TESTI PARALLELI – Chi è il bimilionesimo studente Erasmus ?

Inglese tratto da: questa pagina
 Italiano tratto da: questa pagina
 
Data documento:05-10-2009
Lezioni in piazza

Creative Commons License photo credit: Rete Studenti Massa

Who is the 2 millionth Erasmus student?
Chi è il bimilionesimo studente Erasmus ?

Since its launch in 1987, the Erasmus programme has helped 2 million students carry out a part of their studies or a work placement in another European country.
Dal suo avvio nel 1987 il programma Erasmus ha aiutato 2 milioni di studenti a svolgere parte dei loro studi o a trovare una collocazione lavorativa in un altro paese europeo.

31 students (one per country participating in Erasmus), have now been chosen to symbolically represent the 2 millionth student.
31 studenti (uno per ciascun paese che partecipa a Erasmus) sono stati ora scelti per rappresentare simbolicamente il bimilionesimo studente.

They were honoured at a conference taking place on 5-6 October in Lund, Sweden.

Essi sono stati festeggiati in occasione di una conferenza a Lund, Svezia, il 5 e 6 ottobre.

During this conference, stakeholders are discussing the way forward for the Erasmus programme and more broadly debate the issue of opening up opportunities to all young people to go abroad for learning purposes.

Nel corso della conferenza le parti interessate discutono il futuro del programma Erasmus e, più in generale, l’eventuale apertura di opportunità per tutti i giovani di recarsi all’estero per studiare.

TESTI PARALLELI – Le celebrazioni per la giornata europea delle lingue

Inglese tratto da: questa pagina
 Italiano tratto da: questa pagina
Creative Commons License photo credit: freriekeDay 07.11 PEACE and commitments!
 
Data documento: 21-09-2009

European Day of Languages’ celebrations
Le celebrazioni per la Giornata europea delle lingue

The Commission celebrates this year’s European Day of Languages, 26 September, for almost a week.
La Commissione festeggia anche quest’anno la Giornata europea delle lingue con celebrazioni che dureranno quasi una settimana a partire dal 26 settembre.

The centrepiece will be a conference on Early Language Learning.

L’apice sarà costituito da una conferenza sull’apprendimento precoce delle lingue.

There will also be the inauguration of the Business Platform on Multilingualism, the premiere of a video “Interpréter pour l’Europe” on the theme of “French, a rare language?”, a conference on “How technology can help translators”, a panel debate on Multilingualism.
Verrà inoltre inaugurata la piattaforma sul multilinguismo destinata alle aziende ( Business Platform on Multilingualism), verrà proiettato in prima visione un video “Interpréter pour l’Europe” (Interpretare per l’Europa) sulla tematica “Il francese, una lingua deficitaria?”, si terrà una conferenza intitolata “In che modo la tecnologia può aiutare i traduttori”, e un dibattito tra un gruppo di esperti in materia di multilinguismo.

There will also be multilingual activities aimed specifically at children in Brussels.

A Bruxelles si condurranno inoltre attività multilinguistiche rivolte in modo specifico ai bambini.


Continue reading

TESTI PARALLELI – Un mare di opportunità

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
 
Creative Commons License photo credit: eos40dpete

Data documento: 19-05-2009
Ocean of opportunity IMG_5258
Un mare di opportunità

European maritime day highlights the importance of the sea and oceans for daily life.

La giornata europea del mare evidenzia l’importanza dei mari e degli oceani per la vita quotidiana.

Overfishing, pollution, piracy, coastal climate change and offshore wind energy – all topics addressed at a recent EU conference on maritime policy.
Sovrasfruttamento delle risorse ittiche, inquinamento, pirateria, cambiamenti del clima costiero e energia eolica offshore sono tra gli argomenti affrontati in una recente conferenza dell’UE sulla politica marittima.

The high-profile conference brought environmentalists, scientists and leaders in industry and government to Rome for three days of workshops.
La prestigiosa conferenza ha visto ambientalisti, scienziati, imprenditori e leader politici riunirsi a Roma per tre giorni di lavori.

Italian prime minister Silvio Berlusconi and commission president José Manuel Barroso were among the keynote speakers.
Tra i principali oratori figuravano il presidente del Consiglio italiano Silvio Berlusconi e il presidente della Commissione europea José Manuel Barroso.

Continue reading

TESTI PARALLELI – “Europeana” la biblioteca digitale europea…

Inglese tratto da:  questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Creative Commons License photo credit: inju
 
Data documento: 28-08-2009

Europe’s DigitWhat I'm reading on the Kindleal Library doubles in size but also shows EU’s lack of common web copyright solution
Le biblioteca digitale europea raddoppia la sua collezione ma mostra anche l’assenza a livello UE di una soluzione comune sul diritto d’autore in internet

4.6 million digitised books, maps, photographs, film clips and newspapers can now be accessed by internet users on Europeana, Europe’s multilingual digital library ( www.europeana.eu ).

Gli utenti di internet hanno ora accesso a 4,6 milioni di libri, carte geografiche, fotografie, clip video e giornali digitalizzati su Europeana, la biblioteca digitale multilingue dell’Europa  (www.europeana.eu ).

The collection of Europeana has more than doubled since it was launched in November 2008 ( IP/08/1747 ).

Dal suo lancio, nel novembre 2008  (IP/08/1747 ) la collezione di Europeana è più che raddoppiata.

Today the European Commission, in a policy document declared as its target to bring the number of digitised objects to 10 million by 2010.
Oggi, in un documento politico, la Commissione europea si è fissata l’obiettivo di portare a 10 milioni il numero di oggetti digitalizzati entro il 2010.

Continue reading

TESTI PARALLELI – Sicurezza a bordo degli autoveicoli

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
 
Data documento: 21-08-2009
112

Last call to implement car safety system voluntarily
Ultimo appello per l’adozione volontaria di un sistema di sicurezza a bordo degli autoveicoli

The European Commission today made a last call to all EU countries to speed up voluntary implementation of the new in-car communication technology ‘eCall’ that could save 2 500 lives a year.

La Commissione europea ha lanciato oggi un ultimo appello a tutti i paesi dell’Unione europea affinché accelerino l’adozione volontaria di “eCall”, la nuova tecnologia di comunicazione a bordo degli autoveicoli, che potrebbe permettere di salvare 2 500 vite all’anno.

The eCall system automatically dials 112, Europe’s single emergency number when a car has a serious accident and sends its location to the nearest emergency service.

Quando un’auto ha un incidente grave, il sistema eCall compone automaticamente il 112, il numero unico d’emergenza europeo, e comunica la posizione del veicolo al servizio d’emergenza più prossimo.

This can halve emergency response times, reduce severity of injures and save lives of people who do not know or cannot say where they are.

In tal modo è possibile dimezzare i tempi d’intervento dei soccorsi, ridurre la gravità delle ferite e salvare la vita di persone che non sanno o non sono in grado di dire dove si trovano.

For now, the deployment of eCall by public authorities, car companies and mobile phone operators is voluntary.So far the system is not operational in any EU country.

Al momento l’introduzione di eCall è lasciata alla volontà delle autorità pubbliche, delle imprese automobilistiche e degli operatori di telefonia mobile e il sistema non è in funzione in nessuno dei paesi dell’UE.

Continue reading

TESTI PARALLELI – Inaugurazione del portale PRESSEUROP.EU

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:questa pagina
Data documento: 27-05-2009

Photographers wait for Tony Blair
Creative Commons License photo credit: markhillary

Europe in black and white: launch of PRESSEUROP.EU – the first multilingual website for press articles on European affairs
L’Europa come si scrive: inaugurazione del portale PRESSEUROP.EU, primo sito multilingue di articoli di stampa sugli affari europei

Under Courrier International ‘s leadership, the PRESSEUROP.EU portal will offer a 10-language selection of articles on European affairs.
Coordinato da Courrier International, il portale PRESSEUROP.EU offrirà in 10 lingue una selezione di articoli sugli affari europei.

Mrs Margot WALLSTRÖM – Vice-President of the European Commission and Commissioner responsible for communication – has welcomed the fact that the Commission is to support this innovative project without in any way encroaching on the consortium’s editorial freedom:
Margot WALLSTRÖM, vicepresidente della Commissione europea e commissario per la Comunicazione, ha salutato con favore il sostegno della Commissione a questo progetto innovativo, e ciò nel più stretto rispetto della libertà editoriale del consorzio:

‘Alongside EuRaNet (launched in April 2008) and EU TV Net (scheduled for 2010), PRESSEUROP is an expression of our desire to facilitate, encourage and support the establishment of a European public forum for communication, discussion and debate.’
“Con EuRaNet, avviata nel 2008, e EU TV Net (prevista per il 2010), PRESSEUROP traduce la nostra volontà di favorire, di assistere e di accompagnare l’affermazione di uno spazio pubblico europeo di comunicazione, di riflessione e di discussione”.

Continue reading

TESTI PARALLELI – Il lavoro degli insegnanti è ostacolato…

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 16-06-2009


Creative Commons License photo credit: amsd2dth

Teacher effectiveness hampered by lack of incentives and bad behaviour in the classroom
Il lavoro degli insegnanti è ostacolato dalla mancanza di incentivi e dal comportamento degli allievi in classe

Three out of four teachers feel that they lack incentives to improve the quality of their teaching, while bad behaviour by students in the classroom disrupts lessons in three schools out of five, according to a new OECD report prepared with the support of the European Commission.

Tre insegnanti su quattro segnalano di mancare di incentivi per migliorare la qualità del loro insegnamento mentre il cattivo comportamento degli studenti in classe disturba le lezioni in tre scuole su cinque stando a quanto indicato in un recente rapporto OCSE elaborato con il sostegno della Commissione europea.

The report is based on the new Teaching and Learning International Survey (TALIS) and provides, for the first time, internationally comparable data on conditions affecting teachers in schools based on survey findings in 23 participating countries.

Il rapporto si basa sulla nuova Indagine internazionale sull’insegnamento e l’apprendimento (TALIS) e fornisce per la prima volta dati comparabili su scala internazionale sulle condizioni in cui si trovano ad operare gli insegnanti nelle scuole sulla base dei risultati di indagini condotte in 23 paesi partecipanti.

Launching the report, OECD Secretary-General Angel Gurría insisted on the need to push for better teacher performance.

All’atto della pubblicazione del rapporto, Angel Gurría, Segretario generale dell’OCSE, ha insistito sulla necessità di darsi da fare per ottenere una migliore resa del lavoro degli insegnanti.

Continue reading

TESTI PARALLELI – Bruxelles: Dibattito pubblico sul ruolo del multilinguismo in Europa

Inglese tratto da: questa pagina 
Italiano tratto da: questa pagina

Data documento: 10.09.2008 mono-lingualism is overrated, says Steph Booth
Creative Commons License photo credit: cervus

Brussels: Public debate on the role of multilingualism in Europe.
Bruxelles: Dibattito pubblico sul ruolo del multilinguismo in Europa.

Multilingualism and Intercultural Dialogue will be in the spotlight on Wednesday 10 September in the fifth Brussels Debate of the 2008 European Year of Intercultural Dialogue.
Il multilinguismo e il dialogo interculturale saranno al centro dell’attenzione venerdì 10 settembre nel corso del quinto dibattito organizzato a Bruxelles nell’ambito dell’Anno europeo del dialogo interculturale 2008.

The debate entitled “Multilingualism – a bridge or a barrier for intercultural dialogue?” is organised by the European Commission in cooperation with the European Union National Institutes for Culture (EUNIC).
Il dibattito intitolato “Multilinguismo -elemento di unione od ostacolo al dialogo interculturale?” è un’iniziativa della Commissione europea in collaborazione con la Rete europea degli istituti nazionali di cultura (EUNIC). Continue reading

TESTI PARALLELI – La risposta europea alla perdita di biodiversità

 Inglese tratto da: questa pagina
 Italiano tratto da: questa pagina

Creative Commons License photo credit: atgrims

Europe’s answer to biodiversity lossAdult White-tailed Eagle
La risposta europea alla perdita di biodiversità

Some people have called it overly ambitious.
Alcuni lo ritenevano un programma troppo ambizioso.

Others have said that protecting plant and animal species is a losing battle.
Altri sostenevano che proteggere le specie animali e vegetali fosse una battaglia persa in partenza.

But with over 20 000 sites Europe-wide now in the Natura 2000 Network, and notable species returning from the brink of extinction, the results are beginning to speak for themselves.
Ora, però, i risultati parlano da soli: oltre 20.000 siti in tutta Europa sono stati inseriti nella rete Natura 2000, mentre assistiamo al ripopolamento di alcune specie che si sono trovate sull’orlo dell’estinzione.

Continue reading

TESTI PARALLELI – Combattere l’emarginazione in Europa

  Inglese tratto da: questa pagina
 Italiano tratto da: questa pagina
 
Data documento: 18.10.2007       
photo credit: rinko_starr

No room for exclusion
Combattere l’emarginazione in Europa

An integrated approach to poverty and social exclusion
Soluzioni integrate per combattere la povertà e l’esclusione sociale

Many Europeans still fall victim to poverty and exclusion.
Anche in Europa numerose persone sono vittime della povertà e dell’emarginazione.

Despite rising growth in most EU countries, the figures are alarming:
Anche se la crescita ha ripreso slancio nella maggior parte dei paesi dell’UE, le cifre sono allarmanti:

poverty threatens 16 % of the population, one European in five lives in sub-standard housing, one in ten live in households where nobody works, and the proportion of early school leavers is over 15 %.
la povertà minaccia il 16 % della popolazione, un europeo su cinque abita in un alloggio insalubre, uno su dieci vive in una famiglia in cui nessuno ha un lavoro e la percentuale dei bambini che abbandonano la scuola supera il 15%.

Poverty and social exclusion are unacceptable in a Europe founded on the principle of solidarity.
Povertà ed emarginazione sono inaccettabili in un’Europa fondata sulla solidarietà.

Continue reading

TESTI PARALLELI – Mettiamo nero su bianco: lanciato un concorso giornalistico sul tema della discriminazione e della diversità. Premio speciale per articoli sulla Comunità Rom

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
 
Data documento:01.09.2008 Creative Commons License photo credit: jigsawpuzzle 

Putting pen to paper: Discrimination and diversity – Journalist Award launched. Special award for focus on Roma.marco travaglio
Mettiamo nero su bianco: lanciato un concorso giornalistico sul tema della discriminazione e della diversità. Premio speciale per articoli sulla comunità Rom.

The European Commission has today launched the latest edition of its “For Diversity. Against Discrimination.” Journalist Award.
La Commissione europea ha lanciato oggi la nuova edizione del suo concorso giornalistico “Si alle diversità – No alle discriminazioni”.

For the fifth successive year, submissions are invited for this European competition which honours journalists from both online and printed media.
Per il quinto anno consecutivo la Commissione invita infatti i giornalisti della stampa stampata ed elettronica ad inviare i propri lavori su questo tema.

The award showcases the talents of those media professionals who, through their writing, contribute to a better understanding of the benefits of diversity and the fight against discrimination – on the basis of religion or belief, disability, age, sexual orientation, race or ethnic origin.
Il concorso intende premiare i giornalisti Web o della carta stampata che tramite il loro lavoro contribuiscono a diffondere nell’opinione pubblica una migliore comprensione dei vantaggi della diversità e della lotta contro la discriminazione, che siano basate su razza, origine etnica, religione, convinzioni personali, età, handicap e orientamento sessuale.

Continue reading

TESTI PARALLELI – Prospettive rosee per il mercato del lavoro dell’UE

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina    
Data documento: 22.02.2008
Green Jobs (177/365)
Creative Commons License photo credit: Leonrw

Rosy outlook for EU job market
Prospettive rosee per il mercato del lavoro dell’UE

Millions of new jobs and lower unemployment expected as national reforms begin to take effect, but young people are still losing out.
Previsti milioni di nuovi posti di lavoro e una riduzione della disoccupazione nell’UE: le riforme nazionali cominciano a dare i loro frutti. La disoccupazione giovanile resta però problematica.

The Commission’s latest employment report paints an encouraging picture, forecasting 5m new jobs in the EU by 2009, on top of the 6.5m created in the last two years.
L’ultima relazione sull’occupazione della Commissione dipinge un quadro incoraggiante: negli ultimi due anni, nell’UE sono stati creati 6,5 milioni di nuovi posti di lavoro, ed altri 5 milioni ne sono previsti entro il 2009.

Unemployment is expected to fall to under 7% this year, bringing the number of jobless down to its lowest level since the mid-1980s.
Quest’anno la disoccupazione dovrebbe scendere al di sotto del 7%, portando il numero dei disoccupati al livello più basso dalla metà degli anni ’80 in poi.

Continue reading

TESTI PARALLELI – Europa senza confini

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Creative Commons License photo credit: David Masters365 x14 All Packed Up and Ready To Go

 
Borderless Europe
Europa senza confini

If you are lucky enough to be a citizen of the EU, then you have the right to travel, live and work anywhere in Europe.
Se siete tanto fortunati da essere cittadini dell’Unione europea, avete il diritto di viaggiare, vivere e lavorare ovunque desideriate in Europa.

With 27 Member States, that means a lot of opportunity to learn more and explore new cultures.
Con 27 Stati membri a disposizione, le opportunità di apprendere e di esplorare nuove culture sono davvero infinite.

The European Union’s founders dreamed that the continent would one day become a place where people, goods, services and money could move around freely.
I padri fondatori dell’Unione europea sognavano per il vecchio continente un futuro in cui persone, beni, servizi e capitali potessero circolare liberamente.

Continue reading

TESTI PARALLELI – Iter brevettato

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina

Creative Commons License photo credit: Peter Gerdes

Patented processProject 365 - Day 48 - 23/08/08
Iter brevettato

If you come up with a new invention it could make your fortune. But you must be able to protect your innovation so that everyone knows it was your bright idea.
Inventando qualcosa di nuovo potreste fare una fortuna, ma dovrete essere in grado di tutelare la vostra innovazione, in modo che tutti sappiano che l’idea è vostra.

This is where the European Patent Convention (EPC) comes in.
In vostro aiuto, accorre la convenzione sul brevetto europeo (CBE).

The idea of protecting an idea may sound strange to some, but if you invent something or have a unique idea, it makes sense to stop someone else stealing or using your ‘intellectual property’ as if it were theirs.
Il concetto della tutela di un’idea può apparire strano, ma se si inventa qualcosa o si ha un’idea geniale è necessario impedire ad altri di rubare o usare impropriamente la “proprietà intellettuale” che ne deriva.

Patents are traditionally the way to do this. But before the EPC existed, protecting your intellectual property through a patent in Europe was not so easy.
Da sempre, i brevetti servono proprio a questo fine, anche se bisogna dire che prima dell’avvento della CBE tutelare la proprietà intellettuale in Europa tramite un brevetto non era poi così semplice:

Continue reading

TESTI PARALLELI – Ristabilire l’ordine nel ciberspazio

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 27.05.2008 Creative Commons License photo credit: Andrea Marutti

Me playing live at il Circolo, Mariano Comense

Clean-up in cyberspace
Ristabilire l’ordine nel ciberspazio

Concern over personal-data security as internet trading expands.
L’espansione del commercio elettronico alimenta le preoccupazioni sulla sicurezza dei dati personali.

As online shopping, banking and social networking become routine activities for many of us, concern about cybercrime is mounting.
Con il diffondersi degli acquisti, delle transazioni bancarie e dei contatti sociali on-line cresce la preoccupazione per la criminalità informatica.

The EU is looking at ways to maintain consumer confidence in the web. Anyone can be a victim.
L’UE sta studiando come tutelare la fiducia dei consumatori in Internet. Ognuno di noi è una potenziale vittima.

We’ve all received spam, and read about major cyber attacks on governments.
Chiunque ha ricevuto posta elettronica indesiderata (spam) e seguito gli attacchi informatici su larga scala condotti contro alcuni governi.

Continue reading

TESTI PARALLELI – Gli europei sono pronti per la globalizzazione?

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
601a
Data documento: 11.04.2008

Creative Commons License photo credit: Stefano Minguzzi – stefanominguzzi.com

Are Europeans fit for globalisation?
Gli europei sono pronti per la globalizzazione?

‘Yes’ says latest report on the social impact of the EU’s growing economic integration with the outside world.

Sì, stando al più recente rapporto sull’impatto sociale della crescente integrazione economica dell’UE con il resto del mondo.

Fears that the “European social model” with its high levels of social protection can no longer be sustained appear unfounded, says a report on globalisation from the Centre for European Policy Studies.

I timori che il “modello sociale europeo”, con il suo elevato livello di protezione sociale, non sia più sostenibile sembrano infondati. È quanto emerge da un rapporto sulla globalizzazione preparato dal CEPS (Centre for European Policy Studies).

While globalisation has generated new growth and development opportunities, many Europeans fear its negative social impact.

Se la globalizzazione ha creato nuove opportunità di crescita e di sviluppo, molti europei temono che abbia un impatto sociale negativo.

Continue reading

TESTI PARALLELI – “Io schiavo in Puglia” premiato dall’UE come migliore articolo

Inglese tratto da:questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
 
Data documento:16.04.2007Creative Commons License photo credit: Roby Ferrari  

‘Slavery in Puglia’ article honoured by EU 
 “Io schiavo in Puglia” premiato dall’UE come migliore articoloUltimi dettagli

Italian journalist Fabrizio Gatti wins 2006 ‘For diversity – against discrimination’ award for moving undercover account of exploited foreign workers in southern Italy.
Il giornalista italiano Fabrizio Gatti si è aggiudicato il premio “Per la diversità. Contro la discriminazione” 2006 per il suo toccante resoconto della condizione in cui versano i lavoratori stranieri, sfruttati e sottopagati, nell’Italia del sud.

The winning article, ‘I was a slave in Puglia’ by Fabrizio Gatti, published in L’Espresso magazine, deals with the problems facing foreign workers in southern Italy.
Il premio giornalistico 2006 è stato assegnato al giornalista Fabrizio Gatti, autore dell’articolo “Io schiavo in Puglia” pubblicato sul settimanale L’Espresso.

It illustrates the severe discrimination faced by Europe’s second-class citizens due to their ethnic origin.
L’articolo affronta le vicissitudini dei lavoratori stranieri nell’Italia del sud, illustrando la grave discriminazione nei confronti dei cosiddetti “cittadini europei di serie B”, di origine etnica diversa.

Continue reading

TESTI PARALLELI – Sicurezza dei prodotti: nessun compromesso

  Inglese tratto da: questa pagina
  Italiano tratto da: questa pagina
 
Data documento: 20-04-2009

Forum Shops
Creative Commons License photo credit: kana76

Product safety – no compromises
Sicurezza dei prodotti: nessun compromesso

EU keeps consumers safe with alert system for dangerous products.

L’UE difende i consumatori dai prodotti pericolosi.

We are all consumers.
Siamo tutti consumatori.

Every time we go to a shop to buy something or log onto the internet to place an order, EU legislation ensures that the products on offer are safe and produced under fair conditions.

Ogni volta che entriamo in un negozio per comprare qualcosa o che acquistiamo on-line, la normativa UE garantisce che gli articoli in vendita sono sicuri e prodotti nel rispetto dei principi di equità.

To ensure product safety, the commission runs a rapid alert system (RAPEX) for all dangerous consumer products with the exception of food, pharmaceutical and medical devices.

Per difendere la sicurezza dei prodotti, la Commissione gestisce un sistema d’allarme rapido (RAPEX) per tutti i prodotti di consumo pericolosi, ad eccezione dei generi alimentari, dei farmaci e dei dispositivi medici.

Continue reading

TESTI PARALLELI – Le scuole europee si rinnovano

Inglese tratto da:questa pagina
Italiano tratto da:questa pagina
 
Data documento: 12-05-2009

Creative Commons License photo credit: *FataNera*Io boicotto la penna cancellabile!

The European Schools re-invent themselves
Le scuole europee si rinnovano

The Education Council, which met in Brussels today, was informed of the key points of the reform of the European Schools system adopted by the Board of Governors of the European Schools in Stockholm at the end of April.
Il Consiglio dei ministri dell’Istruzione riunito quest’oggi a Bruxelles ha preso atto, nei suoi elementi essenziali, della riforma che il Consiglio superiore delle Scuole europee ha adottato a Stoccolma alla fine di aprile.

Following the presentation given by the Swedish Presidency of the European Schools, the Commissioner responsible for administrative affairs, Siim Kallas, welcomed the positive outcome of the ambitious reform process begun in 2005 at the instigation of the Commission and Parliament, and urged the Member States to disseminate the curriculum and the European Baccalaureate as widely as possible in their national schools.
Al termine della presentazione fatta dalla presidenza svedese delle Scuole europee, il commissario responsabile dell’amministrazione, Siim Kallas, si è compiaciuto per l’esito positivo dell’ambizioso processo di riforma delle Scuole europee avviato nel 2005, con il sostegno della Commissione e del Parlamento europeo, e ha invitato gli Stati membri a dare massima diffusione al ciclo di studi della “Scuola per l’Europa” (Baccalauréat européen) all’interno dei rispettivi ordinamenti scolastici.

The lynchpin of the reform is the opening-up of the European Schools system so that national schools can be accredited by the Board of Governors of the European Schools to offer the European curriculum and award the European Baccalaureate, subject to clear pedagogical requirements and strict controls.
L’aspetto fondamentale della riforma è l’apertura del sistema delle scuole europee, che permette a scuole nazionali di essere accreditate dal Consiglio superiore delle Scuole europee al fine di offrire il programma europeo di studi e rilasciare il diploma di maturità europea, nel rispetto di precisi criteri pedagogici e di controlli rigorosi.

Continue reading

TESTI PARALLELI – Inizia una nuova era per le politiche dell’Unione europea a favore della gioventù

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
 
Data documento: 27-04-2009

Creative Commons License photo credit: Paolo Màrgari – paolomargari.it

teamwork
A new era of EU youth policies
Inizia una nuova era per le politiche dell’Unione europea a favore della gioventù


The Commission has adopted a new EU strategy for youth policy for the coming decade.

La Commissione ha adottato per il prossimo decennio una nuova strategia per le politiche europee a favore della gioventù.

Entitled “Youth – Investing and Empowering”, the new strategy acknowledges the fact that (1) young people are one of the most vulnerable groups in society, especially in the current economic and financial crisis, and (2) in our ageing society, young people are a precious resource.
Intitolata “Investire nei giovani e conferire loro maggiori responsabilità”, questa nuova strategia riconosce in primo luogo che i giovani sono uno dei gruppi sociali più vulnerabili, in particolare nell’attuale crisi economica e finanziaria, e in secondo luogo che nella nostra società soggetta ad un costante invecchiamento i giovani costituiscono una risorsa preziosa.

The new strategy is cross-sectoral, with both short and long-term actions, which involve key policy areas that affect Europe’s young people, particularly youth education, employment, creativity and entrepreneurship, social inclusion, health and sport, civic participation, and volunteering.

La nuova strategia è transsettoriale, con azioni a breve e a lungo termine nei principali settori concernenti i giovani europei, in particolare l’istruzione, l’occupazione, la creatività e l’imprenditorialità, l’inclusione sociale, la salute e lo sport, la partecipazione civica e il volontariato.

The new strategy also emphasises the importance of youth work and defines reinforced measures for a better implementation of youth policies at the EU level.

La nuova strategia sottolinea anche l’importanza del lavoro giovanile e definisce misure rafforzate per una migliore attuazione delle politiche a favore della gioventù a livello dell’UE.

Continue reading