dati e il pieno rispetto dei diritti fondamentali.

In the context of recent security and migratory challenges, the proposal will ensure greater safety of EU citizens by facilitating the management of the EU’s external borders and increasing internal security.
Alla luce delle recenti sfide in materia di sicurezza e migrazione, la proposta garantirà una maggior sicurezza dei cittadini europei, facilitando la gestione delle frontiere esterne dell’UE e aumentando la sicurezza interna.

First Vice-President Frans Timmermans said:
Il primo Vicepresidente della Commissione, Frans Timmermans, ha dichiarato:

“Speed counts when it comes to protecting our citizens against terrorism and saving lives.
“La rapidità conta quando si tratta di proteggere i cittadini dal terrorismo e di salvare vite umane.

At this moment our EU information systems for security and border management are working separately which slows down law enforcement.
Al momento, i sistemi di informazione dell’UE in materia di sicurezza e di gestione delle frontiere funzionano separatamente, rallentando in tal modo le attività di contrasto.

With our proposal they will become fully interoperable.
Grazie alla nostra proposta essi diventeranno pienamente interoperabili.

That means that law enforcement anywhere in the EU will be able to work directly and instantly with all the available information.”
Ciò significa che in qualunque regione dell’UE i servizi di contrasto saranno in grado di operare direttamente e all’istante, con tutte le informazioni disponibili.”

Commissioner for Migration, Citizenship and Home Affairs Dimitris Avramopoulos said:
Il Commissario responsabile per la Migrazione, gli affari interni e la cittadinanza, Dimitris Avramopoulos, ha dichiarato: Continue reading

TESTI PARALLELI – Liberalizzazione dei visti: La Commissione riferisce sull’attuazione dei parametri di riferimento per i paesi dei Balcani occidentali e per i paesi del partenariato orientale

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento:20-12-2017

Visa liberalisation: Commission reports on implementation of benchmarks for Western Balkans and Eastern Partnership countries
Liberalizzazione dei visti: La Commissione riferisce sull’attuazione dei parametri di riferimento per i paesi dei Balcani occidentali e per i paesi del partenariato orientale

The Commission is today reporting on the continuous fulfilment of the visa liberalisation benchmarks by the Western Balkan countries (Albania, Bosnia and Herzegovina, the former Yugoslav Republic of Macedonia, Montenegro and Serbia) as well as the Eastern Partnership countries (Georgiam Moldova and Ukraine).
La Commissione riferisce oggi sul continuo adempimento dei parametri di riferimento per la liberalizzazione dei visti da parte dei paesi dei Balcani occidentali (Albania, Bosnia-Erzegovina, ex Repubblica jugoslava di Macedonia, Montenegro e Serbia), così come da parte dei paesi del partenariato orientale (Moldova, Georgia e Ucraina).

The report shows that, whilst the visa liberalisation requirements for the countries concerned continue to be fulfilled, action is required in a number of specific areas to preserve their sustainable implementation.
La relazione mostra che, sebbene i requisiti per la liberalizzazione dei visti per i paesi interessati continuino ad essere soddisfatti, è necessario intervenire in un certo numero di settori specifici per mantenere la loro attuazione sostenibile.

Dimitris Avramopoulos, Commissioner for Migration, Home Affairs and Citizenship, said:
Dimitris Avramopoulos, Commissario per la Migrazione, gli affari interni e la cittadinanza, ha dichiarato:

“We are fully committed to safeguarding visa-free travel for citizens of the Western Balkans and Eastern Partnership countries and we are working together with their governments towards this goal.
“Ci impegniamo pienamente per salvaguardare il regime di esenzione dal visto per i cittadini dei paesi dei Balcani occidentali e dei paesi del partenariato orientale, e lavoriamo insieme ai loro governi per realizzare questo obiettivo.

But ensuring this comes with responsibilities, for both citizens and the relevant authorities.
Ma garantire queste condizioni fa anche nascere responsabilità, sia per i cittadini che per le autorità competenti.

While we acknowledge the efforts of these countries to ensure that the progress made is sustained and that reforms continue to deliver concrete results, further work is needed.
Riconosciamo gli sforzi di tali paesi per garantire che i progressi compiuti siano mantenuti e che le riforme continuino a produrre risultati concreti, ma occorre comunque continuare a lavorare.

We expect all countries to step up their efforts to address irregular migration and fight organised crime and corruption in particular.”
Ci aspettiamo che tutti i paesi intensifichino gli sforzi per affrontare il fenomeno della migrazione illegale e per lottare contro la criminalità organizzata e la corruzione in particolare.

Today’s report is the first assessment under the new monitoring mechanism for the eight countries that have concluded visa liberalisation dialogues with the EU.
La relazione odierna è la prima valutazione nell’ambito del nuovo meccanismo di monitoraggio per gli otto paesi che hanno concluso i dialoghi per la liberalizzazione dei visti con l’UE.

The assessment shows that all eight Western Balkan and Eastern Partnership countries have demonstrated strong commitment to meeting the necessary requirements and have undertaken important efforts to implement a number of far-reaching reforms set out under the visa liberalisation process.
Dalla valutazione emerge che tutti e otto i paesi dei Balcani occidentali e del partenariato orientale hanno dimostrato un forte impegno a soddisfare i requisiti necessari e hanno intrapreso sforzi significativi per attuare una serie di riforme di ampio respiro stabilite nell’ambito del processo di liberalizzazione dei visti.

It is now imperative that those reforms are sustained and that the countries do not backtrack on their achievements.
È ora indispensabile che tali riforme siano portate avanti e che i paesi non rendano vani i risultati conseguiti. Continue reading