TESTI PARALLELI – I datori di lavoro europei invocano un codice di condotta volontario in materia di etica aziendale

Inglese tratto da: questa pagina
 Italiano tratto da:  questa pagina
 
Data documento: 29-09-2011

Freedom Mall
Creative Commons License photo credit: daysofthundr46

“Employers of Europe call for a voluntary code of conduct for ethics in business”
I datori di lavoro europei invocano un codice di condotta volontario in materia di etica aziendale


In order to avoid some of the mistakes that led to the current crisis, a new economic order must be built in which ethics and morality play a more central role, said participants in the meeting of the European Economic and Social Committee Employers’ Group titled “Business and Ethics”, which was held in Sopot (Poland).

Per evitare di compiere di nuovo alcuni degli errori che ci hanno portato alla crisi che stiamo attraversando occorre costruire un nuovo ordine economico in cui i principi etici e morali abbiano un ruolo centrale, hanno dichiarato i partecipanti ad una riunione del gruppo Datori di lavoro del Comitato economico e sociale europeo sul tema Etica e impresa tenutasi a Sopot (Polonia).

The meeting, which gathered EESC Members, business leaders, philosophers and journalists was organised in the framework of the European Forum for New Ideas and under the leadership of the Polish Presidency of the EU Council.

L’incontro, cui hanno preso parte membri del CESE, leader del mondo imprenditoriale, filosofi e giornalisti, è stato organizzato sotto l’egida della presidenza polacca del Consiglio dell’UE nell’ambito dello European Forum for New Ideas (Forum europeo delle idee innovative).

“There is no better place in Europe to talk about new ideas for Europe and European business than in a city where the Solidarity movement was born”, said Henri Malosse, President of the EESC Employers’ Group in his opening address.
“Non poteva esserci scelta migliore di quella della città in cui è nato il movimento Solidarnos’c’ per dibattere delle nuove idee per l’Europa e per le imprese europee”, ha dichiarato il presidente del gruppo Datori di lavoro del CESE, Henri Malosse, nel suo intervento di apertura.

Framing the debate on business and ethics, Henryka Bochniarz, President of the Polish Confederation of Private Employers “Lewiatan”, reminded everyone of the potential negative impact that a lack of ethics in business can have on the image of the enterprise and its profits.”Ethics can be a guarantee of successful entrepreneurship”, she said.
Nel dirigere il dibattito su etica e impresa Henryka Bochniarz, presidente della Confederazione polacca dei datori di lavoro del settore privato “Lewiatan”, ha insistito sulle potenziali ripercussioni negative che l’assenza di principi etici nell’attività di un’azienda può comportare per la sua immagine e per i suoi utili, osservando che, al contrario, “l’etica può essere la garanzia del successo di un’impresa”.

>>> Her view was echoed by Professor Magdalena ?roda who put forward an idea of creating a Sopot manifesto laying out guiding principles for ethical business management.
Alle stesse idee si è richiamata anche la filosofa e docente universitaria Magdalena ?roda, che ha proposto di redigere un “Manifesto di Sopot” contenente i principi guida di una gestione aziendale etica:

“The current crisis was partly caused by the lack of respect of some fundamental values in business”, she said.
a suo avviso, infatti, “la crisi attuale affonda in parte le sue radici nel disprezzo per alcuni valori fondamentali dimostrato dal mondo delle imprese”.

Participants however agreed that ethics was not only a business issue but rather a question of society and individual behaviour.
I partecipanti si sono in ogni caso trovati d’accordo nell’affermare che il problema dell’etica non riguarda soltanto le imprese, ma anzi interessa i comportamenti sia sociali che individuali.

Business can only be as ethical or un-ethical as society at large, they said.

L’etica o la mancanza di etica delle aziende non possono che rispecchiare i comportamenti della società nel suo complesso.

Arnaldo Abruzzini, Secretary General of Eurochambers summed it up pointing out that “business was about making profit. But it should be run by people behaving in an ethical way”.
“L’obiettivo delle imprese è il profitto, ma i dirigenti di un’azienda dovrebbero comunque agire sulla base di principi etici”, è la sintesi proposta da Arnaldo Abruzzini, segretario generale di Eurochambers.

Philippe de Buck, General Director of BUSINESSEUROPE, warned against limiting the issue of business ethics to morality, arguing for the application of ethics to all aspects of business management.
Philippe de Buck, direttore generale di BUSINESSEUROPE, ha sottolineato come la questione dell’etica aziendale non debba limitarsi alla sola morale e si è espresso a favore dell’applicazione di principi etici a tutti gli aspetti della gestione d’impresa.

His view was supported by Mr Sonam Topgyal-la, former President of the Tibetan Chamber of Commerce who underlined the role of ethics in promoting “happiness in businesses and society”.

Il suo punto di vista è stato sottoscritto anche da Sonam Topgyal-la, ex presidente della Camera di commercio tibetana, che ha messo in risalto il ruolo dell’etica nel promuovere “la felicità all’interno delle imprese e nella società”.

Brenda King, EESC Member, made a clear distinction between law and ethics, saying that “ensuring legal compliance is substantially different from following a moral code : ethics is what you should do on top of what you must do”.
Il membro del Comitato Brenda King ha tracciato una netta distinzione tra legge ed etica, precisando che “garantire l’osservanza della legge è sostanzialmente diverso dall’obbedire ad un codice morale: l’etica è quello che dovremmo fare in più rispetto a quanto siamo obbligati a fare.”

However, the idea of a top-down, European regulation of business ethics was flatly rejected:
Tuttavia, i partecipanti hanno categoricamente respinto l’idea di una regolamentazione europea calata dall’alto verso il basso a disciplinare l’etica aziendale:

“In no circumstances should the EU intervene in this area. It is and should remain a matter of individual responsibility of businesses” said Sophie de Menthon, President of the ETHIC Movement and Member of the French Economic, Social and Environmental Council.

“L’UE non dovrebbe in alcun caso intervenire in questo campo, che è e deve rimanere una questione attinente alla responsabilità individuale delle imprese”, ha concluso Sophie de Menthon, presidente del movimento ETHIC e membro del Consiglio economico, sociale e ambientale francese.

Comments are closed.