TESTI PARALLELI – Stop alla violenza contro le donne: dichiarazione della Commissione europea e dell’Alta rappresentante in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza nei confronti delle donne

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 23-11-2018

Stop violence against women: Statement by the European Commission and the High Representative on the International Day for the Elimination of Violence against Women
Stop alla violenza contro le donne: dichiarazione della Commissione europea e dell’Alta rappresentante in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza nei confronti delle donne

“Ahead of the International Day for the Elimination of Violence against Women, we reaffirm our commitment to ending violence against women and girls.
“In vista della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, ribadiamo il nostro impegno a porre fine alla violenza contro le donne e le ragazze.

Violence against women is a grave violation of human rights and yet it is still widespread across the world.
La violenza nei confronti delle donne è una grave violazione dei diritti umani, eppure è tuttora diffusa in tutto il mondo.

The perception that harassment or being violence towards women is normal and acceptable is wrong and must change.
L’idea che le molestie o le violenze inflitte alle donne siano normali e accettabili è sbagliata e deve cambiare.

We all have the responsibility to say no, openly reject acts of violence or harassment, and stand by the victims.
Spetta a tutti noi dire no, respingere apertamente gli atti di violenza o molestia, sostenere le vittime.

Violence against women happens everywhere:
La violenza colpisce le donne dovunque:

at home, at work, in schools and universities, on the street, in public transport and online.
a casa, al lavoro, nelle scuole e nelle università, sulla strada, sui trasporti pubblici e su Internet.

It can happen to any woman, affecting her general well-being and preventing her from fully participating in society.
Può colpire qualunque donna, compromettendone il benessere generale e impedendole di partecipare pienamente alla società.

Around half of women in the European Union have experienced verbal, physical or online sexual harassment.
Circa la metà delle donne nell’Unione europea è stata vittima di molestie verbali, fisiche o online.

According to Eurostat, 80% of trafficking victims in the EU are female.
Secondo Eurostat, l’80% delle vittime della tratta nell’UE sono donne.

Around the world, about 12 million girls under the age of18 are married every year – one every two seconds.
Nel mondo, ogni anno, si sposano circa 12 milioni di ragazze di età inferiore a 18 anni – una ogni due secondi. Continue reading

TESTI PARALLELI – Il piano Juncker in azione: rimettere in carreggiata gli investimenti in Europa

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 22-11-2018

The Juncker Plan at work: bringing investment back on track in Europe
Il piano Juncker in azione: rimettere in carreggiata gli investimenti in Europa

In a Communication published today, the Commission reveals how the Investment Plan for Europe – the Juncker Plan – has helped bring investment back to a sustainable level in Europe, four years after its launch.
In una comunicazione pubblicata oggi la Commissione svela come il piano d’investimenti per l’Europa, il piano Juncker, ha contribuito a riportare gli investimenti in Europa a un livello sostenibile quattro anni dopo il suo avvio.

The Investment Plan has exceeded its initial target and expectations and has now mobilised €360 billion worth of investments, two-thirds of which come from private resources.
Il piano di investimenti ha superato gli obiettivi e le aspettative iniziali e ha ormai mobilitato investimenti per 360 miliardi di €, due terzi dei quali provengono da privati.

Thanks to the backing of the European Fund for Strategic Investments (EFSI), 850,000 small and medium businesses are set to benefit from improved access to finance.
Grazie al sostegno del Fondo europeo per gli investimenti strategici (EFSI) 850 000 piccole e medie imprese beneficeranno di un migliore accesso ai finanziamenti.

Estimates show that the EFSI has already supported more than 750,000 jobs, while 1.4 million jobs are set to be created by 2020, generating positive impact in millions of European homes.
In base alle stime l’EFSI ha già sostenuto più di 750 000 posti di lavoro, ed entro il 2020 ne verranno creati 1,4 milioni di nuovi, con un impatto positivo su milioni di famiglie europee.

The Juncker Plan has already increased EU GDP by 0.6%, a figure set to reach 1.3% by 2020.
Il piano Juncker ha già fatto aumentare il PIL dell’UE dello 0,6%, cifra che dovrebbe arrivare all’1,3% entro il 2020.

All Member States are benefiting, especially those who were hit the hardest by the crisis.
Tutti gli Stati membri ne stanno traendo beneficio, soprattutto quelli maggiormente colpiti dalla crisi.

Today, the EFSI’s successful model is becoming the new benchmark for EU-supported investments, both within and outside the EU, with the new InvestEU fund and the Neighbourhood, Development and International Cooperation Instrument proposed by the Commission for the next long-term EU budget.
Oggi il modello vincente dell’EFSI sta diventando il nuovo punto di riferimento per gli investimenti sostenuti dall’Unione, sia al suo interno che in paesi terzi, con il nuovo fondo InvestEU e lo strumento per il vicinato, lo sviluppo e la cooperazione internazionale proposto dalla Commissione per il prossimo bilancio a lungo termine dell’UE.

Commission Vice-President responsible for Jobs, Growth, Investment and Competitiveness, Jyrki Katainen, said:
Jyrki Katainen, Vicepresidente della Commissione e Commissario responsabile per l’Occupazione, la crescita, gli investimenti e la competitività, ha dichiarato:

“The Investment Plan has been a game-changer.
“Il piano di investimenti è stato una vera e propria svolta. Continue reading

TESTI PARALLELI – La Commissione interviene per rendere più efficiente la normazione nel mercato unico

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento:22-11-2018

Commission acts to make standardisation in the Single Market more efficient
La Commissione interviene per rendere più efficiente la normazione nel mercato unico

Today the European Commission presents an action plan to enhance efficiency, transparency and legal certainty in the development of harmonised standards for a fully functioning Single Market.
La Commissione europea presenta oggi un piano d’azione per potenziare l’efficienza, la trasparenza e la certezza giuridica nell’elaborazione di norme armonizzate per un mercato unico pienamente funzionante.

Largely voluntary and industry-driven standards – from the A4 paper size to 5G technology via airbags – reduce costs, promote innovation, ensure interoperability between different devices and services, and help companies to access markets.
Le norme, per lo più discrezionali e determinate dall’industria, – che possono andare dal formato A4 della carta alla tecnologia 5G, passando per gli airbag – riducono i costi, promuovono l’innovazione, garantiscono l’interoperabilità tra dispositivi e servizi differenti e agevolano l’accesso al mercato delle imprese.

The EU has harmonised standards in a range of areas such as chemicals, construction products, cosmetics, toy safety, medical devices and packaging.
L’UE ha armonizzato le norme in una serie di settori quali le sostanze chimiche, i prodotti da costruzione, i cosmetici, la sicurezza dei giocattoli, i dispositivi medici e gli imballaggi.

With the actions presented today, the Commission responds to the demands of stakeholders and acts to ensure that the European standardisation system meets the challenges of rapidly evolving technological developments, emerging economic trends and growth models while promoting synergies with international and global standards.
Con le azioni presentate oggi, la Commissione risponde alle richieste delle parti interessate e agisce per garantire che il sistema di normazione europeo sia in grado di affrontare le sfide poste dalla rapida evoluzione degli sviluppi tecnologici e da tendenze economiche e modelli di crescita emergenti, promuovendo nel contempo le sinergie con le norme internazionali e globali.

Elzbieta Bienkowska, Commissioner for the Internal Market, Industry, Entrepreneurship and SMEs, said :
Elzbieta Bienkowska, Commissaria responsabile per il Mercato interno, l’industria, l’imprenditoria e le PMI, ha dichiarato:

“Standards are often seen as a technical issue, but their important economic impact and benefits are felt by companies and consumers in the Single Market every day.
“Le norme sono spesso viste come una questione tecnica, ma nel mercato interno ogni giorno i consumatori e le imprese ne percepiscono il forte impatto e i notevoli vantaggi economici.

A well-functioning standardisation system will help Europe to keep its first mover advantage and keep pace with changes and opportunities in the Internet of Things, big data, advanced manufacturing, robotics, 3D printing, blockchain technologies and artificial intelligence.
Un sistema di normazione ben funzionante aiuterà l’Europa a mantenere il vantaggio legato alla sua posizione pioneristica e a stare al passo con i cambiamenti e le opportunità legati all’internet degli oggetti, ai Big Data, alle tecnologie produttive avanzate, alla robotica, alla stampa 3D, alle tecnologie blockchain e all’intelligenza artificiale.

At the same time, we want to make sure our standards guarantee a high level of safety, health, consumer and environmental protection to protect European citizens.
Al tempo stesso, vogliamo assicurare che le nostre norme garantiscano un livello elevato di sicurezza, salute, protezione dell’ambiente e dei consumatori al fine di tutelare i cittadini europei.”

The Communication provides an overview of the functioning of the European standardisation system, takes stock of the initiatives launched in recent years and presents four key actions that the Commission will immediately undertake to enhance the efficiency, transparency and legal certainty for the actors involved in the development of harmonised standards:
La comunicazione offre una panoramica del funzionamento del sistema di normazione europeo, passa in rassegna le iniziative avviate negli ultimi anni e presenta quattro azioni principali che la Commissione intende attuare immediatamente per rafforzare l’efficienza, la trasparenza e la certezza giuridica per tutti i soggetti coinvolti nello sviluppo di norme armonizzate: Continue reading

TESTI PARALLELI – Lo stato della salute nell’UE: più protezione e prevenzione per una vita più lunga e più sana

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 22-11-2018

State of Health in the EU: more protection and prevention for longer and healthier lives
Lo stato della salute nell’UE: più protezione e prevenzione per una vita più lunga e più sana

The 2018 Health at a Glance: Europe joint report of the European Commission and the Organisation for Economic Cooperation and Development (OECD) issued today shows that the steady increase of life expectancy has slowed down and that large gaps across and within countries persist, notably leaving people with a low level of education by the wayside.
La relazione congiunta “Health at a Glance: Europe 2018” (Uno sguardo alla sanità: Europa 2018), pubblicata oggi dalla Commissione europea e dall’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economici (OCSE), indica che il costante aumento della speranza di vita ha subito un rallentamento e che permangono ampi divari tra i paesi e al loro interno, le cui conseguenze colpiscono in particolare le persone con un basso livello di istruzione.

This report is based upon comparative analyses of the health status of EU citizens and the performance of the health systems in the 28 Member States, 5 candidate countries and 3 EFTA countries.
La relazione si basa su una serie di analisi comparative dello stato di salute dei cittadini dell’UE e delle prestazioni dei sistemi sanitari nei 28 Stati membri, nei 5 paesi candidati e in 3 paesi EFTA.

“While the life expectancy in the EU is among the highest in the world, we shouldn’t rest on our laurels.
“Anche se la speranza di vita nell’UE è tra le più elevate al mondo, non dobbiamo abbassare la guardia.

Many lives could be saved by increasing our efforts to promote healthy lifestyles and tackle risk factors such as tobacco or lack of physical activity.
Si potrebbero salvare molte vite adoperandosi maggiormente per promuovere stili di vita sani e affrontare fattori di rischio quali il fumo o la mancanza di attività fisica.

It is unacceptable that every year in the EU we are losing more than 1.2 million people prematurely when this could be avoided through better disease prevention and more effective health care interventions”,said Vytenis Andriukaitis, Commissioner for Health and Food Safety.
Non possiamo accettare di perdere prematuramente più di 1,2 milioni di persone ogni anno nell’UE quando ciò potrebbe essere evitato grazie a una migliore prevenzione delle malattie e ad interventi di assistenza sanitaria più efficaci”, ha dichiarato Vytenis Andriukaitis, Commissario per la Salute e la sicurezza alimentare.

The report further calls for improving mental health and preventing mental illness that not only have social consequences but are also estimated to cost more than 4% of GDP across the EU.
La relazione invita inoltre a migliorare la salute mentale e a prevenire le malattie mentali, che provocano conseguenze sociali e i cui costi stimati ammontano a oltre il 4% del PIL in tutta l’UE.

It also calls for addressing risk factors like smoking, alcohol and obesity, reducing premature mortality, ensuring universal access to care and strengthening the resilience of health systems.
La relazione esorta anche ad affrontare fattori di rischio come il fumo, l’alcol e l’obesità, a ridurre la mortalità prematura, a garantire l’accesso universale all’assistenza e a rafforzare la resilienza dei sistemi sanitari.

Key findings
Dati chiave Continue reading

TESTI PARALLELI – Soddisfazione della Commissione per l’accordo sul quadro per il controllo degli investimenti esteri

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 20-11-2018

Inglese tratto da: http://europa.eu/rapid/press-release_IP-18-6467_en.htm
Italiano tratto da:  http://europa.eu/rapid/press-release_IP-18-6467_it.htm
Commission welcomes agreement on foreign investment screening framework

Soddisfazione della Commissione per l’accordo sul quadro per il controllo degli investimenti esteri

Today the European Parliament, the Council and the Commission reached a political agreement on an EU framework for screening foreign direct investment.
Oggi il Parlamento europeo, il Consiglio e la Commissione hanno raggiunto un accordo politico su un quadro europeo per il controllo degli investimenti esteri diretti.

The package agreed will ensure that the EU and its Member States are equipped to protect their essential interests while remaining one of the most open investment regimes in the world.
Grazie alle misure concordate l’UE e gli Stati membri saranno in grado di tutelare i propri interessi fondamentali, confermandosi al contempo uno dei sistemi più aperti al mondo in materia di investimenti.

President of the European Commission, Jean-Claude Juncker said:
Jean-Claude Juncker, Presidente della Commissione europea, ha dichiarato:

“Europe must always defend its strategic interests and that is precisely what this new framework will help us to do.
“L’Europa deve difendere sempre i propri interessi strategici e questo nuovo quadro ci servirà esattamente a tale scopo.

This is what I mean when I say that we are not naïve free traders.
Ecco cosa intendo dire affermando che non siamo sostenitori ingenui del libero scambio.

We need scrutiny over purchases by foreign companies that target Europe’s strategic assets.
Dobbiamo vigilare attentamente sugli acquisti di attività strategiche dell’Europa da parte di società estere.

I commend the European Parliament and the EU governments for reaching this agreement in such a swift manner.”
Mi congratulo con il Parlamento europeo e i governi dell’UE per il rapido raggiungimento di questo accordo.”

Commissioner for Trade Cecilia Malmström said:
Cecilia Malmström, Commissaria per il Commercio, ha dichiarato:

“This is an important milestone in the process we initiated only a year ago to protect critical technology and infrastructure in Europe.
“Si tratta di una tappa fondamentale nel processo avviato solo un anno fa e volto a tutelare tecnologie e infrastrutture cruciali in Europa. Continue reading

TESTI PARALLELI – Unione della sicurezza: adottata la proposta della Commissione per il rafforzamento dell’agenzia eu-LISA

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento:: 09-11-2018

Security Union: Commission proposal for a stronger eu-LISA Agency adopted
Unione della sicurezza: adottata la proposta della Commissione per il rafforzamento dell’agenzia eu-LISA

Today, the Council adopted the Commission’s proposal to strengthen eu-LISA, the EU Agency responsible for the operational management of large-scale information systems in the area of freedom, security and justice.
Oggi il Consiglio ha adottato la proposta della Commissione per il rafforzamento di eu-LISA, l’agenzia dell’UE per la gestione operativa dei sistemi d’informazione su larga scala nello spazio di libertà, sicurezza e giustizia.

A political priority for 2018-2019, the reinforced eu-LISA Agency will ensure EU information systems for migration, security and border management are more interoperable and will help close important security gaps.
L’agenzia eu-LISA rafforzata, che costituisce una priorità politica per il 2018-2019, aumenterà l’interoperabilità dei sistemi d’informazione dell’UE per la gestione della migrazione, della sicurezza e delle frontiere, e contribuirà a colmare lacune significative nel settore della sicurezza.

Welcoming the adoption, Commissioner for Migration, Home Affairs and Citizenship Dimitris Avramopoulos said:
Rallegrandosi per l’adozione della proposta, Dimitris Avramopoulos, Commissario per la Migrazione, gli affari interni e la cittadinanza, ha dichiarato:

“From today onwards, the eu-LISA Agency will be transformed into an even stronger nerve centre of all our information systems for borders, migration and security.
“D’ora in avanti l’agenzia eu-LISA diventerà un centro nevralgico ancora più cruciale di tutti i nostri dei nostri sistemi d’informazione per le frontiere, la migrazione e la sicurezza.

Information is a powerful tool and the stronger Agency will help to make sure that immigration officers, border guards and law enforcement authorities have the right information, at the right time.
L’informazione è uno strumento potente e il rafforzamento dell’agenzia contribuirà a fare in modo che gli operatori del servizio immigrazione, le guardie di frontiera e le autorità di contrasto abbiano le informazioni giuste al momento giusto.

It will help us connect all the dots towards an effective and genuine Security Union “
Ciò permetterà un collegamento tra tutti i diversi punti con l’obiettivo di realizzare un’Unione della sicurezza autentica ed efficace.

Commissioner for the Security Union Julian King said:
Julian King, Commissario per l’Unione della sicurezza, ha dichiarato:

“Strengthening eu-LISA is an essential step forward in our efforts to make our information systems more interoperable.
“Il potenziamento dell’agenzia eu-LISA è un fondamentale passo avanti nel nostro lavoro per aumentare l’interoperabilità dei nostri sistemi d’informazione.

This in turn will ensure police officers and border guards on the ground get complete, accurate and reliable information so that they can do their jobs effectively and efficiently.
A sua volta, l’interoperabilità garantirà che i funzionari di polizia e le guardie di frontiera in loco dispongano di informazioni complete, accurate ed affidabili che permettano loro di esercitare le loro funzioni in maniera efficace ed efficiente.

We will now work with the co-legislators to reach agreement on our interoperability proposals as quickly as possible.”
Lavoreremo con i colegislatori per raggiungere un accordo sulle nostre proposte in materia di interoperabilità il più rapidamente possibile”. Continue reading

TESTI PARALLELI – Unione della sicurezza: adottato il rafforzamento del sistema d’informazione Schengen

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 19-11-2018

Security Union: Strengthened Schengen Information System adopted
Unione della sicurezza: adottato il rafforzamento del sistema d’informazione Schengen

Today, the Council adopted the Commission’s proposal to strengthen the Schengen Information System (SIS), Europe’s most widely used information sharing system for migration, security and border management.
Oggi il Consiglio ha adottato la proposta della Commissione per il rafforzamento del sistema d’informazione Schengen (SIS), il sistema più usato in Europa per condividere le informazioni relative alla migrazione, alla sicurezza e alla gestione delle frontiere.

A political priority for 2018-2019 and a key element for the future interoperability of EU information systems, the reinforced SIS will help border guards and police to better track down dangerous criminals and terrorists.
Il SIS rafforzato, che è una priorità politica per il periodo 2018-2019 e un fattore cruciale della futura interoperabilità dei sistemi d’informazione dell’UE, aiuterà le guardie di frontiera e la polizia a rintracciare meglio criminali pericolosi e terroristi.

Welcoming the adoption, Commissioner for Migration, Home Affairs and Citizenship Dimitris Avramopoulos said:
Rallegrandosi per l’adozione della proposta, Dimitris Avramopoulos, Commissario per la Migrazione, gli affari interni e la cittadinanza, ha dichiarato:

“The Schengen Information System lies at the very heart of Schengen, safeguarding the free movement of people within the area, but also protecting our citizens from those who wish to abuse that freedom.
“Il sistema d’informazione Schengen è il cuore stesso dello spazio Schengen, in quanto garantisce la libera circolazione delle persone in questo spazio proteggendo al contempo i nostri cittadini da chi prova ad abusare di tale libertà.

The system is running 24/7, and once it becomes interoperable with our other migration and security systems, it will even more help border guards and police identify dangerous criminals and terrorists and prevent them from entering the Schengen area.
Il sistema funziona 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 e, quando diventerà interoperativo con altri sistemi per la migrazione e la sicurezza, aiuterà ancora meglio le guardie di frontiera e la polizia a identificare criminali pericolosi e terroristi impedendo loro di entrare nello spazio Schengen.

Today, we take another step forward in effectively delivering on our citizens’ fundamental right to feel safe where they live, work and travel, delivering a Europe that protects.”
Oggi facciamo un altro passo avanti nella realizzazione del diritto fondamentale dei nostri cittadini a sentirsi sicuri nel luogo in cui vivono, lavorano e viaggiano, creando un’Europa che protegge”.

Commissioner for the Security Union Julian King said:
Julian King, Commissario per l’Unione della sicurezza, ha dichiarato:

“From preventing terror attacks to missing children, the SIS is the centrepiece of information exchange in the EU, with more than 200,000 criminals tracked down and 50,000 arrests made underlining its importance to cross-border security cooperation.
“Dalla prevenzione degli attentati terroristici alla ricerca dei minori scomparsi, iI SIS è l’elemento centrale dello scambio d’informazioni nell’UE: gli oltre 200 000 criminali rintracciati e gli oltre 50 000 arresti effettuati sottolineano la sua importanza per la cooperazione interfrontaliera in materia di sicurezza.

I welcome today’s adoption of a strengthened mandate to make the SIS even more effective.
Mi rallegro che oggi sia stato adottato un mandato rafforzato, che renderà il SIS ancora più efficace.

This is all the more important given the crucial role it will play in our efforts to make all our information systems properly interoperable.”
Questo potenziamento risulta ancora più importante se si considera il ruolo cruciale che svolgerà nel nostro impegno a rendere pienamente interoperabili tutti i nostri sistemi d’informazione”. Continue reading

TESTI PARALLELI – Rendere accessibili in tutta l’UE prodotti e servizi fondamentali: dichiarazione della Commissaria Thyssen in seguito all’accordo provvisorio tra le istituzioni dell’UE

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento:08-11-2018

EU: Statement by Commissioner Thyssen following the provisional agreement between the EU institutions
Rendere accessibili in tutta l’UE prodotti e servizi fondamentali: dichiarazione della Commissaria Thyssen in seguito all’accordo provvisorio tra le istituzioni dell’UE

Today, the European Parliament and the Council came to a provisional agreement on the Commission’s proposal for a European Accessibility Act, which will make many everyday products and services accessible to persons with disabilities.
Il Parlamento europeo e il Consiglio sono giunti oggi a un accordo provvisorio sulla proposta della Commissione relativa a un atto europeo sull’accessibilità, che permetterà alle persone con disabilità di accedere a molti prodotti e servizi di uso quotidiano.

Commissioner for Employment, Social Affairs, Skills and Labour Mobility, Marianne Thyssen, welcomed the agreement with the following statement:
La Commissaria per l’Occupazione, gli affari sociali, le competenze e la mobilità dei lavoratori Marianne Thyssen ha espresso soddisfazione per l’accordo e ha dichiarato:

“Today we have made another important step towards a fairer and more social Europe.
“Oggi abbiamo compiuto un altro importante passo verso un’Europa più giusta e sociale.

Following today’s provisional agreement, the European Union is set to become a more accessible place to live and work for persons with disabilities.
Grazie all’accordo provvisorio di oggi l’Unione europea è destinata a diventare un luogo accessibile dove vivere e lavorare per le persone con disabilità.

Concretely, we have agreed on the establishment of common accessibility requirements for key products and services such as phones, computers, payment terminals or self-service terminals, banking services, electronic communications including the 112 emergency number, access to audio-visual media services, e-books, e-commerce and some elements of transport services.
In concreto, abbiamo concordato l’istituzione di requisiti di accessibilità comuni per prodotti e servizi fondamentali come telefoni, computer, terminali di pagamento o terminali self-service, servizi bancari, comunicazioni elettroniche tra cui il numero di emergenza 112, accesso a servizi di media audiovisivi, libri in formato elettronico, commercio elettronico e alcuni aspetti dei servizi di trasporto.

The European Accessibility Act establishes the world’s largest market for accessible products and services.
L’atto europeo sull’accessibilità istituisce il più grande mercato mondiale di prodotti e servizi accessibili.

This will have a positive impact on the lives of more than 80 million Europeans with disabilities.
Avrà effetti positivi sulla vita di più di 80 milioni di europei con disabilità;

It will also make it easier and more attractive for businesses to sell accessible products and services in the European Union and abroad.
e renderà la vendita di prodotti e servizi accessibili nell’Unione europea e all’estero più semplice e interessante per le imprese.

By agreeing on the European Accessibility Act, the European Union is showing its firm commitment to implement the UN Convention on the Rights of Persons with Disabilities.
Con l’approvazione dell’atto europeo sull’accessibilità l’Unione europea dimostra il suo fermo impegno per l’attuazione della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità. Continue reading

TESTI PARALLELI – Pilastro europeo dei diritti sociali: dichiarazione del Presidente Juncker, del Vicepresidente Dombrovskis e della Commissaria Thyssen ad un anno dalla sua proclamazione

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento:13-11-2018

European Pillar of Social Rights: Statement by President Juncker, Vice-President Dombrovskis and Commissioner Thyssen one year following its proclamation
Pilastro europeo dei diritti sociali: dichiarazione del Presidente Juncker, del Vicepresidente Dombrovskis e della Commissaria Thyssen ad un anno dalla sua proclamazione

Almost one year ago, on 17 November 2017, the leaders of the European Union solemnly proclaimed the European Pillar of Social Rights at the Social Summit for fair jobs and growth in Gothenburg, Sweden.
Circa un anno fa, il 17 novembre 2017, i leader dell’Unione europea hanno solennemente proclamato il pilastro europeo dei diritti sociali nel corso del vertice sociale per l’occupazione equa e la crescita a Göteborg, Svezia.

Since then, the European Commission has taken concrete initiatives to put the 20 rights and principles into practice at European level.
Da allora la Commissione europea ha adottato iniziative concrete per mettere in pratica a livello europeo i 20 diritti e principi del pilastro.

Celebrating this first anniversary of the Pillar, President of the European Commission, Jean-Claude Juncker, Vice-President for the Euro and Social Dialogue, Valdis Dombrovskis, and Commissioner for Employment, Social Affairs, Skills and Labour Mobility, Marianne Thyssen, said:
In occasione delle celebrazioni per il primo anniversario, il Presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, il Vicepresidente responsabile per l’Euro e il dialogo sociale, Valdis Dombrovskis, e la Commissaria responsabile per l’Occupazione, gli affari sociali, le competenze e la mobilità dei lavoratori, Marianne Thyssen, hanno dichiarato:

“The European Pillar of Social Rights is designed to make a positive difference in the everyday life of all Europeans.
“Il pilastro europeo dei diritti sociali è stato concepito per apportare un contributo positivo alla vita quotidiana di tutti gli europei.

In the Commission we are using all the tools at our disposal to make the principles of the Pillar a reality.
La Commissione si avvale di tutti gli strumenti a sua disposizione per realizzare in concreto i principi del pilastro.

The European Semester is now more social than ever, with the Pillar firmly integrated in the process to monitor social progress.
Il semestre europeo è ora più che mai improntato al sociale e il pilastro è fermamente ancorato nel processo di monitoraggio dei progressi sociali.

The 2019 cycle that we launch next week will confirm this again.
Tale concetto sarà ribadito in occasione del ciclo del semestre 2019, che verrà avviato la settimana prossima. Continue reading

TESTI PARALLELI – Giornata europea degli antibiotici 2018: insieme per fermare l’uso non necessario degli antibiotici

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 15-11-2018

European Antibiotic Awareness Day 2018: we must join our forces to stop the unnecessary use of antibiotics
Giornata europea degli antibiotici 2018: insieme per fermare l’uso non necessario degli antibiotici

The Commission released the results of a new Eurobarometer study on the public knowledge on antibiotics and overall trends in their use ahead of the 11th European Antibiotic Awareness Day.
In vista della 11 Giornata europea degli antibiotici la Commissione ha pubblicato i risultati del nuovo studio Eurobarometro sulla conoscenza degli antibiotici presso il pubblico e sulle tendenze globali di uso.

The study shows that there has been a positive evolution in the use of antibiotics:
Lo studio mostra un’evoluzione positiva nell’uso degli antibiotici:

32% of people said they had taken antibiotics in the last twelve months, compared to 40% in the 2009 survey.
il 32% degli intervistati ha dichiarato di aver assunto antibiotici negli ultimi dodici mesi, rispetto al 40% dell’indagine del 2009.

However, many of these antibiotics were taken unnecessarily:
Molti di questi antibiotici sono stati però assunti inutilmente:

20% of antibiotics were taken for flu or a cold and 7% took them without a medical prescription.
nel 20% dei casi si sono assunti antibiotici per l’influenza o il raffreddore e il 7% delle persone vi ha fatto ricorso senza prescrizione medica.

66% of the respondents know that antibiotics are of no use against colds, and 43% are aware that antibiotics are ineffective against viruses.
Il 66% degli intervistati sa che gli antibiotici non servono contro il raffreddore e il 43% è a conoscenza del fatto che non sono efficaci contro i virus.

Over two thirds of people would like to have more information about antibiotics.
Oltre due terzi delle persone vorrebbero ricevere maggiori informazioni sugli antibiotici.

In reaction to these figures, and on the occasion of the European Antibiotic Awareness Day Commissioner Vytenis Andriukaitis said:
Commentando questi dati in occasione della Giornata europea degli antibiotici, il Commissario Vytenis Andriukaitis ha dichiarato:

“This Eurobarometer shows that more effort is needed to raise awareness and knowledge on antimicrobials among fellow citizens.
“Lo studio Eurobarometro mostra che è necessario fare di più per sensibilizzare e informare i cittadini sul tema degli antimicrobici.

Moreover, the latest estimates of 33 000 deaths per year in Europe due to antimicrobial resistance must serve as a wake-up call to us all.
Le ultime stime ci dicono che la resistenza antimicrobica è responsabile di 33.000 decessi all’anno in Europa e questo dato deve essere un campanello d’allarme per tutti noi.

Continue reading

TESTI PARALLELI – Dichiarazione congiunta del Vicepresidente Ansip e della Commissaria Gabriel, che accolgono con favore il voto del Parlamento europeo sulle nuove norme UE in materia di telecomunicazioni

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 14-11-2018

Joint statement by Vice-President Ansip and Commissioner Gabriel welcoming the European Parliament’s vote on the new EU telecoms rules
Dichiarazione congiunta del Vicepresidente Ansip e della Commissaria Gabriel, che accolgono con favore il voto del Parlamento europeo sulle nuove norme UE in materia di telecomunicazioni

Today the European Parliament voted in favour of establishing a European Electronic Communications Code and a body of European regulators for electronic communications, as proposed by the European Commission in September 2016, as part of the Digital Single Market strategy.
Oggi il Parlamento europeo ha votato a favore dell’istituzione di un codice europeo delle comunicazioni elettroniche e di un Organismo dei regolatori europei delle comunicazioni elettroniche, come proposto dalla Commissione europea nel settembre 2016, nell’ambito della strategia per il mercato unico digitale.

Vice-President for the Digital Single Market Andrus Ansip and Commissioner for Digital Economy and Society Mariya Gabriel welcomed the outcome in a joint statement:
Andrus Ansip, Vicepresidente per il Mercato unico digitale, e Mariya Gabriel, Commissaria per l’Economia e la società digitali, hanno accolto con favore il risultato in una dichiarazione congiunta:

“Today’s vote by the European Parliament is a positive and necessary step towards ensuring that the telecoms sector in the EU is fit for purpose.
“Il voto odierno del Parlamento europeo è un passaggio positivo e necessario per garantire l’adeguatezza del settore delle telecomunicazioni dell’UE.

The new telecoms rules that will now be put in place as a result, are an essential building block for Europe’s digital future and a source of new digital rights for European citizens.
Le nuove norme in materia di telecomunicazioni che saranno messe in atto sono un elemento fondamentale per il futuro digitale dell’Europa e una fonte di nuovi diritti digitali per i cittadini dell’Unione.

They are crucial for meeting Europeans’ growing connectivity needs and boosting Europe’s competitiveness.
Sono indispensabili per soddisfare le crescenti esigenze di connettività degli europei e per rafforzare la competitività dell’Europa.

In addition, they allow for the groundwork to be laid for the deployment of 5G across Europe.
Consentono inoltre di gettare le basi per la diffusione del 5G in tutta Europa.

With these rules, we will be able to ensure faster access to radio spectrum waves, a key resource for mobile communications, and boost investment in high-speed and high-quality networks in every corner of the EU, including in remote areas.
Con queste norme saremo in grado di garantire un accesso più rapido alle onde radio, una risorsa fondamentale per le comunicazioni mobili, e di incentivare gli investimenti nelle reti ad alta velocità e di elevata qualità in ogni angolo dell’UE, comprese le zone più isolate.

Consumers will be better protected and enjoy better services, irrespective of whether they use traditional calls, SMS, or web-based services such as Skype and WhatsApp.
I consumatori godranno di una maggiore protezione e di servizi migliori, a prescindere dal fatto che usino chiamate tradizionali, SMS, o servizi basati sul web come Skype e WhatsApp.

They will have access to affordable communications services, including universally available internet, and services such as eGovernment, online banking and video calls.
Avranno accesso a servizi di comunicazione a prezzi accessibili, compresa la disponibilità di internet ovunque, e a servizi come la pubblica amministrazione elettronica, operazioni bancarie online e le videochiamate.

Continue reading

TESTI PARALLELI – Relazione della Commissione europea sui progressi compiuti dalla Romania nell’ambito del meccanismo di cooperazione e verifica

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 13-11-2018

European Commission’s progress report on Romania under the Cooperation and Verification Mechanism
Relazione della Commissione europea sui progressi compiuti dalla Romania nell’ambito del meccanismo di cooperazione e verifica

European Commission’s progress report on Romania under the Cooperation and Verification Mechanism
Relazione della Commissione europea sui progressi compiuti dalla Romania nell’ambito del meccanismo di cooperazione e verifica

The European Commission adopted today its latest report on developments in Romania to meet its commitments on judicial reform and the fight against corruption, in the context of the Cooperation and Verification Mechanism (CVM).
La Commissione europea ha adottato oggi l’ultima relazione sulle misure adottate dalla Romania per rispettare gli impegni in materia di riforma giudiziaria e di lotta contro la corruzione, nel contesto del meccanismo di cooperazione e verifica (MCV).

Today’s report takes stock of the situation since November 2017. It notes that while Romania has taken some steps to implement the final 12 recommendations issued by the Commission in January 2017, in order to fulfil the CVM benchmarks, recent developments have reversed the course of progress and called into question the positive assessment made back in January 2017.
La relazione odierna, che esamina la situazione a partire dal novembre 2017, constata che, sebbene la Romania abbia adottato alcune misure per attuare le 12 raccomandazioni finali formulate dalla Commissione nel gennaio 2017, vi sono stati recenti sviluppi che hanno provocato un’inversione di tendenza nei progressi avviati e hanno rimesso in questione la valutazione positiva espressa nel gennaio 2017;

This applies notably to judicial independence, judicial reform and tackling high-level corruption.
in particolare per quanto riguarda l’indipendenza della magistratura, la riforma giudiziaria e la lotta contro la corruzione ad alto livello.

Therefore, today’s report also sets out a number of additional recommendations for immediate follow up.
Pertanto, la relazione di oggi formula anche una serie di raccomandazioni supplementari cui occorre dare immediatamente seguito.

First Vice-President Frans Timmermans said:
Il primo Vicepresidente Frans Timmermans ha dichiarato:

“I regret that Romania has not only stalled its reform process, but also re-opened and backtracked on issues where progress was made over the past 10 years.
“Mi rammarico del fatto che la Romania non solo abbia subito una battuta d’arresto nel suo processo di riforma, ma abbia anche riaperto e fatto marcia indietro su questioni in cui erano stati conseguiti progressi negli ultimi 10 anni.

It is essential that Romania gets back on track immediately in the fight against corruption and also ensures an independent judiciary.
È essenziale che la Romania si rimetta immediatamente sulla buona strada per quanto riguarda la lotta contro la corruzione e si adoperi al fine di garantire che vi sia una magistratura indipendente.

This is the only way how Romania can resume its path towards the conclusion of the CVM process, in the interest of its citizens, its country, and the EU as a whole.”
Solo in questo modo la Romania può rimettersi in marcia verso la conclusione del processo dell’MCV nell’interesse dei suoi cittadini, del paese e dell’UE nel suo complesso”.

Over the twelve months since the report in November 2017, Romania has taken some steps to implement the recommendations set out in the January 2017 report.
Nel corso dei dodici mesi trascorsi dall’ultima relazione del novembre 2017, la Romania ha preso alcune misure per attuare le raccomandazioni contenute nella relazione del gennaio 2017.

However, the assessment of the January 2017 report was always conditioned on the avoidance of negative steps calling into question the progress made in the past 10 years.
Tuttavia, la valutazione della relazione del gennaio 2017 era stata a sua volta condizionata dall’intento di evitare misure negative che rimettessero in discussione i progressi compiuti negli ultimi 10 anni. Continue reading

TESTI PARALLELI – Settimana europea della formazione professionale 2018

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: : 09-11-2018

European Vocational Skills Week 2018 helps millions to discover the benefits of vocational education and training
Settimana europea della formazione professionale 2018

Today marks the end of the 2018 edition of the European Vocational Skills Week, organised by the European Commission in cooperation with the Austrian Presidency.
Termina oggi l’edizione 2018 della Settimana europea della formazione professionale, organizzata dalla Commissione europea in collaborazione con la presidenza austriaca.

Thanks to 1512 events that took place all over Europe, the campaign has so far reached over 2.2 million people, 1.2 million more than last year.
Grazie ai 1 512 eventi che hanno avuto luogo in tutta Europa, la campagna ha raggiunto finora 2,2 milioni di persone, 1,2 milioni in più rispetto all’anno scorso.

And it does not stop here, as many more associated activities and events are being organised across Europe until December 2018.
E non è tutto, dato che fino a dicembre 2018 verranno organizzati in tutta Europa molti altri eventi ed attività connesse.

To close the week, Commissioner for Employment, Social Affairs, Skills and Labour Mobility, Marianne Thyssen, has announced the winners of the Awards for VET Excellence 2018.
Per concludere la settimana, Marianne Thyssen, Commissaria per l’Occupazione, gli affari sociali, le competenze e la mobilità dei lavoratori, ha annunciato i vincitori dei Premi per l’eccellenza nell’istruzione e formazione professionale 2018.

At the closing event celebrated today at the Austrian Federal Economic Chamber in Vienna, Commissioner Thyssen, said:
In occasione dell’evento di chiusura tenutosi oggi presso la Camera austriaca dell’economia a Vienna, la Commissaria Thyssen ha dichiarato:

“It is a pleasure to be here today and feel the support that there is for vocational education and training all across Europe.
“È per me un piacere essere qui oggi e sentire il sostegno a favore dell’istruzione e formazione professionale in tutta Europa.

Each and every one of you has contributed to making this third European Vocational Skills Week a success.
Ciascuno di voi ha contribuito alla riuscita di questa terza Settimana europea della formazione professionale.

Our campaign has reached millions of Europeans to convince them that VET is a great first choice.
La campagna da noi promossa ha raggiunto milioni di europei per dimostrare che l’istruzione e formazione professionale è un’eccellente prima scelta.

With your help, we will continue our work to position VET for what it is:
Con il vostro aiuto continueremo a lavorare perché l’istruzione e formazione professionale sia riconosciuta per ciò che è:

an option that leads to successful careers and a choice that benefits the whole of Europe.”
vale a dire un’opzione che porta a carriere di successo e una scelta che apporta benefici all’Europa intera.” Continue reading

TESTI PARALLELI – Alleanza Africa-Europa: stimolare gli investimenti nelle energie sostenibili in Africa

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 08-11-2018

Africa-Europe Alliance: boosting sustainable energy investments in Africa
Alleanza Africa-Europa: stimolare gli investimenti nelle energie sostenibili in Africa

A new high-level platform initiative brings together key players in the sustainable energy sector from the public and private sectors of both Europe and Africa.
Una nuova iniziativa per una piattaforma ad alto livello riunisce soggetti chiave nel campo dell’energia sostenibile dei settori pubblico e privato di Europa e Africa.

Today at the Africa Investment Forum in Johannesburg organised by the African Development Bank, the European Union and the African Union have launched the EU-Africa high-level platform on sustainable energy investments in Africa.
Oggi, nell’ambito dell’Africa Investment Forum di Johannesburg, organizzato dalla Banca africana di sviluppo, l’Unione europea e l’Unione africana hanno varato la piattaforma ad alto livello UE-Africa per gli investimenti nell’energia sostenibile in Africa.

During his State of the Union speech President Juncker has announced the new ‘Africa – Europe Alliance for Sustainable Investment and Jobs’ to substantially boost investment in Africa, strengthen trade, create jobs, and invest in education and skills.
Nel suo discorso sullo stato dell’Unione il Presidente Juncker ha annunciato la nuova “Alleanza Africa – Europa per gli investimenti sostenibili e l’occupazione”, per stimolare in modo sostanziale gli investimenti in Africa, potenziare gli scambi commerciali, creare posti di lavoro e investire nell’istruzione e nelle competenze.

The high-level platform that was set in motion today represents a concrete action under this alliance to boost strategic investments and strengthen the role of the private sector.
La piattaforma ad alto livello varata oggi rappresenta un’azione concreta nel quadro di questa alleanza per stimolare investimenti strategici e rafforzare il ruolo del settore privato.

Commissioner for Internal Market, Industry, Entrepreneurship and SMEs, Elzbieta Bienkowska, said in Johannesburg:
Elzbieta Bienkowska, Commissaria per il Mercato interno, l’industria, l’imprenditoria e le PMI, ha dichiarato:

“If we are serious about sustainable energy investments in Africa, we need everybody on board, including the private sector.
“Per fare un discorso serio sugli investimenti nelle energie sostenibili in Africa, dobbiamo coinvolgere tutti, compreso il settore privato.

The high-level platform will pave the way for that:
La piattaforma ad alto livello preparerà il terreno per questo scopo:

experts from the public, private, academic and financial sectors will jointly discuss challenges and barriers to sustainable investment in this area and help to address them.”
esperti del settore pubblico e privato, del mondo accademico e del settore finanziario discuteranno insieme delle sfide e degli ostacoli agli investimenti sostenibili in questo campo e contribuiranno a risolvere tali problemi”.

The High Level Platform brings together public, private and financial operators as well as academia from Africa and Europe.
La piattaforma ad alto livello riunisce operatori finanziari pubblici e privati ed esponenti del mondo accademico dell’Africa e dell’Europa. Continue reading

TESTI PARALLELI – La Commissione chiede all’autorità di vigilanza antiriciclaggio maltese di intensificare la vigilanza delle banche

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina

Commission requests Maltese anti-money laundering watchdog to step up supervision of banks
La Commissione chiede all’autorità di vigilanza antiriciclaggio maltese di intensificare la vigilanza delle banche

The European Commission has adopted today an opinion requiring the Maltese anti-money laundering supervisor (Financial Intelligence Analysis Unit) to continue taking additional measures to fully comply with its obligations under the fourth Anti-Money Laundering Directive.
La Commissione europea ha adottato oggi un parere in cui chiede all’autorità di vigilanza antiriciclaggio maltese (unità di informazione e analisi finanziaria) di continuare ad adottare misure supplementari per conformarsi pienamente agli obblighi previsti dalla quarta direttiva antiriciclaggio.

Following the Commission’s request, the European Banking Authority (EBA) investigated and concluded that Malta’s Financial Intelligence Analysis Unit (FIAU) was breaching Union law;
Su richiesta della Commissione, l’Autorità bancaria europea (ABE) ha condotto un’indagine e ha concluso che l’unità di informazione e analisi finanziaria (FIAU) di Malta stava violando la normativa dell’Unione.

and issued a Recommendation on 11 July 2018.
L’11 luglio 2018 ha quindi formulato una raccomandazion;

It considered that Malta failed to correctly supervise financial institutions and ensure their compliance with anti-money laundering rules.
in cui affermava che Malta non aveva esercitato una vigilanza efficace sugli istituti finanziari e non aveva garantito il rispetto delle norme antiriciclaggio da parte di tali istituti.

Building on the recommendation of European Banking Authority and acknowledging the measures adopted by Malta to address the identified shortcomings in the meantime, the European Commission adopted today a formal opinion on the basis of the EBA regulation.
Basandosi sulla raccomandazione dell’Autorità bancaria europea e prendendo atto delle misure introdotte da Malta nel frattempo per ovviare alle carenze individuate, la Commissione europea ha formulato oggi un parere formale come previsto dal regolamento ABE.

The opinion requires the Maltese anti-money laundering supervisor (Financial Intelligence Analysis Unit) to take additional measures to fully comply with its obligation under the fourth Anti-Money Laundering Directive to effectively supervise financial institutions on its territory, including by having an effective sanctioning regime.
Il parere chiede all’autorità di vigilanza antiriciclaggio maltese (unità di informazione e analisi finanziaria) di adottare misure supplementari per conformarsi pienamente all’obbligo, impostole dalla quarta direttiva antiriciclaggio, di vigilare efficacemente sugli istituti finanziari nel suo territorio e di disporre di un efficace regime sanzionatorio.

First Vice-President Frans Timmermans said:
Il Primo Vicepresidente Frans Timmermans ha dichiarato:

“To protect the security of Europeans and ensure a safe, reliable financial system, every authority in every Member State must uphold EU money-laundering rules in full.
“Per proteggere la sicurezza dei cittadini europei e garantire un sistema finanziario sicuro e affidabile, ogni autorità di ciascuno Stato membro deve rispettare pienamente le norme antiriciclaggio dell’Unione.

We remain vigilant and ready to act so that any breach is swiftly remedied and that better supervisory practice ensures it does not happen again.”
Restiamo vigili e pronti a intervenire per ovviare rapidamente a eventuali violazioni e, attraverso procedure di vigilanza migliorate, far sì che non si ripetano.” Continue reading

TESTI PARALLELI – Paradise Papers: la Commissione interviene contro le agevolazioni fiscali illecite per yacht e aeromobili

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: : 08-11-2018

Paradise Papers: Commission follows up on illegal tax breaks for yachts and aircraft
Paradise Papers: la Commissione interviene contro le agevolazioni fiscali illecite per yacht e aeromobili

The Commission today stepped up its agenda to tackle tax avoidance in the yacht and aircraft sectors by implementing infringement proceedings on tax breaks being applied in the pleasure craft industries of Italy and the Isle of Man.
Il programma di lotta all’elusione fiscale della Commissione oggi si intensifica nei settori delle imbarcazioni da diporto e degli aeromobili, con l’avvio di procedimenti di infrazione per le agevolazioni fiscali concesse alle industrie del settore in Italia e sull’Isola di Man.

These provisions can generate major distortions of competition, as highlighted by last year’s ‘Paradise Papers’ leaks.
Queste misure possono creare gravi distorsioni della concorrenza, come dimostrato lo scorso anno dalle rivelazioni dei cosiddetti “Paradise Papers”.

In light of its subsequent investigations into these matters and contacts with the Member States concerned, the Commission decided today to send a letter of formal notice to Italy for not levying the correct amount of VAT on the leasing of yachts.
Alla luce delle successive indagini e dei contatti con gli Stati membri interessati, la Commissione ha deciso oggi di inviare una lettera di costituzione in mora all’Italia per non aver riscosso l’importo corretto dell’IVA sul leasing di yacht.

The Commission also decided to send a reasoned opinion to Italybecause of its illegal system of exemptions for fuel used to power charted yachts in EU waters.
Un secondo parere motivato è stato inviato all’Italia in merito al regime illegale di esenzioni applicato al carburante utilizzato per la propulsione di yacht a noleggio nelle acque dell’UE.

Finally, a letter of formal notice was sent to the UK concerning the Isle of Man’sabusive VAT practices with regard to supplies and leasing of aircraft.
Infine, il Regno Unito ha ricevuto una lettera di costituzione in mora per le pratiche abusive diffuse sull’Isola di Man in relazione all’IVA sulle forniture e sul leasing di aeromobili.

Pierre Moscovici, Commissioner for Economic and Financial Affairs, Taxation and Customs Union, said:
Pierre Moscovici, Commissario per gli Affari economici e finanziari, la fiscalità e l’unione doganale, ha dichiarato:

“It’s simply not fair that some individuals and companies can get away with not paying the correct amount of VAT on products like yachts and aircraft.
“Non è affatto corretto che alcuni individui e imprese possano evitare impunemente di pagare l’IVA dovuta su prodotti come gli yacht e gli aeromobili.

Favourable tax treatment for private boats and aircraft is clearly at odds with our commonly agreed tax rules and heavily distorts competition in the maritime and aviation sectors.
Il trattamento fiscale di favore riservato alle imbarcazioni e agli aeromobili privati è in evidente contrasto con le norme fiscali comuni e falsa notevolmente la concorrenza nel settore marittimo e in quello dell’aviazione.

With this in mind, the Commission is taking action to clamp down on rules that try to circumvent EU law in these areas.”
In quest’ottica la Commissione si sta adoperando per mettere fine alle norme che tentano di aggirare il diritto dell’Unione in materia.”

In detail, the infringement procedures launched today concern:
Nel dettaglio, le procedure di infrazione avviate oggi riguardano: Continue reading

TESTI PARALLELI – Previsioni economiche di autunno 2018: una crescita sostenuta ma meno dinamica, in un contesto di forte incertezza

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento:08-11-2018

Autumn 2018 Economic Forecast: sustained but less dynamic growth amid high uncertainty
Previsioni economiche di autunno 2018: una crescita sostenuta ma meno dinamica, in un contesto di forte incertezza

Growth in the euro area is forecast to ease from a 10-year high of 2.4% in 2017 to 2.1% in 2018 before moderating further to 1.9% in 2019 and 1.7% in 2020.
Secondo le previsioni la crescita nella zona euro dovrebbe rallentare, passando dal livello più elevato degli ultimi 10 anni del 2,4 % nel 2017 al 2,1 % nel 2018 per poi scivolare all’1,9 % nel 2019 e all’1,7 % nel 2020.

The same pattern is expected for the EU27, with growth forecast at 2.2% in 2018, 2.0% in 2019 and 1.9% in 2020.
Analogo andamento è previsto per l’UE-27, con una previsione di crescita del 2,2 % nel 2018, del 2,0 % nel 2019 e dell’1,9 % nel 2020.

Last year’s exceptionally benign global situation helped to underpin strong economic activity and investment in the EU and euro area.
La situazione internazionale eccezionalmente favorevole dell’anno scorso ha contribuito al vigore dell’attività economica e degli investimenti nell’UE e nella zona euro.

Despite a more uncertain environment, all Member States are forecast to continue growing, though at a slower pace, thanks to the strength of domestic consumption and investment.
Nonostante un contesto di maggiore incertezza, le previsioni indicano una crescita per tutti gli Stati membri, sebbene a un ritmo più lento, grazie alla solidità dei consumi interni e degli investimenti.

Barring major shocks, Europe should be able to sustain above-potential economic growth, robust job creation and falling unemployment.
Salvo gravi shock, in termini di crescita economica, creazione di posti di lavoro e calo della disoccupazione, l’Europa dovrebbe essere in grado di raggiungere livelli superiori al potenziale.

However, this baseline scenario is subject to a growing number of interconnected downside risks.
Tuttavia, su questo scenario di riferimento pesa un numero crescente di rischi al ribasso interconnessi.

Valdis Dombrovskis, Vice-President for the Euro and Social Dialogue, also in charge of Financial Stability, Financial Services and Capital Markets Union, said:
Valdis Dombrovskis, Vicepresidente responsabile per l’Euro e il dialogo sociale, nonché per la stabilità finanziaria, i servizi finanziari e l’Unione dei mercati dei capitali, ha dichiarato:

“All EU economies are set to grow this year and next, which will bring more jobs.
“Tutte le economie dell’UE sono destinate a crescere quest’anno e l’anno prossimo, il che porterà ad un aumento dei posti di lavoro.

However, uncertainty and risks, both external and internal, are on the rise and start to take a toll on the pace of economic activity.
Tuttavia, l’incertezza e i rischi, sia interni che esterni, sono in aumento e iniziano a rallentare il ritmo dell’attività economica.

We need to stay vigilant and work harder to reinforce the resilience of our economies.
Dobbiamo restare vigili e intensificare gli sforzi per rafforzare la resilienza delle nostre economie. Continue reading

TESTI PARALLELI – Dichiarazione del Primo Vicepresidente Frans Timmermans e della Commissaria Vera Jourová in occasione dell’80º anniversario della “Kristallnacht” (Notte dei cristalli)

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento:08-11-2018

Statement by First Vice-President Frans Timmermans and Commissioner Vera Jourová on the occasion of the 80th anniversary of the ‘Kristallnacht’ (Night of Broken Glass)
Dichiarazione del Primo Vicepresidente Frans Timmermans e della Commissaria Vera Jourová in occasione dell’80º anniversario della “Kristallnacht” (Notte dei cristalli)

80 years ago the lives and history of Jews in Europe changed forever in the space of one night.
“80 anni fa, nel volgere di una notte, la vita e la storia degli ebrei d’Europa cambiarono per sempre.

The state-sponsored Antisemitism of the Nazi regime triggered the murder of Jews, the burning of synagogues, and the looting of Jewish-owned businesses and Jewish houses.
L’antisemitismo di Stato del regime nazista provocò l’assassinio di cittadini ebrei, la distruzione di sinagoghe e il saccheggio di abitazioni e di imprese di proprietà di cittadini ebrei.

Around thirty thousand Jewish people were deported during the ‘Kristallnacht’, an event which marked the beginning of the Holocaust and the extermination of six million Jews.
Durante la Kristallnacht, circa 30 000 ebrei furono deportati nei campi, un evento che segnò l’inizio dell’Olocausto e dello sterminio di massa di sei milioni di ebrei.

Today we must pause and reflect on these events, and to remind ourselves of why we must do everything in our power to prevent this from ever happening again.
Oggi è necessario fare una pausa di riflessione e ricordare a noi stessi per quale motivo dobbiamo fare tutto quanto è in nostro potere per impedire che eventi come questo accadano nuovamente.

There is reason to be vigilant, for despite the horrors of our past, recent developments show that antisemitism is still present in our society;
I motivi per essere vigilanti non mancano, perché a dispetto degli orrori del nostro passato, alcuni recenti accadimenti dimostrano che l’antisemitismo è ancora presente nella nostra società

there are still individuals who deny that these events even took place.
ed esistono ancora individui che negano che tali eventi siano successi.

Jewish people are still being attacked and threatened on the streets of many EU countries;
I cittadini ebrei vengono ancora aggrediti e minacciati nelle strade di molti paesi dell’UE

hate speech continues to be spread and there is still space to incite violence, not least online.
le espressioni di odio razziale continuano a diffondersi e l’incitamento alla violenza trova ancora spazio, non da ultimo online.

Hatred started with words and ended in violence.
L’odio razziale è iniziato con un discorso e si è poi trasformato in atti di violenza;

And we are seeing that tendency again through the shocking murders in Toulouse, Brussels, Paris, and Copenhagen, and most recently in Pittsburgh in the United States.
e ancora oggi tale possibilità esiste, come dimostrano gli atroci omicidi commessi a Tolosa, Bruxelles, Parigi, Copenaghen e, più di recente, a Pittsburgh, negli Stati Uniti. Continue reading

TESTI PARALLELI -Iniziativa dei cittadini europei: la Commissione registra l’iniziativa “Etichettatura obbligatoria degli alimenti come non vegetariani/vegetariani/vegani”

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 07-11-2018

European Citizens’ Initiative: Commission registers ‘Mandatory food labelling Non-Vegetarian / Vegetarian / Vegan’ initiative’
Iniziativa dei cittadini europei: la Commissione registra l’iniziativa “Etichettatura obbligatoria degli alimenti come non vegetariani/vegetariani/vegani”

The European Commission has today decided to register a European Citizens’ Initiative entitled ‘Mandatory food labelling Non-Vegetarian / Vegetarian / Vegan’.
La Commissione europea ha deciso oggi di registrare un’iniziativa dei cittadini europei dal titolo “Etichettatura obbligatoria degli alimenti come non vegetariani/vegetariani/vegani”.

The initiative states that:
Nell’iniziativa si afferma quanto segue:

“Vegetarians and vegans struggle across the EU to identify suitable food.
“In tutta l’Unione europea i vegetariani e i vegani fanno fatica a individuare gli alimenti adeguati.

We must study the ingredients list of a food product to determine if it is fit for purchase with a hyper-awareness of ambiguous ingredients that could either be plant or animal based”.
Per decidere se acquistare un prodotto alimentare, sono costretti a studiare la lista degli ingredienti, facendo particolare attenzione agli ingredienti ambigui che potrebbero essere di origine animale o vegetale.

The organisers call on the European Commission to propose mandatory pictorial labels on all food products indicating whether they are non-vegetarian, vegetarian, or vegan.
Gli organizzatori invitano la Commissione europea a proporre l’apposizione obbligatoria su tutti gli alimenti di simboli grafici indicanti se si tratta di prodotti non-vegetariani, vegetariani o vegani.

The Commission’s decision to register the Initiative concerns only the legal admissibility of the proposal.
La decisione della Commissione di registrare l’iniziativa riguarda solo l’ammissibilità giuridica della proposta.

The Commission has not analysed the substance at this stage.
In questa fase la Commissione non analizza il merito. Continue reading

TESTI PARALLELI – Interferenti endocrini: una strategia per il futuro per proteggere i cittadini dell’UE e l’ambiente

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 07-11-2018

Endocrine disruptors: A strategy for the future that protects EU citizens and the environment
Interferenti endocrini: una strategia per il futuro per proteggere i cittadini dell’UE e l’ambiente

Today the Commission has adopted a Communication, confirming its commitment to protecting citizens and the environment from hazardous chemicals.
La Commissione ha adottato oggi una comunicazione che ribadisce l’impegno a proteggere i cittadini e l’ambiente dalle sostanze chimiche pericolose;

The Communication also outlines how the Commission intends to ensure that the EU approach remains the most modern and fit-for-purpose in the world.
e come intende garantire che l’approccio dell’UE sia sempre il più moderno e adeguato allo scopo a livello globale.

The Communication delivers on the commitment taken by the Commission last year, when working with Member States on the criteria to identify endocrine disruptors in the areas of pesticides and biocides.
La Commissione tiene in tal modo fede all’impegno assunto l’anno scorso, durante il lavoro con gli Stati membri sui criteri per l’identificazione degli interferenti endocrini negli ambiti dei pesticidi e dei biocidi;

It addresses the concerns of the European Parliament and the Council and follows up from the 7th Environment Action Programme.
risponde alle preoccupazioni espresse dal Parlamento europeo e dal Consiglio e dà seguito al settimo programma d’azione per l’ambiente.

Commissioner for Environment, Maritime Affairs and Fisheries Karmenu Vella said:
Karmenu Vella, Commissario responsabile per l’Ambiente, gli affari marittimi e la pesca, ha dichiarato:

“This Communication confirms that the Commission takes endocrine disruptors very seriously and intends to strengthen its efforts to minimise citizens and environment exposure to these chemicals”.
“Questa comunicazione ribadisce che la Commissione attribuisce enorme importanza agli interferenti endocrini e intende intensificare gli sforzi per ridurre al minimo l’esposizione dei cittadini e dell’ambiente a tali sostanze chimiche.”

”The new strategy shows our determination to address endocrine disruptors comprehensively and consistently in a broader scope of areas.
“La nuova strategia indica la nostra determinazione ad affrontare il problema degli interferenti endocrini nei suoi aspetti complessivi e con coerenza in un più ampio spettro di settori.

I am pleased that we are building on the work that has already been done on the identification criteria of endocrine disruptors under the regulations on pesticides and biocides, based on the World Health Organisation definition”, underlined Commissioner Health and Food Safety Vytenis Andriukaitis .
Sono lieto che si metta a frutto il lavoro già svolto sui criteri di identificazione degli interferenti endocrini nei regolamenti riguardanti pesticidi e biocidi, in base alla definizione elaborata dall’Organizzazione mondiale della sanità”, ha sottolineato Vytenis Andriukaitis, Commissario responsabile per la Salute e la sicurezza alimentare.

Commissioner for Internal Market and Industry Elzbieta Bienkowska said:
Elzbieta Bienkovska, Commissaria responsabile per il Mercato interno e l’industria, ha dichiarato: Continue reading