New Page 1

   TORNA ALLA HOME DI ENGLISH GRATIS    Tel. 02-78622122  •  info@englishgratis.com  •  INFORMATIVA PRIVACY

          Telefono: 02-78622122 Vai alla nuova sezione ELINGUE
                Email:
   

Selettore risorse   



     IL Metodo  |  Grammatica  |  RISPOSTE GRAMMATICALI  |  Multiblog  |  INSEGNARE AGLI ADULTI  |  INSEGNARE AI BAMBINI  |  AudioBooks  |  RISORSE SFiziosE  |  Articoli  |  Tips  | testi pAralleli  |  VIDEO SOTTOTITOLATI
ESERCIZI :   Serie 1 - 2 - 3  - 4 - 5 - Magic Advanced -    AREA SHOP  RIVISTA ENGLISH4LIFE  | CORS0 20 ORE DI INGLESE |  CORSO 20 ORE DI SPAGNOLO | CORSO 20 ORE DI TEDESCO  | CORSO 20 ORE DI FRANCESE  | CORSO 20 ORE DI RUSSO 


ALTRI DOCUMENTI

  1. Convenzione contro l'apartheid

  2. La bandiera europea: caratteristiche e storia

  3. Convenzione per la protezione dei beni culturali in caso di conflitto armato

  4. Discorso di benvenuto al Parlamento Europeo

  5. Lascia che ti racconti un segreto sull'ambiente (racconto per bambini)

  6. Booklet - Una globalizzazione al servizio di tutti

  7. Profilo di Franz-Hermann Bruener, direttore generale dell'OLAF, ufficio europeo per la lotta antifrode

  8. Trattato NATO

  9. Carta delle nazioni unite

  10. La carta europea per le piccole imprese

  11. Che cos'è il servizio YOUR EUROPE - BUSINESS?

  12. Il servizio di orientamento per i cittadini - 1

  13. Il servizio di orientamento per i cittadini - 2

  14. Concorso - Parlate Europeo?

  15. Come scegliere un sistema di gestione del contenuto in accordo a un modello di apprendimento

  16. Cooperazione con paesi terzi

  17. Dichiarazione congiunta delle 6 nazioni sulla Corea del Nord

  18. La costituzione europea - Art. 30-86

  19. La costituzione europea - Art. 9-29

  20. La costituzione europea - Art. 1-8

  21. Nuova direttiva sull'emissione deliberata di OGM

  22. Dichiarazione universale dei diritti umani

  23. Convenzione sull'eliminazione di ogni forma di discriminazione nei confronti della donna

  24. Apprendimento lungo tutto l'arco della vita

  25. Il programma E-Learning dell'Unione Europea

  26. L'allargamento dell'Unione Europea

  27. Manifesto di Praga del movimento per la lingua internazionale esperanto

  28. Che cos'è l'EURES

  29. Che cos'è l'EURES Job-Search

  30. La giornata europea delle lingue

  31. La banca europea per gli investimenti

  32. Che cos'è l'Europol (polizia europea)

  33. Convenzione sui diritti dell'infanzia

  34. Trovare un lavoro con il portale EURES

  35. Finanziamento comunitario per l'apprendimento linguistico

  36. Impariamo il gergo dell'Unione Europea!

  37. I dati sulla fame nel mondo

  38. Convenzione su popoli indigeni e tribali

  39. I centri di informazione europea (Infopoints)

  40. L'inno europeo (Inno alla gioia di Beethoven)

  41. Un apprendimento delle lingue di carattere innovativo

  42. L'Unione Europea in sintesi

  43. Le istituzioni europee

  44. Insegnamento delle lingue

  45. Leggi d'Europa - Introduzione

  46. Leggi d'Europa - Le definizioni

  47. Leggi d'Europa: attori chiave nel processo legislativo dell'Unione Europea

  48. Leggi d'Europa: il ruolo degli organi consultivi dell'UE

  49. Leggi d'Europa: il ruolo delle altre istituzioni od organi dell'UE

  50. Elenco completo delle istituzioni ed organi europei

  51. Leggi d'Europa: legislazione dell'UE online

  52. Studiare all'estero

  53. Licenza Pubblica Generica del progetto GNU

  54. Progetto Lingua 1

  55. Testo del trattato di Maastricht

  56. Manifesto del Partito Comunista - Prima parte

  57. Manifesto del Partito Comunista - Seconda parte

  58. Manifesto del Partito Comunista - Terza parte

  59. Manifesto del Partito Comunista - Ultima parte

  60. Messaggio di Giovanni Paolo II per la celebrazione della giornata mondiale della pace

  61. Convenzione internazionale sulla protezione dei diritti dei lavoratori migranti e dei membri delle loro famiglie

  62. Promozione e salvaguardia delle lingue e culture regionali o minoritarie

  63. Un'alleanza in trasformazione (discorso del segretario generale della Nato)

  64. Nuove tecnologie multimediali nell'insegnamento

  65. Il nuovo paradigma dell'apprendimento nell'educazione scolastica

  66. Che cos'è l'ombudsman o mediatore europeo

  67. Il mediatore europeo in poche parole

  68. Lo statuto del mediatore europeo

  69. Orientamenti comunitari per lo sviluppo della rete transeuropea di trasporto

  70. Pinocchio - Come andò che Maestro Ciliegia trovò un pezzo di legno che piangeva e rideva come un bambino

  71. Patto internazionale sui diritti civili e politici

  72. Patto internazionale sui diritti economici, sociali e culturali

  73. Ploteus, il programma europeo per chi vuole studiare all'estero

  74. Protezione dei minori de della dignità umana nei servizi audiovisivi e d'informazione

  75. Pubblicazioni dell'Unione Europea per il grande pubblico

  76. Convenzione internazionale sull'eliminazione di ogni forma di discriminazione razziale

  77. Politica regionale: il successo ottenuto nel 2005 indica la via da seguire per favorire la crescita e l’occupazione

  78. Preghiere: Padre Nostro

  79. Convenzione relativa allo status dei rifugiati

  80. Direttiva "Televisione senza frontiere"

  81. Suggerimenti e consigli su come trovare un lavoro nell'Unione Europea

  82. Formazione professionale nell'UE

  83. Turismo: come comunicare

  84. Turismo: attività culturali

  85. Turismo: diritti dei passeggeri di aerei

  86. Turismo: documenti necessari

  87. Turismo: patente di guida

  88. Turismo: la moneta

  89. Turismo: animali domestici

  90. Turismo: la salute

  91. Turismo: shopping

  92. Turismo: come comportarsi in caso di emergenza

  93. Seguire in diretta le sedute del Parlamento Europeo col webstreaming

  94. Che cos'è il servizio YOUR EUROPE - CITIZENS?

 

PARALLEL TEXTS
UN'ALLEANZA IN TRASFORMAZIONE
Testo originale tratto da: http://www.nato.int/docu/speech/2005/s050202b.htm
Traduzione: il team di Linguefaidate
 
Note: si tratta di un discorso pronunciato a fine gennaio 2005.

A TRANSFORMING ALLIANCE

UN'ALLEANZA IN TRASFORMAZIONE

Speech by NATO Secretary General, Jaap de Hoop Scheffer

Discorso del Segretario Generale della NATO, Jaap de Hoop Scheffer.

Mr President

Signor presidente

Ladies and Gentlemen,

Signore e signori

Thank you for those kind words of introduction, and thank you for the invitation to speak to you this evening

Grazie per queste gentili parole di introduzione e grazie per l’invito a parlarvi questa sera

It is a tremendous privilege to be following in the footsteps of so many eminent politicians, diplomats, businessmen, and celebrities, who have spoken here in this wonderful and historic setting.

È un enorme privilegio seguire le orme di così tanti politici eminenti, diplomatici, uomini d’affari, e personaggi famosi che hanno parlato qui in questa meravigliosa e storica cornice.

I had thought that my own University, Leiden, might be older than Cambridge, so was a little disappointed to be told the University here at Cambridge was started back in 1231, some three hundred years before Leiden, by Oxford scholars fleeing persecution from townsfolk back in Oxford.

Avevo pensato che la mia propria Università, Leiden, potesse essere più vecchia di Cambridge,  così sono stato un po' deluso quando mi hanno detto che l’Università qui a Cambridge venne fondata nel 1231, circa trecento anni prima di Leiden, dagli accademici di Oxford che stavano sfuggendo alla persecuzione da parte dei loro concittadini.

I only hope you do not persecute me in the Q&A later this evening.

Spero solo che non mi perseguitiate quando arriveremo al momento del dibattito questa sera! (Q&A: questions and answers, domande e risposte).

It is also a real pleasure for me to have the opportunity to meet and discuss with the cream of the world’s young talent.

È anche un vero piacere per me avere l’opportunità di incontrare e discutere con il meglio dei giovani talenti mondiali.

Statistics indicate that this evening’s gathering will bring together a considerable number of different nationalities, with the corresponding variety of religions and cultures.

Le statistiche ci dicono che la riunione di questa sera riunirà un numero considerevole di nazionalità diverse, con la varietà corrispondente di religioni e culture.

And amongst you this evening, sit future prime ministers, cabinet ministers, religious leaders, chief executives in the business sector, academics and undoubtedly also a convict or two!

E che tra di voi, questa sera, siedono futuri premier, ministri di governo, leader religiosi, amministratori delegati di società commerciali, accademici e, sicuramente anche uno o due futuri detenuti!

When I was a student - longer ago than I wish to remember, and certainly before Robinson College here at Cambridge was founded - I was actively involved in organising debates and discussions like this evening’s on the foreign policy issues of the day.

Quand'ero studente - più tempo fa di quanto desideri ricordare, e certamente prima che l'Istituto Superiore Robinson qui a Cambridge venisse fondato  - mi occupai attivamente dell'organizzazione di dibattiti e di discussioni come quella di questa sera sulle questioni di politica estera del giorno.

These events were not only hugely informative, but they also whetted my appetite for a career in politics.

Questi avvenimenti erano non soltanto enormemente informativi, ma mi hanno anche dato la voglia (lett. stimolato il mio appetito) di avviare una carriera in politica.

Indeed, as I look around, I notice that this chamber is laid out in the same manner as those in the House of Lords and the House of Commons – with two sides facing each other in an adversarial setting.

E davvero, quando mi guardo intorno, noto che questa sala è disposta nello stesso modo della Camera dei Lord e della camera dei Comuni – con due lati contrapposti secondo un'impostazione "conflittuale".

I only hope that you don’t adopt an adversarial stance when it comes to the questions later, and that you bear in mind that I come here from an organisation which prides itself on the consensual approach to doing business.

Spero soltanto che voi non adottiate un'impostazione conflittuale quando si tratterà della sessione di domande più tardi, e che abbiate ben presente che io arrivo qui da un’organizzazione che si vanta del proprio approccio consensuale nello sviluppare le proprie attività (lett. al fare affari).

Anyway, I wish to reassure you that it is not my intention this evening to convert you all to a future life in politics, but I should like to take this opportunity to explain my perception of today’s security environment, and NATO’s role within it.

Comunque, desidero rassicurarvi che questa sera non è mia intenzione convertirvi tutti a una futura vita nella politica, ma vorrei approfittare di quest'opportunità  per spiegare la mia idea di ambiente di sicurezza nel mondo di oggi (lett. la mia percezione dell'ambiente di sicurezza di oggi) ed il ruolo della NATO al suo interno.

I shall briefly describe how NATO has transformed itself in three key areas – its way of thinking about security, its capabilities, and its relationships.

Descriverò brevemente come la NATO si sia trasformata in tre aree principali: la sua maniera di concepire la sicurezza, le sue capacità, e le sue relazioni con il mondo esterno.

During my student days, the Cold War was at its height, and people viewed NATO’s purpose at that time as keeping the Soviet Union at bay.

Durante i miei giorni di studente la Guerra Fredda era al suo apice, e la gente pensava che lo scopo della NATO fosse quello di tenere a bada l'Unione Sovietica.

It was the British Lord Ismay, one of my predecessors as Secretary General of NATO who said NATO was designed to ‘Keep the Americans in, the Germans down and the Russians out’.

Fu il britannico Lord Ismay, uno dei miei predecessori alla carica di Segretario Generale della NATO, ad aver detto che la NATO fu concepita per "tener dentro gli americani, tener giù i tedeschi e tener fuori i russi".

I don’t subscribe to this view because for me, it was always much more than that.

Non sottoscrivo questa veduta perché per me la NATO è sempre stata molto più di così.

I believe NATO’s role was, and is, to defend essential values – the freedom to speak your mind, the freedom to travel, the freedom to elect your own government, and the freedom to practise the religion of your choice

Credo che il ruolo della NATO sia stato, e sia, quello di difendere dei valori essenziali – la libertà di espressione (lett. parlare la propria mente ossia dire ciò che si pensa), la libertà di viaggiare, la libertà di eleggere il proprio governo, e la libertà di praticare la religione di propria scelta.

Indeed, you could fairly describe NATO as a value-driven organisation, and that is why, over the years, we have welcomed new members into the Alliance – because they share our values.

E, davvero, si potrebbe descrivere abbastanza bene la NATO come un’organizzazione guidata dai valori, e questo è il motivo per cui, nel corso degli anni, abbiamo dato il benvenuto a dei membri nuovi nell’Alleanza – perché condividono i nostri valori.

But these values I have just mentioned need to be worked for, they must be nourished, and they must be encouraged.

Ma questi valori che ho appena menzionato devono essere concretizzati (lett. occorre che si lavori in loro favore), devono essere nutriti, e devono essere incoraggiati.

But most of all, those values must be protected.

Ma soprattutto questi valori devono essere protetti.

And, as I have just said, the protection of those values is a role that continues for NATO today.

E, come ho appena detto, la protezione di questi valori è un ruolo che continua per la NATO di oggi.

But today’s threat to those values no longer comes from the Soviet Pact with its aggressive ideology supported by a massive nuclear and conventional military machine.

Ma oggi la minaccia a questi valori non proviene più dal Patto di Varsavia con la sua ideologia aggressiva supportata da una massiccia macchina militare nucleare e convenzionale.

Today’s threat comes from failed states, from terrorism, and from the proliferation of weapons of mass destruction

La minaccia di oggi proviene dagli stati in fallimento (lett. falliti), dal terrorismo, e dalla proliferazione delle armi di distruzione di massa.

These new threats are global in nature – they could arise anywhere - but their implications affect us all – even here in beautiful Cambridge.

Queste nuove minacce sono globali per loro natura – potrebbero sorgere dovunque - ma le loro implicazioni riguardano tutti noi – anche qui nella bella Cambridge.

And because the threats are different, the response must be different.

E poiché le minacce sono diverse, anche la risposta deve essere diversa.

An Alliance sitting back waiting to be attacked, with huge numbers of forces dedicated to territorial defence, and working in total isolation from other international organisations and institutions, would rapidly lose relevance in this new threat environment.

Un’Alleanza che se ne stia ad aspettare di essere attaccata, con quantità enormi di truppe dedicate alla difesa territoriale, e che lavorasse nell’isolamento totale dalle altre organizzazioni e istituzioni internazionali, perderebbe rapidamente rilevanza in quest’ambiente contrassegnato da nuove minacce (lett. in questo nuovo ambiente di minaccia).

That is why NATO developed a new approach to security after the end of the Cold War – and this new approach can be summed up in the expression “transformation”.

Ecco perché la NATO ha sviluppato un nuovo approccio alla sicurezza dopo la fine della Guerra Fredda – e questo nuovo approccio può essere riassunto nell'espressione “trasformazione” .

When I use the word transformation in the UK, amongst students who maybe watched too much television in their youth, I am told that some of you may start thinking of Japanese cartoons and plastic toys

Quando uso la parola trasformazione nel Regno Unito, tra gli studenti che hanno forse guardato troppa televisione nella loro gioventù, mi viene detto (lett. sono detto) che alcuni di voi potrebbero cominciare a pensare ai cartoni animati giapponesi e ai giocattoli di plastica.

But this is not what I mean: let me explain transformation in the NATO context.

Ma non è questo che intendo: lasciate che vi spieghi cosa significa  trasformazione nel contesto della NATO.

First of all, transformation of how we think about our security, and how we use the Alliance.

Prima di tutto, è la trasformazione del modo di pensare alla nostra sicurezza, e del modo di utilizzare l’Alleanza Atlantica.

I have just described the differences between the security environment of my student days, and the threats we face today which are global in nature.

Ho appena descritto le differenze tra l'ambiente di sicurezza dei miei giorni di studente, e le minacce che affrontiamo oggi che sono di natura globale.

A clear geographic delineation of these threats is simply no longer possible

Una chiara delineazione geografica di queste minacce è semplicemente non più possibile.

If we wish to continue safeguarding our values, then we cannot continue to view the North-Atlantic area in isolation from the rest of the world.

Se desideriamo continuare a proteggere i nostri valori, non possiamo continuare a considerare l’area atlantica settentrionale come isolata dal resto del mondo.

And a regional and reactive approach to these new threats would be completely ineffective.

Ed un approccio regionale e di pura reazione a queste nuove minacce sarebbe completamente inefficace.

So, at NATO, we have agreed that we must tackle these threats when and where they arise, otherwise they will end up on our doorstep, and it will be too late to deal with them effectively.

Cosí, alla NATO, abbiamo convenuto di dover affrontare queste minacce quando e laddove esse sorgano, altrimenti finiranno per arrivare sulla nostra soglia di casa, e sarà troppo tardi per affrontarle efficacemente.

This transformation of thinking is reflected in how we use the Alliance.

Questa trasformazione del nostro modo di pensare si riverbera nel nostro modo di usare l’Alleanza.

And that is why NATO decided to deploy naval forces into the Mediterranean.

Ed ecco perché la NATO ha deciso di schierare forze navali nel Mediterraneo.

In the Mediterranean, our naval forces monitor shipping and provide a potent deterrent to terrorism at sea, as well as to those who seek to move illegal cargoes.

Nel Mediterraneo, le nostre forze navali controllano le attività di spedizione e garantiscono un’azione di dissuasione potente nei confronti del terrorismo in mare, come pure nei confronti di coloro che cercano di trasportare carichi illegali.

In Afghanistan we are taking a leading role, under a United Nations’ mandate, in assisting the Afghan authorities to bring security and stability back to their country so that democracy can take root.

In Afganistan stiamo assumendo un ruolo guida, sotto il mandato delle Nazioni Unite, per assistere le autorità Afgane nel riportare sicurezza e stabilità al loro paese in modo che la democrazia possa mettere radici.

We retain a strong presence in Kosovo, where we continue to provide the essential security to permit discussions about the province’s future status.

Manteniamo una presenza forte nel Cossovo, dove continuiamo a garantire la sicurezza essenziale per permettere le discussioni sul futuro status della provincia.

Although NATO no longer has responsibility for peacekeeping in Bosnia and Herzegovina, that country’s new found security, stability and reconstruction were made possible by NATO implementation of the Dayton Peace Agreement.

Sebbene la NATO non abbia più  responsabilità per il mantenimento della pace in Bosnia ed Erzegovina, la ritrovata sicurezza di quel paese, la sua stabilità e ricostruzione sono state rese possibili dall'implementazione dell'Accordo di Pace di Dayton.

And in Iraq, again under a United Nations’ mandate, we are assisting the Iraqi forces with their training in preparation for them to take full responsibility for their own security following the successful elections earlier this week.

Ed in Irak, anche qui sotto mandato delle Nazioni Unite, stiamo assistendo le truppe irachene con l'addestramento per prepararle ad assumere la piena responsabilità per la propria sicurezza a seguito delle riuscite elezioni di questa settimana (lett. dell'inizio di questa settimana).

These commitments are a clear demonstration of the transformed way NATO is thinking about security and the way it is being employed.

Questi impegni sono una dimostrazione chiara della trasformazione della NATO per quanto riguarda il suo modo di concepire la sicurezza e il modo come essa viene utilizzata.  (lett. dimostrazione chiara del modo trasformato con cui la NATO sta concependo la sicurezza e del modo con cui essa viene impiegata).

The second area of transformation concerns our military capabilities.

La seconda area di trasformazione riguarda le nostre capacità militari.

To conduct the operations I have just mentioned, such as in the Balkans and in Afghanistan, NATO identified that it needed access to different capabilities from those it developed for keeping the peace during the Cold War.

Per condurre le operazioni che ho appena menzionato, come quelle nei Balcani ed in Afganistan, la NATO ha capito di aver bisogno dell’accesso a capacità diverse rispetto a quelle sviluppate per mantenere la pace durante la Guerra Fredda.

At this point, it is worth remembering that NATO does not own any combat forces itself.

A questo punto, vale la pena ricordare che la NATO non possiede  forze di combattimento sue proprie.

It is not a transnational army.

Non è un esercito transnazionale.

It has to rely on the sovereign nations that make up the Alliance voluntarily placing their forces under NATO command.

Deve basarsi sulle nazioni sovrane che costituiscono l’Alleanza e che collocano volontariamente le loro forze sotto il comando della NATO.

So NATO needed to encourage Allies to realise that static forces dedicated to national territorial defence are obsolete against the threats we face today.

Per cui la NATO ha avuto bisogno di incoraggiare gli Alleati a capire che forze statiche dedicate alla difesa territoriale nazionale sono obsolete contro le minacce che oggi stanno dinanzi a noi.

“Tanks in Tunbridge are no use to man against Taliban terrorists in Afghanistan”.

“I carri armati di Tunbridge non sono di alcun aiuto contro i terroristi talebani in Afganistan”.

Allies now need forces that can react quickly, that can operate in a wide variety of environments, that can be deployed over strategic distances, and that can be sustained a long way from their homeland for considerable periods.

Gli alleati, ora, hanno bisogno di forze che possano reagire velocemente, che possano operare in un'ampia varietà di ambienti, che possano essere schierate su distanze strategiche, e che possano essere mantenute molto lontane dalla loro patria per periodi considerevoli.

In addition, we need to have a better mix of capabilities across the full range of possible military tasks.

In più, abbiamo bisogno di avere un mix migliore di capacità in tutta la gamma (lett. attraverso tutta la gamma) di possibili operazioni militari.

At the same time as we are fighting to keep peace, we will be busy rebuilding the infrastructure and encouraging a society to develop that will also share our values.

E mentre stiamo lottando per mantenere la pace, saremo attivi nel  ricostruire le infrastrutture e nell'incoraggiare lo sviluppo di una società che condivida i nostri valori. (lett. incoraggiare una società a svilupparsi che anche condividerà i nostri valori).

It is absolutely pointless providing enhanced security if the people do not see any improvement in other aspects of their lives.

È assolutamente vano realizzare una sicurezza migliorata se la gente non vede alcun miglioramento in altri aspetti della propria vita.

Next, I wish to highlight the transformation in our relationships with others – both other institutions, and other states.

Come passo successivo (lett. dopo), desidero evidenziare la trasformazione dei nostri rapporti con gli altri – altre istituzioni e altri stati.

When the threats are global, we have to ensure that the responses are coordinated globally.

Quando le minacce sono globali, dobbiamo garantire che le risposte siano coordinate globalmente.

And of course, we need to integrate any NATO military response into a wider overall framework that will include political, as well as perhaps financial and judicial measures.

E, ovviamente, abbiamo bisogno di integrare qualunque risposta militare della NATO in un contesto globale più ampio che includa misure politiche, come anche, forse, misure economiche e giudiziarie.

We already enjoy a good relationship with the United Nations, and this relationship will have to grow even closer.

Abbiamo già un rapporto buono con le Nazioni Unite, e questo rapporto dovrà diventare ancora più stretto.

The United Nations’ recent High Level Panel Report on Threats, Challenges and Change calls on other institutions and organisations to support the United Nations.

Il rapporto della Commissione di Alto Livello su minacce, sfide e cambiamento delle Nazioni Unite invita le altre istituzioni e organizzazioni a sostenere le Nazioni Unite.

As the United Nations looks at how to implement the panel’s recommendations, I am convinced that NATO, with its unparalleled experience and expertise, will feature high up on the United Nations’ list of preferred suppliers.

E mentre le Nazioni Unite studiano come implementare le raccomandazioni della Commissione, sono convinto che la NATO, con la sua incomparabile esperienza ed expertise, figurerà assolutamente in alto nell'elenco dei fornitori preferiti delle Nazioni Unite

But arguably the most significant relationship for NATO, is the one with the European Union.

Ma, probabilmente, il rapporto più significativo della NATO è quello con l’Unione Europea.

The UK, despite the best efforts of some parts of your tabloid press, is just as much a part of the EU as it is of NATO.

Il Regno Unito, malgrado tutti gli sforzi contrari di una parte della stampa scandalistica (lett. nonostante i migliori sforzi di alcune parti della stampa tabloid, per es. The Sun, News of The Week ecc.), è tuttora parte integrante sia dell'Unione Europea che della NATO (lett. è altrettanto una parte dell'UE come è della NATO).

As the European Union further develops its own security and defence policy, it will be necessary to increase the cooperation between us.

Man mano che l’Unione Europea svilupperà ulteriormente le proprie politiche di sicurezza e difesa, sarà necessario aumentare la cooperazione tra di noi.

Our current relationship is focussed primarily on crisis management in the Balkans, and on planning modernisation of our forces

Il nostro rapporto attuale si concentra principalmente sulla gestione delle crisi nei Balcani e sulla pianificazione dell'ammodernamento delle nostre forze.

But now is the time to broaden this agenda.

Ma è arrivato il momento di ampliare quest'ordine del giorno.

There are, for example, certain areas where we do similar things – such as combating terrorism.

Ci sono, per esempio, alcune aree dove facciamo delle cose simili – come per esempio combattere il terrorismo.

So we ought to work closely together on this, while at the same time acknowledging that the two organisations have different strengths and responsibilities.

Dunque, dovremmo collaborare strettamente su questo piano, riconoscendo al contempo che le due organizzazioni hanno forze e responsabilità differenti.

In this way, we can ensure that those relative strengths are applied in a coordinated and synergistic manner

In questa maniera, potremo assicurare che quelle forze relative siano applicate in un modo coordinato e sinergico.

When I look at Afghanistan, I see NATO playing the principal role in security assistance, and the European Union playing a major role in financial assistance.

Quando guardo all'Afganistan, vedo la NATO svolgere il ruolo principale nell’assistenza di sicurezza e l’Unione Europea svolgere un ruolo di grande importanza nell’assistenza economico-finanziaria.

Yet, at the moment, we are not coordinating these efforts.

Eppure, attualmente, non stiamo coordinando questi sforzi.

But I feel that we should.

Ma sento invece che dovremmo farlo.

These are just two examples that convince me that the time is right to further develop the relationship between us into a true strategic partnership.

Questi sono appena due esempi che mi convincono che i tempi sono maturi (lett. che il tempo è giusto) per sviluppare ulteriormente le relazioni tra di noi nel segno di una vera partnership strategica (lett. dentro una vera parnership strategica)

And then there are links with states that are not Allies.

E poi ci sono dei legami con degli stati che non fanno parte dell'Alleanza Atlantica (lett. che non sono degli Alleati).

NATO has formal partnership arrangements with 20 countries stretching from the tip of North Europe down to the Balkans, out to the strategically important regions of the Caucasus and Central Asia.

LA NATO ha accordi di partnership formale con 20 nazioni che vanno dalla punta del Nord Europa fin giù nei Balcani, verso le regioni strategicamente importanti del Caucaso e dell'Asia Centrale.

These partner countries include Russia and Ukraine, with whom we have special relationships.

Questi paesi partner includono la Russia e l'Ucraina, con cui abbiamo dei rapporti speciali.

But perhaps there is no region that will have a greater impact on our security than the region of the Middle East.

Ma forse non esiste regione che abbia (lett. avrà) un impatto più grande sulla nostra sicurezza del Medio Oriente.

It is therefore vital that NATO be engaged in this region.

È quindi di vitale importanza che la NATO si impegni in questa regione.

We already have our “Mediterranean Dialogue”.

Noi abbiamo già il nostro "Dialogo mediterraneo"

This provides established links with seven countries, stretching from western North Africa around the southern Mediterranean rim to the Middle East.

Questo "dialogo" ci garantisce dei legami stabiliti con sette paesi, partendo (lett. distendendosi) dal Nordafrica occidentale intorno alla costa (lett. bordo) meridionale mediterranea fino ad arrivare al Medio Oriente.

And we recently launched our Istanbul Cooperation Initiative.

Ed abbiamo lanciato di recente la nostra Iniziativa di Cooperazione di Istanbul.

Through this initiative, we are discussing possibilities for cooperation with interested countries in the Gulf region.

Attraverso quest’iniziativa, stiamo discutendo delle possibilità di cooperazione con i paesi interessati nella regione del Golfo.

And of course, in Iraq, where we have a training mission.

E ovviamente, in Irak, dove abbiamo una missione di addestramento militare.

Our training mission in Iraq stands alongside of, but is not part of the coalition effort.

La nostra missione di addestramento in Irak si colloca parallelamente allo sforzo della coalizione ma non ne è parte integrante.

It is not a part of Operation Iraqi Freedom.

Non è parte integrante dell'Operazione Libertà Irachena.

And the UK soldiers and airmen who died so tragically on Sunday were not under NATO command.

Ed i soldati e avieri britannici che sono morti così tragicamente domenica scorsa non erano sotto il comando della NATO.

But on the subject of Iraq, I am delighted to say that the differences in NATO which were so comprehensively reported upon 2 years ago, are now well and truly behind us

Ma sull'argomento dell'Irak sono felice di poter dire che le divergenze nella NATO che 2 anni fa erano state così ampiamente riportate, adesso sono per davvero (lett. bene e veramente) alle nostre spalle (lett. dietro di noi).

All Allies agreed to provide planning support to Poland when it took a leading role in south-central Iraq.

Tutti gli Alleati sono stati d'accordo di fornire un supporto di programmazione alla Polonia quando questa ha assunto un ruolo di comando nell'Irak centro-meridionale.

All Allies agreed to train and equip Iraqi security forces.

Tutti gli Alleati sono stati d'accordo di  addestrare ed equipaggiare le forze di sicurezza irachene.

All Allies are giving this mission their full political and financial support.

Tutti gli Alleati stanno dando a questa missione il loro pieno sostegno politico e finanziario.

And most importantly, nearly all Allies are actively participating in the mission, whether it be in Iraq itself, or elsewhere.

E, cosa più importante di tutte, quasi tutti gli Alleati stanno partecipando attivamente alla missione, che essa si svolga sul suolo iracheno (lett. che essa sia in Iraq esso stesso) o altrove.

But to go back to NATO and its relationships, it would be very remiss of me not to mention all the other countries with which we have informal contacts, such as China and Japan, Australia and New Zealand, India and Pakistan, South Korea and countries in South America.

Ma per ritornare alla NATO e alle sue relazioni, sarebbe molto negligente da parte mia non menzionare tutti gli altri paesi con cui abbiamo dei contatti informali, come la Cina ed il Giappone, l'Australia e la Nuova Zelanda, l'India e il Pakistan, la Corea del Sud ed i paesi del Sudamerica.

These transformed relationships, with other institutions, with partner countries, and with our contact countries, offer opportunities to develop common approaches to the new challenges, as well as to share experiences and “best practice”.

La trasformazione di questi rapporti con le altre istituzioni, con i paesi partner e con i paesi con cui siamo in contatto, offre delle opportunità di sviluppare approcci comuni alle nuove sfide, come pure di condividere le esperienze e la "prassi migliore".

But most importantly, they permit NATO and its Allies to play a vital role in shaping the security environment in line with our strategic interests and shared values, and they promote NATO as a forum for political consultation and discussion.

Ma soprattutto consente alla NATO ed ai suoi Alleati di giocare un ruolo vitale nel modellare l’ambiente di sicurezza in linea con i nostri interessi strategici ed i nostri valori condivisi, e promuove la NATO come un forum per la consultazione politica e la discussione.

This is a facet of NATO that I would like to see further expanded.

Questo è un risvolto della NATO che mi piacerebbe fosse ampliato ulteriormente.

Whatever career path you take from Cambridge, be sure in the knowledge that you will not necessarily have to wear a uniform to work at NATO HQ.

Qualunque sia la strada (lett. sentiero di carriera) che intraprenderete a Cambridge, vi posso assicurare (lett. siate sicuri nella conoscenza) che non dovrete necessariamente indossare un'uniforme per lavorare alla sede centrale della NATO.

The Iraq crisis caused significant tension within the Alliance

La crisi in Irak ha causato una tensione significativa all'interno dell’Alleanza.

This demonstrated, to me at least, that our new security environment holds considerable potential for debate, and division.

Ciò ha dimostrato, a me almeno, che il nostro nuovo ambiente di sicurezza offre un considerevole potenziale di discussione e di divisioni.

Whereas debate is healthy, division certainly isn’t.

Ma mentre discutere è sano, dividersi certamente non lo è.

And what better way to prevent division, than by early, informed, and constructive debate.

E qual è la maniera migliore di evitare le divisioni se non avviando per tempo una discussione informata e costruttiva (lett. e quale migliore modo di prevenire la divisione che tramite un precoce informato e costruttivo dibattito.)

I do sometimes have the impression that NATO suffers from unfair double standards.

Davvero, a volte ho l’impressione che la NATO sia vittima, ingiustamente, di doppiopesismo. (double standards si riferisce alle situazioni, comuni in politica, in cui certi principi morali vengono applicati, anziché universalmente, solo quando la cosa faccia comodo).

Whereas debate in the United Nations or the European Union is the accepted way to address key issues and search for agreement, debate within NATO is immediately represented as failure.

Mentre la discussione alle Nazioni Unite o nell’Unione Europea è il metodo comunemente accettato (lett. è il modo accettato) di affrontare le questioni principali e di ricercare un accordo, la discussione all'interno della NATO è vista sempre (lett. immediatamente) come un fallimento.

NATO has been pronounced dead so many times in the media over the last few years that I sometimes refer to it as the Lazarus of International Organisations.

La NATO è stata dichiarata (lett. pronunciata) morta cosí tante volte dai media nel corso degli ultimi anni che io a volte la definisco il Lazzaro delle Organizzazioni Internazionali.

But in face of the unpredictable and complex environment in which we now live, I feel that Allies need to put their ideas to the test of constructive debate.

Ma di fronte al contesto imprevedibile e complicato in cui viviamo adesso, credo che gli Alleati debbano sottoporre le loro idee al test della discussione costruttiva.

And this applies at NATO too.

E questo si applica anche alla NATO.

If we had adopted such an approach a few years ago, then perhaps we could have avoided some of the serious difficulties caused by the Iraq controversy.

Se avessimo adottato tale approccio qualche anno fa forse avremmo potuto evitare alcune delle gravi difficoltà causate dalla controversia relativa all'Iraq.

And I am sure that the value of debate would be supported in this particular chamber.

E sono certo che l'importanza della discussione troverebbe molti sostenitori in quest'aula. (lett. sarebbe supportato in quest'aula particolare).

Mr President, Ladies and Gentlemen,

Signor Presidente, Signore e Signori

Let me conclude, and then we can open up the floor for your questions.

un'ultima parola (lett. fatemi concludere) e poi potremo passare alle vostre domande (lett. e poi possiamo aprire la platea per le vostre domande).

If I were to leave you with only one message this evening, it would be this - NATO has transformed.

Se dovessi lasciarvi con un solo messaggio questa sera, il messaggio sarebbe questo: la NATO si è trasformata.

Its transformed its way of thinking, its capabilities, and its relationships.

Ha trasformato il proprio modo di pensare, le sue capacità, e i suoi rapporti con il mondo esterno.

But NATO’s fundamental purpose endures – and that is as the unique transatlantic political-military framework through which North America and Europe can pursue their shared security interests, shape the environment in line with their common values, and provide mutual protection.

Ma lo scopo fondamentale della NATO continua - e ciò in quanto straordinaria struttura politico-militare transatlantica attraverso la quale il Nordamerica e l’Europa possono perseguire i loro interessi di sicurezza condivisi, modellare l’ambiente in linea con i loro valori comuni e garantirsi una protezione reciproca.

Later this week, NATO Defence Ministers will meet in Nice.

Più in là nella settimana, i Ministri della Difesa della NATO si incontreranno a Nizza.

And at the end of the month, NATO Heads of State and Government will meet in Brussels.

E alla fine del mese, i Capi di Stato della NATO ed il Governo si incontreranno a Bruxelles.

You will see on both these occasions, an unambiguous commitment by all Allies to the transformed NATO that I have just described for you.

In entrambe le occasioni noterete un impegno inequivocabile da parte di tutti gli Alleati verso la NATO trasformata che vi ho appena descritto.

Ladies and Gentlemen, NATO, like myself, is 56 years old.

Signore e signori, la NATO, come me, ha 56 anni.

But just like me, and just like your 800 year old University and this 190 year old society, it is continually changing and still going strong.

Ma proprio come me, e proprio come la vostra Università vecchia di 800 anni e questa società che conta 190 anni, la NATO sta cambiando continuamente e va ancora forte!

I said at the start of my speech that statistics suggest there will be at least a couple of future convicts present in the room tonight.

Ho detto all’inizio del mio discorso che secondo le statistiche è inevitabile che in questa sala siedano anche due futuri carcerati. (lett. la statistica indica che ci sarà almeno una coppia di futuri detenuti presenti nella sala stasera).

I truly hope that I myself am not guilty of speaking too long this evening and that we still have plenty of time for questions and answers.

Mi auguro davvero di non essere io stesso colpevole di aver parlato troppo a lungo questa sera e di avere ancora a disposizione tutto il tempo che ci serve per la sessione di domande e risposte. (lett. e che abbiamo ancora un sacco di tempo per domande e risposte). 

 



LA RIVISTA
SALVA-INGLESE!

  1. Perché è utile
  2. Leggi il n. 1 gratis!
  3. Acquista gli arretrati
  4. Cosa dicono i lettori
  5. Il  metodo
 

V
ERSIONE PER READSPEAKER
••••••••••••••••••

A TRANSFORMING ALLIANCE

Speech by NATO Secretary General, Jaap de Hoop Scheffer

Mr President

Ladies and Gentlemen,

Thank you for those kind words of introduction, and thank you for the invitation to speak to you this evening

It is a tremendous privilege to be following in the footsteps of so many eminent politicians, diplomats, businessmen, and celebrities, who have spoken here in this wonderful and historic setting.

I had thought that my own University, Leiden, might be older than Cambridge, so was a little disappointed to be told the University here at Cambridge was started back in 1231, some three hundred years before Leiden, by Oxford scholars fleeing persecution from townsfolk back in Oxford.

I only hope you do not persecute me in the Q&A later this evening.

It is also a real pleasure for me to have the opportunity to meet and discuss with the cream of the world’s young talent.

Statistics indicate that this evening’s gathering will bring together a considerable number of different nationalities, with the corresponding variety of religions and cultures.

And amongst you this evening, sit future prime ministers, cabinet ministers, religious leaders, chief executives in the business sector, academics and undoubtedly also a convict or two!

When I was a student - longer ago than I wish to remember, and certainly before Robinson College here at Cambridge was founded - I was actively involved in organising debates and discussions like this evening’s on the foreign policy issues of the day.

These events were not only hugely informative, but they also whetted my appetite for a career in politics.

Indeed, as I look around, I notice that this chamber is laid out in the same manner as those in the House of Lords and the House of Commons – with two sides facing each other in an adversarial setting.

I only hope that you don’t adopt an adversarial stance when it comes to the questions later, and that you bear in mind that I come here from an organisation which prides itself on the consensual approach to doing business.

Anyway, I wish to reassure you that it is not my intention this evening to convert you all to a future life in politics, but I should like to take this opportunity to explain my perception of today’s security environment, and NATO’s role within it.

I shall briefly describe how NATO has transformed itself in three key areas – its way of thinking about security, its capabilities, and its relationships.

During my student days, the Cold War was at its height, and people viewed NATO’s purpose at that time as keeping the Soviet Union at bay.

It was the British Lord Ismay, one of my predecessors as Secretary General of NATO who said NATO was designed to ‘Keep the Americans in, the Germans down and the Russians out’.

I don’t subscribe to this view because for me, it was always much more than that.

I believe NATO’s role was, and is, to defend essential values – the freedom to speak your mind, the freedom to travel, the freedom to elect your own government, and the freedom to practise the religion of your choice

Indeed, you could fairly describe NATO as a value-driven organisation, and that is why, over the years, we have welcomed new members into the Alliance – because they share our values.

But these values I have just mentioned need to be worked for, they must be nourished, and they must be encouraged.

But most of all, those values must be protected.

And, as I have just said, the protection of those values is a role that continues for NATO today.

But today’s threat to those values no longer comes from the Soviet Pact with its aggressive ideology supported by a massive nuclear and conventional military machine.

Today’s threat comes from failed states, from terrorism, and from the proliferation of weapons of mass destruction

These new threats are global in nature – they could arise anywhere - but their implications affect us all – even here in beautiful Cambridge.

And because the threats are different, the response must be different.

An Alliance sitting back waiting to be attacked, with huge numbers of forces dedicated to territorial defence, and working in total isolation from other international organisations and institutions, would rapidly lose relevance in this new threat environment.

That is why NATO developed a new approach to security after the end of the Cold War – and this new approach can be summed up in the expression “transformation”.

When I use the word transformation in the UK, amongst students who maybe watched too much television in their youth, I am told that some of you may start thinking of Japanese cartoons and plastic toys

But this is not what I mean: let me explain transformation in the NATO context.

First of all, transformation of how we think about our security, and how we use the Alliance.

I have just described the differences between the security environment of my student days, and the threats we face today which are global in nature.

A clear geographic delineation of these threats is simply no longer possible

If we wish to continue safeguarding our values, then we cannot continue to view the North-Atlantic area in isolation from the rest of the world.

And a regional and reactive approach to these new threats would be completely ineffective.

So, at NATO, we have agreed that we must tackle these threats when and where they arise, otherwise they will end up on our doorstep, and it will be too late to deal with them effectively.

This transformation of thinking is reflected in how we use the Alliance.

And that is why NATO decided to deploy naval forces into the Mediterranean.

In the Mediterranean, our naval forces monitor shipping and provide a potent deterrent to terrorism at sea, as well as to those who seek to move illegal cargoes.

In Afghanistan we are taking a leading role, under a United Nations’ mandate, in assisting the Afghan authorities to bring security and stability back to their country so that democracy can take root.

We retain a strong presence in Kosovo, where we continue to provide the essential security to permit discussions about the province’s future status.

Although NATO no longer has responsibility for peacekeeping in Bosnia and Herzegovina, that country’s new found security, stability and reconstruction were made possible by NATO implementation of the Dayton Peace Agreement.

And in Iraq, again under a United Nations’ mandate, we are assisting the Iraqi forces with their training in preparation for them to take full responsibility for their own security following the successful elections earlier this week.

These commitments are a clear demonstration of the transformed way NATO is thinking about security and the way it is being employed.

The second area of transformation concerns our military capabilities.

To conduct the operations I have just mentioned, such as in the Balkans and in Afghanistan, NATO identified that it needed access to different capabilities from those it developed for keeping the peace during the Cold War.

At this point, it is worth remembering that NATO does not own any combat forces itself.

It is not a transnational army.

It has to rely on the sovereign nations that make up the Alliance voluntarily placing their forces under NATO command.

So NATO needed to encourage Allies to realise that static forces dedicated to national territorial defence are obsolete against the threats we face today.

“Tanks in Tunbridge are no use to man against Taliban terrorists in Afghanistan”.

Allies now need forces that can react quickly, that can operate in a wide variety of environments, that can be deployed over strategic distances, and that can be sustained a long way from their homeland for considerable periods.

In addition, we need to have a better mix of capabilities across the full range of possible military tasks.

At the same time as we are fighting to keep peace, we will be busy rebuilding the infrastructure and encouraging a society to develop that will also share our values.

It is absolutely pointless providing enhanced security if the people do not see any improvement in other aspects of their lives.

Next, I wish to highlight the transformation in our relationships with others – both other institutions, and other states.

When the threats are global, we have to ensure that the responses are coordinated globally.

And of course, we need to integrate any NATO military response into a wider overall framework that will include political, as well as perhaps financial and judicial measures.

We already enjoy a good relationship with the United Nations, and this relationship will have to grow even closer.

The United Nations’ recent High Level Panel Report on Threats, Challenges and Change calls on other institutions and organisations to support the United Nations.

As the United Nations looks at how to implement the panel’s recommendations, I am convinced that NATO, with its unparalleled experience and expertise, will feature high up on the United Nations’ list of preferred suppliers.

But arguably the most significant relationship for NATO, is the one with the European Union.

The UK, despite the best efforts of some parts of your tabloid press, is just as much a part of the EU as it is of NATO.

As the European Union further develops its own security and defence policy, it will be necessary to increase the cooperation between us.

Our current relationship is focussed primarily on crisis management in the Balkans, and on planning modernisation of our forces

But now is the time to broaden this agenda.

There are, for example, certain areas where we do similar things – such as combating terrorism.

So we ought to work closely together on this, while at the same time acknowledging that the two organisations have different strengths and responsibilities.

In this way, we can ensure that those relative strengths are applied in a coordinated and synergistic manner

When I look at Afghanistan, I see NATO playing the principal role in security assistance, and the European Union playing a major role in financial assistance.

Yet, at the moment, we are not coordinating these efforts.

But I feel that we should.

These are just two examples that convince me that the time is right to further develop the relationship between us into a true strategic partnership.

And then there are links with states that are not Allies.

NATO has formal partnership arrangements with 20 countries stretching from the tip of North Europe down to the Balkans, out to the strategically important regions of the Caucasus and Central Asia.

These partner countries include Russia and Ukraine, with whom we have special relationships.

But perhaps there is no region that will have a greater impact on our security than the region of the Middle East.

It is therefore vital that NATO be engaged in this region.

We already have our “Mediterranean Dialogue”.

This provides established links with seven countries, stretching from western North Africa around the southern Mediterranean rim to the Middle East.

And we recently launched our Istanbul Cooperation Initiative.

Through this initiative, we are discussing possibilities for cooperation with interested countries in the Gulf region.

And of course, in Iraq, where we have a training mission.

Our training mission in Iraq stands alongside of, but is not part of the coalition effort.

It is not a part of Operation Iraqi Freedom.

And the UK soldiers and airmen who died so tragically on Sunday were not under NATO command.

But on the subject of Iraq, I am delighted to say that the differences in NATO which were so comprehensively reported upon 2 years ago, are now well and truly behind us

All Allies agreed to provide planning support to Poland when it took a leading role in south-central Iraq.

All Allies agreed to train and equip Iraqi security forces.

All Allies are giving this mission their full political and financial support.

And most importantly, nearly all Allies are actively participating in the mission, whether it be in Iraq itself, or elsewhere.

But to go back to NATO and its relationships, it would be very remiss of me not to mention all the other countries with which we have informal contacts, such as China and Japan, Australia and New Zealand, India and Pakistan, South Korea and countries in South America.

These transformed relationships, with other institutions, with partner countries, and with our contact countries, offer opportunities to develop common approaches to the new challenges, as well as to share experiences and “best practice”.

But most importantly, they permit NATO and its Allies to play a vital role in shaping the security environment in line with our strategic interests and shared values, and they promote NATO as a forum for political consultation and discussion.

This is a facet of NATO that I would like to see further expanded.

Whatever career path you take from Cambridge, be sure in the knowledge that you will not necessarily have to wear a uniform to work at NATO HQ.

The Iraq crisis caused significant tension within the Alliance

This demonstrated, to me at least, that our new security environment holds considerable potential for debate, and division.

Whereas debate is healthy, division certainly isn’t.

And what better way to prevent division, than by early, informed, and constructive debate.

I do sometimes have the impression that NATO suffers from unfair double standards.

Whereas debate in the United Nations or the European Union is the accepted way to address key issues and search for agreement, debate within NATO is immediately represented as failure.

NATO has been pronounced dead so many times in the media over the last few years that I sometimes refer to it as the Lazarus of International Organisations.

But in face of the unpredictable and complex environment in which we now live, I feel that Allies need to put their ideas to the test of constructive debate.

And this applies at NATO too.

If we had adopted such an approach a few years ago, then perhaps we could have avoided some of the serious difficulties caused by the Iraq controversy.

And I am sure that the value of debate would be supported in this particular chamber.

Mr President, Ladies and Gentlemen,

Let me conclude, and then we can open up the floor for your questions.

If I were to leave you with only one message this evening, it would be this - NATO has transformed.

Its transformed its way of thinking, its capabilities, and its relationships.

But NATO’s fundamental purpose endures – and that is as the unique transatlantic political-military framework through which North America and Europe can pursue their shared security interests, shape the environment in line with their common values, and provide mutual protection.

Later this week, NATO Defence Ministers will meet in Nice.

And at the end of the month, NATO Heads of State and Government will meet in Brussels.

You will see on both these occasions, an unambiguous commitment by all Allies to the transformed NATO that I have just described for you.

Ladies and Gentlemen, NATO, like myself, is 56 years old.

But just like me, and just like your 800 year old University and this 190 year old society, it is continually changing and still going strong.

I said at the start of my speech that statistics suggest there will be at least a couple of future convicts present in the room tonight.

I truly hope that I myself am not guilty of speaking too long this evening and that we still have plenty of time for questions and answers.



Siti amici:  Lonweb Daisy Stories English4Life
 
Sito segnalato da INGLESE.IT

 

 
CONDIZIONI DI USO DI QUESTO SITO
L'utente può utilizzare il nostro sito solo se comprende e accetta quanto segue:

  • Le risorse linguistiche gratuite presentate in questo sito si possono utilizzare esclusivamente per uso personale e non commerciale con tassativa esclusione di ogni condivisione comunque effettuata. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione anche parziale è vietata senza autorizzazione scritta.
  • Il nome del sito EnglishGratis è esclusivamente un marchio e un nome di dominio internet che fa riferimento alla disponibilità sul sito di un numero molto elevato di risorse gratuite e non implica dunque alcuna promessa di gratuità relativamente a prodotti e servizi nostri o di terze parti pubblicizzati a mezzo banner e link, o contrassegnati chiaramente come prodotti a pagamento (anche ma non solo con la menzione "Annuncio pubblicitario"), o comunque menzionati nelle pagine del sito ma non disponibili sulle pagine pubbliche, non protette da password, del sito stesso.
  • La pubblicità di terze parti è in questo momento affidata al servizio Google AdSense che sceglie secondo automatismi di carattere algoritmico gli annunci di terze parti che compariranno sul nostro sito e sui quali non abbiamo alcun modo di influire. Non siamo quindi responsabili del contenuto di questi annunci e delle eventuali affermazioni o promesse che in essi vengono fatte!
  • Coloro che si iscrivono alla nostra newsletter (iscrizione caratterizzatalla da procedura double opt-in) accettano di ricevere saltuariamente delle comunicazioni di carattere informativo sulle novità del sito e, occasionalmente, delle offerte speciali relative a prodotti linguistici a pagamento sia nostri che di altre aziende. In ogni caso chiunque può disiscriversi semplicemente cliccando sulla scritta Cancella l'iscrizione che si trova in fondo alla newsletter, non è quindi necessario scriverci per chiedere esplicitamente la cancellazione dell'iscrizione.
  • L'utente, inoltre, accetta di tenere Casiraghi Jones Publishing SRL indenne da qualsiasi tipo di responsabilità per l'uso - ed eventuali conseguenze di esso - degli esercizi e delle informazioni linguistiche e grammaticali contenute sul siti. Le risposte grammaticali sono infatti improntate ad un criterio di praticità e pragmaticità più che ad una completezza ed esaustività che finirebbe per frastornare, per l'eccesso di informazione fornita, il nostro utente.

     

    ENGLISHGRATIS.COM è un sito di Casiraghi Jones Publishing SRL
    Piazzale Cadorna 10 - 20123 Milano - Italia
    Tel. 02-78622122 - email:
    Iscritta al Registro Imprese di MILANO - C.F. e PARTITA IVA: 11603360154
    Iscritta al R.E.A. di Milano n.1478561 • Capitale Sociale
    10.400 interamente versato

    Roberto Casiraghi                                                                                Crystal Jones