New Page 1

   TORNA ALLA HOME DI ENGLISH GRATIS    Tel. 02-78622122  •  info@englishgratis.com  •  INFORMATIVA PRIVACY

          Telefono: 02-78622122 Vai alla nuova sezione ELINGUE
                Email:
   

Selettore risorse   



     IL Metodo  |  Grammatica  |  RISPOSTE GRAMMATICALI  |  Multiblog  |  INSEGNARE AGLI ADULTI  |  INSEGNARE AI BAMBINI  |  AudioBooks  |  RISORSE SFiziosE  |  Articoli  |  Tips  | testi pAralleli  |  VIDEO SOTTOTITOLATI
ESERCIZI :   Serie 1 - 2 - 3  - 4 - 5 - Magic Advanced -    AREA SHOP  RIVISTA ENGLISH4LIFE  | CORS0 20 ORE DI INGLESE |  CORSO 20 ORE DI SPAGNOLO | CORSO 20 ORE DI TEDESCO  | CORSO 20 ORE DI FRANCESE  | CORSO 20 ORE DI RUSSO 


ALTRI DOCUMENTI

  1. Convenzione contro l'apartheid

  2. La bandiera europea: caratteristiche e storia

  3. Convenzione per la protezione dei beni culturali in caso di conflitto armato

  4. Discorso di benvenuto al Parlamento Europeo

  5. Lascia che ti racconti un segreto sull'ambiente (racconto per bambini)

  6. Booklet - Una globalizzazione al servizio di tutti

  7. Profilo di Franz-Hermann Bruener, direttore generale dell'OLAF, ufficio europeo per la lotta antifrode

  8. Trattato NATO

  9. Carta delle nazioni unite

  10. La carta europea per le piccole imprese

  11. Che cos'è il servizio YOUR EUROPE - BUSINESS?

  12. Il servizio di orientamento per i cittadini - 1

  13. Il servizio di orientamento per i cittadini - 2

  14. Concorso - Parlate Europeo?

  15. Come scegliere un sistema di gestione del contenuto in accordo a un modello di apprendimento

  16. Cooperazione con paesi terzi

  17. Dichiarazione congiunta delle 6 nazioni sulla Corea del Nord

  18. La costituzione europea - Art. 30-86

  19. La costituzione europea - Art. 9-29

  20. La costituzione europea - Art. 1-8

  21. Nuova direttiva sull'emissione deliberata di OGM

  22. Dichiarazione universale dei diritti umani

  23. Convenzione sull'eliminazione di ogni forma di discriminazione nei confronti della donna

  24. Apprendimento lungo tutto l'arco della vita

  25. Il programma E-Learning dell'Unione Europea

  26. L'allargamento dell'Unione Europea

  27. Manifesto di Praga del movimento per la lingua internazionale esperanto

  28. Che cos'è l'EURES

  29. Che cos'è l'EURES Job-Search

  30. La giornata europea delle lingue

  31. La banca europea per gli investimenti

  32. Che cos'è l'Europol (polizia europea)

  33. Convenzione sui diritti dell'infanzia

  34. Trovare un lavoro con il portale EURES

  35. Finanziamento comunitario per l'apprendimento linguistico

  36. Impariamo il gergo dell'Unione Europea!

  37. I dati sulla fame nel mondo

  38. Convenzione su popoli indigeni e tribali

  39. I centri di informazione europea (Infopoints)

  40. L'inno europeo (Inno alla gioia di Beethoven)

  41. Un apprendimento delle lingue di carattere innovativo

  42. L'Unione Europea in sintesi

  43. Le istituzioni europee

  44. Insegnamento delle lingue

  45. Leggi d'Europa - Introduzione

  46. Leggi d'Europa - Le definizioni

  47. Leggi d'Europa: attori chiave nel processo legislativo dell'Unione Europea

  48. Leggi d'Europa: il ruolo degli organi consultivi dell'UE

  49. Leggi d'Europa: il ruolo delle altre istituzioni od organi dell'UE

  50. Elenco completo delle istituzioni ed organi europei

  51. Leggi d'Europa: legislazione dell'UE online

  52. Studiare all'estero

  53. Licenza Pubblica Generica del progetto GNU

  54. Progetto Lingua 1

  55. Testo del trattato di Maastricht

  56. Manifesto del Partito Comunista - Prima parte

  57. Manifesto del Partito Comunista - Seconda parte

  58. Manifesto del Partito Comunista - Terza parte

  59. Manifesto del Partito Comunista - Ultima parte

  60. Messaggio di Giovanni Paolo II per la celebrazione della giornata mondiale della pace

  61. Convenzione internazionale sulla protezione dei diritti dei lavoratori migranti e dei membri delle loro famiglie

  62. Promozione e salvaguardia delle lingue e culture regionali o minoritarie

  63. Un'alleanza in trasformazione (discorso del segretario generale della Nato)

  64. Nuove tecnologie multimediali nell'insegnamento

  65. Il nuovo paradigma dell'apprendimento nell'educazione scolastica

  66. Che cos'è l'ombudsman o mediatore europeo

  67. Il mediatore europeo in poche parole

  68. Lo statuto del mediatore europeo

  69. Orientamenti comunitari per lo sviluppo della rete transeuropea di trasporto

  70. Pinocchio - Come andò che Maestro Ciliegia trovò un pezzo di legno che piangeva e rideva come un bambino

  71. Patto internazionale sui diritti civili e politici

  72. Patto internazionale sui diritti economici, sociali e culturali

  73. Ploteus, il programma europeo per chi vuole studiare all'estero

  74. Protezione dei minori de della dignità umana nei servizi audiovisivi e d'informazione

  75. Pubblicazioni dell'Unione Europea per il grande pubblico

  76. Convenzione internazionale sull'eliminazione di ogni forma di discriminazione razziale

  77. Politica regionale: il successo ottenuto nel 2005 indica la via da seguire per favorire la crescita e l’occupazione

  78. Preghiere: Padre Nostro

  79. Convenzione relativa allo status dei rifugiati

  80. Direttiva "Televisione senza frontiere"

  81. Suggerimenti e consigli su come trovare un lavoro nell'Unione Europea

  82. Formazione professionale nell'UE

  83. Turismo: come comunicare

  84. Turismo: attività culturali

  85. Turismo: diritti dei passeggeri di aerei

  86. Turismo: documenti necessari

  87. Turismo: patente di guida

  88. Turismo: la moneta

  89. Turismo: animali domestici

  90. Turismo: la salute

  91. Turismo: shopping

  92. Turismo: come comportarsi in caso di emergenza

  93. Seguire in diretta le sedute del Parlamento Europeo col webstreaming

  94. Che cos'è il servizio YOUR EUROPE - CITIZENS?

 

PARALLEL TEXTS
PROTEZIONE DEI MINORI E DELLA DIGNITÀ UMANA NEI SERVIZI
AUDIOVISIVI E D'INFORMAZIONE

Testi singoli tratti da: http://europa.eu.int/scadplus/leg/en/lvb/l24030.htm e
 http://europa.eu.int/scadplus/leg/it/lvb/l24030.htm

Protection of minors and human dignity in audiovisual and information services:
Green Paper

Protezione dei minori e della dignità umana nei servizi audiovisivi e d'informazione:
Libro verde

The Green Paper's objective is to add depth to the debate on the conditions governing the emergence of a coherent protection framework for minors and human dignity in audiovisual and information services in the European Union (EU).

L'obiettivo del Libro verde è approfondire il dibattito sulle condizioni per l'elaborazione di un quadro coerente di tutela dei minori e della dignità umana nei servizi audiovisivi e di informazione nell'Unione europea (UE).

ACT

ATTO

Green Paper on the protection of minors and human dignity in audiovisual and information services [COM (96) 483 final - Not published in the Official Journal].

Libro verde sulla protezione dei minori e della dignità umana nei servizi audiovisivi e d'informazione [ COM (96) 483 def.

SUMMARY

SINTESI

The battle against the circulation of material affecting human dignity and the protection of minors is essential for enabling new audiovisual and information services to develop in a climate of confidence.

La lotta contro la circolazione di contenuti dannosi per la dignità umana e la tutela dei minori è indispensabile per permettere lo sviluppo di nuovi servizi audiovisivi e d'informazione in un clima di fiducia.

If effective means of protecting the public interest in these areas are not quickly identified and implemented, there is a risk that these new services will not achieve their full economic, social and cultural potential.

Se non saranno rapidamente individuati e impiegati strumenti efficaci di tutela dell'interesse pubblico in tali settori, questi nuovi servizi rischiano di non poter esprimere tutto il loro potenziale economico, sociale e culturale.

Chapter I of the Green Paper identifies those aspects of the development of new audiovisual and information services relevant to the protection of minors and human dignity and analyses the types of material which could give rise to problems.

Il capitolo I del Libro verde individua i diversi aspetti dello sviluppo dei nuovi servizi audiovisivi e d'informazione che sono pertinenti ai fini della tutela dei minori e della dignità umana e propone un'analisi dei vari tipi di contenuti che possono costituire un problema.

It points out that it is important not to confuse different issues.

Si sottolinea, peraltro, l'importanza di evitare confusioni tra fenomeni di natura differente.

For example, child pornography, which is illegal and subject to criminal sanctions, is not in the same category as adult pornography, to which children may have access but which, while harmful to their development, is not illegal for adults.

Ad esempio, la pornografia infantile, che è illegale e che è oggetto di sanzioni penali, non rientra nella stessa categoria dei contenuti pornografici per adulti ai quali i bambini possono avere accesso ma che, pur essendo negativi per il loro sviluppo, non sono illegali per gli adulti.

Solutions must also be adapted in the light of developments in the service environment.

Le soluzioni elaborate dovranno essere adattate allo sviluppo dell'ambiente dei servizi.

New television services such as pay-per-view offer increased personal choice.

Nuovi servizi televisivi, quale il pagamento per singola visione (pay-per-view), offrono una maggiore scelta individuale.

They are moving away from the standard model of the mass media, where the viewer has a choice between watching the programme or not, and towards an editorial model, where the viewer selects from a wide choice of programmes.

Tali servizi si allontanano dal modello dei media di massa, nel quale lo spettatore ha la scelta fra guardare oppure non guardare una trasmissione, per avvicinarsi a un modello di tipo editoriale, nel quale lo spettatore seleziona il proprio programma partendo da una scelta molto ampia di programmi offerti.

On-line services are taking this trend further, towards an individual communication model.

I servizi in linea accentuano tale evoluzione portandola verso il modello di comunicazione individuale.

In geographical terms, distribution networks are becoming less national and increasingly global in nature, with the Internet being a world-wide network of networks.

In termini geografici, la natura delle reti di distribuzione è sempre meno nazionale e sempre più mondiale dato che internet è una rete mondiale di reti.

Furthermore, new types of material are appearing.

Si manifestano inoltre nuovi tipi di contenuti.

A traditional television programme, watched from beginning to end, is linear in nature, while interactivity enables the exploration of different scenarios.

Una trasmissione televisiva classica guardata dall'inizio alla fine è per sua natura lineare, mentre l'interattività consente di navigare fra possibili trame differenti.

Hybrid forms of material are beginning to appear, bringing together, for example, games, advertising or information in an original way.

Appaiono forme ibride di contenuti che, ad esempio, associano in modo originale giochi, pubblicità o informazione.

The development of new services requires a flexible environment, particularly in terms of regulation.

Lo sviluppo di nuovi servizi esige un ambiente flessibile, in particolare sul piano normativo.

A functional analysis of the characteristics of each new type of service is required in order to identify new solutions.

È necessaria un'analisi funzionale delle caratteristiche di ogni nuovo tipo di servizio per individuare nuove soluzioni.

Any new risk inherent in the nature of the new services must be assessed carefully; the fears aroused by new audiovisual and information services justify the attention both of the authorities and of citizens.

Occorre valutare con attenzione ogni nuovo rischio collegato alla natura dei nuovi servizi. I timori provocati dai nuovi servizi audiovisivi e d'informazione giustificano l'attenzione da parte delle autorità pubbliche e dei cittadini.

However, the problem must not be exaggerated; frequently, the difficulty lies more in the characteristics of new services in relation to the traditional media than in their content.

Non si deve, tuttavia, esasperare il problema: la difficoltà risiede, infatti, più nelle caratteristiche dei nuovi servizi (rispetto ai media tradizionali) che nei loro contenuti.

Chapter II contains an analysis of the legal and constitutional provisions in force at European and national level.

Il capitolo II contiene un'analisi delle disposizioni giuridiche e costituzionali in vigore a livello europeo e nazionale.

It points out that all national provisions in Europe fall within the framework of basic rights as set out in the European Convention on Human Rights , integrated as general principles of Community law by Article F(2) of the Treaty on European Union.

Nel capitolo si precisa che i regimi nazionali in Europa rientrano tutti nell'ambito dei diritti fondamentali sanciti dalla Convenzione europea dei diritti dell'uomo (CEDU) ( EN ), ( FR ) che sono integrati quali principi generali del diritto comunitario dall'articolo F.2 del trattato sull'UE.

In particular, Article 10 of the Convention guarantees the right of free expression.

In particolare, l'articolo 10 della Convenzione garantisce il diritto alla libertà di espressione.

It also states that the exercising of this right may be subject to certain restrictions for specific reasons, in particular the protection of health or morals and the prevention of crime.

Esso sancisce inoltre che l'esercizio di tale diritto può essere sottoposto ad alcune limitazioni per motivi specifici, quali la tutela della salute o della morale e la prevenzione dei crimini.

As a result, freedom of expression is not absolute anywhere in the European Union, but is subject to restrictions.

Pertanto, la libertà d'espressione non è assoluta in nessun luogo dell'UE ed è soggetta a limitazioni.

The case law of the European Court of Human Rights has developed the principle of proportionality, i.e. the acid test of conformity between any restrictive measure and the basic principles as set out in the Convention.

La giurisprudenza della Corte europea dei diritti dell'uomo ha elaborato il principio di proporzionalità, vale a dire della conformità fra ogni provvedimento restrittivo e i principi fondamentali enunciati nella Convenzione.

Europe therefore has a joint approach - the principle of free expression and the test of proportionality.

L'Europa dispone pertanto di un approccio comune: il principio della libertà d'espressione e la verifica della proporzionalità.

Beyond this common basis, the current systems in the Member States vary considerably, reflecting differences in cultural and moral standards.

Al di là di tale base comune, i regimi attuali degli Stati membri variano in maniera considerevole e riflettono così le differenze esistenti a livello di norme culturali e morali.

In general, the new services may create new problems, specifically with regard to the application of legal provisions.

In generale, i nuovi servizi possono creare nuovi problemi specifici per quanto attiene all'applicazione delle disposizioni di legge.

For example, it is increasingly difficult to determine responsibilities where a number of different operators are involved in the communications chain (network supplier, access provider, service provider, material provider).

Ad esempio, risulta sempre più difficile determinare le responsabilità nel momento in cui diversi operatori intervengono nella catena delle comunicazioni (fornitore di rete, fornitore di accesso, fornitore di servizi, fornitore di contenuti).

These difficulties are all the greater when the various elements in the chain are in different countries.

Tali difficoltà si accentuano quando i diversi elementi della catena hanno sede in paesi differenti.

Chapter II then examines problems relating to the protection of minors against material which is harmful but not necessarily illegal, such as erotic material for adults.

Nel capitolo II si esaminano i problemi relativi alla tutela dei minori dai contenuti nocivi, ma non necessariamente illeciti, quali i contenuti erotici per adulti.

In some Member States, the principle of protection of minors is integrated into general provisions, whatever the medium in question, forbidding the provision to minors of material likely to be harmful to their development (but which is legally accessible to adults).

In alcuni Stati membri, il principio della tutela dei minori è integrato in disposizioni di portata generale, indipendenti dal tipo di media, che vietano la fornitura ai minori di contenuti suscettibili di nuocere al loro sviluppo (ma che restano legalmente accessibili per gli adulti).

Other Member States have provisions specific to each medium.

Altri Stati membri hanno elaborato regolamentazioni specifiche per ogni tipo di media.

In all cases, the implementation of measures to protect minors requires the identification of measures to ensure that they will not have access to harmful material, while authorising access to adults.

In tutti i casi, l'applicazione delle misure di tutela dei minori rende necessaria la definizione di strumenti atti a garantire che i minori non abbiano accesso a contenuti nocivi, pur continuando a concedere tale accesso agli adulti.

Recent technological developments may provide new solutions through increased parental control, both in television (the "anti-violence" or "V" chip) and in on-line environments (PICS).

I recenti sviluppi tecnologici possono consentire nuove soluzioni grazie ad un più efficace controllo da parte dei genitori sia a livello di televisione ("chip antiviolenza" o "v-chip") che di ambienti in linea (PICS).

In either case, labelling of material is a key element of the system.

In entrambi i casi la descrizione dei contenuti costituisce un elemento chiave del sistema.

The new technological possibilities are more limited in television than in the on-line environment, but in both cases they have the advantage of offering bottom-up rather than top-down solutions, which make any prior censorship superfluous and strengthen the potential effectiveness of self-regulation.

Le nuove possibilità tecniche sono più limitate per la televisione rispetto all'ambiente in linea. Entrambi i casi, tuttavia, presentano il vantaggio di offrire soluzioni che partono dalla base ("bottom up") piuttosto che soluzioni imposte dall'alto ("top down") e che rendono superflua ogni censura preventiva e migliorano l'efficacia potenziale dell'autoregolamentazione.

Chapter III presents an analysis of the situation at European Union level, with regard both to Community law and to cooperation in the fields of justice and internal affairs .

Il capitolo III presenta un'analisi della situazione a livello dell'UE, per quanto riguarda sia il diritto comunitario che la cooperazione nei settori della giustizia e degli affari interni .

Freedom to provide services is one of the four basic freedoms guaranteed by the Treaty.

La libera prestazione dei servizi è una delle quattro libertà fondamentali garantite dal trattato.

Restrictions are possible for overriding reasons of public interest, such as the protection of minors and human dignity, but are subject in particular to the test of proportionality.

Alcune limitazioni sono possibili per motivi fondamentali d'interesse pubblico, come la tutela dei minori e della dignità umana, ma tali limitazioni sono sottoposte al vaglio della verifica della proporzionalità.

In the fight against illegal material, it is recognised that cooperation between Member States in the fields of justice and internal affairs has a fundamental role to play, given the international nature of the new services.

Nella lotta contro i contenuti illegali si riconosce che la cooperazione fra Stati membri nei settori della giustizia e degli affari interni può svolgere un ruolo fondamentale, tenuto conto del carattere internazionale dei nuovi servizi.

Through such cooperation, the Member States can more effectively act against illegal use and material.

Grazie ad una siffatta cooperazione, gli Stati membri potranno opporsi con maggiore efficacia agli usi e ai contenuti illegali.

In addition, internal coherence will make them better able to work towards solutions on a global scale.

La coerenza della strategia adottata all'interno, inoltre, consentirà agli Stati membri di meglio operare a favore di soluzioni applicabili su scala mondiale.

Chapter III reviews various possibilities for strengthening cooperation between national administrations and the Commission, both at Community level and in the context of justice and internal affairs (systematic exchange of information, comparative analysis of national legislation, definition of a common framework for self-regulation, recommendations for cooperation in the areas of justice and internal affairs, common guidelines for international cooperation).

Il capitolo III esamina inoltre le varie opzioni destinate a rafforzare la cooperazione fra le amministrazioni nazionali e la Commissione, sia a livello comunitario che nell'ambito della giustizia e degli affari interni (scambio sistematico di informazioni, analisi comparata delle legislazioni nazionali, definizione di un quadro comune per l'autoregolamentazione, raccomandazioni per la cooperazione nei settori della giustizia e degli affari interni, orientamenti comuni per la cooperazione internazionale).

It also assesses the possibilities of encouraging cooperation between the industries concerned (codes of conduct, common standards for labelling systems, promotion of the PICS standard).

Nel capitolo si valuta altresì la possibilità di incoraggiare la cooperazione fra le industrie interessate (codici di comportamento, norme comuni per i sistemi di descrizione dei contenuti, promozione dello standard PICS).

Possible measures for raising the awareness of and informing users are also discussed.

Sono inoltre contemplate altre eventuali misure di sensibilizzazione e di informazione degli utilizzatori.

The attention and urgency regarding the protection of minors and human dignity are mainly focused on decentralised services, particularly the Internet.

L'attenzione e l'urgenza in materia di tutela dei minori e della dignità umana sono incentrate principalmente sui servizi decentralizzati e segnatamente su internet.

Where these are concerned, it seems clear that, within the limits inherent in purely national solutions and given the difficulty of formulating and implementing global solutions, the E U has a fundamental role to play.

Di fronte ai limiti relativi a soluzioni puramente nazionali e alla difficoltà di realizzare e applicare soluzioni globali, appare chiaro che l'UE può svolgere un ruolo fondamentale per tali servizi.

But the potential for the transnational development of centralised services also justifies the search for common and/or compatible solutions in the European Union for services of this type.

Il potenziale di sviluppo transnazionale dei servizi centralizzati, tuttavia, giustifica anche la ricerca di soluzioni comuni e/o compatibili per questo tipo di servizi.

RELATED ACTS

ATTI CONNESSI

FOLLOW-UP WORK IN THE FIELD OF THE PROTECTION OF MINORS

ULTERIORI LAVORI NEL SETTORE DELLA TUTELA DEI MINORI

Proposal for a Recommendation of the European Parliament and of the Council on the protection of minors and human dignity and the right of reply in relation to the competitiveness of the European audiovisual and information services industry [COM(2004) 341 final - Not published in the Official Journal].

Proposta di raccomandazione del Parlamento europeo e del Consiglio, del 30 aprile 2004, relativa alla protezione dei minori e della dignità umana e al diritto di replica relativamente alla competitività dell'industria europea dei servizi audiovisivi e d'informazione [COM(2004) 341 def.

This proposal for a Recommendation is another step towards effective cooperation between the Member States, industry and the other players concerned on the protection of minors and human dignity in the broadcasting and internet services sector.

Tale proposta di raccomandazione () costituisce un passo supplementare verso l'instaurazione di una cooperazione efficace tra gli Stati membri, l'industria e gli altri soggetti interessati in materia di protezione dei minori e della dignità umana nei settori della radiodiffusione e dei servizi internet.

Council Recommendation 98/560/EC of 24 September 1998 on the development of the competitiveness of the European audiovisual and information services industry by promoting national frameworks aimed at achieving a comparable and effective level of protection of minors and human dignity [Official Journal L 270 of 7.10.1998].

Raccomandazione del Consiglio del 24 settembre 1998 concernente lo sviluppo della competitività dell'industria dei servizi audiovisivi e d'informazione europei attraverso la promozione di strutture nazionali volte a raggiungere un livello comparabile e efficace di tutela dei minori e della dignità umana [Gazzetta ufficiale L 270 del 7 ottobre 1998].

IMPLEMENTING MEASURES

DISPOSIZIONI D'APPLICAZIONE

Communication from the Commission of 18 November 1997 on the follow-up to the Green Paper on the protection of minors and human dignity in audiovisual and information services, together with a proposal for a Council Recommendation concerning the protection of minors and human dignity in audiovisual and information services.

Comunicazione della Commissione al Consiglio, al Parlamento europeo, al Comitato economico e sociale e al Comitato delle regioni, del 18 novembre 1997, relativa agli sviluppi del Libro verde sulla protezione dei minori e della dignità umana nei servizi audiovisivi e d'informazione, accompagnata da una proposta di raccomandazione del Consiglio riguardante la protezione dei minori e della dignità umana nei servizi audiovisivi e di informazione [COM(97) 570 def.

[not published in the Official Journal].

[Non pubblicata sulla Gazzetta ufficiale]

 



LA RIVISTA
SALVA-INGLESE!

  1. Perché è utile
  2. Leggi il n. 1 gratis!
  3. Acquista gli arretrati
  4. Cosa dicono i lettori
  5. Il  metodo
 

V
ERSIONE PER READSPEAKER
••••••••••••••••••

Protection of minors and human dignity in audiovisual and information services:
Green Paper

The Green Paper's objective is to add depth to the debate on the conditions governing the emergence of a coherent protection framework for minors and human dignity in audiovisual and information services in the European Union (EU).

ACT

Green Paper on the protection of minors and human dignity in audiovisual and information services [COM (96) 483 final - Not published in the Official Journal].

SUMMARY

The battle against the circulation of material affecting human dignity and the protection of minors is essential for enabling new audiovisual and information services to develop in a climate of confidence.

If effective means of protecting the public interest in these areas are not quickly identified and implemented, there is a risk that these new services will not achieve their full economic, social and cultural potential.

Chapter I of the Green Paper identifies those aspects of the development of new audiovisual and information services relevant to the protection of minors and human dignity and analyses the types of material which could give rise to problems.

It points out that it is important not to confuse different issues.

For example, child pornography, which is illegal and subject to criminal sanctions, is not in the same category as adult pornography, to which children may have access but which, while harmful to their development, is not illegal for adults.

Solutions must also be adapted in the light of developments in the service environment.

New television services such as pay-per-view offer increased personal choice.

They are moving away from the standard model of the mass media, where the viewer has a choice between watching the programme or not, and towards an editorial model, where the viewer selects from a wide choice of programmes.

On-line services are taking this trend further, towards an individual communication model.

In geographical terms, distribution networks are becoming less national and increasingly global in nature, with the Internet being a world-wide network of networks.

Furthermore, new types of material are appearing.

A traditional television programme, watched from beginning to end, is linear in nature, while interactivity enables the exploration of different scenarios.

Hybrid forms of material are beginning to appear, bringing together, for example, games, advertising or information in an original way.

The development of new services requires a flexible environment, particularly in terms of regulation.

A functional analysis of the characteristics of each new type of service is required in order to identify new solutions.

Any new risk inherent in the nature of the new services must be assessed carefully; the fears aroused by new audiovisual and information services justify the attention both of the authorities and of citizens.

However, the problem must not be exaggerated; frequently, the difficulty lies more in the characteristics of new services in relation to the traditional media than in their content.

Chapter II contains an analysis of the legal and constitutional provisions in force at European and national level.

It points out that all national provisions in Europe fall within the framework of basic rights as set out in the European Convention on Human Rights , integrated as general principles of Community law by Article F(2) of the Treaty on European Union.

In particular, Article 10 of the Convention guarantees the right of free expression.

It also states that the exercising of this right may be subject to certain restrictions for specific reasons, in particular the protection of health or morals and the prevention of crime.

As a result, freedom of expression is not absolute anywhere in the European Union, but is subject to restrictions.

The case law of the European Court of Human Rights has developed the principle of proportionality, i.e. the acid test of conformity between any restrictive measure and the basic principles as set out in the Convention.

Europe therefore has a joint approach - the principle of free expression and the test of proportionality.

Beyond this common basis, the current systems in the Member States vary considerably, reflecting differences in cultural and moral standards.

In general, the new services may create new problems, specifically with regard to the application of legal provisions.

For example, it is increasingly difficult to determine responsibilities where a number of different operators are involved in the communications chain (network supplier, access provider, service provider, material provider).

These difficulties are all the greater when the various elements in the chain are in different countries.

Chapter II then examines problems relating to the protection of minors against material which is harmful but not necessarily illegal, such as erotic material for adults.

In some Member States, the principle of protection of minors is integrated into general provisions, whatever the medium in question, forbidding the provision to minors of material likely to be harmful to their development (but which is legally accessible to adults).

Other Member States have provisions specific to each medium.

In all cases, the implementation of measures to protect minors requires the identification of measures to ensure that they will not have access to harmful material, while authorising access to adults.

Recent technological developments may provide new solutions through increased parental control, both in television (the "anti-violence" or "V" chip) and in on-line environments (PICS).

In either case, labelling of material is a key element of the system.

The new technological possibilities are more limited in television than in the on-line environment, but in both cases they have the advantage of offering bottom-up rather than top-down solutions, which make any prior censorship superfluous and strengthen the potential effectiveness of self-regulation.

Chapter III presents an analysis of the situation at European Union level, with regard both to Community law and to cooperation in the fields of justice and internal affairs .

Freedom to provide services is one of the four basic freedoms guaranteed by the Treaty.

Restrictions are possible for overriding reasons of public interest, such as the protection of minors and human dignity, but are subject in particular to the test of proportionality.

In the fight against illegal material, it is recognised that cooperation between Member States in the fields of justice and internal affairs has a fundamental role to play, given the international nature of the new services.

Through such cooperation, the Member States can more effectively act against illegal use and material.

In addition, internal coherence will make them better able to work towards solutions on a global scale.

Chapter III reviews various possibilities for strengthening cooperation between national administrations and the Commission, both at Community level and in the context of justice and internal affairs (systematic exchange of information, comparative analysis of national legislation, definition of a common framework for self-regulation, recommendations for cooperation in the areas of justice and internal affairs, common guidelines for international cooperation).

It also assesses the possibilities of encouraging cooperation between the industries concerned (codes of conduct, common standards for labelling systems, promotion of the PICS standard).

Possible measures for raising the awareness of and informing users are also discussed.

The attention and urgency regarding the protection of minors and human dignity are mainly focused on decentralised services, particularly the Internet.

Where these are concerned, it seems clear that, within the limits inherent in purely national solutions and given the difficulty of formulating and implementing global solutions, the E U has a fundamental role to play.

But the potential for the transnational development of centralised services also justifies the search for common and/or compatible solutions in the European Union for services of this type.

RELATED ACTS

FOLLOW-UP WORK IN THE FIELD OF THE PROTECTION OF MINORS

Proposal for a Recommendation of the European Parliament and of the Council on the protection of minors and human dignity and the right of reply in relation to the competitiveness of the European audiovisual and information services industry [COM(2004) 341 final - Not published in the Official Journal].

This proposal for a Recommendation is another step towards effective cooperation between the Member States, industry and the other players concerned on the protection of minors and human dignity in the broadcasting and internet services sector.

Council Recommendation 98/560/EC of 24 September 1998 on the development of the competitiveness of the European audiovisual and information services industry by promoting national frameworks aimed at achieving a comparable and effective level of protection of minors and human dignity [Official Journal L 270 of 7.10.1998].

IMPLEMENTING MEASURES

Communication from the Commission of 18 November 1997 on the follow-up to the Green Paper on the protection of minors and human dignity in audiovisual and information services, together with a proposal for a Council Recommendation concerning the protection of minors and human dignity in audiovisual and information services.

[not published in the Official Journal].



Siti amici:  Lonweb Daisy Stories English4Life
 
Sito segnalato da INGLESE.IT

 

 
CONDIZIONI DI USO DI QUESTO SITO
L'utente può utilizzare il nostro sito solo se comprende e accetta quanto segue:

  • Le risorse linguistiche gratuite presentate in questo sito si possono utilizzare esclusivamente per uso personale e non commerciale con tassativa esclusione di ogni condivisione comunque effettuata. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione anche parziale è vietata senza autorizzazione scritta.
  • Il nome del sito EnglishGratis è esclusivamente un marchio e un nome di dominio internet che fa riferimento alla disponibilità sul sito di un numero molto elevato di risorse gratuite e non implica dunque alcuna promessa di gratuità relativamente a prodotti e servizi nostri o di terze parti pubblicizzati a mezzo banner e link, o contrassegnati chiaramente come prodotti a pagamento (anche ma non solo con la menzione "Annuncio pubblicitario"), o comunque menzionati nelle pagine del sito ma non disponibili sulle pagine pubbliche, non protette da password, del sito stesso.
  • La pubblicità di terze parti è in questo momento affidata al servizio Google AdSense che sceglie secondo automatismi di carattere algoritmico gli annunci di terze parti che compariranno sul nostro sito e sui quali non abbiamo alcun modo di influire. Non siamo quindi responsabili del contenuto di questi annunci e delle eventuali affermazioni o promesse che in essi vengono fatte!
  • Coloro che si iscrivono alla nostra newsletter (iscrizione caratterizzatalla da procedura double opt-in) accettano di ricevere saltuariamente delle comunicazioni di carattere informativo sulle novità del sito e, occasionalmente, delle offerte speciali relative a prodotti linguistici a pagamento sia nostri che di altre aziende. In ogni caso chiunque può disiscriversi semplicemente cliccando sulla scritta Cancella l'iscrizione che si trova in fondo alla newsletter, non è quindi necessario scriverci per chiedere esplicitamente la cancellazione dell'iscrizione.
  • L'utente, inoltre, accetta di tenere Casiraghi Jones Publishing SRL indenne da qualsiasi tipo di responsabilità per l'uso - ed eventuali conseguenze di esso - degli esercizi e delle informazioni linguistiche e grammaticali contenute sul siti. Le risposte grammaticali sono infatti improntate ad un criterio di praticità e pragmaticità più che ad una completezza ed esaustività che finirebbe per frastornare, per l'eccesso di informazione fornita, il nostro utente.

     

    ENGLISHGRATIS.COM è un sito di Casiraghi Jones Publishing SRL
    Piazzale Cadorna 10 - 20123 Milano - Italia
    Tel. 02-78622122 - email:
    Iscritta al Registro Imprese di MILANO - C.F. e PARTITA IVA: 11603360154
    Iscritta al R.E.A. di Milano n.1478561 • Capitale Sociale
    10.400 interamente versato

    Roberto Casiraghi                                                                                Crystal Jones