TESTI PARALLELI – Articolo 50 del trattato sull’Unione europea – Domande e risposte

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 29-03-2017

 

Article 50 of the Treaty on European Union – Q&A
Articolo 50 del trattato sull’Unione europea – Domande e risposte

What is Article 50?
Che cos’è l’articolo 50?

Article 50 of the Treaty on European Union sets out the procedure for a Member State to withdraw from the European Union, if it should wish to do so.
L’articolo 50 del trattato sull’Unione europea stabilisce la procedura applicabile nei confronti dello Stato membro che desidera recedere dall’Unione europea.

It was first introduced by the Lisbon Treaty in 2007.
È stato introdotto dal trattato di Lisbona nel 2007.

How does a Member State trigger Article 50?
Come si attiva la procedura dell’articolo 50?

A Member State must notify the European Council of its intention to leave.
Lo Stato membro che intende recedere dall’Unione deve notificarne l’intenzione al Consiglio europeo.

There are no particular requirements regarding the form.
Non è prevista una forma particolare di notifica.

What happens once Article 50 has been triggered?
Che cosa succede dopo l’attivazione dell’articolo 50?

The withdrawal agreement must be negotiated in accordance with Article 218 (3) of the Treaty on the Functioning of the European Union.
Dev’essere negoziato l’accordo di recesso conformemente all’articolo 218, paragrafo 3, del trattato sul funzionamento dell’Unione europea.
Continue reading

TESTI PARALLELI – Secondo una recente relazione la politica di coesione europea migliora il contesto degli investimenti in Europa

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 31-03-2017

 

New report highlights how EU Cohesion Policy improves the investment environment in Europe
Secondo una recente relazione la politica di coesione europea migliora il contesto degli investimenti in Europa

One of the key elements of the Cohesion Policy reform for 2014-20 was the introduction of preconditions for Member States to receive money from the European Structural and Investment Funds.
Uno degli elementi fondamentali della riforma della politica di coesione 2014-2020 è stata l’introduzione di precondizioni affinché gli Stati membri possano ricevere il sostegno finanziario dei fondi strutturali e di investimento europei.

A first assessment published today shows that this additional step has a high value, and that the preconditions proved to be a powerful incentive for Member States and regions to carry out reforms which would have otherwise been delayed or not necessarily implemented.
Da una prima valutazione pubblicata oggi risulta che quest’ulteriore fase è molto utile e che le precondizioni si sono dimostrate un potente incentivo per gli Stati membri e le regioni a intraprendere riforme che sarebbero state altrimenti ritardate o trascurate.

The preconditions for successful investments (or “ex-ante conditionalities”) cover a wide variety of sectors, including compliance with energy efficiency, innovation, digital plans, and education reforms.
Le precondizioni (o condizionalità ex ante) volte a rafforzare gli investimenti interessano svariati settori, tra cui l’efficienza energetica, l’innovazione, i programmi in ambito digitale, le riforme dell’istruzione;

They were included in the reformed Cohesion Policy to ensure sound and effective spending.
e sono state integrate nella nuova politica di coesione per garantire una gestione sana ed efficace della spesa.

Regional Policy Commissioner Corina Cretu said:
Corina Cretu, Commissaria per la Politica regionale, ha dichiarato:

“This report shows that the preconditions have improved the framework within which the EU budget operates.
“La relazione mostra che le precondizioni hanno migliorato il contesto in cui opera il bilancio dell’UE.
Continue reading

TESTI PARALLELI – Piano d’azione per i servizi finanziari destinati ai consumatori: prodotti migliori e più scelta per i consumatori europei

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 23-03-2017

 

Consumer Financial Services Action Plan: Better products and more choice for European consumers
Piano d’azione per i servizi finanziari destinati ai consumatori: prodotti migliori e più scelta per i consumatori europei

The European Commission is today presenting an Action Plan that sets out ways to provide European consumers with greater choice and better access to financial services across the EU.
La Commissione europea presenta oggi un piano d’azione che illustra le modalità per offrire ai consumatori europei una scelta più ampia di servizi finanziari e un migliore accesso agli stessi in tutta l’UE.

At the heart of today’s launch is a focus on technology, given that innovative online services will drive progress towards a more integrated market for financial services.
L’iniziativa di oggi è incentrata sulla tecnologia, dato che servizi online innovativi saranno fondamentali per un mercato dei servizi finanziari più integrato.

To that end, we are also publishing a consultation on technology and its impact on the European financial services sector (so called ‘FinTech’) to spur our work in this area.
A tal fine la Commissione si appresta a pubblicare una consultazione sulla tecnologia e sull’impatto di quest’ultima sul settore europeo dei servizi finanziari (la cosiddetta “FinTech”) per catalizzare i lavori in questo settore.

President Juncker’s Commission has committed to developing a deeper and fairer Single Market, including through digital means.
La Commissione Juncker si è impegnata a sviluppare un mercato unico più profondo e più equo, anche mediante gli strumenti digitali.

In terms of financial services, this means enhancing competition and improving choice so that consumers can enjoy lower prices and better quality, regardless of whether or not they shop abroad for financial services such as bank accounts, car insurance and money transfers.
Per quanto riguarda i servizi finanziari, ciò significa rafforzare la concorrenza e ampliare la scelta, in modo che i consumatori possano beneficiare di servizi finanziari di migliore qualità e a prezzi più bassi (conti bancari, assicurazione auto, trasferimenti di denaro) sia nel proprio paese che all’estero.

This Action Plan seeks to prise open national barriers as only 7% of consumers currently buy financial services from another EU Member State.
Questo piano d’azione intende abbattere le barriere nazionali, dato che, attualmente, soltanto il 7% dei consumatori acquista servizi finanziari in un altro Stato membro dell’UE.
Continue reading

TESTI PARALLELI – Acquisti online e risoluzione delle controversie online: 24 000 consumatori hanno utilizzato la nuova piattaforma europea nel suo primo anno di vita

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 24-03-2017

 

Buying online and solving disputes online: 24.000 consumers used new European platform in first year
Acquisti online e risoluzione delle controversie online: 24 000 consumatori hanno utilizzato la nuova piattaforma europea nel suo primo anno di vita

While there are strong rules in place in the EU to protect consumers, in practice consumers sometimes encounter problems getting redress when their rights are violated, particularly cross border.
Sebbene nell’UE vigano norme rigorose per tutelare i consumatori, nella pratica capita a volte che i consumatori riscontrino problemi nell’ottenere un rimborso quando i loro diritti vengono violati, in particolare a livello transfrontaliero.

When consumers have made their purchase online, they should also be able to solve such problems online.
Quando effettuano acquisti online i consumatori dovrebbero anche essere in grado di risolvere i propri problemi online.

Be it a seller refusing to repair a defective laptop within the guarantee period, or a travel agent not willing to refund a ruined holiday, such disputes can be settled faster and cheaper online and outside the court, via an Online Dispute Resolution (ODR) platform, launched by the Commission on 15 February 2016.
Che sia il caso di un venditore che si rifiuta di riparare un laptop difettoso ancora in garanzia o di un’agenzia di viaggio che non vuole risarcire una vacanza rovinata, tali controversie possono essere risolte in modo più veloce ed economico online e senza adire le vie legali attraverso una piattaforma per la risoluzione delle controversie online (ODR), lanciata dalla Commissione il 15 febbraio 2016.

Vera Jourová, Commissioner for Justice, Consumers and Gender Equality, said:
Vera Jourová, Commissaria per la Giustizia, i consumatori e la parità di genere, ha dichiarato:

“While we are still in an early phase of this new tool, we can already say that the Online Dispute Resolution platform has been well received by consumers.
“Questo nuovo strumento è ancora in fase iniziale, ma possiamo già affermare che la piattaforma per la risoluzione delle controversie online è stata accolta favorevolmente dai consumatori.
Continue reading

TESTI PARALLELI – Sicurezza stradale: risultati incoraggianti nel 2016, occorre proseguire gli sforzi

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 28-03-2017

 

Road Safety: Encouraging results in 2016 call for continued efforts to save lives on EU roads
Sicurezza stradale: risultati incoraggianti nel 2016, occorre proseguire gli sforzi

The 2016 road safety statistics released today by the Commission show a drop of 2% in the number of fatalities recorded across the EU last year.
Le statistiche del 2016 sulla sicurezza stradale pubblicate oggi dalla Commissione mostrano che nell’ultimo anno il numero delle vittime è diminuito del 2%.

25,500 people lost their lives on EU roads in 2016, 600 fewer than in 2015 and 6,000 fewer than in 2010.
Nel 2016 hanno perso la vita sulle strade dell’UE 25 500 persone, 600 in meno rispetto al 2015 e 6 000 in meno rispetto al 2010.

A further 135,000 people were seriously injured on the road according to Commission’s estimates.
Secondo i calcoli della Commissione altre 135 000 persone sono rimaste gravemente ferite.

Following two years of stagnation, 2016 marks the return of a positive downwards trend;
Il 2016 segna il ritorno di una positiva tendenza al ribasso dopo due anni di stasi;

and over the last six years, road fatalities have been cut by 19%.
negli ultimi sei anni il numero delle vittime della strada si è ridotto del 19%.
Continue reading

TESTI PARALLELI – La Commissione dà impulso alla mobilità dei giovani in Europa

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 27 -03-2017

 

Commission gives a boost to youth mobility in Europe
La Commissione dà impulso alla mobilità dei giovani in Europa

The European Commission presented today an initiative under the Erasmus+ programme which further supports learning and mobility of young Europeans.
La Commissione europea ha presentato oggi un’iniziativa nell’ambito del programma Erasmus+ che offre ulteriore sostegno all’apprendimento e alla mobilità dei giovani europei.

Called “Move2Learn, Learn2Move”, it will enable at least 5,000 young citizens to travel to another EU country in a sustainable manner – individually or together with their school class.
Denominata “Move2Learn, Learn2Move”, permetterà ad almeno 5 000 giovani cittadini di recarsi in un altro paese dell’UE in modo sostenibile, individualmente o insieme alla classe.

The one-off initiative, which is linked to the 30th anniversary of the Erasmus programme, is consistent with two central priorities of the Commission:
Questa iniziativa una tantum, legata al 30º anniversario del programma Erasmus, è coerente con due delle priorità fondamentali della Commissione:

to put a renewed focus on Europe’s youth, and to facilitate EU citizens’ mobility, particularly low emission mobility.
ossia riportare l’attenzione sui giovani europei e agevolare la mobilità dei cittadini dell’UE, in particolare la mobilità a basse emissioni.

Move2Learn, Learn2Move builds on an idea put forward by the European Parliament in 2016.
L’iniziativa “Move2Learn, Learn2Move” nasce da un’idea avanzata dal Parlamento europeo nel 2016;

It will be implemented through eTwinning, the world’s biggest teachers’ network.
e sarà attuata mediante eTwinning, la più grande rete di insegnanti al mondo.
Continue reading

TESTI PARALLELI – Il futuro dell’Europa è digitale: A Roma i paesi UE si impegneranno ad avanzare sul digitale

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 22 -03-2017

 

 

Europe’s future is digital: EU countries to commit in Rome to go deeper and further on digital
Il futuro dell’Europa è digitale: A Roma i paesi UE si impegneranno ad avanzare sul digitale

As part of the celebrations of the 60 years of the Treaties of Rome, the Commission will bring Ministers together tomorrow to progress on high-performance computing, connected mobility and industry digitisation.
Domani, nell’ambito delle celebrazioni per i 60 anni dei trattati di Roma, la Commissione riunirà i ministri per avanzare insieme nel calcolo ad alte prestazioni, nella mobilità connessa e nella digitalizzazione dell’industria.

Initiatives to support digital skills will also be discussed.
Si discuteranno anche iniziative per sostenere le competenze digitali.

The Digital Day in Rome aims at boosting cooperation between EU Member States to better prepare our society and industry to reap the full benefits of the digital transformation.
Il Digital Day che si terrà a Roma mira a rafforzare la cooperazione tra gli Stati membri dell’UE per preparare meglio la nostra società e l’industria a cogliere tutti i vantaggi della trasformazione digitale.

Ministers will sign declarations to put the EU at the forefront of global high-performance computing and to carry out cross-border trials in connected driving.
I ministri firmeranno dichiarazioni per mettere l’UE all’avanguardia del calcolo ad alte prestazioni nel mondo e per svolgere prove transfrontaliere con veicoli connessi.

They will also launch a European platform combining national initiatives to help European industry, digitise, adapt and innovate.
Lanceranno inoltre una piattaforma europea che combina iniziative nazionali per aiutare l’industria europea a digitalizzare, adattarsi e innovare.

The Commission will also present a test project to support digital internships.
La Commissione presenterà anche un progetto pilota a sostegno dei tirocini digitali.
Continue reading

TESTI PARALLELI – Antitrust: La Commissione propone di dotare le autorità nazionali garanti della concorrenza di mezzi ancor più efficaci nell’applicare le norme, a vantaggio dell’occupazione e della crescita

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 22-03-2017

 

Antitrust: Commission proposal to make national competition authorities even more effective enforcers for the benefit of jobs and growth
Antitrust: La Commissione propone di dotare le autorità nazionali garanti della concorrenza di mezzi ancor più efficaci nell’applicare le norme, a vantaggio dell’occupazione e della crescita

The European Commission has proposed new rules to enable Member States’ competition authorities to be more effective enforcers of EU antitrust rules.
La Commissione europea ha proposto nuove norme che consentiranno alle autorità nazionali garanti della concorrenza di applicare più efficacemente la legislazione antitrust dell’UE;

The proposal seeks to make sure they have all the tools they require to achieve this.
dotandole di tutti gli strumenti necessari per conseguire tale obiettivo.

Commissioner in charge of competition policy, Margrethe Vestager said:
La Commissaria responsabile della politica di concorrenza, Margrethe Vestager, ha dichiarato:

“EU antitrust rules make markets work better, with Member States’ competition authorities and the Commission working hand in hand in this regard.
“Le norme antitrust dell’UE migliorano il funzionamento dei mercati e a tal fine le autorità garanti della concorrenza degli Stati membri collaborano strettamente con la Commissione.

That is why we want all national competition authorities to be able to take decisions fully independently and have effective tools at their disposal to stop and sanction infringements.
Ecco perché vogliamo che tutte queste autorità nazionali siano in grado di adottare decisioni in piena autonomia e dispongano di strumenti efficaci per reprimere e sanzionare eventuali violazioni.

Because a well-functioning Single Market is to the benefit of European consumers and businesses.”
Non dimentichiamo che un mercato unico ben funzionante rappresenta un vantaggio sia per le imprese che per i consumatori europei.”
Continue reading

TESTI PARALLELI – Quadro europeo di interoperabilità: la Commissione presenta nuovi orientamenti per i servizi pubblici digitali

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 23-03-2017

 

European Interoperability Framework: Commission presents new guidance for digital public services
Quadro europeo di interoperabilità: la Commissione presenta nuovi orientamenti per i servizi pubblici digitali

The European Commission publishes today a new European Interoperability Framework which will help European public administrations to coordinate their digitisation efforts when delivering public services.
La Commissione europea pubblica oggi un nuovo quadro europeo di interoperabilità che aiuterà le amministrazioni pubbliche europee a coordinare i loro sforzi di digitalizzazione per la fornitura di servizi pubblici.

The announcement will be made today, at the Digital Day in Rome, together with other initiatives that aim to promote cooperation between EU Member States to better prepare society to reap the full potential of the digital transformation.
Il quadro sarà illustrato oggi al Digital Day di Roma, unitamente ad altre iniziative finalizzate a promuovere la cooperazione tra gli Stati membri dell’UE per predisporre la società a valorizzare appieno le potenzialità della trasformazione digitale.

Many EU Member States are digitising their public administrations to save time, reduce costs, increase transparency, and improve the quality of services that they offer to citizens and businesses.
Molti Stati membri dell’UE stanno procedendo alla digitalizzazione delle loro amministrazioni per risparmiare tempo, ridurre i costi, migliorare la trasparenza e la qualità dei servizi offerti ai cittadini e alle imprese.

Doing this in a coordinated way ensures that the public sector is not only digital but also interoperable.
Il coordinamento in questo ambito assicura che il settore pubblico non sia soltanto digitalizzato ma anche interoperabile.
Continue reading

TESTI PARALLELI – La Commissione europea registra due iniziative dei cittadini europei sui diritti dei cittadini dell’Unione dopo la Brexit e ne respinge una sul blocco della Brexit

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 22-03-2017

 

European Commission registers two European Citizens’ Initiatives on the rights of Union citizens after Brexit and rejects one on preventing Brexit
La Commissione europea registra due iniziative dei cittadini europei sui diritti dei cittadini dell’Unione dopo la Brexit e ne respinge una sul blocco della Brexit

The European Commission has today registered two European Citizens’ Initiatives concerning the rights of Union citizens in the context of the withdrawal of a Member State from the EU and rejected a third proposal entitled ‘Stop Brexit’.
Oggi la Commissione europea ha registrato due iniziative dei cittadini europei riguardanti i diritti dei cittadini dell’Unione nel contesto del recesso di uno Stato membro dall’UE e ha respinto una terza proposta dal titolo “Stop Brexit”.

The first invites the Commission to separate Union citizenship from Member State nationality in light of the UK withdrawal from the EU (“EU Citizenship for Europeans: United in Diversity in spite of jus soli and jus sanguinis”),
La prima, in vista dell’imminente recesso del Regno Unito dall’UE, invita la Commissione a separare la cittadinanza UE dalla cittadinanza dello Stato membro (“Cittadinanza UE per gli europei: uniti nella diversità nonostante lo jus soli e lo jus sanguinis”)

and the second calls on the Commission to uphold the right of Union citizens to move and reside freely within the European Union (“Retaining European Citizenship”).
e la seconda invita la Commissione a sostenere il diritto dei cittadini dell’Unione di spostarsi e risiedere liberamente all’interno dell’Unione europea (“Mantenimento della cittadinanza europea”).

At the same time, the Commission has rejected as inadmissible a third proposal calling on the Commission to prevent the withdrawal of the United Kingdom from the EU (“Stop Brexit”).
La Commissione ha invece respinto in quanto inammissibile una terza proposta che la invita a impedire l’uscita del Regno Unito dall’UE (“Stop Brexit”).

The Commission’s decisions concern the legal admissibility of the proposed initiatives. At this stage, the Commission has not examined the substance of the initiatives.
Le decisioni della Commissione riguardano l’ammissibilità giuridica delle iniziative proposte e non la sostanza delle iniziative, che in questa fase non è ancora stata esaminata.

The Commission found that the “EU Citizenship for Europeans: United in Diversity in spite of jus soli and jus sanguinis” and the “Retaining European Citizenship” initiatives meet the conditions necessary for registration under the Regulation on European Citizens’ Initiatives.
La Commissione ha ritenuto per contro conformi ai requisiti per la registrazione, di cui al regolamento pertinente, le iniziative dei cittadini europei “Cittadinanza UE per gli europei: uniti nella diversità nonostante lo jus soli e lo jus sanguinis” e “Mantenimento della cittadinanza europea”.
Continue reading

TESTI PARALLELI – Il Fondo sociale europeo celebra il 60º anniversario: da 60 anni investiamo nelle persone

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 22-03-2017

 

The European Social Fund celebrates its 60th anniversary:6 decades of investment in people
Il Fondo sociale europeo celebra il 60º anniversario: da 60 anni investiamo nelle persone

The year 2017 marks the 60th anniversary of the European Social Fund (ESF), Europe’s oldest and main instrument to invest in people.
Il 2017 segna il 60º anniversario del Fondo sociale europeo (FSE), il primo fondo in ordine di istituzione e il principale strumento per investire nelle persone.

Today it is an important driver of job creation, promoting better education, more modern public administrations and social inclusion, and therefore a key tool to ensure fairer opportunities for all citizens.
Oggi l’FSE è un volano importante per la creazione di posti di lavoro, che promuove il miglioramento dell’istruzione, la modernizzazione delle pubbliche amministrazioni e l’inclusione sociale ed è quindi uno strumento essenziale per garantire più eque opportunità per tutti i cittadini.

Commissioner for Employment, Social Affairs, Skills and Labour Mobility Marianne Thyssen said:
Marianne Thyssen, Commissaria responsabile per l’Occupazione, gli affari sociali, le competenze e la mobilità dei lavoratori, ha dichiarato:

“The 60th anniversary of the European Social Fund is a true reason to celebrate.
“Il 60º anniversario del Fondo sociale europeo è una ricorrenza da celebrare per ottime ragioni.

Throughout six decades, the European Social Fund has helped millions of job seekers and employees and has supported hundreds of thousands of companies and start-ups.
Nei 60 anni della sua esistenza il Fondo sociale europeo ha aiutato milioni di persone in cerca di lavoro o già occupate e ha finanziato centinaia di migliaia di aziende e start up.
Continue reading

TESTI PARALLELI – Spezzare il ciclo della deforestazione nella foresta amazzonica

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 16-03-2017

 

Breaking the cycle of forest loss in the Amazon
Spezzare il ciclo della deforestazione nella foresta amazzonica

Identifying regions of self-amplifying forest loss can help maintain biodiversity, supporting climate change mitigation, according to research carried out with support from two EU-funded projects.
Secondo una ricerca effettuata con il supporto di due progetti finanziati dall’UE, l’identificazione delle regioni in cui la deforestazione si auto-amplifica può aiutare a conservare la biodiversità, favorendo così la mitigazione del cambiamento climatico.

The Amazon is at risk of what has been described as a ‘die-back circle’, where forest loss increases as a result of reduced rainfall and human activities such as logging.
L’Amazzonia è esposta al rischio di quello che è stato descritto come un “circolo di progressiva seccagione”, dove la perdita di foreste aumenta in conseguenza di ridotte precipitazioni e attività umane, come ad esempio il disboscamento.

Crucially, that reduction itself leads to yet more drought conditions.
Fondamentalmente, quella stessa riduzione porta a ulteriori condizioni di siccità.

Human induced climate change also threatens to further reduce rainfall, exacerbating the situation.
Anche il cambiamento climatico indotto dall’uomo minaccia di ridurre ulteriormente le precipitazioni, aggravando la situazione.

Being able to predict which regions of the Amazon are susceptible to this loss is therefore critical to avoid worsening conditions.
Il fatto di essere in grado di prevedere quali regioni dell’Amazzonia sono suscettibili a questa perdita è quindi essenziale per prevenire il peggioramento delle condizioni.

Towards this end, researchers have recently reported that the presence of a variety of tree species are a good indicator of the likelihood of survival for forest regions.
A questo scopo, i ricercatori hanno recentemente riferito che la presenza di un’ampia varietà di specie arboree è un buon indicatore della probabilità di sopravvivenza per le regioni forestali.
Continue reading

TESTI PARALLELI – La Commissione europea e le autorità degli Stati membri responsabili della tutela dei consumatori chiedono agli operatori di social media di rispettare le norme UE riguardanti i consumatori

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 17-03-2017

 

The European Commission and Member States consumer authorities ask social media companies to comply with EU consumer rules
La Commissione europea e le autorità degli Stati membri responsabili della tutela dei consumatori chiedono agli operatori di social media di rispettare le norme UE riguardanti i consumatori

EU consumer authorities and organisations have received a growing number of complaints from consumers, who have been targeted by fraud or scams when using social media websites, as well as having been subject to certain terms of services that do not respect EU consumer law.
Le autorità e le organizzazioni dei consumatori dell’UE hanno ricevuto un numero crescente di reclami da parte di consumatori che sono stati vittime di frodi o truffe durante la consultazione di siti di social media e ai quali sono state imposte anche talune condizioni di utilizzo non conformi alle norme UE di tutela dei consumatori.

On this basis, EU consumer authorities, under the leadership of the French consumer authority and with the support of the European Commission, sent a letter to Facebook, Twitter and Google+ last November asking them to address two areas of concern.
Su tale base, lo scorso novembre le autorità dell’UE per la tutela dei consumatori, sotto la guida dell’autorità omologa francese e con il sostegno della Commissione europea, hanno inviato una lettera a Facebook, Twitter e Google+ chiedendo loro di affrontare questi due aspetti preoccupanti.

On Thursday 16 March, EU consumer authorities and the European Commission met with these companies to hear and discuss their proposed solutions.
Giovedì 16 marzo, le autorità dell’UE per la tutela dei consumatori e la Commissione europea hanno incontrato gli operatori interessati per ascoltare e discutere le soluzioni proposte.

The companies in question will finalise detailed measures on how to comply with the EU regulatory framework within one month.
Gli operatori in questione predisporranno entro un mese misure dettagliate su come conformarsi al quadro normativo dell’UE.

The Commission and the consumer authorities will review the final proposals.
La Commissione e le autorità responsabili della tutela dei consumatori esamineranno le proposte definitive.

If they are not satisfactory, consumer authorities could ultimately resort to enforcement action.
Se queste non risulteranno soddisfacenti, le autorità per la tutela dei consumatori potrebbero ricorrere in ultima istanza a misure coercitive.
Continue reading

TESTI PARALLELI – Ripresa delle importazioni nell’UE di prodotti biologici provenienti dalla Norvegia e dall’Islanda

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 17-03-2017

 

EU imports of organic products from Norway and Iceland to resume
Ripresa delle importazioni nell’UE di prodotti biologici provenienti dalla Norvegia e dall’Islanda

Organic products from Norway and Iceland including Norwegian organic salmon, can again be imported to the European Union and duly marketed as abiding by the EU’s organic rules following the incorporation of the relevant regulations into the agreement on the European Economic Area (EEA).
I prodotti biologici provenienti dalla Norvegia e dall’Islanda, compreso il salmone biologico norvegese, possono essere nuovamente importati nell’Unione europea ed essere debitamente commercializzati come prodotti conformi alle norme dell’UE sulla produzione biologica a seguito dell’integrazione dei pertinenti regolamenti nell’accordo sullo Spazio economico europeo (SEE).

The long-awaited decision taken today by the EEA Joint Committee puts an end to an 8-year delay during which organic producers from Norway and Iceland (the EEA countries concerned) were complying with outdated rules no longer applied within the EU.
La tanto attesa decisione adottata oggi dal Comitato misto SEE pone fine a un periodo di 8 anni durante il quale i produttori biologici della Norvegia e dell’Islanda (i paesi del SEE interessati) si conformavano a norme obsolete, non più applicate all’interno dell’UE.

As a result of the adoption of this decision, imports of organic salmon produced and certified in accordance with the EU Regulations from the EEA countries will be able to resume as of 18 March 2017.
In seguito all’adozione della presente decisione, le importazioni di salmone biologico dei paesi SEE prodotto e certificato conformemente alla normativa
dell’UE potranno riprendere a partire dal 18 marzo 2017.

Agriculture and Rural Development Commissioner Phil Hogan welcomed today’s decision:
Il Commissario per l’Agricoltura e lo sviluppo rurale Phil Hogan ha accolto con favore la decisione di oggi:
Continue reading

TESTI PARALLELI – La Commissaria Malmström accoglie con favore l’approvazione del Parlamento per mettere fine al commercio di minerali che finanzia i conflitti armati

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 16/03/2017

 

Commissioner Malmström welcomes Parliament’s approval to stop trade in minerals financing armed conflicts
La Commissaria Malmström accoglie con favore l’approvazione del Parlamento per mettere fine al commercio di minerali che finanzia i conflitti armati

New rules will ensure that minerals used by European industries are sourced responsibly, diverting revenues away from rebel groups, conflict, and terror.
Le nuove norme garantiranno che le industrie europee si procurino i minerali in modo responsabile, evitando che i profitti finiscano nelle mani di gruppi ribelli o alimentino conflitti e terrorismo.

The European Parliament today adopted by an overwhelming majority the proposal to stop trade in conflict minerals.
Il Parlamento europeo ha adottato oggi a larghissima maggioranza la proposta di mettere fine al commercio di minerali provenienti da zone di conflitto.

I’m very glad we now have an ambitious, workable solution to eliminate conflict minerals from supply chains,” said Commissioner for Trade Cecilia Malmström after the vote.
“Finalmente abbiamo una soluzione ambiziosa e fattibile per eliminare dalle catene di approvvigionamento i minerali provenienti da zone di conflitto”, ha dichiarato dopo il voto Cecilia Malmström, Commissaria per il Commercio.

“Trade needs to take account of our values and the Parliament’s decision today is a great example of how this can be achieved.
“Il commercio deve tenere conto dei nostri valori e la decisione odierna del Parlamento è un bell’esempio di come ciò possa essere ottenuto.

The new rules will ensure that minerals used by European industries are sourced responsibly, in a way that does not harm populations in mining regions and does not fuel war.
Le nuove norme garantiranno che le industrie europee si procurino i minerali responsabilmente, in modo da non nuocere alle popolazioni delle regioni minerarie e da non alimentare la guerra. Continue reading

TESTI PARALLELI – Proteggere i consumatori dell’UE: i mercati online uniscono le forze per ritirare i prodotti pericolosi dal mercato UE

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data
documento: 16/03/2017

 

Keeping EU consumers safe – online marketplaces join efforts to remove dangerous products from EU market
Proteggere i consumatori dell’UE: i mercati online uniscono le forze per ritirare i prodotti pericolosi dal mercato UE

Today, the European Commission presented its latest report on the Rapid Alert System for dangerous products.
La Commissione europea ha presentato oggi l’ultima relazione sul sistema di allarme rapido per i prodotti pericolosi.

In 2016, the system was more actively used by national authorities, who removed more dangerous products from stores.
Nel 2016 le autorità nazionali hanno usato il sistema con più frequenza e hanno ritirato un numero maggiore di prodotti pericolosi dai negozi.

However, more and more of the dangerous products notified in the Rapid Alert System are sold on online platforms.
Un numero crescente di prodotti pericolosi notificati mediante il sistema di allarme rapido è però venduto su piattaforme online:

This is why the Commission has stepped up its cooperation with Amazon, Ebay and Alibaba to tackle more actively potentially unsafe or non-compliant products from their websites which sell to consumers in the EU.
la Commissione ha perciò rafforzato la collaborazione con Amazon, Ebay e Alibaba così da far fronte in modo più attivo ai prodotti potenzialmente non sicuri o non conformi venduti sui loro siti web ai consumatori dell’UE.

Vera Jourová, Commissioner for Justice, Consumers and Gender Equality said:
Vera Jourová, Commissaria per la Giustizia, i consumatori e la parità di genere, ha affermato:

“Consumers need to be protected from dangerous products.
“I consumatori devono essere protetti dai prodotti pericolosi;
Continue reading

TESTI PARALLELI – Antitrust: la Commissione crea un nuovo strumento di informazione anonima

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 16-03-2017

 

Antitrust: Commission introduces new anonymous whistleblower tool
Antitrust: la Commissione crea un nuovo strumento di informazione anonima

A new tool to make it easier for individuals to alert the Commission about secret cartels and other antitrust violations while maintaining their anonymity has been launched by the European Commission today.
La Commissione europea ha varato oggi un nuovo strumento mediante il quale un privato cittadino può segnalarle l’esistenza di cartelli segreti e di altre violazioni delle norme antitrust, mantenendo l’anonimato.

Individuals can now help anonymously in the fight against cartels and other anti-competitive practices.
Un privato cittadino può ora contribuire in forma anonima alla lotta contro i cartelli e le altre pratiche anticoncorrenziali.

These practices include agreeing on prices or procurement bids, keeping products off the market or unfairly excluding rivals and can cause immense damage to Europe’s economy.
Tali pratiche includono gli accordi sui prezzi o sulle offerte nelle gare d’appalto, la mancata immissione dei prodotti sul mercato o l’esclusione indebita dei concorrenti e possono causare danni ingenti all’economia europea.

They can deny customers access to a wider choice of goods and services at reasonable prices, stifle innovation and put companies out of business.
Possono togliere ai clienti la possibilità di accedere a una più ampia scelta di beni e servizi a prezzi ragionevoli, ostacolando nel contempo l’innovazione e condannando determinate imprese alla chiusura.

Commissioner Margrethe Vestager, in charge of competition policy, said:
La Commissaria europea per la concorrenza Margrethe Vestager ha dichiarato:
Continue reading

TESTI PARALLELI – Antitrust: La Commissione invita a esprimersi sugli impegni assunti da Gazprom per i mercati del gas dell’Europa centrale e orientale

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 13-03-2017

 

Antitrust: Commission invites comments on Gazprom commitments concerning Central and Eastern European gas markets
Antitrust: La Commissione invita a esprimersi sugli impegni assunti da Gazprom per i mercati del gas dell’Europa centrale e orientale

The European Commission invites comments from all interested parties on commitments submitted by Gazprom to address the Commission’s competition concerns as regards gas markets in Central and Eastern Europe.
La Commissione europea invita tutti i portatori d’interesse a presentare le loro osservazioni sugli impegni assunti da Gazprom in risposta ai timori della Commissione per la concorrenza nei mercati del gas dell’Europa centrale e orientale.

The commitments will enable cross-border gas flows at competitive prices.
Gli impegni consentiranno i flussi transfrontalieri di gas a prezzi competitivi.

Commissioner in charge of competition policy, Margrethe Vestager, said:
La Commissaria europea per la Concorrenza Margrethe Vestager ha dichiarato:

We believe that Gazprom’s commitments will enable the free flow of gas in Central and Eastern Europe at competitive prices.
“Riteniamo che gli impegni di Gazprom consentiranno il libero flusso di gas nell’Europa centrale e orientale a prezzi competitivi.

They address our competition concerns and provide a forward looking solution in line with EU rules.
Questi impegni vanno incontro ai nostri timori in fatto di concorrenza e forniscono una soluzione lungimirante, in linea con le norme dell’UE.
Continue reading

TESTI PARALLELI – Verso un ruolo ancora più incisivo dell’UE in Siria, potenziando gli sforzi dell’UE a favore della pace

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da:  questa pagina
Data documento: 14-03-2017

 

Towards an even stronger EU role for Syria, reinforcing EU efforts to build peace
Verso un ruolo ancora più incisivo dell’UE in Siria, potenziando gli sforzi dell’UE a favore della pace

The High Representative of the Union for Foreign Affairs and Security Policy and the European Commission have today adopted a Joint Communication proposing a forward- looking EU strategy for Syria.
Oggi l’alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza e la Commissione europea hanno adottato una comunicazione congiunta che propone una strategia a lungo termine per la Siria.

The European Commission and the High Representative of the Union for Foreign Affairs and Security Policy have today adopted a Joint Communication proposing a forward- looking EU strategy for Syria.
Oggi la Commissione europea e l’alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza hanno adottato una comunicazione congiunta che propone una strategia a lungo termine per la Siria.

As called for by President Juncker in his State of the Union speech in September 2016, the Communication defines how the European Union can play a stronger role in contributing to a lasting political solution in Syria under the existing UN-agreed framework.
Come richiesto dal Presidente Juncker nel suo discorso sullo stato dell’Unione del settembre 2016, la comunicazione illustra il modo in cui l’Unione europea può svolgere un ruolo più incisivo contribuendo a una soluzione politica duratura in Siria nel quadro attuale concordato in sede di ONU.

It also looks at how the EU can continue its assistance to over 13 million people in need in Syria, help build resilience and stability in the country, and support post-agreement reconstruction and the voluntary, dignified and safe return of refugees and internally displaced persons once a credible political transition is underway.
La strategia riflette anche su come l’UE può continuare a fornire assistenza agli oltre 13 milioni di persone bisognose in Siria, contribuire a promuovere resilienza e stabilità nel paese e sostenere la ricostruzione all’indomani dell’accordo e il ritorno volontario, dignitoso e sicuro dei rifugiati e degli sfollati interni, una volta avviata una transizione politica credibile.

The High Representative/Vice-President Federica Mogherini said:
L’alto rappresentante/vicepresidente Federica Mogherini ha dichiarato:

“The Joint Communication adopted today strengthens not only our current engagement and support for a political solution to the war as the only way we can bring peace back to Syria, but also what the European Union could do in a post-agreement context in which reconstruction can start.
“La comunicazione congiunta adottata oggi non si limita a rafforzare il nostro attuale impegno e sostegno a favore di una soluzione politica del conflitto in quanto unico modo possibile di riportare la pace in Siria, ma sottolinea anche quello che l’Unione potrebbe fare in un contesto post-accordo in cui possa iniziare la ricostruzione.
Continue reading

TESTI PARALLELI – Regole più semplici e maggiore sostegno per i produttori di ortofrutticoli

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 13-03-2017

 

Simpler rules and more support for fruit and vegetable producers
Regole più semplici e maggiore sostegno per i produttori di ortofrutticoli

European fruit and vegetable producer organisations will benefit from simpler rules, reduced administrative burden and greater financial support in times of crisis thanks to new rules adopted today by the European Commission.
Le organizzazioni europee di produttori di ortofrutticoli beneficeranno di regole più semplici, oneri amministrativi ridotti e un maggior sostegno finanziario in periodi di crisi grazie alle nuove norme adottate oggi dalla Commissione europea.

Concluding a two-year review as part of the Juncker Commission’s ongoing Better Regulation initiative, the updated and simplified delegated regulation of the European fruit and vegetable sector will further strengthen the role of Producer Organisations (PO) by making them more attractive to non-members, while at the same time improving the functioning of the existing market management scheme.
Al termine di una revisione biennale condotta nel quadro dell’attuale iniziativa Legiferare meglio della Commissione Juncker, il regolamento delegato aggiornato e semplificato sul settore ortofrutticolo europeo potenzierà il ruolo delle organizzazioni di produttori rendendole più attraenti per i non membri, e nel contempo migliorerà il funzionamento dell’attuale regime di gestione del mercato.

European Commissioner for Agriculture Phil Hogan today said:
Il Commissario europeo per l’agricoltura Phil Hogan ha dichiarato oggi:

“In the context of farming and food production in Europe, the fruit and vegetable sector is of vital importance.
“Nel contesto dell’agricoltura e della produzione alimentare europea, il settore ortofrutticolo è di vitale importanza.

The European Commission has and will continue to stand by the sector.
La Commissione europea sostiene il settore e continuerà a sostenerlo.

It is essential too that the millions of farmers producing some of the highest quality food in the world are adequately rewarded for their efforts and that consumers continue to have access to such produce.”
È altresì essenziale che milioni di agricoltori che producono alcuni tra gli alimenti di più alta qualità nel mondo ricevano un compenso adeguato per i loro sforzi e che i consumatori continuino ad avere accesso a questi prodotti”.
Continue reading