TESTI PARALLELI DALL’ITALIANO – Il sorrisetto

Inglese tratto da: http://www.beppegrillo.it/eng/
Italiano tratto da: http://www.beppegrillo.it/

Creative Cmmons License photo credit: Greg_e 
Testi di Beppe Grillo riprodotti dal sito a norma della licenza Creative Commons

Data documento: 25-10-2011

Il sorrisetto
The little smile

Il sorrisetto di Sarkozy è fuori luogo.
Sarkozy’s little smile is out of place.

Non per il soggetto al quale è stato indirizzato, sul quale ci sarebbe da sganasciarsi dalle risate per giorni, ma per i crediti amari della Francia.
Not because of the subject towards whom the smile was directed, in relation to whom there would be to dislocate our jaws from laughing for days, but for the bitter French credits.

L’Italia potrebbe ben presto ridicolizzare la grandeur francese.
Italy could quite soon bring ridicule on the grandeur of France.

Spezzeremo le reni ai cugini d’oltralpe, partiremo dal Col di Tenda e arriveremo fino al Golfo di Biscaglia senza colpo ferire.
“Spezzeremo le reni” {We will smash the kidneys} of our cousins across the Alps, we’ll start with the Col di Tenda and we’ll end up in The Bay of Biscay without encountering obstacles.

La forza del nostro debito schianterà le banche francesi.
The force of our debt will smash the French banks.

Altro che Mirage e force de frappe.
Anything but Mirage and “force de frappe”.

Le banche francesi possiedono 366 miliardi di dollari del nostro debito (*).

The French banks own 366 billion euro of our debt (*).

E non siamo soli.
And we are not alone.

Continue reading

TESTI PARALLELI – Benessere degli animali…

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 20-10-2011

Creative Commons License photo credit: Ryan Somma

 

Unknown Hens

Animal welfare: Commission urges Member States to implement ban on hen cages or risk facing legal action
Benessere degli animali: la Commissione sollecita gli Stati membri ad attuare il divieto relativo alle gabbie non
modificate per galline se non vogliono rischiare un’azione legale

Brussels, 20 October 2011 – The European Commission once again urged today the Member States to implement a ban on un-enriched cages for laying hens, which enters into force on 1st January 2012, and warned that it will adopt measures against those that will fail to comply with the relevant EU legislation.
Bruxelles, 20 ottobre 2011 – La Commissione europea ha sollecitato oggi ancora una volta gli Stati membri a attuare il divieto d’uso di gabbie non modificate per le galline ovaiole, divieto che entra in vigore il 1° gennaio 2012, e li ha avvertiti che adotterà gli opportuni provvedimenti contro coloro che venissero meno all’obbligo di ottemperare alla pertinente legislazione UE.

“The political decision for the ban was taken in 1999.
“La decisione politica del divieto è stata adottata nel 1999.

Twelve years have gone by and the situation in some Member States is reportedly unsatisfactory.
Sono trascorsi dodici anni e la situazione in certi Stati membri è dichiaratamente insoddisfacente.

The consequences on animal welfare and the risk of market distortions are real.

Le conseguenze per il benessere degli animali e i rischi di distorsioni del mercato sono reali.

These would undermine investments and compliance efforts already made as well as consumer trust and this is clearly unacceptable,” Health and Consumer Policy Commissioner John Dalli said during his intervention at today’s Agriculture Council, which discussed the issue.
Ciò pregiudicherebbe gli investimenti e gli sforzi di messa in conformità già fatti e minerebbe la fiducia dei consumatori, fatto questo chiaramente inaccettabile” ha affermato John Dalli, Commissario responsabile per la salute e la politica dei consumatori, durante il suo intervento all’odierno Consiglio agricoltura in seno al quale si è discussa la questione.

“The Commission,” he added, “does not intend to postpone the deadline of the ban and it will not hesitate to start, infringement procedures in cases of non-compliance.”

“La Commissione” ha aggiunto “non intende posporre la scadenza e non esiterà ad avviare procedure d’infrazione in caso di mancata ottemperanza.”

Continue reading

TESTI PARALLELI – Cos’è un “nanomateriale”? La Commissione europea apre una nuova strada con una definizione comune

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 18-10-2011

Creative Commons License photo credit: Argonne National Laboratory

Nanoscale vortices

 What is a “nanomaterial”?European Commission breaks new ground with a common definition
Cos’è un “nanomateriale”?La Commissione europea apre una nuova strada con una definizione comune

Brussels, 18 October 2011 – “Nanomaterials” are materials whose main constituents have a dimension of between 1 and 100 billionth of a metre, according to a recommendation adopted by the European Commission today.
Bruxelles, 18 ottobre 2011 – I nanomateriali sono materiali i cui principali componenti hanno dimensioni comprese fra 1 e 100 miliardesimi di metro, secondo una raccomandazione adottata oggi dalla Commissione europea.

The announcement marks an important step towards greater protection for citizens, clearly defining which materials need special treatment in specific legislation.
L’annuncio segna una tappa importante verso una maggiore protezione dei cittadini, poiché definisce chiaramente quali materiali richiedano un trattamento speciale mediante un’apposita legislazione.

European Environment Commissioner Janez Potocnik said:
Janez Potocnik, commissario europeo per l’ambiente, ha dichiarato in proposito:

“I am happy to say that the EU is the first to come forward with a cross-cutting designation of nanomaterials to be used for all regulatory purposes.
“Sono lieto di annunciare che l’UE ha proposto per prima una definizione univoca dei nanomateriali, da impiegarsi a fini normativi.

We have come up with a solid definition based on scientific input and a broad consultation.
Abbiamo stilato una definizione solida basata su contributi scientifici e un’ampia consultazione.

Industry needs a clear coherent regulatory framework in this important economic sector, and consumers deserve accurate information about these substances.
L’industria ha bisogno di un quadro normativo chiaro e coerente per quest’importante settore dell’economia, mentre i consumatori meritano informazioni accurate su queste sostanze.

Continue reading

TESTI PARALLELI – List of Common Misconceptions – Physics


Traduzione by RAFFAELLA RASCHELLA’, volontario di English Gratis. Il testo originale è tratto da una pagina del sito inglese di Wikipedia ed è disponibile nel rispetto della licenza
Creative Commons Attribution
2.5     Creative Commons License photo credit: thefixer
 


 Electrifying

 

List of common misconceptions – Physics
Elenco di pregiudizi comuni – Fisica

1) The Coriolis effect does not determine the direction that in a bathtub drain or a flushing toilet.

La forza di Coriolis non determina il senso di rotazione dell’acqua nello scarico di una vasca o in uno sciacquone.

The Coriolis effect induced by the Earth’s daily rotation is too small to affect the direction of water in a typical bathtub drain.

La forza di Coriolis dovuta alla rotazione della Terra è troppo piccola per influenzare il senso di rotazione dell’acqua in uno scarico tipico.

The effect becomes significant and noticeable only at large scales, such as in weather systems or oceanic currents.

L’effetto diventa sensibile ed evidente solo su scale più grandi, come nel caso di sistemi meteorologici e di correnti oceaniche.

Other forces dominate the dynamics of water in drains.
Nel caso degli scarichi la dinamica dell’acqua è governata da altre forze.

In addition, most toilets in the United States inject water into the bowl at an angle, causing a spin too fast to be significantly affected by the Coriolis effect.
Inoltre, negli Stati uniti, nella maggior parte dei casi, lo sciacquone immette l’acqua nella cassetta a un certo angolo, causando una rotazione troppo veloce perché la forza di Coriolis possa avere un’influenza significativa.

2) Gyroscopic forces are not required for a rider to balance a bicycle.
L’effetto giroscopico non è necessario per stabilizzare una bicicletta.

Although gyroscopic forces are a factor, the stability of a bicycle is determined primarily by inertia, steering geometry, and the rider’s ability to counteract tilting by steering.
Anche se le forze giroscopiche danno un contributo, la stabilità della bicicletta è dovuta principalmente all’inerzia, alla geometria dello sterzo, e alla capacità del ciclista di controbilanciare le inclinazioni sterzando.
Continue reading

TESTI PARALLELI – La Commissione lancia una campagna sull’utilizzo efficace delle risorse

Inglese tratto da: questa pagina
Italiano tratto da: questa pagina
Data documento: 17-10-2011
Bear River
Creative Commons License photo credit: aresauburn™


Commission launches a campaign on resource efficiency
La Commissione lancia una campagna sull’utilizzo efficace delle risorse


Warsaw, 17 October 2011 – Today saw the launch of :

Varsavia, 17 ottobre 2011 – La giornata di oggi segna il lancio della campagna dell’UE :

“Generation Awake. Your choices make a world of difference!” an EU campaign designed to encourage consumers to make resource efficiency habit.
“Generation Awake. Your choices make a world of difference!”, destinata a incoraggiare i consumatori a fare dell’utilizzo efficace delle risorse un’abitudine.

The campaign was unveiled in Poland by European Environment Commissioner Janez Poto?nik and Polish Environment Minister Andrzej Kraszewski.

La campagna è stata inaugurata in Polonia da Janez Poto?nik, commissario europeo per l’ambiente, e da Andrzej Kraszewski, ministro polacco dell’ambiente.

Its aim is to raise awareness about the need to use scarce natural resources wisely, and to encourage citizens to think about their impact on the planet when making purchasing decisions.

La campagna è finalizzata a sensibilizzare i cittadini sulla necessità di consumare in modo razionale le risorse naturali che scarseggiano e incoraggiarli a tener conto dell’impatto sul pianeta nel momento in cui decidono di acquistare qualcosa.

Environment Commissioner Janez Poto?nik said:

Il commissario responsabile per l’ambiente, Janez Poto?nik, ha dichiarato:

“With our economy in difficulty and our resources dwindling, it’s time to start rethinking some of our habits.
“di fronte alle difficoltà che sta affrontando l’economia e alla diminuzione delle risorse, è giunto il momento di soffermarci a riconsiderare alcune delle nostre abitudini.

Using resources more carefully not only helps protect the environment, but saves money and reduces business costs.
Un utilizzo più attento delle risorse infatti contribuisce non soltanto a tutelare l’ambiente ma anche a realizzare economie ed a ridurre i costi sostenuti dalle imprese.

It’s about using less to do more.
Si tratta di consumare meno per produrre di più.

Everyone can do their bit.

Ognuno di noi può apportare il proprio contributo.

We just need to wake up!”
Dobbiamo solo risvegliarci!”

Continue reading