MARIA’S BLOG – Pitch dark

Questo blog è scritto da Maria Paola Guerrato, la coordinatrice del progetto di volontariato linguistico di English Gratis. A parte coordinare questa iniziativa, Maria Paola è appassionata di inglese e non perde l’occasione per cimentarsi con nuove parole ed espressioni di questa magnifica lingua. Seguiamola nelle sue pressoché quotidiane scoperte, forse impareremo qualcosa di utile anche per noi! 

L’audio mp3 è realizzato tramite il servizio ReadSpeaker On Demand, che consente di far leggere qualsiasi testo inglese ad una voce sintetica che legge il testo con una pronuncia inglese perfetta.

[audio: _pitchdark.mp3]

In una notte senza luna e senza stelle ci ritroveremo facilmente in una situazione di pitch dark [pich daak], vi sto dicendo che potremmo trovarci in un buio pesto.

La prima parola ha più significati, anche molto diversi tra loro a seconda se usata in musica, sport o come nel caso che vi propongo. Essi sono: lancia, altezza di voce o tono, catrame, pece; esempi: football pitch [fut_bool pich]= campo di calcio; absolute pitch [æbsëluut pich] o perfect pitch [peefëkt pich] = orecchio assoluto (in musica). I significati della seconda sono, come sostantivo, buio, oscurità, tenebre, come aggettivo, buio, oscuro, cupo, bruno ma anche tetro, misterioso ecc.

Ma voi ricordate questo significato: pitch dark [pich daak] = buio pesto.

Alla prossima!

 

 

MARIA’S BLOG – To sob

Questo blog è scritto da Maria Paola Guerrato, la coordinatrice del progetto di volontariato linguistico di English Gratis. A parte coordinare questa iniziativa, Maria Paola è appassionata di inglese e non perde l’occasione per cimentarsi con nuove parole ed espressioni di questa magnifica lingua. Seguiamola nelle sue pressoché quotidiane scoperte, forse impareremo qualcosa di utile anche per noi! 

L’audio mp3 è realizzato tramite il servizio ReadSpeaker On Demand, che consente di far leggere qualsiasi testo inglese ad una voce sintetica che legge il testo con una pronuncia inglese perfetta.

[audio: _sob.mp3]

Oggi ho scelto di sottoporvi questo verbo: to sob [tu sob] perché mi ha ricordato quando da ragazzina leggevo Topolino ed era un’espressione molto usata nelle “nuvolette” quando Paperino combinava il solito guaio.

Detto questo, avrete già capito che significa singhiozzare, piangere a singhiozzi, piangere convulsamente; il sostantivo sob [sob] conseguentemente significa singhiozzo. To sob out [tu sob aut]= raccontare tra le lacrime.

Due esempi: To sob oneself to sleep [tu sob wan_self tu sliip] = Piangere fino ad addormentarsi ; to sob one’s heart out [tu sob wanz haat aut]= Piangere tutte le proprie lacrime.

Alla prossima!

MARIA’S BLOG – Murky

Questo blog è scritto da Maria Paola Guerrato, la coordinatrice del progetto di volontariato linguistico di English Gratis. A parte coordinare questa iniziativa, Maria Paola è appassionata di inglese e non perde l’occasione per cimentarsi con nuove parole ed espressioni di questa magnifica lingua. Seguiamola nelle sue pressoché quotidiane scoperte, forse impareremo qualcosa di utile anche per noi! 

L’audio mp3 è realizzato tramite il servizio ReadSpeaker On Demand, che consente di far leggere qualsiasi testo inglese ad una voce sintetica che legge il testo con una pronuncia inglese perfetta.

[audio: _murky.mp3]

Cari amici come state? Scusate l’assenza prolungata dovuta esclusivamente all‘apertura del sito Scuolitalia che sta assorbendo gran parte del mio tempo. 

Torno dunque a voi proponendovi una parola nuova murky [mëëki], un aggettivo dal suono simpatico il cui significato é: oscuro, buio, tenebroso, cupo, nebuloso, fosco, confuso.

Si dice di acqua scura, di un colore cupo o tetro, di tempo cupo.

Sinonimi di murky [mëëki] sono: cloudy [klaudi] nuvoloso, coperto, cupo, confuso; muddy [madi] fangoso, limaccioso, torbido, scuro, turbid [tëëbid] torbido, confuso, ed altri.

Alla prossima

MARIA’S BLOG – To dog

Questo blog è scritto da Maria Paola Guerrato, la coordinatrice del progetto di volontariato linguistico di English Gratis. A parte coordinare questa iniziativa, Maria Paola è appassionata di inglese e non perde l’occasione per cimentarsi con nuove parole ed espressioni di questa magnifica lingua. Seguiamola nelle sue pressoché quotidiane scoperte, forse impareremo qualcosa di utile anche per noi! 

L’audio mp3 è realizzato tramite il servizio ReadSpeaker On Demand, che consente di far leggere qualsiasi testo inglese ad una voce sintetica che legge il testo con una pronuncia inglese perfetta.

[audio: _dog.mp3]

Oggi ho scelto la parola to dog [tu dog] perché non tutti sanno che è un verbo oltre che il conosciutissimo sostantivo dog [dog]= cane.

Come verbo ha diversi significati: dare la caccia, inseguire, incalzare, seguire, pedinare; perseguitare, accanirsi contro, assillare.

Alcune frasi: to dog somebody’s footsteps [tu dog sambëdiz fut•steps]= seguire le orme di qualcuno; he’s dogged by bad luck or misfortune[hiz dogd bai bæd lak oo misf’oochën]= è perseguitato dalla sfortuna; it’s a dog’s life [its ë dogz laif] = è una vita da cani; altre idiomatiche: to go to the dogs [tu gëu tu dhë dogz] = andare in malora; it’s a real dog’s festival! [its ë riël dogz festiv·l]= è un vero pasticcio!; every dog has its day [evri dog hæz its dei] = ognuno ha il suo momento di gloria.

Concludo qui, arrivederci alla prossima!

BLOG DI MARIA PAOLA – Tipsy

Questo blog è scritto da Maria Paola Guerrato, la coordinatrice del progetto di volontariato linguistico di English Gratis. A parte coordinare questa iniziativa, Maria Paola è appassionata di inglese e non perde l’occasione per cimentarsi con nuove parole ed espressioni di questa magnifica lingua. Seguiamola nelle sue pressoché quotidiane scoperte, forse impareremo qualcosa di utile anche per noi! 

L’audio mp3 è realizzato tramite il servizio ReadSpeaker On Demand, che consente di far leggere qualsiasi testo inglese ad una voce sintetica che legge il testo con una pronuncia inglese perfetta.

[audio: _tipsy.mp3]


La parola di oggi è tipsy [tipsi], carina come parola vero? Ma non lo è tanto il suo significato.

È un modo familiare per dire brillo, ubriaco, alticcio o da ubriaco: a tipsy laugh [tipsi laaf]= risata da ubriaco.

Il sostantivo correlato è tipsiness [tipsinis] = ubriachezza, ebrezza.

E per chi volesse sperimentarlo, esiste pure un dolce tradizionale scozzese che si chiama tipsy cake [tipsi keik] imbevuto abbondantemente nello sherry o nel madera.

Alla prossima.


BLOG DI MARIA PAOLA – Breach of trust

Questo blog è scritto da Maria Paola Guerrato, la coordinatrice del progetto di volontariato linguistico di English Gratis. A parte coordinare questa iniziativa, Maria Paola è appassionata di inglese e non perde l’occasione per cimentarsi con nuove parole ed espressioni di questa magnifica lingua. Seguiamola nelle sue pressoché quotidiane scoperte, forse impareremo qualcosa di utile anche per noi! 

L’audio mp3 è realizzato tramite il servizio ReadSpeaker On Demand, che consente di far leggere qualsiasi testo inglese ad una voce sintetica che legge il testo con una pronuncia inglese perfetta.

[audio: _breach.mp3]

Oggi, leggendo un articolo sul Times on line, mi sono imbattuta in una frase che conteneva queste parole: breach of trust [briich ov trast] la cui traduzione è abuso di fiducia.

 Abuso e violazione sono due dei vari significati di breach [briich], che principalmente significa: frattura, rottura, breccia, scquarcio, varco, incrinatura e anche violazione, infrazione.

Alcuni esempi: breach of contract [briich ov kontrækt]= rottura di contratto; breach of law [briich ov loo]= violazione della legge; breach of peace [briich ov piis]= violazione dell’ordine pubblico; breach of promise [briich ov promis]= rottura di promessa di matrimonio; security breach [siky’uëriti briich]= attentato alla sicurezza nazionale; una frase idiomatica: to step into the breach [tu step intu dhë briich] = tappare un buco ovvero coprire un posto vacante.

Buone vacanze a tutti e…arrivederci a presto!

BLOG DI MARIA PAOLA – Commodity

Questo blog è scritto da Maria Paola Guerrato, la coordinatrice del progetto di volontariato linguistico di English Gratis. A parte coordinare questa iniziativa, Maria Paola è appassionata di inglese e non perde l’occasione per cimentarsi con nuove parole ed espressioni di questa magnifica lingua. Seguiamola nelle sue pressoché quotidiane scoperte, forse impareremo qualcosa di utile anche per noi! 

L’audio mp3 è realizzato tramite il servizio ReadSpeaker On Demand, che consente di far leggere qualsiasi testo inglese ad una voce sintetica che legge il testo con una pronuncia inglese perfetta.

[audio: _commodity.mp3]

La parola di oggi è commodity [këm’oditi] e non significa comodità, come ci verrebbe facile pensare, bensì: merce, prodotto, derrata, oggetto di prima necessità, di uso quotidiano; a rare commodity [ë reë këm’oditi] = una merce rara.

Questo termine inglese è entrato nel gergo commerciale ed economico corrente mancando un corrispondente termine in italiano.

Al plurale, commodities [këm’oditiz], significa materie prime:
free commodities [frii
këm’oditiz] = merci esenti da dogana,
commodities
exchange [këm’oditiz exch’einj] = borsa merci,
commodities price index
[këm’oditiz prais index] = indice dei prezzi all’ingrosso.

Arrivederci alla prossima!


BLOG DI MARIA PAOLA – Wilfing

Questo blog è scritto da Maria Paola Guerrato, la coordinatrice del progetto di volontariato linguistico di English Gratis. A parte coordinare questa iniziativa, Maria Paola è appassionata di inglese e non perde l’occasione per cimentarsi con nuove parole ed espressioni di questa magnifica lingua. Seguiamola nelle sue pressoché quotidiane scoperte, forse impareremo qualcosa di utile anche per noi! 

L’audio mp3 è realizzato tramite il servizio ReadSpeaker On Demand, che consente di far leggere qualsiasi testo inglese ad una voce sintetica che legge il testo con una pronuncia inglese perfetta.
[audio:_wilfing.mp3]

Mi sono appena imbattuta in questo neologismo wilfing [wilfiñ] che ho immediatamente voluto condividere con voi.

Wilfing è l’abbreviazione di What was I Looking For? [Wot woz Ai Lukiñ Foo] cioè Che cosa stavo cercando? ed è riferito all’informatica, più precisamente, al navigare in internet.

Vi è mai capitato di accedere alla rete per cercare qualcosa ed essere catturati da tantissime altre cose e ritrovarvi, dopo un paio d’ore di surfing [sëëfiñ], a chiedervi cosa mai stavate cercando inizialmente?

Ecco questo è wilfing e coloro che passano ore navigando senza meta sono chiamati wilfers [wilfëz].

A sostegno di quanto vi ho detto sul Guardian [Gaadyën] c’è questo articolo Wilfing on the web, the new British pastime. [wilfiñ on dhë web, dhë nyuu British paastaim]

Nella speranza di esservi sempre utile, vi saluto cordialmente.

 

BLOG DI MARIA PAOLA – Overwhelming

Questo blog è scritto da Maria Paola Guerrato, la coordinatrice del progetto di volontariato linguistico di English Gratis. A parte coordinare questa iniziativa, Maria Paola è appassionata di inglese e non perde l’occasione per cimentarsi con nuove parole ed espressioni di questa magnifica lingua. Seguiamola nelle sue pressoché quotidiane scoperte, forse impareremo qualcosa di utile anche per noi! 

L’audio mp3 è realizzato tramite il servizio ReadSpeaker On Demand, che consente di far leggere qualsiasi testo inglese ad una voce sintetica che legge il testo con una pronuncia inglese perfetta.
[audio:_overwhelm.mp3]

Che dite, la conoscete voi la parola overwhelming [ëuvë•welmiñ] ?

Ebbene significa opprimente, schiacciante, travolgente e deriva dal verbo overwhelm [ëuvë•welm] che, oltre ai tre significati appena citati può essere tradotto anche come sopraffare, distruggere, annientare, sommergere, seppellire, inghiottire, coprire, colmare.

Arrivederci alla prossima!

BLOG DI MARIA PAOLA – Eagerly awaited

Questo blog è scritto da Maria Paola Guerrato, la coordinatrice del progetto di volontariato linguistico di English Gratis. A parte coordinare questa iniziativa, Maria Paola è appassionata di inglese e non perde l’occasione per cimentarsi con nuove parole ed espressioni di questa magnifica lingua. Seguiamola nelle sue pressoché quotidiane scoperte, forse impareremo qualcosa di utile anche per noi! 

L’audio mp3 è realizzato tramite il servizio ReadSpeaker On Demand, che consente di far leggere qualsiasi testo inglese ad una voce sintetica che legge il testo con una pronuncia inglese perfetta.
[audio:http://englishgratis.com/multiblog/audio/_eagerly.mp3]

La parola di oggi o, meglio, le parole sono eagerly [iigëli] e awaited [ ëw’eitid] che usate insieme si traducono: atteso con impazienza.

I significati:

  • eagerly è: ardentemente, avidamente, con grande attenzione, in modo zelante, in modo attento, ansiosamente, con grande impazienza
  • awaited deriva da to await [tu ëw’eit], un composto di to wait [tu weit] e significa attendere, aspettare, essere in attesa di

Arrivederci alla prossima!

 

BLOG DI MARIA PAOLA – Blast

Questo blog è scritto da Maria Paola Guerrato, la coordinatrice del progetto di volontariato linguistico di English Gratis. A parte coordinare questa iniziativa, Maria Paola è appassionata di inglese e non perde l’occasione per cimentarsi con nuove parole ed espressioni di questa magnifica lingua. Seguiamola nelle sue pressoché quotidiane scoperte, forse impareremo qualcosa di utile anche per noi! 

L’audio mp3 è realizzato tramite il servizio ReadSpeaker On Demand, che consente di far leggere qualsiasi testo inglese ad una voce sintetica che legge il testo con una pronuncia inglese perfetta.
[audio:http://englishgratis.com/multiblog/audio/_blast.mp3]

La parola di oggi è blast [blaast] un termine che ricorre spesso nei quotidiani; vediamone il significato e alcune frasi:

– verbo: far saltare, far esplodere, far brillare; inaridire, far appassire, bruciare; (fig) distruggere, rovinare, mandare all’aria, far naufragare; aprire con le mine

– sostantivo: esplosione, scoppio; spostamento d’aria, raffica, ventata; corrente d’aria; squillo, fischio

Frasi: at full blast [æt ful blaast] a tutto volume; to blast away [tu blaast ëw’ei] sparare a raffica; to blast off [tu blaast of] partire, decollare; to blast out [tu blaast aut] andare/far andare a tutto volume (detto di musica).

Arrivederci alla prossima!

BLOG DI MARIA PAOLA – Shame

Questo blog è scritto da Maria Paola Guerrato, la coordinatrice del progetto di volontariato linguistico di English Gratis. A parte coordinare questa iniziativa, Maria Paola è appassionata di inglese e non perde l’occasione per cimentarsi con nuove parole ed espressioni di questa magnifica lingua. Seguiamola nelle sue pressoché quotidiane scoperte, forse impareremo qualcosa di utile anche per noi! 

L’audio mp3 è realizzato tramite il servizio ReadSpeaker On Demand, che consente di far leggere qualsiasi testo inglese ad una voce sintetica che legge il testo con una pronuncia inglese perfetta.
[audio:http://englishgratis.com/multiblog/audio/_shame.mp3]

Vogliamo imparare un’altra parola? Oggi ho scelto shame [sheim] il cui significato è:

– come verbo: far vergognare, far provare vergogna, far arrossire; disonorare, far sfigurare con la propria superiorità, eclissare, oscurare;

– come sostantivo: imbarazzo, vergogna, senso di pudore, ritegno; onta, disonore, ignominia, peccato (uso statisticamente più frequente nell’inglese britannico);

Frasi: the shame of it [dhë sheim ov it]! oppure what a shame! [wot ë sheim] che peccato!; shame on you [sheim on yu]! vergognati!; it is a shame that ..[it iz ë sheim dhæt] è un peccato che..; to put somebody to shame [tu put sambëdi tu sheim] svergognare qualcuno, far vergognare qualcuno; she was shamed into a confession [shi woz sheimd intu ë kënf’esh·n] fu costretta a confessare (facendole provare vergogna per quello che aveva fatto).

Bene, arrivederci alla prossima.

 

BLOG DI MARIA PAOLA – To come in handy

Questo blog è scritto da Maria Paola Guerrato, la coordinatrice del progetto di volontariato linguistico di English Gratis. A parte coordinare questa iniziativa, Maria Paola è appassionata di inglese e non perde l’occasione per cimentarsi con nuove parole ed espressioni di questa magnifica lingua. Seguiamola nelle sue pressoché quotidiane scoperte, forse impareremo qualcosa di utile anche per noi! 

L’audio mp3 è realizzato tramite il servizio ReadSpeaker On Demand, che consente di far leggere qualsiasi testo inglese ad una voce sintetica che legge il testo con una pronuncia inglese perfetta.
[audio:http://englishgratis.com/multiblog/audio/_handy.mp3]

Recentemente mi sono imbattuta in questa espressione: to come in handy [tu kam in hændi] che in italiano vuol dire tornare utile, rivelarsi utile.

Tutti noi conosciamo il significato di to come (venire) ma handy?

Handy è un aggettivo derivato da hand [hænd], mano, che si può tradurre con pratico, funzionale, comodo, maneggevole.

Buono a sapersi, una frase che usiamo spesso, in inglese si dice that’s handy to know [dhæts hændi tu nëu].

Spero di esservi stata utile, arrivederci alla prossima!

 

 

BLOG DI MARIA PAOLA – Ward

Questo blog è scritto da Maria Paola Guerrato, la coordinatrice del progetto di volontariato linguistico di English Gratis. A parte coordinare questa iniziativa, Maria Paola è appassionata di inglese e non perde l’occasione per cimentarsi con nuove parole ed espressioni di questa magnifica lingua. Seguiamola nelle sue pressoché quotidiane scoperte, forse impareremo qualcosa di utile anche per noi! 

L’audio mp3 è realizzato tramite il servizio ReadSpeaker On Demand, che consente di far leggere qualsiasi testo inglese ad una voce sintetica che legge il testo con una pronuncia inglese perfetta.
[audio:http://englishgratis.com/multiblog/audio/_ward.mp3]

La parola in esame oggi è ward [wood] incontrata in questa frase: isolated in a special ward [spesh·l wood].

Intuitivamente ho capito il significato – reparto speciale – ma sapevo che ha altri significati e infatti:

come verbo: parare, scansare, evitare, schivare, proteggere, sorvegliare, vigilare su.

come sostantivo: guardia, difesa; custodia, tutela, pupillo, persona sotto tutela; (di ospedale) corsia, reparto, padiglione, ala; (di prigione) cella; rione, circosrizione comunale.

Buona giornata a tutti e arrivederci alla prossima.

 

 

 

BLOG DI MARIA PAOLA – Outbreak

Questo blog è scritto da Maria Paola Guerrato, la coordinatrice del progetto di volontariato linguistico di English Gratis. A parte coordinare questa iniziativa, Maria Paola è appassionata di inglese e non perde l’occasione per cimentarsi con nuove parole ed espressioni di questa magnifica lingua. Seguiamola nelle sue pressoché quotidiane scoperte, forse impareremo qualcosa di utile anche per noi! 

L’audio mp3 è realizzato tramite il servizio ReadSpeaker On Demand, che consente di far leggere qualsiasi testo inglese ad una voce sintetica che legge il testo con una pronuncia inglese perfetta.
[audio:http://englishgratis.com/multiblog/audio/_outbreak.mp3]

La parola di oggi è outbreak [autbreik], l’ho incontrata leggendo un articolo a proposito della recente epidemia della cosiddetta influenza suina swine flu [swain flu] : following the outbreak of the virus”  [folëuiñ dhi autbreik ov dhë vairës] in seguito all’esplosione del virus.

Il significato di outbreak è infatti scoppio, esposione; rivolta, insurrezione; riferito a malattia: attacco.

·An outbreak of rain [æn autbreik ov rein] lett. uno scoppio d’acqua quindi un’acquazzone.

Ciao a tutti, alla prossima.

BLOG DI MARIA PAOLA – Fingers and toes

Questo blog è scritto da Maria Paola Guerrato, la coordinatrice del progetto di volontariato linguistico di English Gratis. A parte coordinare questa iniziativa, Maria Paola è appassionata di inglese e non perde l’occasione per cimentarsi con nuove parole ed espressioni di questa magnifica lingua. Seguiamola nelle sue pressoché quotidiane scoperte, forse impareremo qualcosa di utile anche per noi! 

L’audio mp3 è realizzato tramite il servizio ReadSpeaker On Demand, che consente di far leggere qualsiasi testo inglese ad una voce sintetica che legge il testo con una pronuncia inglese perfetta.
[audio:http://englishgratis.com/multiblog/audio/_fingers.mp3]

Mi chiedevo quanti di noi conoscono i nomi delle cose che abbiamo sempre sotto gli occhi.

Probabilmente conosciamo termini molto difficili e poco usati mentre tralasciamo quelli che ci potrebbe capitare di usare nella quotidianità.

Mi riferisco al nome delle dita. Tutti conosciamo che il dito della mano, si dice finger [fiñgë] ma mignolo? E anulare?

In tutta sincerità non lo sapevo, per cui mi son presa la briga di cercare il loro corrispondente inglese e lo scrivo qui sotto per tutti quelli che come me lo ignoravano:

pollice thumb [tham]
indice
index finger [index fiñgë]
medio
middle finger [mid·l fiñgë]
anulare
ring finger [riñ fiñgë]
mignolo
little finger [lit·l fiñgë] oppure pinkie [piñki] in scozzese

E questo per ciò che riguarda le dita delle mani mentre quelle dei piedi si chiamano toes [tëuz] e l’alluce viene definito big toe [big tëu].

Spero che vi sia utile saperlo. Arrivederci alla prossima!

 

BLOG DI MARIA PAOLA – Stalking

Questo blog è scritto da Maria Paola Guerrato, la coordinatrice del progetto di volontariato linguistico di English Gratis. A parte coordinare questa iniziativa, Maria Paola è appassionata di inglese e non perde l’occasione per cimentarsi con nuove parole ed espressioni di questa magnifica lingua. Seguiamola nelle sue pressoché quotidiane scoperte, forse impareremo qualcosa di utile anche per noi! 

L’audio mp3 è realizzato tramite il servizio ReadSpeaker On Demand, che consente di far leggere qualsiasi testo inglese ad una voce sintetica che legge il testo con una pronuncia inglese perfetta.
[audio:http://englishgratis.com/multiblog/audio/stalking.mp3]

Il termine stalking [stookiñ] di cui parlo oggi deriva dal verbo to stalk [tu stook] il cui significato è avvicinarsi furtivamente a…,seguire, cacciare appostandosi, aggirarsi in…., camminare impettito, camminare solennemente, avanzare silenziosamente e in modo sinistro e quindi molestare (ossessivamente), perseguitare.

La cronaca italiana è piena di notizie che riaguardano le molestie – sessuali e non – di cui sono vittime donne di ogni età e ceto sociale e, sia nella carta stampata che nei telegiornali, si sta diffondendo questo termine inglese il cui significato è bene assimilare: stalking [stookiñ] e stalker [stookë] è il persecutore

Per una migliore e approfondita spiegazione riporto quanto trovato nella libera enciclopedia Wikipedia, a mio avviso molto interessante:

«Il termine inglese “stalking”, suggerito dalla letteratura scientifica specializzata in tema di molestie assillanti, intende un insieme di comportamenti molesti e continui, costituiti da ininterrotti appostamenti nei pressi del domicilio o degli ambienti comunemente frequentati dalla vittima, ulteriormente reiterati da intrusioni nella sua vita privata alla ricerca di un contatto personale per mezzo di pedinamenti, telefonate oscene o indesiderate.

Continue reading

BLOG DI MARIA PAOLA – Steal

Questo blog è scritto da Maria Paola Guerrato, la coordinatrice del progetto di volontariato linguistico di English Gratis. A parte coordinare questa iniziativa, Maria Paola è appassionata di inglese e non perde l’occasione per cimentarsi con nuove parole ed espressioni di questa magnifica lingua. Seguiamola nelle sue pressoché quotidiane scoperte, forse impareremo qualcosa di utile anche per noi! 

L’audio mp3 è realizzato tramite il servizio ReadSpeaker On Demand, che consente di far leggere qualsiasi testo inglese ad una voce sintetica che legge il testo con una pronuncia inglese perfetta.
[audio:http://englishgratis.com/multiblog/audio/steal.mp3]

“My words are my work so please do not steal them!”
[mai wëëdz aa mai wëëk sëu pliiz du not stiil dhem]
“Le mie parole sono il mio lavoro per cui, per favore, non appropriatevene!”

Mi perdonerà Carmen se ho copiato questa frase dal suo The pomegranate Blog a proposito del copyright, ma che appare in tantissimi altri blog e siti personali; mi è servita per introdurvi a questa parola: steal [stiil].

Il significato di questo verbo (pass. stole [stëul]; p.pross. stolen [stëul·n]) è: rubare, sottrarre, appropriarsi di, carpire; come nome ha il significato di: affare, bazzecola, ineziait’s a steal! [its ë stiil] cioè è un’occasione da non perdere!, this dress was a steal [dhis dres woz ë stiil]questo abito è stato un affare.    

Ecco alcuni esempi:
to steal a few minutes’ sleep [tu stiil ë fyuu minutes’ sliip] = rubare qualche minuto di sonno
to steal a kiss
[tu stiil ë kis] = rubare un bacio
to steal from a house
[tu stiil from ë haus] = rubare da una casa
to steal out of a room
[tu stiil aut ov ë ruum] = uscire furtivamente da una stanza
to steal up on somebody
[tu stiil ap on sambëdi] = avvicinarsi furtivamente a qualcuno
to steal away
[tu stiil ëw’ei] = sgattaiolare.  

E ora un paio di frasi idiomatiche:
to steal a march on somebody
[tu stiil ë maach on sambëdi] = battere qualcuno sul tempo
to steal the show
[tu stiil dhë shëu] = rubare la scena
Arrivederci alla prossima!

BLOG DI MARIA PAOLA – Spread

Questo blog è scritto da Maria Paola Guerrato, la coordinatrice del progetto di volontariato linguistico di English Gratis. A parte coordinare questa iniziativa, Maria Paola è appassionata di inglese e non perde l’occasione per cimentarsi con nuove parole ed espressioni di questa magnifica lingua. Seguiamola nelle sue pressoché quotidiane scoperte, forse impareremo qualcosa di utile anche per noi! 

L’audio mp3 è realizzato tramite il servizio ReadSpeaker On Demand, che consente di far leggere qualsiasi testo inglese ad una voce sintetica che legge il testo con una pronuncia inglese perfetta.
[audio:http://englishgratis.com/multiblog/audio/spread.mp3]

Negli ultimi tempi si sente e si legge spesso questa parola, legata al mondo finanziario: spread [spred].        

Letteralmente ha questi significati: a) sostantivo: espansione, estensione, diffusione, ampiezza, larghezza, apertura, distesa, copriletto, (familiarmente) banchetto, lauto pasto; b) verbo: aprire, stendere, distendere, spandere, spargere, spalmare, coprire, diffondere, divulgare (riflessivo) stare comodo, distendersi, essere prodigo.

Per meglio spiegarvi il suo uso corrente, in finanza, sono ricorsa a Wikipedia e riporto quanto in essa specificato:

“In finanza, il termine spread [spred] può essere usato con diversi significati

  • Il bid-ask spread [bid-aask-spred] , o differenziale denaro-lettera, rappresenta la differenza tra il migliore prezzo di acquisto (bid) e il migliore prezzo di vendita (ask), in riferimento alle condizioni tecniche che facilitano l’incontro di domanda e offerta di attività finanziarie e la formazione dei prezzi;
  • Il credit spread [kredit spred] denota il differenziale tra il tasso di rendimento di un’obbligazione caratterizzata da rischio di default e quello di un titolo privo di rischio (ad es., un titolo di stato a breve termine, quale in Italia il BOT);
  • Uno spread [spred] è inoltre un’operazione che combina diverse attività finanziarie, tipicamente titoli derivati, al fine di ottenere un determinato valore a una data scadenza.

Continue reading

BLOG DI MARIA PAOLA – Fine

Questo blog è scritto da Maria Paola Guerrato, la coordinatrice del progetto di volontariato linguistico di English Gratis. A parte coordinare questa iniziativa, Maria Paola è appassionata di inglese e non perde l’occasione per cimentarsi con nuove parole ed espressioni di questa magnifica lingua. Seguiamola nelle sue pressoché quotidiane scoperte, forse impareremo qualcosa di utile anche per noi! 


Della serie “non si finisce mai di imparare” oggi pongo alla vostra attenzione la parola fine [fain].

Credo che la maggior parte delle persone la usi come aggettivo nel senso di buono, fine, bello, piacevole, raffinato, squisito, etc…, ignorando – come me fino a qualche giorno fa –  il suo significato come sostantivo e verbo.

Immagino di avervi incuriosito e… ecco svelato l’arcano, significa: multa, ammenda, contravvenzione.

Alla prossima e … buon weekend!