New Page 1

   TORNA ALLA HOME DI ENGLISH GRATIS    Tel. 02-78622122  •  info@englishgratis.com  •  INFORMATIVA PRIVACY

          Telefono: 02-78622122 Vai alla nuova sezione ELINGUE
                Email:
   

Selettore risorse   



     IL Metodo  |  Grammatica  |  RISPOSTE GRAMMATICALI  |  Multiblog  |  INSEGNARE AGLI ADULTI  |  INSEGNARE AI BAMBINI  |  AudioBooks  |  RISORSE SFiziosE  |  Articoli  |  Tips  | testi pAralleli  |  VIDEO SOTTOTITOLATI
ESERCIZI :   Serie 1 - 2 - 3  - 4 - 5 - Magic Advanced -    AREA SHOP  RIVISTA ENGLISH4LIFE  | CORS0 20 ORE DI INGLESE |  CORSO 20 ORE DI SPAGNOLO | CORSO 20 ORE DI TEDESCO  | CORSO 20 ORE DI FRANCESE  | CORSO 20 ORE DI RUSSO 


ALTRI DOCUMENTI

  1. Convenzione contro l'apartheid

  2. La bandiera europea: caratteristiche e storia

  3. Convenzione per la protezione dei beni culturali in caso di conflitto armato

  4. Discorso di benvenuto al Parlamento Europeo

  5. Lascia che ti racconti un segreto sull'ambiente (racconto per bambini)

  6. Booklet - Una globalizzazione al servizio di tutti

  7. Profilo di Franz-Hermann Bruener, direttore generale dell'OLAF, ufficio europeo per la lotta antifrode

  8. Trattato NATO

  9. Carta delle nazioni unite

  10. La carta europea per le piccole imprese

  11. Che cos'è il servizio YOUR EUROPE - BUSINESS?

  12. Il servizio di orientamento per i cittadini - 1

  13. Il servizio di orientamento per i cittadini - 2

  14. Concorso - Parlate Europeo?

  15. Come scegliere un sistema di gestione del contenuto in accordo a un modello di apprendimento

  16. Cooperazione con paesi terzi

  17. Dichiarazione congiunta delle 6 nazioni sulla Corea del Nord

  18. La costituzione europea - Art. 30-86

  19. La costituzione europea - Art. 9-29

  20. La costituzione europea - Art. 1-8

  21. Nuova direttiva sull'emissione deliberata di OGM

  22. Dichiarazione universale dei diritti umani

  23. Convenzione sull'eliminazione di ogni forma di discriminazione nei confronti della donna

  24. Apprendimento lungo tutto l'arco della vita

  25. Il programma E-Learning dell'Unione Europea

  26. L'allargamento dell'Unione Europea

  27. Manifesto di Praga del movimento per la lingua internazionale esperanto

  28. Che cos'è l'EURES

  29. Che cos'è l'EURES Job-Search

  30. La giornata europea delle lingue

  31. La banca europea per gli investimenti

  32. Che cos'è l'Europol (polizia europea)

  33. Convenzione sui diritti dell'infanzia

  34. Trovare un lavoro con il portale EURES

  35. Finanziamento comunitario per l'apprendimento linguistico

  36. Impariamo il gergo dell'Unione Europea!

  37. I dati sulla fame nel mondo

  38. Convenzione su popoli indigeni e tribali

  39. I centri di informazione europea (Infopoints)

  40. L'inno europeo (Inno alla gioia di Beethoven)

  41. Un apprendimento delle lingue di carattere innovativo

  42. L'Unione Europea in sintesi

  43. Le istituzioni europee

  44. Insegnamento delle lingue

  45. Leggi d'Europa - Introduzione

  46. Leggi d'Europa - Le definizioni

  47. Leggi d'Europa: attori chiave nel processo legislativo dell'Unione Europea

  48. Leggi d'Europa: il ruolo degli organi consultivi dell'UE

  49. Leggi d'Europa: il ruolo delle altre istituzioni od organi dell'UE

  50. Elenco completo delle istituzioni ed organi europei

  51. Leggi d'Europa: legislazione dell'UE online

  52. Studiare all'estero

  53. Licenza Pubblica Generica del progetto GNU

  54. Progetto Lingua 1

  55. Testo del trattato di Maastricht

  56. Manifesto del Partito Comunista - Prima parte

  57. Manifesto del Partito Comunista - Seconda parte

  58. Manifesto del Partito Comunista - Terza parte

  59. Manifesto del Partito Comunista - Ultima parte

  60. Messaggio di Giovanni Paolo II per la celebrazione della giornata mondiale della pace

  61. Convenzione internazionale sulla protezione dei diritti dei lavoratori migranti e dei membri delle loro famiglie

  62. Promozione e salvaguardia delle lingue e culture regionali o minoritarie

  63. Un'alleanza in trasformazione (discorso del segretario generale della Nato)

  64. Nuove tecnologie multimediali nell'insegnamento

  65. Il nuovo paradigma dell'apprendimento nell'educazione scolastica

  66. Che cos'è l'ombudsman o mediatore europeo

  67. Il mediatore europeo in poche parole

  68. Lo statuto del mediatore europeo

  69. Orientamenti comunitari per lo sviluppo della rete transeuropea di trasporto

  70. Pinocchio - Come andò che Maestro Ciliegia trovò un pezzo di legno che piangeva e rideva come un bambino

  71. Patto internazionale sui diritti civili e politici

  72. Patto internazionale sui diritti economici, sociali e culturali

  73. Ploteus, il programma europeo per chi vuole studiare all'estero

  74. Protezione dei minori de della dignità umana nei servizi audiovisivi e d'informazione

  75. Pubblicazioni dell'Unione Europea per il grande pubblico

  76. Convenzione internazionale sull'eliminazione di ogni forma di discriminazione razziale

  77. Politica regionale: il successo ottenuto nel 2005 indica la via da seguire per favorire la crescita e l’occupazione

  78. Preghiere: Padre Nostro

  79. Convenzione relativa allo status dei rifugiati

  80. Direttiva "Televisione senza frontiere"

  81. Suggerimenti e consigli su come trovare un lavoro nell'Unione Europea

  82. Formazione professionale nell'UE

  83. Turismo: come comunicare

  84. Turismo: attività culturali

  85. Turismo: diritti dei passeggeri di aerei

  86. Turismo: documenti necessari

  87. Turismo: patente di guida

  88. Turismo: la moneta

  89. Turismo: animali domestici

  90. Turismo: la salute

  91. Turismo: shopping

  92. Turismo: come comportarsi in caso di emergenza

  93. Seguire in diretta le sedute del Parlamento Europeo col webstreaming

  94. Che cos'è il servizio YOUR EUROPE - CITIZENS?

 

PARALLEL TEXTS
THE NEW LEARNING PARADIGM IN SCHOOL EDUCATION
Testi singoli tratti da: http://www.elearningeuropa.info/index.php?page=doc&doc_id=5947&doclng=6&menuzone=1%20e%20 ‎ e http://www.elearningeuropa.info/index.php?page=doc&doc_id=5947&doclng=8&menuzone=1+e+%3F&lng=it

5 gen 2005

5 gen 2005

The New Learning Paradigm in School Education

Il nuovo paradigma dell'apprendimento nell'educazione scolastica

elearningeuropa.info 

elearningeuropa.info 

A recent study identified the existing innovative trends in theories and practices in new learning environments in school education throughout the European Union.

Una recente ricerca ha identificato tendenze teoriche e pratiche innovative in nuovi ambienti di apprendimento nell'ambito dell'educazione scolastica dell'Unione europea.

A Study of "New Learning Environments in School Education" has been carried out under the eLearning initiative and eLearning Action Plan.

Nell'ambito dell'iniziativa eLearning e del piano di azione eLearning è stata eseguita una ricerca sui Nuovi ambienti di apprendimento nell'educazione scolastica.

This article is a free adaptation of the study summary. It gives an overall view of some of the main aspects of the findings included in the report.

Questo articolo è un libero adattamento dell'estratto della ricerca, e offre una veduta d'insieme di alcuni dei principali aspetti presi in esame.

The findings of the study suggest a clear move towards a new learning paradigm.

Le conclusioni della ricerca suggerivano una chiara evoluzione verso un nuovo paradigma dell'apprendimento.

This new learning paradigm represents a shift away from instructionism towards constructivism.

Questo nuovo paradigma dell'apprendimento rappresenta un allontanamento dall'istruzionismo a vantaggio del costruttivismo.

That is, constructionist visions for the future education system seem to be globally shared.

Pare quindi che le vedute costruzioniste del futuro sistema educativo siano generalmente condivise.

What is a learning environment?

Che cos'è un ambiente di apprendimento?

The common features in all of the theoretical definitions of new learning environments are their emphasis that a learning environment is a place or community in which a number of activities are occurring with the purpose of supporting learning, and that actors can draw upon a number of resources when doing so.

Le caratteristiche comuni a tutte le definizioni teoriche dei nuovi ambienti di apprendimento tendono a mettere in evidenza che un ambiente di apprendimento è un luogo o una comunità dove vengono portate a termine varie attività con lo scopo di favorire l'apprendimento, e in cui gli agenti hanno accesso a numerose risorse.

They also emphasize the constructionist view of learning and the use of ICT.

Vengono messe in risalto anche la prospettiva costruzionista dell'apprendimento e l'utilizzazione delle TIC.

Towards a new learning paradigm?

Verso un nuovo paradigma dell'apprendimento

Common perceptions point to a number of potential changes.

Le considerazioni comuni fanno riferimento a una serie di cambiamenti potenziali.

The view of pupils as individuals.

Vedere gli alunni come individui.

First they relate to a change in the focus on the pupils as individuals and their opportunities for becoming more active and taking more responsibility for their own learning process.

In primo luogo, si fa riferimento a un cambiamento nel modo di vedere gli alunni al fine di considerarli individui, e alle opportunità che hanno di partecipare più attivamente e di assumere maggiori responsabilità nel proprio processo di apprendimento.

Planning learning according to individual learning styles.

Pianificare l'apprendimento in funzione di stili di apprendimento individuali.

This aspect seems to be closely linked to a second substantial feature in the new learning paradigm, namely the differentiated learning approach, which emphasises the need to plan learning differently for different pupils, allowing them to work according to their individual learning style and learning pace.

Questo aspetto sembra essere strettamente associato a una seconda caratteristica fondamentale del nuovo paradigma dell'apprendimento: l'ottica di un apprendimento differenziato che sottolinea la necessità di pianificare l'apprendimento in modo diverso per ogni allievo, permettendogli così di lavorare secondo il proprio ritmo e il suo stile di apprendimento individuale.

A perception based on a broader concept of intelligence than traditional literary intelligence.

Questa percezione si basa su un concetto di intelligenza più ampio di quello della tradizionale intelligenza letteraria.

Focus on social participation.

Prestare attenzione alla partecipazione sociale.

At the same time there is an increased focus on social participation, hence on working with children's communication and collaboration skills.

Nello stesso tempo si presta una maggiore attenzione alla partecipazione sociale, e quindi al lavoro con le capacità di comunicazione e di collaborazione dei bambini.

Change in the teachers' role.

Cambiamento del ruolo dell'insegnante.

There is a change in the perception of the appropriate role of the teacher from a 'teacher to pupils' process of knowledge processing to more 'group-based' or 'pupil to pupil' processes where the teachers act more systematically as advisors, guides and supervisors for students, as well as providers of the frameworks for the learning process of their students.

La percezione del ruolo più adeguato dell'insegnante sta cambiando: si sta passando da un'elaborazione delle conoscenze "da insegnante ad alunni" a processi più "basati sul gruppo" o "da alunno ad alunno", dove gli insegnanti agiscono in modo più sistematico come consulenti, guide e supervisori, oltre a creare l'ambiente necessario al processo di apprendimento dei loro allievi.

From reproducing to constructing knowledge.

Dalla riproduzione alla costruzione di conoscenza.

An important aspect of the migration towards another learning paradigm is a shift in focus away from content and the ability to reproduce facts and knowledge towards the creation of knowledge.

Un aspetto importante della migrazione a un altro paradigma di apprendimento è un tipo di approccio diverso, che si allontana dal contenuto e dalla capacità di riprodurre dati e nozioni per orientarsi verso la creazione di conoscenza.

Pupils should be active participants in constructing knowledge through their own learning processes, both working alone or together with peers.

Gli alunni devono partecipare attivamente alla costruzione di conoscenza attraverso il proprio processo di apprendimento, lavorando sia da soli sia in gruppo.

Experimenting and exploring are important aspects of this active construction of knowledge.

Sperimentare ed esplorare sono aspetti importanti di questa costruzione attiva di conoscenza.

Reorganizing the learning situation.

Riorganizzazione della situazione di apprendimento.

The new learning paradigm involves the belief that learning will benefit from reorganizing the learning situation in ways that transcend traditional, curriculum-bound ways of thinking, with multidisciplinary approaches and radically modified time planning and organization of both learning and teachers' work.

Il nuovo paradigma dell'apprendimento presuppone che l'apprendimento potrà trarre vantaggio da una riorganizzazione della situazione di apprendimento che superi i modi di pensare tradizionali definiti nel curricolo, dagli approcci multidisciplinari, nonché da un'organizzazione e una programmazione del tempo (vuoi dell'apprendimento, vuoi del lavoro del corpo insegnante) radicalmente diverse.

The role of ICT

Il ruolo delle TIC

It seems to be commonly perceived that the use of ICT holds great potential for supporting or even being the transforming agent for the above mentioned shifts towards a new learning paradigm.

A quanto pare, generalmente si ritiene che l'uso delle TIC presenti una notevole capacità di potenziare i cambiamenti precedentemente citati, o perfino di diventarne l'agente trasformatore nel cammino verso un nuovo paradigma dell'apprendimento.

As far as many of the study information sources were concerned, ICT is the initiator of a evolution within the education system.

Secondo molti informatori della ricerca, le TIC sono il fattore iniziatore di una rivoluzione all'interno del sistema educativo.

The study however concludes that this could be the case, but that it is by no means inevitable.

Tuttavia, la ricerca conclude che questo potrebbe accadere, ma non è assolutamente un fatto scontato.

Rather, it is concluded that ICT could either support and preserve traditional methods, or else be a means of - or a support for - changing the pedagogical methods and the organization of the learning situation.

La conclusione è che le TIC possono sia appoggiare e mantenere i metodi tradizionali, sia essere un mezzo –o un aiuto– per trasformare i metodi pedagogici e l'organizzazione della situazione di apprendimento.

Six best practice case studies were undertaken as part of the study.

Come parte della ricerca sono stati compiuti sei studi di casi di migliori pratiche.

The six case studies supported the study's preliminary conclusion that New Learning Environments are not so much dependent on the use of ICT itself, but rely more on the reorganization of the learning situation and the teacher's ability to use technology to support pedagogical learning objectives that transform traditional learning activities.

I sei studi di casi hanno confermato le conclusioni preliminari della ricerca, e cioè: i nuovi ambienti di apprendimento non dipendono tanto dall'uso delle TIC in sé e per sé, quanto piuttosto dalla riorganizzazione della situazione di apprendimento e dalla capacità dell'insegnante di utilizzare la tecnologia come supporto per gli obiettivi pedagogici di apprendimento che trasformano le tradizionali attività di apprendimento.

On the basis of the case studies, it was clear that if ICT are being used to support new and innovative ways of learning and thereby create new learning environments throughout a school, the process has nothing to do with ICT as such.

Con gli studi di casi è stato evidenziato che, se si usano le TIC per rafforzare nuovi metodi innovativi di apprendimento e creare così nuovi ambienti di apprendimento in una scuola, il processo non ha nulla a che vedere con le TIC in quanto tali.

The resulting change proved to be much more closely connected with management style, attitudes among teachers, teacher education, pedagogical approaches and new learning styles.

Il cambiamento risultante era associato in modo molto più diretto allo stile di gestione, alla capacità e alla formazione del corpo insegnante, agli approcci pedagogici e ai nuovi stili di apprendimento.

In all the best practice examples, ICT was not an objective for its own sake but merely represented a mechanism for attaining specific learning objectives.

In tutti gli esempi di migliori pratiche, le TIC non erano un obiettivo in sé e per sé, bensì un semplice meccanismo per raggiungere degli obiettivi specifici di apprendimento.

Some of the general characteristics of new and innovative learning environments in which ICT is being used to support new ways of learning can be summed up as follows:

Qui di seguito riassumiamo alcune delle caratteristiche generali di ambienti di apprendimento nuovi e innovativi in cui si fa uso delle TIC come supporto per nuovi modi di apprendimento: :

The use of ICT gives schools the opportunity to network with other institutions - both cultural institutions and other educational institutions - and gives them access to new forms of learning / multimedia material.

L'uso delle TIC offre alle scuole l'opportunità di collegarsi in rete con altre istituzioni –enti culturali o altri centri educativi– e permette di accedere a nuovi modi di apprendimento / materiali multimediali.

However, the innovative use of technology often only occurs within the classroom, and not very often between classrooms, across entire schools, or between schools and other institutions and organisations.

Malgrado ciò, spesso l'uso innovativo della tecnologia ha luogo unicamente all'interno dell'aula, e non è molto abituale tra le classi di una stessa scuola, tra scuole diverse, o tra scuole e altri organismi o enti.

ICT is used mainly for collaborative and communication activities, production, and information seeking.

Le TIC vengono usate principalmente in attività di collaborazione e di comunicazione, produzione e ricerca di informazioni.

ICT is used more seldom for game playing, simulation and other experimental uses, although such activities have been observed.

Le TIC si usano meno frequentemente per giocare, per realizzare simulazioni e per altri usi sperimentali, anche se tali attività sono state riscontrate.

ICT is often a catalyst of change, but does not in itself determine the direction of change.

Le TIC normalmente sono un catalizzatore del cambiamento, ma di per sé non ne determinano la direzione.

Main challenges of the new learning environments

Principali sfide che attendono i nuovi ambienti di apprendimento

Some of the main challenges that have been identified in the study are:

Ecco alcune delle maggiori difficoltà identificate nella ricerca:

A need to evaluate in new terms.

La necessità di valutare in termini nuovi.

Schools are experiencing the need to evaluate and assess their pupils' learning processes in new ways that correspond to new learning methods, and that are not reflected in the present system of national examinations in any country in Europe.

Le scuole sentono la necessità di valutare i processi di apprendimento degli studenti in un modo nuovo, consono ai nuovi metodi di apprendimento e non ancora riflesso negli attuali ordinamenti degli esami statali di nessun paese europeo.

Persistent sticking to tradition causes some problems for the New Learning Environments in several respects.

Il persistente attaccamento alla tradizione genera dei problemi per i nuovi ambienti di apprendimento, sotto diversi aspetti.

First of all, pupils receive no credit for the new skills they have developed, even though these are regarded as being important for the future development of our societies.

In primo luogo, gli allievi non ricevono alcun riconoscimento per le nuove competenze acquisite, per quanto siano ritenute importanti ai fini dello sviluppo futuro delle nostre società.

Secondly, some teachers and parents are still nervous about the new methods' capability of ensuring that the pupils studying in schools where they are being used will perform as well in national exams as pupils from schools which use traditional methods of learning.

In secondo luogo, alcuni insegnanti e genitori nutrono ancora dei dubbi sulla capacità dei nuovi metodi di garantire che gli allievi che frequentano scuole dove si applicano tali metodi possano ottenere, negli esami statali, risultati altrettanto soddisfacenti rispetto agli allievi di scuole che seguono metodi di apprendimento tradizionali.

Doubts about new learning methods.

Dubbi sui nuovi metodi di apprendimento.

Among parents and in the public, debate about the new learning environments has expressed doubts about the schools' ability to develop the competences required for pupils to pass national exams as well as those from schools that rely on more traditional methods of learning, and the schools' ability to support and teach children with special needs has also been called into doubt.

Tra i genitori, e in occasione del dibattito pubblico sui nuovi ambienti di apprendimento, sono sorti dei dubbi circa la capacità delle scuole di sviluppare le competenze necessarie ai loro alunni per superare gli esami statali allo stesso livello di quelli provenienti da scuole che seguono metodi di apprendimento più tradizionali. Si dubita anche della capacità delle scuole di insegnare e offrire appoggio ai minori con esigenze speciali.

It was not the purpose of this study to evaluate whether these doubts are justified.

Non rientrava tra gli obiettivi di questo studio valutare la fondatezza di tali dubbi.

However, pupils at two of the case study schools proved to be excellent achievers in national exams, coming second in national rankings.

Tuttavia, gli alunni di due scuole degli studi di casi hanno ottenuto ottimi risultati negli esami statali: in entrambi i casi hanno occupato il secondo posto nella lista comparativa nazionale.

Some teachers at the schools claim that ICT has proved to be a robust tool for helping children with special needs of all kinds.

Alcuni insegnanti sostengono che le TIC si sono rivelate uno strumento valido per aiutare i bambini con esigenze speciali di qualsiasi tipo.

For instance, children with dyslexia are benefiting from computer applications that can support their reading skills by reading texts aloud to them, or which help them to check their spelling.

Per esempio, i bambini con dislessia possono trarre vantaggio da applicativi informatici che leggono testi a voce alta per aiutarli a migliorare la loro competenza di lettura, o che li aiutano a correggere l'ortografia.

Children with other special needs such as those with motor problems can also benefit from using ICT.

Anche i minori con altre esigenze speciali, come quelli affetti da problemi motori, possono trarre beneficio dall'uso delle TIC.

Doubts about reorganization.

Dubbi sulla riorganizzazione.

In some of the schools visited, a dilemma seems to exist between the desire to reorganize the mode of learning and a number of other considerations.

In alcune delle scuole visitate sembra che esista un dilemma tra il desiderio di riorganizzare il modo di apprendimento e altre considerazioni varie.

For instance, parents expressed their doubts about the value of reorganizing across time, age and subjects, mainly because they were very concerned about whether their children would score as highly in national exams as children from other schools.

Per esempio, i genitori hanno espresso dei dubbi circa il valore di una riorganizzazione per tempo, età e materie, soprattutto perché stava loro molto a cuore la possibilità che i loro figli ottenessero, negli esami statali, voti altrettanto alti di quelli presi dagli alunni di altre scuole.

In addition, teachers are sometimes resistant to new modes of organization because it will involve more work for them at the beginning.

Inoltre, a volte gli insegnanti mostrano resistenze di fronte ai nuovi modi di organizzazione, poiché comportano una maggiore mole di lavoro iniziale.

However, the teachers we spoke to had all benefited in many ways from working more closely with their colleagues, and their experience was that it was worth doing in the long run because their work became much more interesting and their motivation increased.

Ciononostante, tutti gli insegnanti con i quali abbiamo parlato si erano avvantaggiati, sotto molti aspetti, di una collaborazione più stretta con i colleghi, e –in base alla loro esperienza– credevano che a lungo termine ne valesse la pena, dato che il lavoro si rivelava molto più interessante ed essi si sentivano più motivati.

Difficulties of independent learning.

Difficoltà di un apprendimento indipendente.

Doubts were also expressed as to whether the structure and motivation required for independent learning may be more difficult for children with learning problems, or for children who simply find school work boring and have trouble motivating themselves.

Suscita dubbi anche il fatto che la struttura e la motivazione occorrenti per un apprendimento indipendente possano comportare maggiori difficoltà per gli alunni con problemi di apprendimento, o che questi non si sentono motivati da un lavoro scolastico che giudicano noioso.

They can get away with this more easily in an individualized learning environment.

Tutto questo si rivela più facile, per loro, in un ambiente di apprendimento individualizzato.

The management at some of the schools has pointed out in response to this criticism that children with learning problems have benefited particularly from the use of differentiated learning approaches.

In risposta a tale critica, le direzioni di alcune scuole hanno segnalato che proprio i minori con problemi di apprendimento si sono avvantaggiati dell'uso di approcci di apprendimento differenziati.



LA RIVISTA
SALVA-INGLESE!

  1. Perché è utile
  2. Leggi il n. 1 gratis!
  3. Acquista gli arretrati
  4. Cosa dicono i lettori
  5. Il  metodo
 

V
ERSIONE PER READSPEAKER
••••••••••••••••••

The New Learning Paradigm in School Education

elearningeuropa.info 

A recent study identified the existing innovative trends in theories and practices in new learning environments in school education throughout the European Union.

A Study of "New Learning Environments in School Education" has been carried out under the eLearning initiative and eLearning Action Plan.

This article is a free adaptation of the study summary. It gives an overall view of some of the main aspects of the findings included in the report.

The findings of the study suggest a clear move towards a new learning paradigm.

This new learning paradigm represents a shift away from instructionism towards constructivism.

That is, constructionist visions for the future education system seem to be globally shared.

What is a learning environment?

The common features in all of the theoretical definitions of new learning environments are their emphasis that a learning environment is a place or community in which a number of activities are occurring with the purpose of supporting learning, and that actors can draw upon a number of resources when doing so.

They also emphasize the constructionist view of learning and the use of ICT.

Towards a new learning paradigm?

Common perceptions point to a number of potential changes.

The view of pupils as individuals.

First they relate to a change in the focus on the pupils as individuals and their opportunities for becoming more active and taking more responsibility for their own learning process.

Planning learning according to individual learning styles.

This aspect seems to be closely linked to a second substantial feature in the new learning paradigm, namely the differentiated learning approach, which emphasises the need to plan learning differently for different pupils, allowing them to work according to their individual learning style and learning pace.

A perception based on a broader concept of intelligence than traditional literary intelligence.

Focus on social participation.

At the same time there is an increased focus on social participation, hence on working with children's communication and collaboration skills.

Change in the teachers' role.

There is a change in the perception of the appropriate role of the teacher from a 'teacher to pupils' process of knowledge processing to more 'group-based' or 'pupil to pupil' processes where the teachers act more systematically as advisors, guides and supervisors for students, as well as providers of the frameworks for the learning process of their students.

From reproducing to constructing knowledge.

An important aspect of the migration towards another learning paradigm is a shift in focus away from content and the ability to reproduce facts and knowledge towards the creation of knowledge.

Pupils should be active participants in constructing knowledge through their own learning processes, both working alone or together with peers.

Experimenting and exploring are important aspects of this active construction of knowledge.

Reorganizing the learning situation.

The new learning paradigm involves the belief that learning will benefit from reorganizing the learning situation in ways that transcend traditional, curriculum-bound ways of thinking, with multidisciplinary approaches and radically modified time planning and organization of both learning and teachers' work.

The role of ICT

It seems to be commonly perceived that the use of ICT holds great potential for supporting or even being the transforming agent for the above mentioned shifts towards a new learning paradigm.

As far as many of the study information sources were concerned, ICT is the initiator of a evolution within the education system.

The study however concludes that this could be the case, but that it is by no means inevitable.

Rather, it is concluded that ICT could either support and preserve traditional methods, or else be a means of - or a support for - changing the pedagogical methods and the organization of the learning situation.

Six best practice case studies were undertaken as part of the study.

The six case studies supported the study's preliminary conclusion that New Learning Environments are not so much dependent on the use of ICT itself, but rely more on the reorganization of the learning situation and the teacher's ability to use technology to support pedagogical learning objectives that transform traditional learning activities.

On the basis of the case studies, it was clear that if ICT are being used to support new and innovative ways of learning and thereby create new learning environments throughout a school, the process has nothing to do with ICT as such.

The resulting change proved to be much more closely connected with management style, attitudes among teachers, teacher education, pedagogical approaches and new learning styles.

In all the best practice examples, ICT was not an objective for its own sake but merely represented a mechanism for attaining specific learning objectives.

Some of the general characteristics of new and innovative learning environments in which ICT is being used to support new ways of learning can be summed up as follows:

The use of ICT gives schools the opportunity to network with other institutions - both cultural institutions and other educational institutions - and gives them access to new forms of learning / multimedia material.

However, the innovative use of technology often only occurs within the classroom, and not very often between classrooms, across entire schools, or between schools and other institutions and organisations.

ICT is used mainly for collaborative and communication activities, production, and information seeking.

ICT is used more seldom for game playing, simulation and other experimental uses, although such activities have been observed.

ICT is often a catalyst of change, but does not in itself determine the direction of change.

Main challenges of the new learning environments

Some of the main challenges that have been identified in the study are:

A need to evaluate in new terms.

Schools are experiencing the need to evaluate and assess their pupils' learning processes in new ways that correspond to new learning methods, and that are not reflected in the present system of national examinations in any country in Europe.

Persistent sticking to tradition causes some problems for the New Learning Environments in several respects.

First of all, pupils receive no credit for the new skills they have developed, even though these are regarded as being important for the future development of our societies.

Secondly, some teachers and parents are still nervous about the new methods' capability of ensuring that the pupils studying in schools where they are being used will perform as well in national exams as pupils from schools which use traditional methods of learning.

Doubts about new learning methods.

Among parents and in the public, debate about the new learning environments has expressed doubts about the schools' ability to develop the competences required for pupils to pass national exams as well as those from schools that rely on more traditional methods of learning, and the schools' ability to support and teach children with special needs has also been called into doubt.

It was not the purpose of this study to evaluate whether these doubts are justified.

However, pupils at two of the case study schools proved to be excellent achievers in national exams, coming second in national rankings.

Some teachers at the schools claim that ICT has proved to be a robust tool for helping children with special needs of all kinds.

For instance, children with dyslexia are benefiting from computer applications that can support their reading skills by reading texts aloud to them, or which help them to check their spelling.

Children with other special needs such as those with motor problems can also benefit from using ICT.

Doubts about reorganization.

In some of the schools visited, a dilemma seems to exist between the desire to reorganize the mode of learning and a number of other considerations.

For instance, parents expressed their doubts about the value of reorganizing across time, age and subjects, mainly because they were very concerned about whether their children would score as highly in national exams as children from other schools.

In addition, teachers are sometimes resistant to new modes of organization because it will involve more work for them at the beginning.

However, the teachers we spoke to had all benefited in many ways from working more closely with their colleagues, and their experience was that it was worth doing in the long run because their work became much more interesting and their motivation increased.

Difficulties of independent learning.

Doubts were also expressed as to whether the structure and motivation required for independent learning may be more difficult for children with learning problems, or for children who simply find school work boring and have trouble motivating themselves.

They can get away with this more easily in an individualized learning environment.

The management at some of the schools has pointed out in response to this criticism that children with learning problems have benefited particularly from the use of differentiated learning approaches.



Siti amici:  Lonweb Daisy Stories English4Life
 
Sito segnalato da INGLESE.IT

 

 
CONDIZIONI DI USO DI QUESTO SITO
L'utente può utilizzare il nostro sito solo se comprende e accetta quanto segue:

  • Le risorse linguistiche gratuite presentate in questo sito si possono utilizzare esclusivamente per uso personale e non commerciale con tassativa esclusione di ogni condivisione comunque effettuata. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione anche parziale è vietata senza autorizzazione scritta.
  • Il nome del sito EnglishGratis è esclusivamente un marchio e un nome di dominio internet che fa riferimento alla disponibilità sul sito di un numero molto elevato di risorse gratuite e non implica dunque alcuna promessa di gratuità relativamente a prodotti e servizi nostri o di terze parti pubblicizzati a mezzo banner e link, o contrassegnati chiaramente come prodotti a pagamento (anche ma non solo con la menzione "Annuncio pubblicitario"), o comunque menzionati nelle pagine del sito ma non disponibili sulle pagine pubbliche, non protette da password, del sito stesso.
  • La pubblicità di terze parti è in questo momento affidata al servizio Google AdSense che sceglie secondo automatismi di carattere algoritmico gli annunci di terze parti che compariranno sul nostro sito e sui quali non abbiamo alcun modo di influire. Non siamo quindi responsabili del contenuto di questi annunci e delle eventuali affermazioni o promesse che in essi vengono fatte!
  • Coloro che si iscrivono alla nostra newsletter (iscrizione caratterizzatalla da procedura double opt-in) accettano di ricevere saltuariamente delle comunicazioni di carattere informativo sulle novità del sito e, occasionalmente, delle offerte speciali relative a prodotti linguistici a pagamento sia nostri che di altre aziende. In ogni caso chiunque può disiscriversi semplicemente cliccando sulla scritta Cancella l'iscrizione che si trova in fondo alla newsletter, non è quindi necessario scriverci per chiedere esplicitamente la cancellazione dell'iscrizione.
  • L'utente, inoltre, accetta di tenere Casiraghi Jones Publishing SRL indenne da qualsiasi tipo di responsabilità per l'uso - ed eventuali conseguenze di esso - degli esercizi e delle informazioni linguistiche e grammaticali contenute sul siti. Le risposte grammaticali sono infatti improntate ad un criterio di praticità e pragmaticità più che ad una completezza ed esaustività che finirebbe per frastornare, per l'eccesso di informazione fornita, il nostro utente.

     

    ENGLISHGRATIS.COM è un sito di Casiraghi Jones Publishing SRL
    Piazzale Cadorna 10 - 20123 Milano - Italia
    Tel. 02-78622122 - email:
    Iscritta al Registro Imprese di MILANO - C.F. e PARTITA IVA: 11603360154
    Iscritta al R.E.A. di Milano n.1478561 • Capitale Sociale
    10.400 interamente versato

    Roberto Casiraghi                                                                                Crystal Jones